SPIT SI, SPIT NO

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Re: spit si spit no

Messaggioda PIEDENERO » mar gen 24, 2017 15:44 pm

quattro
- 4 -




Cine ha scritto:ma il vero dubbio / sondaggio si riferiva forse alla possibilita` di sputare o no in sosta?
:-k

ma anche in placca o in fessura :)
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7259
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: spit si spit no

Messaggioda funkazzista » mar gen 24, 2017 16:16 pm

PIEDENERO ha scritto:
Cine ha scritto:ma il vero dubbio / sondaggio si riferiva forse alla possibilita` di sputare o no in sosta?
:-k

ma anche in placca o in fessura :)

- 4.2 -
E no eh!
Sulle placche è concesso, ma in fessura non si sputa [-X

:mrgreen:
funkazzista
 
Messaggi: 7537
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: spit si spit no

Messaggioda Danilo » mar gen 24, 2017 20:42 pm

PIEDENERO ha scritto:
funkazzista ha scritto:
Eionedvx ha scritto:In placca non si vola!

Bon, togliamo tutti i spit [cit.] dalle vie di placca allora?


no, solo da quelle appoggiate. ma quanto appoggiate?

appoggiate :D

- 3 - monotiro
- 10- multipitch
- solo le soste - via alpinistica in ambiente
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7179
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: spit si spit no

Messaggioda funkazzista » mar feb 14, 2017 11:47 am

Modern day climbing cannot be considered anarchic, nor subversive. It is not the 1970s sub-culture that actively resists assimilation into the societal ‘norm’. Mountain culture is reaching an audience and participant like never before. And when the likes of Adidas and Nike begin cashing in from the desires of the populace you know you’ve made it to the big time.


Interessante pezzo su UKC:
https://www.ukclimbing.com/articles/page.php?id=9112

Attenzione a non equivocare: non si tratta di spit si spit no (domanda: "Ma allora perché lo metti in questo topic?" risposta: "Non sapevo dove metterlo e non avevo voglia di aprire un altro topic"), ma l'autore dell'articolo prende come esempio un video sponsorizzato da una multinazionale, dove si racconta una salita realizzata a suon di spit su una montagna inviolata e in un ambiente incontaminato, per parlare della rappresentazione (o forse oggi si dice "narrazione") che le grandi aziende interessate al mercato degli arrampicatori danno dello "sport".

Quoto l'articolo, che si capisce meglio:
... such a film is advertising, and serves to commercially benefit the company. It does not serve to develop the cultural vibrancy of the community and does not take any interest in the ethical debates that our history is founded upon.


Insomma, mentre l'azienda "usa" l'arrampicata e si preoccupa (solo?) del profitto, tocca a noi arrampicatori preoccuparci di far si che la ricchezza e la diversità dell'attività, e le discussioni inerenti, siano preservate.

Da leggere anche i commenti.
funkazzista
 
Messaggi: 7537
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: spit si spit no

Messaggioda climbalone » mer feb 15, 2017 17:02 pm

wolf jak ha scritto:Se l'argomento interessa, qui http://www.cnsasa.it/storage/wcms_f/all ... _03_29.pdf qualcosa di più aggiornato.

Ripeto, cajanate di inizio anno, io vi ho avvertito :lol:

Poi non lamentatevi :mrgreen:

Roso dal dubbio, me la sono letta e riletta.
Beh, non so... tutti quei tipi di sosta complicati alla fine non mi convincono.

Uno dei vantaggi della sosta che ho postato in foto è la semplicità e velocità di allestimento.
Ed è sicuramente un buon vantaggio, dato che in montagna guadagnare tempo è un fattore di sicurezza.

Uno svantaggio, è che se una caduta sassi trancia il cordino, la sosta ti pianta in asso, e se la stai usando per calarti (che era il mio scopo), precipiti. D'altra parte, dico io, in caso di caduta sassi durante la calata, i sassi possono cadere sulla sosta, ma anche sull'alpinista, o sulla corda con la quale si sta calando. Cioè i punti di debolezza del sistema sono molteplici, e non tutti possono essere messi in sicurezza.

In conclusione il mio dubbio è: val la pena complicare le cose alla ricerca di una frazione esigua di sicurezza in più, se quella sicurezza, in situazioni concrete, può essere più illusoria che reale?

Anti-cajanate da mese di febbraio, eh.
:D
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1673
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: spit si spit no

Messaggioda wolf jak » mer feb 15, 2017 17:25 pm

climbalone ha scritto:Uno dei vantaggi della sosta che ho postato in foto è la semplicità e velocità di allestimento.
Ed è sicuramente un buon vantaggio, dato che in montagna guadagnare tempo è un fattore di sicurezza.


In effetti mi rendo conto che alla sosta da te fotografata aggiungere un bel groppo al vertice con i due rami per creare un'asola fosse una gran perdita di tempo :roll: e considera che in questo modo non resti a corto di maglie rapide durante la calata, perché puoi farne a meno :wink:

climbalone ha scritto:Uno svantaggio, è che se una caduta sassi trancia il cordino, la sosta ti pianta in asso, e se la stai usando per calarti (che era il mio scopo), precipiti. D'altra parte, dico io, in caso di caduta sassi durante la calata, i sassi possono cadere sulla sosta, ma anche sull'alpinista, o sulla corda con la quale si sta calando. Cioè i punti di debolezza del sistema sono molteplici, e non tutti possono essere messi in sicurezza


Certo, non tutti, ma quei pochi che non costa molto migliorare perché no?
Non hai considerato tra i vari fattori anche il fatto che ti ceda uno dei due punti: con la tua sosta, dai un bello strappo alla protezione rimasta.

Insomma, capisco una certa allergia alle cajanate, e ognuno è libero di calare se stesso come gli pare e piace.

Però non fare una sosta fissa di calata "perché si perde tempo" e "perché tanto non si può mettere tutto in sicurezza" mi suona tanto una minchi@t@.
Senza offesa a chi l'ha scritta, eh, ma solo al concetto.
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2394
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: spit si spit no

Messaggioda climbalone » gio feb 16, 2017 1:22 am

wolf jak ha scritto:...
Non hai considerato tra i vari fattori anche il fatto che ti ceda uno dei due punti: con la tua sosta, dai un bello strappo alla protezione rimasta.
...

E' tutta una questione di probabilità, non tutte le possibili evenienze sono equiprobabili, quindi non tutti i vantaggi e svantaggi hanno lo stesso peso. Chi può valutare meglio è chi ha piantato i chiodi.
Nel caso specifico, con due chiodi entrambi molto solidi, preferisco una sosta che ripartisca equamente lo sforzo sui due chiodi, a qualsiasi angolo.
E la maglia ce la metterei comunque, per non bruciare il cordino quando recupero la corda.

Ma in altri casi, potrei considerare con favore altre alternative, che ti ringrazio di avermi invitato a ripassare.

Ma sei coinvolto personalmente nella preparazione di quella manualistica?
Oppure sei un istruttore?
Ci sei al raduno?
La locanda dove si cena ha dei muri a secco?
Nel caso, potremmo fare delle sessioni pratiche, piantandovici dei bei chiodi!
:D
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1673
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: spit si spit no

Messaggioda scairanner » gio feb 16, 2017 1:39 am

climbalone ha scritto:E la maglia ce la metterei comunque


modalità Profeta on :mrgreen:

-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4565
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: spit si spit no

Messaggioda wolf jak » gio feb 16, 2017 9:08 am

climbalone ha scritto:
wolf jak ha scritto:...
Non hai considerato tra i vari fattori anche il fatto che ti ceda uno dei due punti: con la tua sosta, dai un bello strappo alla protezione rimasta.
...

E' tutta una questione di probabilità, non tutte le possibili evenienze sono equiprobabili, quindi non tutti i vantaggi e svantaggi hanno lo stesso peso. Chi può valutare meglio è chi ha piantato i chiodi.
Nel caso specifico, con due chiodi entrambi molto solidi, preferisco una sosta che ripartisca equamente lo sforzo sui due chiodi, a qualsiasi angolo.
E la maglia ce la metterei comunque, per non bruciare il cordino quando recupero la corda.

Ma in altri casi, potrei considerare con favore altre alternative, che ti ringrazio di avermi invitato a ripassare.

Ma sei coinvolto personalmente nella preparazione di quella manualistica?
Oppure sei un istruttore?
Ci sei al raduno?
La locanda dove si cena ha dei muri a secco?
Nel caso, potremmo fare delle sessioni pratiche, piantandovici dei bei chiodi!
:D


In teoria (poi in pratica mica sempre è così), sai già in che direzione ti cali, quindi puoi comunque equalizzare sufficientemente bene anche una fissa.
Non sono coinvolto nella preparazione delle dispense che ho linkato.
Sono un caianissimo da qualche anno, e sezionale fresco di nomina.
Ci sarò al raduno :wink:

Ma non credo che al Platano sarebbero felici di vederci piantare chiodi :lol:
E poi mi sa che ci sarà già la sessione di street Boulder promossa da coniglio :mrgreen:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2394
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: spit si spit no

Messaggioda funkazzista » gio feb 16, 2017 9:35 am

Propongo di spostare la discussione nel topic "sosta fissa si sosta fissa no"
:mrgreen:
funkazzista
 
Messaggi: 7537
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: spit si spit no

Messaggioda funkazzista » gio feb 16, 2017 9:40 am

climbalone ha scritto:E la maglia ce la metterei comunque

non vuole.prendere freddo.
funkazzista
 
Messaggi: 7537
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: spit si spit no

Messaggioda PIEDENERO » gio feb 16, 2017 9:43 am

funkazzista ha scritto:Propongo di spostare la discussione nel topic "sosta fissa si sosta fissa no"
:mrgreen:


quoto. non se ne può più di questi "fuori tema" :D
soprattutto in "discussioni" di questa levatura
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7259
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: spit si spit no

Messaggioda PIEDENERO » gio feb 16, 2017 9:44 am

funkazzista ha scritto:
climbalone ha scritto:E la maglia ce la metterei comunque

non vuole.prendere freddo.

:lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7259
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: spit si spit no

Messaggioda climbalone » gio feb 16, 2017 10:25 am

PIEDENERO ha scritto:
funkazzista ha scritto:Propongo di spostare la discussione nel topic "sosta fissa si sosta fissa no"
:mrgreen:


quoto. non se ne può più di questi "fuori tema" :D
soprattutto in "discussioni" di questa levatura

Chiedo venia, l'anelito per il milione mi ha ottenebrato la mente.
:D

Buona quella della maglia per il freddo, starebbe bene nel topic delle freddure, tipo "Cosa fa un alpinista che sente improvvisamente freddo? Indossa una maglia rapida!"
Come ci starebbe bene anche questa: climbalone ha la fissa della sosta mobile.
:D

Cercando "sosta fissa si sosta fissa no" sul foro, ho trovato un altro topic dove questa discussione aveva preso il sopravvento:
viewtopic.php?f=2&t=55310&p=6480411

Cercando la stessa cosa su goooooogle, ho trovato una cosa interessante:
http://www.sestogrado.it/la-sosta/

Ecco i risultati delle prove di rottura; la colonna centrale indica il carico di rottura (KN) e quella a destra il punto di rottura:
Mobile 35.6 nessuno (limite macchina raggiunto)
Semimobile 21.2 nodo
Fissa o a otto 23.5 nodo

Mobile batte semi-mobile per 5 a 3.
Standing ovation.
=D> =D> =D>
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1673
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: spit si spit no

Messaggioda Danilo » gio feb 16, 2017 10:32 am

fanno.le gare.teoriche
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7179
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: spit si spit no

Messaggioda wolf jak » gio feb 16, 2017 10:44 am

climbalone ha scritto:Ecco i risultati delle prove di rottura; la colonna centrale indica il carico di rottura (KN) e quella a destra il punto di rottura:
Mobile 35.6 nessuno (limite macchina raggiunto)
Semimobile 21.2 nodo
Fissa o a otto 23.5 nodo

Mobile batte semi-mobile per 5 a 3.
Standing ovation.
=D> =D> =D>


Tanto per proseguire l'OT, cercati i valori in caso di cedimento di un punto, poi ne riparliamo :mrgreen:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2394
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: sosta fissa si sosta fissa no

Messaggioda PIEDENERO » gio feb 16, 2017 10:50 am

:lol: :mrgreen:
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7259
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: sosta fissa si sosta fissa no

Messaggioda VECCHIO » gio feb 16, 2017 20:11 pm

fissa o fessa?
magari se ci si fissa si è fessi!
però all'immobilità io preferisco la mobilità.

alla sicurezza della teoria io preferisco la sicurezza della versatilità usata con intelligenza
ma sono d'accordo: se non c'è intelligenza è sempre meglio affidarsi alla teoria che fare da sé #-o
....ALPINISTA......NO GUIDA....... questa mi scombussola
Scalare con gli esperti del cai... son sempre dei grossi guai...... questa mi piace
VECCHIO
 
Messaggi: 2920
Images: 0
Iscritto il: lun ott 12, 2009 22:00 pm

Re: spit si spit no

Messaggioda climbalone » ven feb 17, 2017 10:31 am

Sono d'accordo con VECCHIO.
Cioè credo.
Se ho ben capito.
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1673
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: spit si spit no

Messaggioda climbalone » ven feb 17, 2017 10:34 am

wolf jak ha scritto:Tanto per proseguire l'OT, cercati i valori in caso di cedimento di un punto, poi ne riparliamo :mrgreen:

Non mi capita spesso di piantare due chiodi entrambi a prova di autocarro come quelli della foto.
L'eventualità di un cedimento di uno di essi è improbabile, remota, teorica e astratta.
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1673
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

PrecedenteProssimo

Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.