alta via n 2 in dolomiti

Luoghi, itinerari, rifugi, esperienze in Italia in Europa e nel mondo.

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda kala » lun set 15, 2014 12:20 pm

3andrea ha scritto:ps: ho prestato in giro il mio numero di montagne sull'alta via, ma loro che dicevano al riguardo ?


Se intendi Meridiani l'ho scritto sopra

Se stringi il pugno la tua mano è vuota: solo con la mano aperta puoi possedere tutto.
Avatar utente
kala
 
Messaggi: 2379
Images: 62
Iscritto il: gio ott 11, 2007 13:21 pm

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda cuttack » mer set 17, 2014 8:56 am

Che la q.2814 non sia mai stata rilevata dall'IGM è ben evidente dalla calligrafia diversa con cui viene riportata.
Il dato fornito da R-R del 1903 è sicuramente una stima per confronto diretto eventualmente coadiuvata da strumentazione grossolana
(e ciò spiega l'arrotondamento), quella di Castiglioni probabilmente è un suo rilevamento strumentale evidentemente ritenuto attendibile e (ovviamente) autorevole a tal punto da divenire il valore "quasi ufficiale". In ogni caso non istituzionale.

Comunque, di cattive interpretazioni di quote che si reiterano acriticamente sono piene le montagne. Solo per restare nelle Pale, oltre al caso della Pala della Madonna, il più osceno è quello del Campanile Pradidali dato universalmente per 2733 quando è evidente da ogni punto di vista che ha un'altezza assai prossima a quella della Cima di Ball. Da un'occhiata alla carta mi pare evidente che il Campanile non è quotato, mentre il valore 2733 è piuttosto riferibile all'esile guglia interposta. Il Campanile Pradidali si potrebbe stimare tra i 2795 e i 2800 effettivi.

Sempre nella piena consapevolezza della nulla importanza che hanno queste argomentazioni.
Ma se bisogna dare un dato, darlo giusto. Ovvero astenersi.
cuttack
 
Messaggi: 470
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda 3andrea » mer set 17, 2014 9:33 am

kala ha scritto:
3andrea ha scritto:ps: ho prestato in giro il mio numero di montagne sull'alta via, ma loro che dicevano al riguardo ?


Se intendi Meridiani l'ho scritto sopra


mi ero perso l'intervento
grazie
3andrea
 

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda 3andrea » mer set 17, 2014 9:55 am

cuttack ha scritto:
Sempre nella piena consapevolezza della nulla importanza che hanno queste argomentazioni.
Ma se bisogna dare un dato, darlo giusto. Ovvero astenersi.


non sono daccordo sulla fatto che siano dati di importanza poi così nulla
100 e passa metri di dislivello non sono pochi, credo che se fosse successo il contrario
ovvero con il passo 100 metri piu alto di quanto indicato sulle carte (come successo due gg dopo sul Comedon), su terreno difficile (sentiero azzerato dal nevaio e dal ghiaione sottostante) e con continui scrosci di pioggia nn l'avrei presa poi così bene :evil:
senza contare il fatto che sapendo della quota piu bassa (quindi niente "punto piu alto dell'AV2"), probabilmente sarei passato dal Rolle visto che la giornata era già bella impegantiva di suo...
ad ogni modo, lezione imparata, oltre alla consueta tolleranza per eventuali miei errori di percorso, d'ora in poi metterò in conto
qualcosina per gli errori topografici...
ciao
a
3andrea
 

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda Luca A. » mer set 17, 2014 10:03 am

cuttack ha scritto:Che la q.2814 non sia mai stata rilevata dall'IGM è ben evidente dalla calligrafia diversa con cui viene riportata.
Il dato fornito da R-R del 1903 è sicuramente una stima per confronto diretto eventualmente coadiuvata da strumentazione grossolana
(e ciò spiega l'arrotondamento), quella di Castiglioni probabilmente è un suo rilevamento strumentale evidentemente ritenuto attendibile e (ovviamente) autorevole a tal punto da divenire il valore "quasi ufficiale". In ogni caso non istituzionale.

Comunque, di cattive interpretazioni di quote che si reiterano acriticamente sono piene le montagne. Solo per restare nelle Pale, oltre al caso della Pala della Madonna, il più osceno è quello del Campanile Pradidali dato universalmente per 2733 quando è evidente da ogni punto di vista che ha un'altezza assai prossima a quella della Cima di Ball. Da un'occhiata alla carta mi pare evidente che il Campanile non è quotato, mentre il valore 2733 è piuttosto riferibile all'esile guglia interposta. Il Campanile Pradidali si potrebbe stimare tra i 2795 e i 2800 effettivi.

Sempre nella piena consapevolezza della nulla importanza che hanno queste argomentazioni.
Ma se bisogna dare un dato, darlo giusto. Ovvero astenersi.


Certo, stiamo amabilmente chiacchierando di cose che hanno la stessa importanza vitale delle discussioni sui fuorigioco delle partite, al lunedi mattina sul treno dei pendolari. :wink:

Concordo sulle tue osservazioni.
Ricordo sempre lì vicino al caso che tu citi, che qualche cartografo aveva scambiato la cima di Ball con la cima delle Scarpe, in non so più quale remota occasione (sono in ufficio e non ho sottomano i documenti ma lo ricordo bene) ed è solo per questo motivo che le due cime ancora oggi, corretti i nomi ma non le altimetrie, mantengono e tramandano di generazione in generazione "curiosamente" la stessa identica quota di 2802m.

Ho qualche dubbio in più invece sul caso che citi del Camp. Pradidali. Io non sono mai stato sul Campanile ma molte volte sulla cima Val di Roda che è data 2791, e mi sembra che il campanile apparisse chiaramente più basso, per quanto queste misurazioni a occhio siano troppo dipendenti dalla prospettiva e da fattori soggettivi per essere credibili.

Mi suona invece stranissimo quel che tu dici:
Da un'occhiata alla carta mi pare evidente che il Campanile non è quotato, mentre il valore 2733 è piuttosto riferibile all'esile guglia interposta

perché mi sembrerebbe ben bizzarro che qualcuno al mondo si sia mai preso la briga di misurare la quota della Furchetta Adele (quella che tu chiami "l'esigua guglia interposta") con tutto il rispetto per il buon Bortolo Zagonel e sua nipote Adele che salirono per sfizio quel curioso ma insignificante pinnacolo... e a me sembra che 2733 in ogni caso sarebbe troppo, sempre a lume di naso.
Mah.
"Quando saremo vecchi,
mi guiderai ai nostri antichi attacchi
e staremo lì a guardare in su".
(Dino Buzzati)
Avatar utente
Luca A.
 
Messaggi: 2011
Images: 12
Iscritto il: mer lug 13, 2005 8:30 am
Località: Milano

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda cuttack » mer set 17, 2014 10:53 am

Ecco: hai una foto dalla Cima di Val di Roda? (tra l'altro la q. 2791 non è riferibile alla cima più vicina alla Ball, ma a quella più a Nord, in ogni caso di altezza del tutto paragonabile). Prova a guardarla e vedrai da te che non ci sono 70 metri (ma nemmeno 20) tra la Cima di Ball e il Campanile.

Al momento delle stesure topografiche molti punti insoliti sono stati rilevati con le triangolazioni, per cui non c'è nulla di anomalo che sia stata quotata anche la Furchetta Adele. Quando torni a casa guarda la carta (bene!) e poi dimmi.

A 3andrea dico invece che non serviva certo leggere tutte quelle pedanti ma pressapochistiche relazioni. Per simili percorsi basta una carta e saperla leggere. In ogni caso mi pare che sul Sella si superava l'errabonda q. 2932, per cui la questione della massima quota e bla bla non si poneva per nulla.
cuttack
 
Messaggi: 470
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda 3andrea » mer set 17, 2014 11:48 am

cuttack ha scritto:A 3andrea dico invece che non serviva certo leggere tutte quelle pedanti ma pressapochistiche relazioni. Per simili percorsi basta una carta e saperla leggere. In ogni caso mi pare che sul Sella si superava l'errabonda q. 2932, per cui la questione della massima quota e bla bla non si poneva per nulla.


immagina la curiosità di un semplice apprendista del settore e che mai aveva intrapreso un trekking di 10 gg
ho letto di tutto e di piu, cercando di mediare con la mia (poca) esperienza adattando il percorso alle mie esigenze (di tempo)
quanto alla famigerata quota (posto che a questo punto della discussione è divenuta pura accademia)
non credo che sul Sella si superino i famigerati 2932 perchè il tracciato dell'AV2 non passa sulla cima dell'Antersass (che cmq quota 2907, anche se il mio altimetro, che 20 minuti dopo segnava il Boè ai corretti 2870, mi ha dato come quota massima di giornata poco meno di 2950)
ma passa per la ferratina che, da quanto ho capito, aggira il piano sommitale e dalla omonima forcella (2830) raggiunge il rif. Boè in piano
noi non l'abbiamo percorsa perchè pioveva e c'era nebbia, la tabella oraria dava 15 minuti di differenza e ci siamo fidati di quella (nemmeno il tempo di togliere l'armamento antipioggia, aprire lo zaino, infilare casco e imbraghi eccetera...)
ciao
a
3andrea
 

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda cuttack » mer set 17, 2014 17:05 pm

pero' lo vedi che sei un po' de coccio: non ti accorgi che sulla dorsale badia/fassa sei cmq sopra ai 2950 anche se non te lo scrivono sulle guidine? :roll:
cuttack
 
Messaggi: 470
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda 3andrea » mer set 17, 2014 18:32 pm

cuttack ha scritto:pero' lo vedi che sei un po' de coccio: non ti accorgi che sulla dorsale badia/fassa sei cmq sopra ai 2950 anche se non te lo scrivono sulle guidine? :roll:


mi sa che sul coccio ce la giochiamo...
sopra ho scritto:
"non credo che sul Sella si superino i famigerati 2932 perchè il tracciato dell'AV2 non passa sulla cima dell'Antersass" (dove son passato io facendo una deviazione)

cmq sai cosa ti dico, mi è tornata una gran voglia di rifare quella traversata senza nebbia, e stavolta lascio a casa l'altimetro :mrgreen:
ciao
a
3andrea
 

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda matteo83 » gio set 18, 2014 17:51 pm

Ciao Andrea,
ho letto solo adesso il topic sull'altavia 2, noto con piacere che quindi non ero il solo apercorrere tutta l'altavia in quei giorni la :)
Io sono partito Sabato 30 da Valcroce e ho seguito queste tappe:
1: Valcroce - Rifugio Puez
2: Rifugio Puez - Rifugio Castiglioni (Fedaia)
3: Rifugio Castiglioni - Rifugio Mulaz
4: Rifugio Mulaz - Rifugio Treviso
5: Rifugio Treviso - Rifugio Boz
6: Rifugio Boz - Passo Croce d'Aune (Feltre)

Anche noi abbiamo seguito esattamente lo schema che ci eravamo prefissati, anche perchè avevamo solo una settimana di ferie e quindi si voleva farci stare l'altavia completa (e così è stato!). Purtroppo abbiamo preso acqua anche noi e peccato per le nuvole dei primi 2 giorni che non ci han lasciato vedere tutto il panorama attorno (Plose, Puez, Odle, Putia, Sella...). Peccato! Comunque ci è andata bene così perchè anche prendendoci 1/2 giorni in più per salire alcune cime, non avremmo trovato il tempo adatto.
Tu in che giorni la hai fatta? Magari ci siamo anche trovati per strada!

Confermo anche l'errata altitudine massima riportata da alcune guide, anche per me (per il mio altimetro) l'altitudine massima la abbiamo raggiunta sulla cime dell'antersass e non sul passo delle Farangole!

Comunque una fantastica avventura che non dimenticherò molto facilmente, sia per i luoghi, la gente trovata, i rifugi, il tramonto al Mulaz, le cene, colazioni, e la compagna che ha condiviso con me questo mio e suo sogno!

Per il momento sono soddisfatto così, ma può essere che in futuro la rifaccia, magari in una settimana di bel tempo e mettendoci dentro qualche cima!
Ciao, Matteo
matteo83
 
Messaggi: 2
Images: 1
Iscritto il: gio set 18, 2014 17:10 pm

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda 3andrea » gio set 18, 2014 19:21 pm

matteo83 ha scritto:Ciao Andrea,
ho letto solo adesso il topic sull'altavia 2, noto con piacere che quindi non ero il solo apercorrere tutta l'altavia in quei giorni la :)
Io sono partito Sabato 30 da Valcroce e ho seguito queste tappe:
1: Valcroce - Rifugio Puez
2: Rifugio Puez - Rifugio Castiglioni (Fedaia)
3: Rifugio Castiglioni - Rifugio Mulaz
4: Rifugio Mulaz - Rifugio Treviso
5: Rifugio Treviso - Rifugio Boz
6: Rifugio Boz - Passo Croce d'Aune (Feltre)

Anche noi abbiamo seguito esattamente lo schema che ci eravamo prefissati, anche perchè avevamo solo una settimana di ferie e quindi si voleva farci stare l'altavia completa (e così è stato!). Purtroppo abbiamo preso acqua anche noi e peccato per le nuvole dei primi 2 giorni che non ci han lasciato vedere tutto il panorama attorno (Plose, Puez, Odle, Putia, Sella...). Peccato! Comunque ci è andata bene così perchè anche prendendoci 1/2 giorni in più per salire alcune cime, non avremmo trovato il tempo adatto.
Tu in che giorni la hai fatta? Magari ci siamo anche trovati per strada!

Confermo anche l'errata altitudine massima riportata da alcune guide, anche per me (per il mio altimetro) l'altitudine massima la abbiamo raggiunta sulla cime dell'antersass e non sul passo delle Farangole!

Comunque una fantastica avventura che non dimenticherò molto facilmente, sia per i luoghi, la gente trovata, i rifugi, il tramonto al Mulaz, le cene, colazioni, e la compagna che ha condiviso con me questo mio e suo sogno!

Per il momento sono soddisfatto così, ma può essere che in futuro la rifaccia, magari in una settimana di bel tempo e mettendoci dentro qualche cima!
Ciao, Matteo


beh, intanto complimenti per le tappe tirate che vi siete fatti !
noi (io ed un amica) siamo partiti il 29 dal Plose (raggiunto la sera prima in cabinovia + passeggiata)
sul mio diario di viaggio ho annotato queste cose:
il giorno 31 siamo partiti alle 7 dal Gardena, sosta al Pisciadù per i timbri ed un the verso le 9, al Boè abbiamo mangiato una fetta di torta verso le 11,20
al Pordoi ci siamo fermati al Ristorante Maria (dalle 13.30 alle 14.45 circa) poi viel del pan e arrivo al Fedaia alle 17.10 giusto in tempo per prendere l'autobus delle 17.20 che scende verso Malga Ciapela (siamo arrivati sin sulla porta del Castiglioni, poi molto indecisi sul da farsi, è arrivato l'autobus e siamo saliti di fretta), la mattina dopo siamo poi ripartiti molto tardi dal Sottoguda (ore 8.40) e abbiamo raggiunto la Forca Rossa verso le 12.30, ricordo di aver visto una coppia in sosta proprio su quel sentiero, ma quando si sono rialzati non li avevamo ancora presi ed hanno subito dimostrato un passo piu veloce del nostro, eravate voi ?
se non avessimo preso il bus ci saremmo sicuramente incontrati al Castiglioni
a proposito, è arrivata una coppia di americani quella sera ? avevamo fatto i primi giorni assieme ma ci siamo persi di vista, un tedesco che era con loro ci ha detto che forse si fermavano al Porodi e mi è rimasta la curiosità...
ciao
a
ps: cmq concordo con te, indimenticabile. mi sto chiedendo perchè ho aspettato di compiere 40 anni per iniziare questo genere di viaggi...
ps2: se non nevica prima, entro ottobre sul sella ci torno, col sole stavolta ;-)
3andrea
 

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda matteo83 » gio set 18, 2014 23:49 pm

3andrea ha scritto:beh, intanto complimenti per le tappe tirate che vi siete fatti !
noi (io ed un amica) siamo partiti il 29 dal Plose (raggiunto la sera prima in cabinovia + passeggiata)
sul mio diario di viaggio ho annotato queste cose:
il giorno 31 siamo partiti alle 7 dal Gardena, sosta al Pisciadù per i timbri ed un the verso le 9, al Boè abbiamo mangiato una fetta di torta verso le 11,20
al Pordoi ci siamo fermati al Ristorante Maria (dalle 13.30 alle 14.45 circa) poi viel del pan e arrivo al Fedaia alle 17.10 giusto in tempo per prendere l'autobus delle 17.20 che scende verso Malga Ciapela (siamo arrivati sin sulla porta del Castiglioni, poi molto indecisi sul da farsi, è arrivato l'autobus e siamo saliti di fretta), la mattina dopo siamo poi ripartiti molto tardi dal Sottoguda (ore 8.40) e abbiamo raggiunto la Forca Rossa verso le 12.30, ricordo di aver visto una coppia in sosta proprio su quel sentiero, ma quando si sono rialzati non li avevamo ancora presi ed hanno subito dimostrato un passo piu veloce del nostro, eravate voi ?
se non avessimo preso il bus ci saremmo sicuramente incontrati al Castiglioni
a proposito, è arrivata una coppia di americani quella sera ? avevamo fatto i primi giorni assieme ma ci siamo persi di vista, un tedesco che era con loro ci ha detto che forse si fermavano al Porodi e mi è rimasta la curiosità...
ciao
a
ps: cmq concordo con te, indimenticabile. mi sto chiedendo perchè ho aspettato di compiere 40 anni per iniziare questo genere di viaggi...
ps2: se non nevica prima, entro ottobre sul sella ci torno, col sole stavolta ;-)


Dunque noi il 31 siamo partiti dal Puez per le 8, alle 12 ci siamo fermati al Pisciadu a mangiare, poi alle 14.30 tappa per un caffè al Boè e siamo arrivati al Castiglioni alle 18.15, quindi voi eravate già più avanti. Il giorno dopo abbiam dovuto farci a piedi la discesa a Malga Ciapela e abbiam risalito la valle e a Forca Rossa eravamo alle 12.00. Mi ricordo che abbiamo fatto una piccola tappa sotto Forca Rossa per bere qualcosa e per vestirci (quanto freddo era?) e che c'era qualcuno un po più dietro di noi (molto probabilmente eravate voi, solo che noi da Malga Ciapela siamo saliti per sentiero e non per la strada, quindi forse non ci siamo trovati per quello. Comunque prima di Forca Rossa abbiamo superato altre 2 persone che salivano un po più lente di noi. Ps. Quel giorno siamo arrivati al Mulaz alle 18.45, mamma mia che pomeriggio stupendo che ha fatto!! Il tratto dal Valles al Mulaz è stato fantastico! Hai per caso qualche foto verso Forca Rossa? così vedo subito se eravamo proprio noi.
Complimenti anche a voi 2!
matteo83
 
Messaggi: 2
Images: 1
Iscritto il: gio set 18, 2014 17:10 pm

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda 3andrea » ven set 19, 2014 8:20 am

[/quote]

Dunque noi il 31 siamo partiti dal Puez per le 8, alle 12 ci siamo fermati al Pisciadu a mangiare, poi alle 14.30 tappa per un caffè al Boè e siamo arrivati al Castiglioni alle 18.15, quindi voi eravate già più avanti. Il giorno dopo abbiam dovuto farci a piedi la discesa a Malga Ciapela e abbiam risalito la valle e a Forca Rossa eravamo alle 12.00. Mi ricordo che abbiamo fatto una piccola tappa sotto Forca Rossa per bere qualcosa e per vestirci (quanto freddo era?) e che c'era qualcuno un po più dietro di noi (molto probabilmente eravate voi, solo che noi da Malga Ciapela siamo saliti per sentiero e non per la strada, quindi forse non ci siamo trovati per quello. Comunque prima di Forca Rossa abbiamo superato altre 2 persone che salivano un po più lente di noi. Ps. Quel giorno siamo arrivati al Mulaz alle 18.45, mamma mia che pomeriggio stupendo che ha fatto!! Il tratto dal Valles al Mulaz è stato fantastico! Hai per caso qualche foto verso Forca Rossa? così vedo subito se eravamo proprio noi.
Complimenti anche a voi 2![/quote]

si, si, eravate voi due, ci avete visto arrivare e siete scappati :mrgreen: (ricordo qualcosa di azzurro, un giacca o uno zaino. è possibile ?)
abbiamo visto anche le persone che vi erano davanti (due anglofoni che poi abbiamo ripreso in discesa perchè si erano un po persi)
vi ricordo bene perchè sino all'ultimo speravo che la forca Rossa fosse quella davanti a noi e non quella sulla dx, poi vi abbiamo visti salire e ci è crollato il mondo addosso :D ricordo che ad ogni tornante c'è la quota segnata in azzurro... oh, nn si arrivava piu in cima !
le foto ce le ho anche solo che nn ho capito come si fa a metterle su sto forum (io nn ho siti dove pubblicarle...)
ricordo che dopo il temporalone della notte e il grigio della mattina la giornata si è aperta grazie al vento gelido e micidiale che c'era quella mattina
quel giorno, nei pressi del Col Margherita, ho scattato alcune delle foto piu belle dell'intera vacanza
ciao
a
3andrea
 

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda elenapollo » mer ott 29, 2014 13:19 pm

molti anni fa la feci pure io questa alta via... in corso abbiamo cambiato alcune tappe causa...maltempo! :cry:
e poi ci siamo fermati a passo cereda...un po' per infortunio mio...e un po' perchè il tempo si era messo davvero al brutto brutto! :cry: :evil:
vabbè... sto recuperando ora e frequentando la zona.... :mrgreen:
Avatar utente
elenapollo
 
Messaggi: 2158
Iscritto il: lun feb 16, 2004 15:05 pm
Località: Sommacampagna (vr)

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda superfilo » lun gen 12, 2015 17:29 pm

matteo83 ha scritto:
3andrea ha scritto:beh, intanto complimenti per le tappe tirate che vi siete fatti !
noi (io ed un amica) siamo partiti il 29 dal Plose (raggiunto la sera prima in cabinovia + passeggiata)
sul mio diario di viaggio ho annotato queste cose:
il giorno 31 siamo partiti alle 7 dal Gardena, sosta al Pisciadù per i timbri ed un the verso le 9, al Boè abbiamo mangiato una fetta di torta verso le 11,20
al Pordoi ci siamo fermati al Ristorante Maria (dalle 13.30 alle 14.45 circa) poi viel del pan e arrivo al Fedaia alle 17.10 giusto in tempo per prendere l'autobus delle 17.20 che scende verso Malga Ciapela (siamo arrivati sin sulla porta del Castiglioni, poi molto indecisi sul da farsi, è arrivato l'autobus e siamo saliti di fretta), la mattina dopo siamo poi ripartiti molto tardi dal Sottoguda (ore 8.40) e abbiamo raggiunto la Forca Rossa verso le 12.30, ricordo di aver visto una coppia in sosta proprio su quel sentiero, ma quando si sono rialzati non li avevamo ancora presi ed hanno subito dimostrato un passo piu veloce del nostro, eravate voi ?
se non avessimo preso il bus ci saremmo sicuramente incontrati al Castiglioni
a proposito, è arrivata una coppia di americani quella sera ? avevamo fatto i primi giorni assieme ma ci siamo persi di vista, un tedesco che era con loro ci ha detto che forse si fermavano al Porodi e mi è rimasta la curiosità...
ciao
a
ps: cmq concordo con te, indimenticabile. mi sto chiedendo perchè ho aspettato di compiere 40 anni per iniziare questo genere di viaggi...
ps2: se non nevica prima, entro ottobre sul sella ci torno, col sole stavolta ;-)


Dunque noi il 31 siamo partiti dal Puez per le 8, alle 12 ci siamo fermati al Pisciadu a mangiare, poi alle 14.30 tappa per un caffè al Boè e siamo arrivati al Castiglioni alle 18.15, quindi voi eravate già più avanti. Il giorno dopo abbiam dovuto farci a piedi la discesa a Malga Ciapela e abbiam risalito la valle e a Forca Rossa eravamo alle 12.00. Mi ricordo che abbiamo fatto una piccola tappa sotto Forca Rossa per bere qualcosa e per vestirci (quanto freddo era?) e che c'era qualcuno un po più dietro di noi (molto probabilmente eravate voi, solo che noi da Malga Ciapela siamo saliti per sentiero e non per la strada, quindi forse non ci siamo trovati per quello. Comunque prima di Forca Rossa abbiamo superato altre 2 persone che salivano un po più lente di noi. Ps. Quel giorno siamo arrivati al Mulaz alle 18.45, mamma mia che pomeriggio stupendo che ha fatto!! Il tratto dal Valles al Mulaz è stato fantastico! Hai per caso qualche foto verso Forca Rossa? così vedo subito se eravamo proprio noi.
Complimenti anche a voi 2!


CIAO
Per prima cosa vorrei farti i miei complimeti per le tappe, anche io vorrei intraprendere l'alta via n 2 il prossimo luglio, però percorrendola con le tappe classiche, la cosa che volevo chiederti riguarda il sentiero delle farangole, ho trovato molto poco su questo percorso, a volte se ne parla come una cosa tremenda, altri invece dicono che sia una sciocchezza, immagino, come si legge in giro che percorrerlo con brutto tempo e ghiaccio non sia il massimo, se non da non ferlo affatto ma deviare per il rolle, ma con buone condizioni di terreno com'è?
Mi piacerebbe farti una marea di domande ma non ti assillo, grazie mille in anticipo.
superfilo
 
Messaggi: 7
Iscritto il: gio set 12, 2013 9:19 am
Località: Venezia

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda Luca A. » lun gen 12, 2015 17:59 pm

superfilo ha scritto:
CIAO
Per prima cosa vorrei farti i miei complimeti per le tappe, anche io vorrei intraprendere l'alta via n 2 il prossimo luglio, però percorrendola con le tappe classiche, la cosa che volevo chiederti riguarda il sentiero delle farangole, ho trovato molto poco su questo percorso, a volte se ne parla come una cosa tremenda, altri invece dicono che sia una sciocchezza, immagino, come si legge in giro che percorrerlo con brutto tempo e ghiaccio non sia il massimo, se non da non ferlo affatto ma deviare per il rolle, ma con buone condizioni di terreno com'è?
Mi piacerebbe farti una marea di domande ma non ti assillo, grazie mille in anticipo.


Il sentiero delle Farangole è un bellissimo, ben battuto, benissimo segnalato, e -ormai da parecchi anni- anche ben attrezzato (purtroppo) percorso dolomitico per escursionisti che non siano alle primissime armi (per dire: non ci porterei mia moglie; ma le mie sorelle lo fecero che erano bambine, quando ancora non era così attrezzato).
Non è difficile, non lo è mai stato anche se in epoca paleolitica poteva essere non simpaticissimo trovarsi sul lungo traverso a picco sopra la Val delle Comelle durante un temporale, essendo il sentiero stretto, il vuoto tanto, e le corde fisse poche e stracciate marce. Come pure poteva essere non banalissimo (sempre rispetto a un normalissimo medio escursionista) in caso di maltempo o di residuo ghiaccio, lo scavalcamento del passo delle Farangole o la discesa ripida su ghiaione mobile o nevaio scendendo dalla Forcella Margherita verso il passo (o rifugio) Mulaz.
Tutti e tre questi relativi e modesti malpassi sono stati negli anni addomesticati e artificializzati, per la gioia di grandi e piccini non troppo amanti dell'ardimentosa lotta con l'Alpe, per cui non presentano più problemi (salvo annate strampalate che in luglio presentassero ancora condizioni quasi invernali, come è forse stato quest'anno).
Vai, è una delle gite più bele delle Pale. :wink:
"Quando saremo vecchi,
mi guiderai ai nostri antichi attacchi
e staremo lì a guardare in su".
(Dino Buzzati)
Avatar utente
Luca A.
 
Messaggi: 2011
Images: 12
Iscritto il: mer lug 13, 2005 8:30 am
Località: Milano

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda superfilo » lun gen 12, 2015 18:08 pm

Luca A. ha scritto:
superfilo ha scritto:
CIAO
Per prima cosa vorrei farti i miei complimeti per le tappe, anche io vorrei intraprendere l'alta via n 2 il prossimo luglio, però percorrendola con le tappe classiche, la cosa che volevo chiederti riguarda il sentiero delle farangole, ho trovato molto poco su questo percorso, a volte se ne parla come una cosa tremenda, altri invece dicono che sia una sciocchezza, immagino, come si legge in giro che percorrerlo con brutto tempo e ghiaccio non sia il massimo, se non da non ferlo affatto ma deviare per il rolle, ma con buone condizioni di terreno com'è?
Mi piacerebbe farti una marea di domande ma non ti assillo, grazie mille in anticipo.


Il sentiero delle Farangole è un bellissimo, ben battuto, benissimo segnalato, e -ormai da parecchi anni- anche ben attrezzato (purtroppo) percorso dolomitico per escursionisti che non siano alle primissime armi (per dire: non ci porterei mia moglie; ma le mie sorelle lo fecero che erano bambine, quando ancora non era così attrezzato).
Non è difficile, non lo è mai stato anche se in epoca paleolitica poteva essere non simpaticissimo trovarsi sul lungo traverso a picco sopra la Val delle Comelle durante un temporale, essendo il sentiero stretto, il vuoto tanto, e le corde fisse poche e stracciate marce. Come pure poteva essere non banalissimo (sempre rispetto a un normalissimo medio escursionista) in caso di maltempo o di residuo ghiaccio, lo scavalcamento del passo delle Farangole o la discesa ripida su ghiaione mobile o nevaio scendendo dalla Forcella Margherita verso il passo (o rifugio) Mulaz.
Tutti e tre questi relativi e modesti malpassi sono stati negli anni addomesticati e artificializzati, per la gioia di grandi e piccini non troppo amanti dell'ardimentosa lotta con l'Alpe, per cui non presentano più problemi (salvo annate strampalate che in luglio presentassero ancora condizioni quasi invernali, come è forse stato quest'anno).
Vai, è una delle gite più bele delle Pale. :wink:


Grazie mille, sei gentilissimo
superfilo
 
Messaggi: 7
Iscritto il: gio set 12, 2013 9:19 am
Località: Venezia

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda Benno » mar lug 25, 2017 8:54 am

Buongiorno a tutti,
farò l'AV2 tra una decina di giorni, dal 10 al 19 agosto.
Avrei programmato di andare dal rifugio Boè al Mulaz in 2 giorni, dite che si può fare? Come mi suggerite di pianificare quelle due tappe? Grazie a chi saprà essermi d'aiuto
Benno
 
Messaggi: 5
Iscritto il: ven giu 09, 2017 8:29 am

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda Peolo » mar lug 25, 2017 9:09 am

Benno ha scritto:Buongiorno a tutti,
farò l'AV2 tra una decina di giorni, dal 10 al 19 agosto.
Avrei programmato di andare dal rifugio Boè al Mulaz in 2 giorni, dite che si può fare? Come mi suggerite di pianificare quelle due tappe? Grazie a chi saprà essermi d'aiuto


http://bfy.tw/D12D 8)
Avatar utente
Peolo
 
Messaggi: 301
Iscritto il: mer gen 08, 2014 18:08 pm
Località: cruccolandia

Re: alta via n 2 in dolomiti

Messaggioda Benno » mar lug 25, 2017 9:40 am

Peolo ha scritto:
Benno ha scritto:Buongiorno a tutti,
farò l'AV2 tra una decina di giorni, dal 10 al 19 agosto.
Avrei programmato di andare dal rifugio Boè al Mulaz in 2 giorni, dite che si può fare? Come mi suggerite di pianificare quelle due tappe? Grazie a chi saprà essermi d'aiuto


http://bfy.tw/D12D 8)
Grazie, gentilissimo. Mi hai colmato delle lacune profonde.
Benno
 
Messaggi: 5
Iscritto il: ven giu 09, 2017 8:29 am

Precedente

Torna a In Italia ed extraeuropeo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.

cron