Rap line vs. Tag line

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

Rap line vs. Tag line

Messaggioda wolf jak » mer lug 29, 2020 18:20 pm

Ovvero: cordino accessorio.

Qualcuno di voi lo usa? Pareri in merito?
mi piacerebbe sapere se ha la tenenza ad attorcigliarsi, se sia scomodo recuperare 60 m di corda con un cordino sottile, ecc...


Mi riferisco alla pratica di scalare con una corda singola -generalmente su itinerari a spit/fix- e portarsi dietro un cordino accessorio per poter sfruttare la lunghezza intera di corda durante le calate.
Ci si può portare:

- una mezza corda. Pesa di più, è più ingombrante ma anche più versatile e basta fare un nodo galleggiante e sei pronto per le doppie

- rap line. In genere intorno ai 6 mm, anche qui basta fare il nodo galleggiante e calarsi, magari avendo cura di fare un nodo che non passi al di là dell'anello di calata e il nodo galleggiante dal lato del cordino di recupero. Comoda anche per tirare su lo zaino/sacco pesante su terreno verticale e difficile. Quello proposto da edelrid può essere in situazioni disperate usato come corda gemella........

- tag line. Cordino accessorio vero e proprio, la beal lo fa da 5mm, leggerissimo. Oppure kevlar 5,5 mm. Qui però per le calate bisogna fare calata su corda singola, nodo "tampone" e il cordino serve solo al recupero. Qualcuno (leggevo uno scritto di Kirkpatrick) lo usava anche da 4mm in nylon: francamente avrei paura che si rompa sfregando sulla roccia mentre tiri per recuperare...
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2746
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda paolocar88 » mer lug 29, 2020 23:53 pm

Purtroppo non ho risposta alle due domande... :oops:

Però ne approfitterei per aggiungerne una, se mi è permesso: qualcuno che usa questi metodi moderni, mi spiega bene quali sono i vantaggi di usare una sola corda, a scapito di dover poi allungare molto ogni protezione (magari usando quegli odiosi rinvii fatti di moschettoni sfusi e fettucce avvolte che sono un palo nel culo da recuperare per il secondo), piuttosto che due mezze da sfalsare e dei bei rinvii con fettuccia da 17/21 cm?

Forse a me hanno insegnato alla vecchia maniera, ma io non riesco a trovare grossi punti a favore alla singola su terreno non rettilineo come quello d'avventura
Avatar utente
paolocar88
 
Messaggi: 817
Iscritto il: mar gen 03, 2012 0:45 am
Località: bg

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda wolf jak » gio lug 30, 2020 0:18 am

Io -ma non sono certo il solo- trovo assai più comodo scalare con la singola le vie sportive (fix/spit) piuttosto che non con le mezze. Le rinviate sono più comode, la corda “pesa” meno e ci si concentra di più sul tiro. E il secondo può assicurare col grigri o attrezzo simile. Anche la gestione della corda in sosta è più comoda.
Poi mica si deve allungare ogni rinvio: basta sapere quelli corretti :wink:

E mi permetto un ulteriore consiglio: i rinvii “alpini” (fettuccia da 60cm e moschettoni sciolti) non serve mica ricostruirli mentre si scala, basta infilarseli giro spalla come una normale fettuccia/cordino. Eventualmente - ma non necessariamente- si risistemano in sosta
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2746
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda Eionedvx » gio lug 30, 2020 7:10 am

wolf jak ha scritto:Io -ma non sono certo il solo- trovo assai più comodo scalare con la singola le vie sportive (fix/spit) piuttosto che non con le mezze.

La settimana scorsa due conoscenti hanno avuto una corda tranciata da una scarica...
Ciù is oluais better dan uan

wolf jak ha scritto:E il secondo può assicurare col grigri o attrezzo simile. Anche la gestione della corda in sosta è più comoda.

Però se il primo vola il secondo meglio prenda un appuntamento dal maxillofacciale :roll:
Wolf, proprio tu mi spari il grigri in sosta? Con la dinamicità che ha, il secondo si sfracassa addosso alla parete, a mio parere, anche con un volo medio-piccolo.
Oltre al primo che si becca una randa non ammortizzata in alcun modo.

wolf jak ha scritto:E mi permetto un ulteriore consiglio: i rinvii “alpini” (fettuccia da 60cm e moschettoni sciolti) non serve mica ricostruirli mentre si scala, basta infilarseli giro spalla come una normale fettuccia/cordino. Eventualmente - ma non necessariamente- si risistemano in sosta

Su questo concordo, ma concordo anche nel dire che è più semplice sfalsare bene
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3491
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda wolf jak » gio lug 30, 2020 7:39 am

Facciamo ordine:

- scarica sassi: non pensavo fosse necessario dirlo, ma sì, occorre chiaramente valutare dove stiamo andando a scalare. Specifico ancora di più: io con la singola vado a scalare le vie a Brentino. Non in Dolomiti.

- randa non ammortizzata al primo: intanto stai dimenticando la corda, che gioca un ruolo importante nel dissipare le forze in gioco. Oltre a un certo sollevamento dovuto dalla sicura ventrale. E poi si parla appunto di vie sportive, quindi con voli non particolarmente lunghi e fattore di caduta (teorico e reale) non particolarmente alto.

- appuntamento del secondo dal chirurgo: se si lega con una longe cortissima, forse anche sì. Se sa cosa sta facendo, magari anche no. Però non è per tutte le vie, concordo.

Per le ultime due eccezioni, mi permetto anzi di suggerire questa ottima lettura: https://m.petzl.com/IT/it/Sport/Forze-i ... rrampicata

Queste prove confermano ciò che ognuno più o meno ha capito empiricamente: i test con le masse rigide esasperano i risultati, ma le dinamiche reali sono diverse. Al di lá del fatto che altrimenti in America ad esempio la popolazione dei climber dovrebbe essere tutta disastrata (eresia: corda singola e grigri su friend! :lol: ), e invece no...

Tutto ciò premesso e specificato, umilmente :lol: e sommessamente vi faccio notare che non stavo chiedendo affatto se valga la pena fare una via con corda singola e grigri :mrgreen:

Però mi fa piacere discutere anche di queste cose :D

Ma sul forum nessuno che abbia usato una rap Line/tag Line/cordino accessorio?
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2746
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda funkazzista » gio lug 30, 2020 9:36 am

paolocar88 ha scritto:[...] quegli odiosi rinvii fatti di moschettoni sfusi e fettucce avvolte che sono un palo nel culo da recuperare per il secondo [...]

OT
Pensa che io ne porto sempre un paio persino in falesia... e li uso anche! :lol:
funkazzista
 
Messaggi: 8173
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda wolf jak » gio lug 30, 2020 9:56 am

funkazzista ha scritto:
paolocar88 ha scritto:[...] quegli odiosi rinvii fatti di moschettoni sfusi e fettucce avvolte che sono un palo nel culo da recuperare per il secondo [...]

OT
Pensa che io ne porto sempre un paio persino in falesia... e li uso anche! :lol:


OT idem 8) :smt023 e adesso ho un indizio in più per cercare di stanarti in qualche falesia 8)
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2746
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda scairanner » gio lug 30, 2020 10:28 am

Wolf, probabilmente la ggente utilizza poco o per niente le... come si dice in itagliano? perché la combinazia di via lunga a spit con discesa obbligatoria in doppie di lunghezza superiore ai 30 mt è rara. Se vai spesso in posti come il Wenden potrebbe anche essere molto utile, qua, per quella che è la mia esperienza, o le calate sono max da 30 o scendi per il sentiero.

Edit: e poi c'è un altro motivo per usare le mezze. Se il tuo socio, molto più forte di te, ti porta a fare una via un po' "oltre", puoi sempre usare una delle due corde come ferrata e farti recuperare di brutto sull'altra 8) :lol:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5167
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda funkazzista » lun ago 03, 2020 8:56 am

Dai, lupo, non lasciare che il lupo gear fetish prenda il sopravvento sugli altri lupi :mrgreen:
Ripeti con me: nonmiservelatagline nonsapreichefarmenediunarapline nonhobisognodiunatagline nonmiservelarapline...
funkazzista
 
Messaggi: 8173
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Rap line vs. Tag line

Messaggioda wolf jak » lun ago 03, 2020 11:28 am

funkazzista ha scritto:Dai, lupo, non lasciare che il lupo gear fetish prenda il sopravvento sugli altri lupi :mrgreen:
Ripeti con me: nonmiservelatagline nonsapreichefarmenediunarapline nonhobisognodiunatagline nonmiservelarapline...


:lol:

sì dai al momento gli altri lupi hanno la meglio, il lupo gear fetish l'ho già nutrito in passato con altri ninnoli :lol:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2746
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona


Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.

cron