La magnesite liquida ai tempi del COVID19

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

La magnesite liquida ai tempi del COVID19

Messaggioda wolf jak » lun mag 18, 2020 16:58 pm

Oggi mi è venuta voglia di controllare la percentuale di alcool nella magnesite liquida, e condivido con voi quello che ho trovato.
Se avete altre info, magari ampliamo la lista.

Magnesite liquida con percentuale dichiarata >70% :smt023

- Black Diamond (sia white gold sia black gold) +70%
- Mammut +75%
- Doc Roc 72% e anche cloroxidina
- Ocun almeno 70%
- Petzl 75%
- Austrialpin tra il 70% e l'80%
- DMM 75%

Percentuale dichiarata <70% :(

- 8b+ più del 60% ma meno del 70%
- Secret stuff di FrictionLab 45% *


Percentuale non pervenuta:
- Beal
- CT
- ...


*nonostante la percentuale bassissima, negli USA ne stanno vendendo a palate e -a giudicare dai commenti sui social- la gente la compra proprio in ottica COVID19... il che la dice lunga sul popolo americano!
N.B.: tra quelle che ho provato finora è la migliore! 8) Però dal punto di vista "igienico" è praticamente inutile...
Ultima modifica di wolf jak il mar mag 19, 2020 11:05 am, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2696
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: La magnesite liquida ai tempi del COVID19

Messaggioda Kinobi » lun mag 18, 2020 18:34 pm

wolf jak ha scritto:- Austrialpin (questa dovrebbero averla testata quelli del king rock e pare abbia almeno il 70%)



AustriAlpin ha dal 70 al 80% in peso.


Se mi è permesso, sono abbastanza ferrato sul problema, da Novembre 2018.
I motivi per consigliare seriamente la magnesite liquida sono:
1- se non sei uno scemo, gli lasci più dei 30 secondi canonici per fare agire il prodotto=disinfettante. Da quello che vedo al supermarket, MPC lo tengono per 30 secondi.
2- il magnesio liquido aiuta a diminuire il polverone. Spero non ci siamo dimenticati che i PM 10e PM 2,5 sono stati dei diffusori del Covid. La letteratura è abbastanza esaustiva (in inglese). In alcune sale si può arrivare a concentrazione di PM oltre i 800 PPM. Bloccano il traffico ai 250 PPM.
3- per il motivo di cui sopra... i climatizzatori lavorano meglio. Ergo meno polverone rigirato e più fresco = meno magnesio...per cui ritorna al punto di cui sopra.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5577
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: La magnesite liquida ai tempi del COVID19

Messaggioda wolf jak » mar mag 19, 2020 10:11 am

Aggiornato :)

concordo sulla necessità di implementarne l'uso in palestra.
Io la sto usando anche in falesia, ed è comoda perché crea un'ottima base dove poi la magnesite in polvere lavora meglio. E così uso meno magnesite in polvere in parete --> mi ghiso meno :mrgreen: (o almeno, mi ghiso meno per quel motivo: ci sono altre cause che influiscono :lol: )
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2696
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: La magnesite liquida ai tempi del COVID19

Messaggioda robibz » mar giu 09, 2020 16:45 pm

wolf jak ha scritto:E così uso meno magnesite in polvere in parete --> mi ghiso meno :mrgreen:


Per me la smagnesata é un antistress prima del passaggio difficile :lol:
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 822
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano


Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.