Pessoa

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven gen 29, 2016 20:57 pm

Nulla mi lega a nulla.
Voglio cinquanta cose allo stesso tempo.
Bramo con un’angoscia di fame di carne
quel che non so cosa sia –
definitamente l’indefinito…
Dormo irrequieto e vivo in un irrequieto sognare
di chi dorme irrequieto, mezzo sognando.
Mi hanno chiuso tutte le porte astratte e necessarie,
Hanno abbassato le tende dal di dentro di ogni ipotesi che avrei potuto vedere dalla via.
Non c’è nel vicolo trovato il numero di porta che mi hanno dato.
Mi sono svegliato alla stessa vita a cui mi ero addormentato.
Perfino i miei eserciti sognati sono stati sconfitti.
Perfino i miei sogni si sono sentiti falsi nell’essere sognati.
Perfino la vita solo desiderata mi stanca; perfino questa vita…
Comprendo a intervalli sconnessi;
scrivo a intervalli di stanchezza;
e perfino un tedio del tedio mi getta sulla spiaggia.
Non so quale destino o futuro compete alla mia angoscia disalberata;
non so quali isole del Sud impossibile mi aspettano naufrago;
o quali palmeti di letteratura mi daranno almeno un verso.
No, non so né questo né altro né niente…
E in fondo al mio spirito, dove sogno quel che sognai,
nelle estreme pianure dell’anima, ove ricordo senza motivo
(il passato è una nebbia naturale di lacrime false),
nelle strade, nei sentieri di remote foreste
ove ho supposto il mio essere,
fuggono in rotta, ultimi resti
dell’illusione finale,
i miei sognati eserciti, sconfitti senza essere esistiti,
le mie coorti ancora da esistere, sgominate in Dio.
Un’altra volta ti rivedo,
città della mia infanzia paurosamente perduta…
città triste e lieta, un’altra volta sogno qui…
Io? Ma sono lo stesso che qui è vissuto, e qui è tornato,
e qui è tornato a tornare, e a ritornare.
E qui di nuovo sono tornato a tornare?
O siamo tutti gli Io che sono stato qui o sono stati,
una serie di chicchi-enti legati da un filo-memoria,
una serie di sogni di me, di qualcuno fuori di me?
Un’altra volta ti rivedo,
col cuore più lontano, l’anima meno mia.
Un’altra volta ti rivedo – Lisbona e Tago e tutto – passeggero inutile di te e di me,
straniero qui come in ogni parte,
casuale nella vita come nell’anima,
fantasma errante in sale di ricordi,
al rumore dei topi e delle tavole che scricchiolano
nel castello maledetto di dover vivere…
Un’altra volta ti rivedo,
ombra che passa attraverso ombre, e brilla
un momento a una funebre luce sconosciuta,
e penetra nella notte come una scia di nave si perde
nell’acqua che cessa di udirsi…
Un’altra volta ti rivedo,
ma, ahi, me non rivedo!
S‘è rotto lo specchio magico in cui mi rivedevo identico,
e in ogni frammento fatidico vedo solo un pezzo di me – un pezzo di te e di me

Ottimisti saluti :mrgreen:
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven gen 29, 2016 21:37 pm

Tabaccheria

Non sono niente.
Non sarò mai niente.
Non posso voler essere niente.
A parte questo, ho dentro me tutti i sogni del mondo.
Finestre della mia stanza,
della stanza di uno dei milioni al mondo che nessuno sa chi è
(e se sapessero chi è, cosa saprebbero?),
vi affacciate sul mistero di una via costantemente attraversata da gente,
su una via inaccessibile a tutti i pensieri,
reale, impossibilmente reale, certa, sconosciutamente certa,
con il mistero delle cose sotto le pietre e gli esseri,
con la morte che porta umidità nelle pareti e capelli bianchi negli uomini,
con il Destino che guida la carretta di tutto sulla via del nulla.

Oggi sono sconfitto, come se conoscessi la verità.
Oggi sono lucido, come se stessi per morire,
e non avessi altra fratellanza con le cose
che un commiato, e questa casa e questo lato della via diventassero
la fila di vagoni di un treno, e una partenza fischiata
da dentro la mia testa,
e una scossa dei miei nervi e uno scricchiolio di ossa nell'avvio.

Oggi sono perplesso come chi ha pensato, trovato e dimenticato.
Oggi sono diviso tra la lealtà che devo
alla Tabaccheria dall'altra parte della strada, come cosa reale dal di fuori,
e alla sensazione che tutto è sogno, come cosa reale dal di dentro.

Sono fallito in tutto.
Ma visto che non avevo nessun proposito, forse tutto è stato niente.
Dall'insegnamento che mi hanno impartito,
sono sceso attraverso la finestra sul retro della casa.
Sono andato in campagna pieno di grandi propositi.
Ma là ho incontrato solo erba e alberi,
e quando c'era, la gente era uguale all'altra.
Mi scosto dalla finestra, siedo su una poltrona. A che devo pensare?
Che so di cosa sarò, io che non so cosa sono?
Essere quel che penso? Ma penso di essere tante cose!
E in tanti pensano di essere la stessa cosa che non possono essercene così tanti!
Genio? In questo momento
centomila cervelli si concepiscono in sogno geni come me,
e la storia non ne rivelerà, chissà?, nemmeno uno,
non ci sarà altro che letame di tante conquiste future.
No, non credo in me.
In tutti i manicomi ci sono pazzi deliranti con tante certezze!
lo, che non possiedo nessuna certezza, sono più sano o meno sano?
No, neppure in me...
in quante mansarde e non-mansarde del mondo
non staranno sognando a quest'ora geni-per-se-stessi?
Quante aspirazioni alte, nobili e lucide -,
sì, veramente alte, nobili e lucide -,
e forse realizzabili,
non verranno mai alla luce del sole reale né troveranno ascolto?

Il mondo è di chi nasce per conquistarlo
e non di chi sogna di poterlo conquistare, anche se ha ragione.

Ho sognato di più di quanto Napoleone abbia realizzato.
Ho stretto al petto ipotetico più umanità di Cristo.
Ho creato in segreto filosofie che nessun Kant ha scritto.
Ma sono, e forse sarò sempre, quello della mansarda,
anche se non ci abito;
sarò sempre quello che non è nato per questo;
sarò sempre soltanto quello che possedeva delle qualità;
sarò sempre quello che ha atteso che gli aprissero la porta davanti a una parete senza porta,
e ha cantato la canzone dell'Infinito in un pollaio,
e sentito la voce di Dio in un pozzo chiuso.
Credere in me? No, né in niente.

Che la Natura sparga sulla mia testa scottante
il suo sole, la sua pioggia, il vento che trova i miei capelli,
e il resto venga pure se verrà o dovrà venire, altrimenti non venga.
Schiavi cardiaci delle stelle,
abbiamo conquistato tutto il mondo prima di alzarci dal letto;
ma ci siamo svegliati ed esso è opaco,
ci siamo alzati ed esso è estraneo,
siamo usciti di casa ed esso è la terra intera,
più il sistema solare, la Via Lattea e l'Indefinito.

Se qualcuno fosse improbabilmente interessato, la poesia continua, si trova in rete.

Interrotti saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda PaoloPasto » sab gen 30, 2016 13:32 pm

Ciao Presidente.
Grazie per il post.
Ci si dovrebbe ricordare più spesso di quanto sia bello leggere.
Oggi poi a Genova c'è un clima che si intona perfettamente con le parole di Pessoa....

Paolo
PaoloPasto
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mer ott 15, 2014 0:04 am

Re: Pessoa

Messaggioda Danilo » gio lug 14, 2016 9:51 am

Nessuno ama un altro, ma ama piuttosto
quel che di sé c’è in lui, o che suppone.
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7387
Images: 61
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven lug 15, 2016 20:33 pm

Sull'orlo del precipizio

Sull'orlo del precipizio
giochiamo danzando.
Sull'orlo del precipizio
quando la fiamma finirà.

Ci sono fiori nel prato
e ci sono beni che sono
come l'aria fresca del bosco
e nessuno che ci veda.

Sull'orlo del precipizio
danziamo sorridendo
sull'orlo del precipizio
dove cadremo.

Perché stanca l'orizzonte
e l'uno e l'altro scivola
pur abbassando la vista
diventiamo ciechi

e cadiamo nel precipizio
che ci è accanto
e sull'orlo del precipizio
continua l'orizzonte
di chi continua a restare.

Vacillanti saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven lug 15, 2016 20:36 pm

È nobile essere timido.
Illustre non saper agire.
È grande non avere
Attitudine alla vita.

(FP)

Consolatori saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda Danilo » lun set 05, 2016 10:28 am

La morte è la curva della strada,
morire è solo non essere visto.
Se ascolto, sento i tuoi passi
esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Non ha nido la menzogna.
Mai nessuno s'è smarrito.
Tutto è verità
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7387
Images: 61
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Pessoa

Messaggioda coniglio » lun set 05, 2016 15:32 pm

parte del mio cuore
l'ho lasciato fra le pagine de
il libro dell'inquietudine
you must get your living by loving
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7151
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: Pessoa

Messaggioda otttoz » lun set 05, 2016 20:33 pm

Pessoa - Portogallo - poetico lago portoghese

Immagine

http://www.lastampa.it/2016/04/04/multi ... agina.html
iscritto dal 2008
rules.php
Avatar utente
otttoz
 
Messaggi: 1300
Images: 3
Iscritto il: sab mar 15, 2008 9:22 am

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mer mar 07, 2018 23:55 pm

Ho pena delle stelle

Ho pena delle stelle
che brillano da tanto tempo,
da tanto tempo…
Ho pena delle stelle.
Non ci sarà una stanchezza
delle cose,
di tutte le cose,
come delle gambe o di un braccio?
Una stanchezza di esistere,
di essere,
solo di essere,
l’essere triste lume o un sorriso…
Non ci sarà dunque,
per le cose che sono,
non la morte, bensì
un’altra specie di fine,
o una grande ragione:
qualcosa così, come un perdono?

Estenuati saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » dom mar 18, 2018 0:19 am

Segui il tuo destino, bagna le tue piante, ama le tue rose. Il resto è l'ombra di alberi estranei.

Botanici saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » dom mar 18, 2018 14:09 pm

Sia come sia, era meglio non essere nato,
perché, con tutto l’interesse che ha in ogni momento,
la vita arriva a dolere, a nauseare, a tagliare, a sfiorare, a stridere,
a dar voglia di gridare, di saltare, di restare per terra, di uscire
fuori da tutte le case, da tutte le logiche e da tutti i balconi,
e andare a essere selvaggi verso la morte fra alberi e dimenticanze,
fra cadute e pericoli e mancanza di domani,
e tutto ciò dovrebbe essere qualche altra cosa più simile a ciò che penso,
a ciò che io penso o sento, che non so neppure cosa sia, oh vita.

Sensazionisti saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » dom mar 18, 2018 14:19 pm

Fra l'altro scopro che Jenny Lavarda ha fatto un video con in sottofondo una poesia di Pessoa.

Io non son buono di linkarlo, se qualcuno ha voglia ed è più sveglio di me (ci vuol poco... :mrgreen: ) gliene sarei grato.

Impediti saluti
TSdG

A proposito, la poesia è questa:

Nell'immensa solitudine di essere io
solo io
sentendo il cuore come solamente mio
il vento mi accompagna
con il suo rumore nella notte
ed eccomi solo
sulla montagna
sotto la divina sferza
non c'è tuttavia niente attorno a me
se non completa solitudine
e così è questo cuore.

Scompag(i)nati ri-saluti
T.
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda scairanner » dom mar 18, 2018 23:23 pm

ecco tacchino, adesso vai a berti la tua amata redbul, che era lo scopo principe di questa tua spammata :lol:

https://vimeo.com/32439406
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5009
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mar mar 20, 2018 8:10 am

Ah la redbull è una roba che si beve? 8O

Io pensavo che fosse una macchina... :mrgreen:

Fraintesi saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Pessoa

Messaggioda Achille_piè_veloce » mar mar 24, 2020 22:43 pm

Ho pena delle stelle
che brillano da tanto tempo,
da tanto tempo…
Ho pena delle stelle.

Non ci sarà una stanchezza
delle cose,
di tutte le cose,
come delle gambe o di un braccio?

Una stanchezza di esistere,
di essere,
solo di essere,
l'esser triste lume o un sorriso…

Non ci sarà dunque,
per le cose che sono,
non la morte, bensì
un'altra specie di fine,
o una grande ragione:
qualcosa così,
come un perdono?




Tenho dó das estrelas
Luzindo há tanto tempo,
Há tanto tempo…
Tenho dó delas.

Não haverá um cansaço
Das coisas.
De todas as coisas,
Como das pernas ou de um braço?

Um cansaço de existir,
De ser,
Só de ser,
O ser triste brilhar ou sorrir…

Não haverá, enfim,
Para as coisas que são,
Não morte, mas sim
Uma outra espécie de fim,
Ou uma grande razão –
Qualquer coisa assim
Como um perdão?
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 1043
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: Pessoa

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mar mar 24, 2020 23:48 pm

Mono no aware?

O

Weltschmerz?

O

Taedium vitae?

O

Boh

Taciti (o tacitiani?) saluti
TSdG
Mizushima, torna in Giappone con noi!

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5101
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo


Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.