Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda mikesangui » ven feb 02, 2018 13:08 pm

Alcune riflessioni veloci a riguardo.

1 la tecnologia non è un diritto, se ti prendono per il c__o su internet puoi sempre sparire da internet. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare sui social.

2 i bulli sono pericolosi, perché è un fenomeno che si autoalimenta, più fai il bullo , più degli idioti ti idolatrano e tu hai bisogno di andare oltre, stupire oltre , fare il duro oltre. Vanno fermati subito ma non se lo può permettere nessuno perché gli insegnanti hanno le mani legate da ogni parte, i genitori dei bulli di solito non esistono , le forze dell'ordine raramente intervengono.

3 il problema del bullismo è un problema che va curato prima di tutto sull'adulto / genitore, e prevenuto sempre sull'adulto / genitore. Siamo pieni di adulti adolescenti, e gli adolescenti hanno perso ogni riferimento decente. L'unica cosa che conta è il potere che l'adulto esercita con i soldi , il giovane che non produce lo recupera con la violenza.

4 la tecnologia potente in mano a ignoranti di ogni genere ( gli adolescenti sono una sottoparte degli ignoranti ) è un pericolo perché è intesa come magia. Se uno non sa che dietro uno smartphone ci sono meccanismi comprensibili (non dico saperlo riprodurre , ma comprendere come è possibile che funzioni) allora è un ritorno alla magia , alla venerazione, al mito che fa male ad ogni società.

Ciao
Mike
mikesangui
 
Messaggi: 384
Iscritto il: mer feb 22, 2006 18:02 pm

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda funkazzista » ven feb 02, 2018 13:20 pm

mikesangui ha scritto:[...] la tecnologia non è un diritto [...]

Spero che sia un lapsus e che invece tu volessi dire "un dovere" :wink:
funkazzista
 
Messaggi: 7440
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda scairanner » ven feb 02, 2018 13:52 pm

mikesangui ha scritto:Alcune riflessioni veloci a riguardo.

1 la tecnologia non è un diritto, se ti prendono per il c__o su internet puoi sempre sparire da internet. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare sui social.


Si sta parlando di minori.
Prendi un 15n e digli che da oggi gli sequestri lo smaffon, è l'unico modo per evitare che vada sui social.
Poi mi racconti.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4477
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda wolf jak » ven feb 02, 2018 16:44 pm

non sono d'accordo, secondo me esiste eccome un diritto alla tecnologia, e lo puoi evincere da questi articoli che ti riporto:

Universal Declaration of Human Rights ha scritto:Articolo 19

Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere.

Articolo 26

Ogni individuo ha diritto all'istruzione(...)

Articolo 27

Ogni individuo ha diritto di prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità, di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico ed ai suoi benefici.


Ho preso la Dichiarazione Universale dei diritti dell'Uomo, ma avrei potuto prendere la Carta di Nizza, la Costituzione...

EDIT: tanto per completare, tu parli di diritto alla tecnologia, ma qui ci vanno di mezzo anche -e soprattutto- diritto alla libertà, dignità, immagine, ecc...

mikesangui ha scritto:1 la tecnologia non è un diritto, se ti prendono per il c__o su internet puoi sempre sparire da internet. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare sui social.


proviamo a declinare questo pensiero... :roll:

la piazza non è un diritto, se ti prendono per il c__o (bullismo è qualcosa di più, cmq) in piazza puoi sempre sparire dalla piazza. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare in piazza.

la falesia non è un diritto, se ti prendono per il c__o in falesia puoi sempre sparire dalla falesia. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare in falesia.
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2324
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda Danilo » dom feb 04, 2018 1:12 am

...." Fra le novità, la nascita di un patentino regionale per l'uso consapevole del web "....

non è chiaro.
per I minori o per I genitori :?:
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7130
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda Sbob » lun feb 05, 2018 10:46 am

Penso per i minori. Il testo dovrebbe essere questo:
"la promozione di percorsi formativi volti alla certificazione delle competenze sull'uso responsabile del web e dei social network"
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 6825
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda mikesangui » mar feb 06, 2018 10:52 am

wolf jak ha scritto:non sono d'accordo, secondo me esiste eccome un diritto alla tecnologia, e lo puoi evincere da questi articoli che ti riporto:

Universal Declaration of Human Rights ha scritto:Articolo 19

Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere.

Articolo 26

Ogni individuo ha diritto all'istruzione(...)

Articolo 27

Ogni individuo ha diritto di prendere parte liberamente alla vita culturale della comunità, di godere delle arti e di partecipare al progresso scientifico ed ai suoi benefici.


Ho preso la Dichiarazione Universale dei diritti dell'Uomo, ma avrei potuto prendere la Carta di Nizza, la Costituzione...

EDIT: tanto per completare, tu parli di diritto alla tecnologia, ma qui ci vanno di mezzo anche -e soprattutto- diritto alla libertà, dignità, immagine, ecc...

mikesangui ha scritto:1 la tecnologia non è un diritto, se ti prendono per il c__o su internet puoi sempre sparire da internet. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare sui social.


proviamo a declinare questo pensiero... :roll:

la piazza non è un diritto, se ti prendono per il c__o (bullismo è qualcosa di più, cmq) in piazza puoi sempre sparire dalla piazza. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare in piazza.

la falesia non è un diritto, se ti prendono per il c__o in falesia puoi sempre sparire dalla falesia. Non è bello ma non te lo ha detto il dottore di stare in falesia.


C'ho pensato un po'... lì per lì mi son sentito d'accordo con te.. ma qualcosa stonava.
La cosa che mi stona è mettere sullo stesso piano la realtà con la virtualità. il social non è un luogo reale, i contatti non sono reali, le persone non le guardi in faccia, non le puoi toccare, non ne vedi le espressioni, non mostri le tue di espressioni.

Per me sono due cose radicalmente diverse per cui, essere è un diritto, la liberà di opinioni, e di cultura è un diritto. Ma i social sono , a mio parere .. cosa ovviamente opinabile, una cosa diversa e abbondantemente superflua per la vita delle persone.
Detto questo , il comportamento prepotente fa schifo in ogni luogo o non luogo in cui viene praticato e l'unico modo per eliminarlo è fare in modo che non produca potere, ma vergogna , in chi lo pratica.
non è facile..ovviamente...
mikesangui
 
Messaggi: 384
Iscritto il: mer feb 22, 2006 18:02 pm

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda Sbob » mar feb 06, 2018 11:08 am

Per un giovane non sono una cosa superflua, sui social si svolge molta dell'attivita' sociale, anche legata alla realta'.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 6825
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mar feb 06, 2018 11:15 am

Mi viene da dire, che per noi che non siamo nativi digitali, i social & C. sono una possibilità magari interessante ma di cui si può tranquillamente fare a meno (e molti decidono felicemente di restare "disconnessi" per scelta "ideologica").

Quando ho provato a limitare l'uso dello smarfon ai miei figli adolescenti mi sono reso conto che, invece, per loro non poter accedere a questi canali costituisce un'amputazione intollerabile. All'inizio la cosa mi è parsa preoccupante (ai limiti del patologico), poi mi pare di aver capito che è una tendenza generalizzata per la loro generazione.

Probabilmente è come se a noi vecchiotti togliessero, che so, la carta stampata, o la corrente elettrica: cose di cui l'umanità ha fatto a meno per secoli, ma che ormai noi viviamo come indispensabili.

Non so se sia un bene o un male, ma sta di fatto che loro la vivono così.

Sorpassati saluti
TSdG
In nihil ab nihilo quam cito recidimus.

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 4994
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda wolf jak » mar feb 06, 2018 11:22 am

mikesangui ha scritto:La cosa che mi stona è mettere sullo stesso piano la realtà con la virtualità. il social non è un luogo reale, i contatti non sono reali, le persone non le guardi in faccia, non le puoi toccare, non ne vedi le espressioni, non mostri le tue di espressioni.


Il nocciolo della questione è questo. Tanta gente (magari non tu, generalizzo) ritiene che i social siano una cosa diversa e slegata dalla realtà, e si permettono atteggiamenti e comportamenti che in piazza non terrebbero mai.
Ma dietro un account, un profilo, ecc... c'è una persona. Se la insulti/minacci sui social commetti un reato vero, altro che virtuale. E' il luogo a non essere reale, ma i fatti che si svolgono e i protagonisti che li azionano lo sono eccome.
Se insulti/minacci la persona sbagliata, le mazzate che ti arrivano rischiano di essere decisamente reali.

L'altra faccia della medaglia è che poi anche i contatti positivi sono reali, e spesso si generano bei rapporti che possono anche frequentarsi nel mondo vero (vedasi i raduni di PM per esempio :mrgreen: )
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2324
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda Baraka691 » mer nov 28, 2018 17:49 pm

Concordo con te ma a quanto pare il problema rimane. Entro meglio nel dettaglio, il ragazzo era diventato dipendente di certi stimoli visivi che altri bulli gli mandavano per via di far parte di gruppi vari. In pratica reagiva a messaggi che arrivavano dall'esterno. Il padre vuol essere certo che nessuno ci riprovi e che effettivamente gli dica se qualcuno ci riprova. Non so se le forze dell'ordine sono a conoscenza della cosa. Forse potrebbe anche bastare una semplice app che faccia credere al ragazzo di essere controllato. Nel dubbio gli consiglio https://rintracciarecellulare.com/softw ... ari-guida/. Che dite?
Baraka691
 
Messaggi: 6
Iscritto il: mar set 04, 2018 2:19 am

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda scairanner » mer nov 28, 2018 19:05 pm

Che hai cotto il razzo [cit.]
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4477
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Cyberbullismo: ok della Camera alle norme sul contrasto

Messaggioda davidezambon1112 » sab dic 01, 2018 16:24 pm

tacchinosfavillantdgloria ha scritto:Mi viene da dire, che per noi che non siamo nativi digitali, i social & C. sono una possibilità magari interessante ma di cui si può tranquillamente fare a meno (e molti decidono felicemente di restare "disconnessi" per scelta "ideologica").

Quando ho provato a limitare l'uso dello smarfon ai miei figli adolescenti mi sono reso conto che, invece, per loro non poter accedere a questi canali costituisce un'amputazione intollerabile. All'inizio la cosa mi è parsa preoccupante (ai limiti del patologico), poi mi pare di aver capito che è una tendenza generalizzata per la loro generazione.

Probabilmente è come se a noi vecchiotti togliessero, che so, la carta stampata, o la corrente elettrica: cose di cui l'umanità ha fatto a meno per secoli, ma che ormai noi viviamo come indispensabili.

Non so se sia un bene o un male, ma sta di fatto che loro la vivono così.

Sorpassati saluti
TSdG

Si sta sempre generalizzando troppo...
Ndemo vanti, che el sol magna e ore
Avatar utente
davidezambon1112
 
Messaggi: 254
Images: 0
Iscritto il: sab gen 06, 2018 11:46 am
Località: mestre (VE)

Precedente

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.