Mephisto-Sass dla Crusc

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Re: Mephisto-Sass dla Crusc

Messaggioda VYGER » lun lug 30, 2018 18:06 pm

Relazione datata.
Ma, se può servire:

Molto belli i tiri sulle placche nere, meno interessante il resto. Può essere utile portare un kevlar con gli estremi ben rifiniti e induriti per sostituire, aiutandosi con un cliff, il cordino del chiave, ormai vecchio. Con una protezione risistemata, il pass. diventerebbe relativamente sicuro. Usata NdA [anche friend micro e friend BD fino al n° 3]. Non abbiamo utilizzato chiodi.

***


Diedro Mayerl
L1 - Muro rotto: per fessure in lieve obliquo a dx, con strapiombino finale. Occhio a quello che si tira! (40 m. - V+).
L2 - Lungo il diedro (30 m. - V+).
L3 - Ancora lungo il diedro, superando un corto pass. strapiombante e unto (20 m. - VI+/VII-).
L4 - Impossibile sbagliare: sempre lungo il diedro (40 m. - V+).
L5 - Ultimi m. nel diedro, fino alla cengia (20 m. - V-).

Traversare per circa 300 m. a sx [noi lo abbiamo fatto in conserva lunga], aggirando lo spigolo del Pilastro di Mezzo ed entrando nella conca sovrastata dalle placche nere di "Mehisto". La via attacca su una cengia dietro un fungo di roccia alto circa 20 m..

Mephisto
L6 - Per vago colatoio che scende dalla dx del fungo di roccia alla cengia; la sosta [1 ch., mi pare], è alla base di una placca grigia appoggiata, poco sotto una rampa obliqua verso dx (60 m. - III).
L7 - Superare la placca e raggiungere e salire la rampa obliqua a dx. Sosta su 3 ch sul margine dx del terrazzino al termine della rampa (30 m. - V).
L8 - Tiro chiave: dalla sosta a sx [possibile proteggere il punto di fermata con un buon friend]; placca di aderenza fino a un buco (2 ch., non proprio ottimi), 1 p. molto secco per alzarsi al cordino in clessidra [Ao per entrambi], quindi o diritti alla cengia 1 p. su cliff] e in traverso a dx fino alla sosta [Andrea] o in traverso e in obliquo a dx fino alla cengia [così ho fatto io, da secondo] e di qui alla sosta [a metà cengia 1 ch - sosta su 2 o 3 ch, non ricordo] (20 m. - VII+/A2 per la versione "Andrea" o VII/A1 per la mia versione del tiro).
L9 - Placca in obliquo a dx sopra la sosta fino a una cengia; delle 2 fessure visibili sulla dx, io imbocco quella di sx, evolventesi in alto in breve camino strapiombante; poi per rocce rotte appoggiate alla base dell'evidente diedro terminale. Nessuna protezione sul tiro. Sosta da attrezzare (60 m. - VI).
L10 - Lungo il diedro, a tratti bagnato, fino al suo termine. 1 ch. sul tiro. Sosta da attrezzare (60 m. - VI-).

Per facili roccette (20 m. - II) si esce dalla parete (rel. 22 luglio 2010).
Non cesseremo di esplorare - E alla fine dell'esplorazione - Saremo al punto di partenza - Sapremo il luogo per la prima volta. T.S. Eliot
Avatar utente
VYGER
 
Messaggi: 2100
Images: 30
Iscritto il: dom giu 25, 2006 11:16 am
Località: brescia

Re: Mephisto-Sass dla Crusc

Messaggioda fedeclimb76 » mar lug 31, 2018 10:21 am

Grazie Vyger,

penso che a breve proverò ad andare su!!
Avatar utente
fedeclimb76
 
Messaggi: 95
Iscritto il: dom lug 29, 2012 18:49 pm
Località: Triste Padania

Re: Mephisto-Sass dla Crusc

Messaggioda Siloga66 » sab ago 04, 2018 11:56 am

fedeclimb76 ha scritto:Scusate l' intromissione... Avete la relazione di mephisto ancora disponibile?? Grazie!!!


Intromettiti pure...sono passati 14 anni da questo mio post. E comunque Mephisto non l'ho più provata. E siccome ora ho 51 anni dubito che ci proverò....però è rimasta un sogno non esaudito.
Passano le mode ma in Germania la moda dei calzini con i sandali passerà mai.
Ma i tedeschi son fighi lo stesso.
Avatar utente
Siloga66
 
Messaggi: 8288
Images: 133
Iscritto il: ven ott 31, 2003 13:11 pm
Località: Val di Fassa (TN)

Re: Mephisto-Sass dla Crusc

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » sab ago 04, 2018 17:59 pm

Siloga66 ha scritto:
fedeclimb76 ha scritto:Scusate l' intromissione... Avete la relazione di mephisto ancora disponibile?? Grazie!!!


Intromettiti pure...sono passati 14 anni da questo mio post. E comunque Mephisto non l'ho più provata. E siccome ora ho 51 anni dubito che ci proverò....però è rimasta un sogno non esaudito.


Classe de fero! 8)

Coetanei saluti
TSdG
In nihil ab nihilo quam cito recidimus.

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 4994
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Mephisto-Sass dla Crusc

Messaggioda Siloga66 » sab ago 04, 2018 20:24 pm

Tachìn no savevo che te eres coetaneo. De fero si!!!
Passano le mode ma in Germania la moda dei calzini con i sandali passerà mai.
Ma i tedeschi son fighi lo stesso.
Avatar utente
Siloga66
 
Messaggi: 8288
Images: 133
Iscritto il: ven ott 31, 2003 13:11 pm
Località: Val di Fassa (TN)

Re: Mephisto-Sass dla Crusc

Messaggioda rosy » gio ago 09, 2018 0:27 am

fedeclimb76 ha scritto:Grazie Vyger,

penso che a breve proverò ad andare su!!


Ciao fedeclimb,
non so come tu voglia salire la via (in libera? in artificiale?...) ma le indicazioni di Vyger ti servono se vuoi farla in artificiale oppure se sei tanto ma tanto superiore al 6b/c!

Sappi che la Mephisto di fatto si risolve in un passaggio in placca quasi verticale, di 3 metri leggermente tendenti a destra, che inizia proprio dai 2 chiodi su un bucone a cui fa riferimento Vyger, e la migliore relazione del passaggio (in libera) ce l'ha fornita direttamente il sovrumano arrampicatore che nel 1979 ha aperto la via, Reinhard Schiestl.

"...
Poi mi trovai in mezzo a quelle placche, ero il protagonista. Un protagonista solo con i suoi vuoti pensieri che giocava con l'assurdità. Ero come un clown che gioca con le note di un flauto che non si sente. Ma ogni avventura è insensata di per sé, altrimenti diventerebbe una necessità, e io dovevo tenere liberi i miei pensieri, se no avrei preferito essere al sole a giocare con i sassolini.

Quando ebbi portato a termine il primo passo critico, la ritirata mi fu preclusa. L'appiglio di sotto era stato appena sufficiente per innalzarmi. E ora ero su due piccoli buchi.
Mi ero fatto forza, mi ero precluso il ritorno, ma la paretina non era ancora terminata. Dopo una mezz'ora continuavo a non sapere dove e soprattutto come avrei dovuto continuare. Le dita dei piedi mi facevano male, ma non vedevo alcun appiglio per arrivare alla cengetta. Non potevo tornare indietro, ed ero troppo vigliacco per rischiare un volo. Avrei dovuto arrampicare oltre, non pensare a niente fino a che non fossi arrivato più in alto su un terreno più facile. Ci si può concentrare solo su pochi metri per poi cercare i punti di protezione.

Dopo un po' tentai. INCROCIAI LA MANO SINISTRA SULLA DESTRA. Un buon appiglio.

Poi solo delle conchette nelle quali prevedevo degli appigli. Quando infine potei afferrare la cengetta mi accorsi che era stata solo la paura a rendere così difficile questo tratto. Questo sottile malessere crescente che sempre mi prende quando l'ultima via d'uscita non è sicura.
Sopra sentii un sonoro riso interiore che non si spense fino a che non fummo in vetta."

Il cordino su clessidra sulla verticale dei 2 chiodi, fuori percorso rispetto al tracciato originario e probabilmente messo da ripetitori saliti dritti (su cliff?), te lo troverai circa un paio di metri sulla sinistra, ma ti consiglio comunque di andare a rinviarlo prima di continuare a destra, sia perché dopo non ricordo altri rinvii fino alla sosta (forse 1), e sia perché altrimenti il secondo di cordata rischierebbe un pericoloso pendolo nel caso non azzeccasse al primo colpo il movimento chiave.

Ti lascio con 2 ulteriori indicazioni (scusami, ma ho una certa età!):

non serve che tu parta prestissimo per fare la via perché è breve e rischieresti di trovarla fresca, per cui sali con calma il Mayerl cercando di scaldarti bene per arrivare pronto al tratto chiave;

in caso di ritirata a causa di giornata no prima del tratto chiave è sufficiente ritornare alla cengia con una calata, traversare qualche decina di metri a destra verso il Mayerl ed uscire per la Gabloner con 3 tiri che non superano il V+ (buona roccia e completamente chiodata).

Buona arrampicata.
Mi concentro al meglio quando non ci sono chiodi nelle vicinanze:
il vero spit è nella tua testa e lo devi serrare di continuo.
Avatar utente
rosy
 
Messaggi: 73
Images: 10
Iscritto il: ven ott 03, 2003 18:57 pm

Re: Mephisto-Sass dla Crusc

Messaggioda fedeclimb76 » gio ago 16, 2018 18:05 pm

Grazie Rosy dei consigli e dello spunto di lettura molto piacevole ed interessante...... ora manca solo il socio di avventura!! :D
Avatar utente
fedeclimb76
 
Messaggi: 95
Iscritto il: dom lug 29, 2012 18:49 pm
Località: Triste Padania

Precedente

Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.

cron