cambiare vita

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Re: cambiare vita

Messaggioda petit » mar dic 04, 2018 9:01 am

ciao Gigi, grazie per condividere, scrivo anche io due righe per proporre qualche spunto.
ho macinato montagna per 20 anni, gran parte dei quali passati a ripetere vie fino al VII, principalmente non a fix o spit che dir si voglia, in tutto il nord-est. Ogni uscita per me era fonte di ispirazione, attesa e scoperta, pensavo che fosse davvero una via per migliorarmi nel profondo e capire, sondare, interpretare il "me stesso" nel modo più completo. Per questa ragione, e per lo stupore e rispetto con cui ho avvicinato le vie in montagna, ho rifiutato per quanto possibile i compromesssi: sono rimasto alla larga dalle vie dove arei dovuto ricorrere all'artificiale, e anche da molte vie "alla moda" o in posti "famosi". penso di essere tra i pochi a non essere mai stato alle lavaredo, tanto per fare un esempio. Allo stesso tempo ho cercato compagni con cui avere un rapporto buono nell'insieme, e non solo legami utili a portare a casa l'obiettivo, sperando che il "vivere insieme" appesi alle crode potesse davvero far fiorire legami veri. Non ho trovato molto di tutto questo, l'alpinismo è una attività ego-centrica e i legami sono perlopiù superficiali, come già scritto da altri. nemmeno ho scoperto chissà che rivelazioni sull'io e sulla mia anima. Quindi l'attività si è via via sgonfiata, e forse questo mio rallentamento ha favorito alttre conoscenze, una delle quali è la ragazza che poi è diveentata mia moglie. Adesso siamo in quattro :D :D . Sei padre anche tu, e converrai che crescere e crescere assieme a tuo figlio/figlia è l'esperienza più grandiosa e bella che tu possa vivere, infinitamente di più di tutte le vie più famose come il pesce, tempi moderni, voyage seyon gulliver, delta minox, divine providence, hotel supramonte e chi più ne ha più ne metta... E tanti che hanno rinunciato al tempo dedicato al figlio/figlia per correre dietro ad altro se ne sono accorti, forse un poco tardi. Piazarol dice bene e sottolinea il nascere e ri-nascere: inutile ostinarsi a cristallizzare situazioni e schemi, la vita è trasformazione, ciascuno di noi invecchia e il tempo a nostra disposizione è poco; vale la pena investirlo testardamente, costantemente su una cosa sola, quando si è coscienti che c'è qualcosa che non va? Anni fa, appeso a una sosta, a volte pensavo "chissà mai se sarò in grado di godere della montagna anche seduto su una coperta stesa su un prato?" ecco, adesso ne sono capace :D ciaoooo
petit
 
Messaggi: 75
Images: 2
Iscritto il: mar ago 19, 2003 21:03 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda gug » mar dic 04, 2018 10:39 am

coniglio ha scritto:scusatemi per il disastro sintattico,
l'ho scritto di getto.
(e si vede).
grazie a tutti.
è ancora molto dura alle volte.
e mi porto dentro un sacco di fantasmi.
ma ci provo.
vi abbraccio




ps. l'animale cmq ho dovuto ascoltarlo...e sul tiro ci son già tornato. tremavo come un bambino.
il momento della verità.
...e invece le sensazioni non son state neanche tanto terribili...è stato indescrivibile.
riabbracciare una parte di te.
ma che paura però...


coniglio, il tuo modo di scrivere e la dinamica dell'incidente mi ricordano molto il blog "Che grado fai" 8)
Non è che sei tu l'autore? :wink:
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6126
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: cambiare vita

Messaggioda guido6677 » mar dic 04, 2018 11:51 am

coniglio ha scritto:...


piazarol ha scritto:...


petit ha scritto:...


:D :D :D
si prega di non sostare nella zona bianca
Avatar utente
guido6677
 
Messaggi: 893
Images: 43
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am
Località: sanna

Re: cambiare vita

Messaggioda @Colapesce » mar dic 04, 2018 12:05 pm

guido6677 ha scritto:
coniglio ha scritto:...


piazarol ha scritto:...


petit ha scritto:...


...


=D> =D> =D>
@Colapesce
 
Messaggi: 327
Images: 0
Iscritto il: mar apr 28, 2015 17:36 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda Ziggomatic » mar dic 04, 2018 14:30 pm

gug ha scritto:
coniglio ha scritto:scusatemi per il disastro sintattico,
l'ho scritto di getto.
(e si vede).
grazie a tutti.
è ancora molto dura alle volte.
e mi porto dentro un sacco di fantasmi.
ma ci provo.
vi abbraccio




ps. l'animale cmq ho dovuto ascoltarlo...e sul tiro ci son già tornato. tremavo come un bambino.
il momento della verità.
...e invece le sensazioni non son state neanche tanto terribili...è stato indescrivibile.
riabbracciare una parte di te.
ma che paura però...


coniglio, il tuo modo di scrivere e la dinamica dell'incidente mi ricordano molto il blog "Che grado fai" 8)
Non è che sei tu l'autore? :wink:


Un blog wertheriano. Interessante.
Per fortuna finisce bene.
Avatar utente
Ziggomatic
 
Messaggi: 490
Iscritto il: mar feb 21, 2012 16:46 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda Il Profeta » mar dic 04, 2018 14:49 pm



C'è stato un tempo in cui la pace era sulla terra,
e la gioia e la felicità regnavano e ogni uomo conosceva il suo valore.
Nel mio cuore, come desidero ardentemente il ritorno di questo spirito
E piango, col tempo,
Om, Om.
C'è un luogo dove l'amore splende per sempre
e gli arcobaleni sono le ombre di una presenza così divina
E il bagliore di quell'amore illumina i cieli sopra
Ed è gratuito, non puoi vedere, vieni con me,

Il creatore ha un piano generale,
pace e felicità per ogni uomo
Il creatore ha un piano di lavoro,
pace e felicità per ogni uomo
Il creatore fa solo una domanda, la
felicità attraverso tutta la terra
Il Profeta
 
Messaggi: 545
Images: 0
Iscritto il: lun set 17, 2012 20:40 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda gigiDR » mar dic 04, 2018 19:18 pm

Per tanti anni ho attribuito all arrampicata e l'alpinismo molti valori che forse, col senno di poi e guardando da non praticante, non hanno poi molto senso e, pur non rinnegando il passato, non mi ritrovo più, non ho più il "ritmo giusto" per poter praticare anche solo l'arrampicata sportiva, peraltro pure questa pericolosa viste le mie condizioni (coniglio insegna)
Credo che il gioco non valga più la candela, credo di aver sconfitto il demone che mi teneva sempre sulla corda, che mi portava a pensare, pure a sognare arrampicata, sempre un po' teso fino allo stressarsi verso quell obiettivo
Ora, pur sentendo un po' di vuoto dentro sono più tranquillo, non devo più correre dietro al drago, e fatico a comprendere molte cose una volta chiarissime
E rido dei miei amici quando, nelle domeniche di maltempo, si arrabattano per fare comunque qualcosa accalcandosi spesso in palestre indoor affollate, rumorose e distanti centinaia di km
Addirittura un amico mi propose di dedicarmi all indoor.... Molto meglio smettere
gigiDR
 
Messaggi: 854
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: cambiare vita

Messaggioda coniglio » mer dic 05, 2018 12:20 pm

gigiDR ha scritto:E rido dei miei amici quando, nelle domeniche di maltempo, si arrabattano per fare comunque qualcosa accalcandosi spesso in palestre indoor affollate, rumorose e distanti centinaia di km


ridere di qualcuno no. quello mai. al massimo di me. a pensare a quanto alle volte son stato poco lucido anch'io.
però si. in effetti se capita un weekend di brutto tempo
film, libri, musica, spesa, lavatrici, passeggiate, pulire casa...ce ne sono di cose da fare!
(ma anche prima dell'infortunio non ero così ferocemente attaccato alla necessità di tirare tacche,
in aettimana è diverso. in settimana devo sfondarmi...ma per un ritorno psicofisico...non tanto per training)
you must get your living by loving
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7006
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda Steff » mer dic 05, 2018 18:14 pm

gigiDR ha scritto:E rido dei miei amici quando, nelle domeniche di maltempo, si arrabattano per fare comunque qualcosa accalcandosi spesso in palestre indoor affollate, rumorose e distanti centinaia di km

ti dirò... invece a me mancano un po' quelle domeniche di novembre di tanti anni fa, in cui se il tempo era brutto o addirittura pioveva ci si trovava lo stesso e si andava ad Erto a ravanare sui pochi tiri "facili" (e untissimi) del paretone e per riscaldamento si andava a correre un'oretta su da qualche parte (non si chiamava treilranning allora). O quando accendevamo un fuocherello sotto la parete (orrore!!!!!) che riscaldava i primi 10 metri.
Adesso a co... pardon camminare su da qualche parte, quando è brutto, se ci vado ci vado da sola.
Avatar utente
Steff
 
Messaggi: 266
Images: 3
Iscritto il: gio dic 29, 2016 17:25 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mer dic 05, 2018 21:37 pm

Manfatti in palestra è molto meglio andarci nelle belle domeniche di sole, quando tutti i climberzz vanno in falesia o in montagna e noi plasticari habitué abbiamo la sala tutta per noi :lol:

Strategici saluti
TSdG
In nihil ab nihilo quam cito recidimus.

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5011
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: cambiare vita

Messaggioda Danilo » gio dic 06, 2018 0:19 am

Danilo ha scritto:@coniglio

ma ti è saltata un presa o "è successo così" :?:

una situazione forumistica che ancora mi lascia perplesso è che nessuno mi sia inveito contro rispondendomi caz.zo centra.
e invece centra..
centra eccome
se non volete che ve lo spieghi,o meglio tenti di spiegarvelo,caz.zi vostri.
manco vi immaginate quel che vi siete persi :|
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7183
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda Ziggomatic » gio dic 06, 2018 9:15 am

Danilo ha scritto:
Danilo ha scritto:@coniglio

ma ti è saltata un presa o "è successo così" :?:

una situazione forumistica che ancora mi lascia perplesso è che nessuno mi sia inveito contro rispondendomi caz.zo centra.
e invece centra..
centra eccome
se non volete che ve lo spieghi,o meglio tenti di spiegarvelo,caz.zi vostri.
manco vi immaginate quel che vi siete persi :|


CaTzo centra? Spiega.
Avatar utente
Ziggomatic
 
Messaggi: 490
Iscritto il: mar feb 21, 2012 16:46 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda piazarol » ven dic 07, 2018 19:46 pm

azzardo io una spiegazione, ogni evento:
'succede sempre cosi'
:idea:
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 400
Images: 1
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Re: cambiare vita

Messaggioda gug » lun dic 10, 2018 19:39 pm

gigiDR ha scritto:Per tanti anni ho attribuito all arrampicata e l'alpinismo molti valori che forse, col senno di poi e guardando da non praticante, non hanno poi molto senso e, pur non rinnegando il passato, non mi ritrovo più, non ho più il "ritmo giusto" per poter praticare anche solo l'arrampicata sportiva, peraltro pure questa pericolosa viste le mie condizioni (coniglio insegna)
Credo che il gioco non valga più la candela, credo di aver sconfitto il demone che mi teneva sempre sulla corda, che mi portava a pensare, pure a sognare arrampicata, sempre un po' teso fino allo stressarsi verso quell obiettivo
Ora, pur sentendo un po' di vuoto dentro sono più tranquillo, non devo più correre dietro al drago, e fatico a comprendere molte cose una volta chiarissime
E rido dei miei amici quando, nelle domeniche di maltempo, si arrabattano per fare comunque qualcosa accalcandosi spesso in palestre indoor affollate, rumorose e distanti centinaia di km
Addirittura un amico mi propose di dedicarmi all indoor.... Molto meglio smettere


In alcuni aspetti che racconti mi ritrovo, anche se come dicevo la mia pratica dell'alpinismo e dell'arrampicata credo che sia un po diversa dalla tua.
Come dicevo di solito non cerco l'ingaggio e da molti anni mi diverto e mi motivo anche con l'arrampicata sportiva, però ci sono degli aspetti comuni nell'ansia che mi prende prima di una via lunga e che mi sembra che con gli anni cresca invece di diminuire.
Mi crea stress l'organizzazione, dover mettere insieme la ricerca dei compagni, il meteo, il lavoro, gli impegni famigliare e nel mio caso la molla è la soddisfazione che proverò a posteriori. Inoltre il fatto di non riuscire ad andare molto, ma raggruppare tutto in poche uscite significative credo che faccia si che ogni volta il doversi immergere in un ambiente in cui non sono acclimatato e abituato (ma magari solo allenato) amplifichi questo senso s'ansia.
Mi sembra che anni fa, quando magari arrampicavo meno e a livello più basso, tuttavia arrivavo alla stagione delle vie in montagna con maggiore gradualità. Ora invece di fatto ci arrivo sempre con meno abitudine, e questo mi mette sempre molti dubbi i giorni prima, perchè non sono mai sicuro di essere nel giusto stato di forma (anche se poi non è mai così).
Questo è quello che mi pesa e che mi da lo stesso senso di ansia che provi tu, anche se forse a un livello minore e senza quell'inseguimento dell'ingaggio.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6126
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: cambiare vita

Messaggioda gobbidimerda » mer dic 12, 2018 20:01 pm

petit ha scritto:ciao Gigi, grazie per condividere, scrivo anche io due righe per proporre qualche spunto.
ho macinato montagna per 20 anni, gran parte dei quali passati a ripetere vie fino al VII, principalmente non a fix o spit che dir si voglia, in tutto il nord-est. Ogni uscita per me era fonte di ispirazione, attesa e scoperta, pensavo che fosse davvero una via per migliorarmi nel profondo e capire, sondare, interpretare il "me stesso" nel modo più completo. Per questa ragione, e per lo stupore e rispetto con cui ho avvicinato le vie in montagna, ho rifiutato per quanto possibile i compromesssi: sono rimasto alla larga dalle vie dove arei dovuto ricorrere all'artificiale, e anche da molte vie "alla moda" o in posti "famosi". penso di essere tra i pochi a non essere mai stato alle lavaredo, tanto per fare un esempio. Allo stesso tempo ho cercato compagni con cui avere un rapporto buono nell'insieme, e non solo legami utili a portare a casa l'obiettivo, sperando che il "vivere insieme" appesi alle crode potesse davvero far fiorire legami veri. Non ho trovato molto di tutto questo, l'alpinismo è una attività ego-centrica e i legami sono perlopiù superficiali, come già scritto da altri. nemmeno ho scoperto chissà che rivelazioni sull'io e sulla mia anima. Quindi l'attività si è via via sgonfiata, e forse questo mio rallentamento ha favorito alttre conoscenze, una delle quali è la ragazza che poi è diveentata mia moglie. Adesso siamo in quattro :D :D . Sei padre anche tu, e converrai che crescere e crescere assieme a tuo figlio/figlia è l'esperienza più grandiosa e bella che tu possa vivere, infinitamente di più di tutte le vie più famose come il pesce, tempi moderni, voyage seyon gulliver, delta minox, divine providence, hotel supramonte e chi più ne ha più ne metta... E tanti che hanno rinunciato al tempo dedicato al figlio/figlia per correre dietro ad altro se ne sono accorti, forse un poco tardi. Piazarol dice bene e sottolinea il nascere e ri-nascere: inutile ostinarsi a cristallizzare situazioni e schemi, la vita è trasformazione, ciascuno di noi invecchia e il tempo a nostra disposizione è poco; vale la pena investirlo testardamente, costantemente su una cosa sola, quando si è coscienti che c'è qualcosa che non va? Anni fa, appeso a una sosta, a volte pensavo "chissà mai se sarò in grado di godere della montagna anche seduto su una coperta stesa su un prato?" ecco, adesso ne sono capace :D ciaoooo


Bé è chiaro che quando nascono i figli una regolata te la devi dare e lo fai anche volentieri.
Ma poi crescono e prima o poi prenderanno la loro strada, si faranno la loro famiglia.
Per questo motivo li ho fatti provare ed entrambi, adesso che sono adolescenti, fanno agonismo e io mi alleno con loro e con altri genitori della squadra anch'essi appassionati. Poi nei week end organizziamo uscite insieme padri/madri e figli e quest'estate io e la mia famiglia ci siamo sparati 24 giorni a kalymnos 8) ed è stata la vacanza più bella della mia vita, io, mia moglie, mio figlio e mia figlia in uno dei regni dell'arrampicata. Chiaramente non li ho costretti ed anzi a volte li devo addirittura frenare, ma se concordo che crescere coi figli è l'esperienza più grandiosa, aggiungo che condividere una passione "adulta" coi tuoi figli lo è addirittura di più perchè quando crescono ti rendi conto che se non c'è una passione in comune le strade, oltre a dividersi come è giusto che sia, si incrociano sempre meno. Ho esempi di amici con figli adolescenti che fanno davvero fatica a dialogare e trovare punti in comune. La roccia ci rende complici e credo che chiunque sappia a cosa mi riferisco quando parlo di complicità tra arrampicatori. Che si instauri coi figli è impagabile.
gobbidimerda
 
Messaggi: 447
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Precedente

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.