Ex ghiacciai

Dedicato ai problemi e alle notizie ambientali.

Ex ghiacciai

Messaggioda scairanner » ven ago 11, 2017 0:48 am

Il ghiacciao della Fradusta un secolo fa raggiungeva un'estensione di oltre 200 ettari, nel 2003, ridotto a meno di un decimo della superficie, il caldo ne ha causato la rottura in due parti, ma la parte inferiore quest'anno è scomparsa (forse già l'anno scorso), probabilmente quei 2/3 ettari che rimangono sotto la cima non vedranno la luce il prossimo anno. Un pò spiace...

Immagine
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5806
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda tatone » ven ago 11, 2017 1:07 am

il nome Fradusta mi diceva qualcosa...cerca e ricerca.....ferie 2008, ecco com'era a inizio settembre
Immagine
* * * *
Alex
tatone
 
Messaggi: 748
Images: 54
Iscritto il: lun ago 04, 2008 0:14 am

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda andreavezzoli » mer ago 23, 2017 12:03 pm

Purtroppo è così... i ghiacciai scompariranno dalle alpi entro il 2100... a me questo rattrista molto, a parte il fatto che a me piace molto andare in montagna a fotografare i ghiacciai ma soprattuto mi piace molto poter visitare questi straordinari ambienti naturali, poi la scomparsa dei ghiacciai porterà una serie di problemi a livello di dissesto idrogeologico e a livello di siccità.

Per esempio l'anno scorso arrivai ai bordi della parte sommitale del ghiacciaio del Pisgana, nell'Adamello, e il ghiacciaio era quasi tutto diventato scuro, e molte roccie affioravano....
Il pian di neve in Adamello se la passa un pò meglio ma perde 5 cm al giorno di ghiaccio...

Speriamo in una nuova era glaciale che inverta la tendenza...
andreavezzoli
 
Messaggi: 14
Images: 3
Iscritto il: mar lug 25, 2017 14:14 pm

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda Callaghan » mer ago 23, 2017 12:25 pm

sparissero solo sulle alpi.
qui:
http://www.fabianoventura.it/progetti/sulle-tracce-dei-ghiacciai/
un bel progetto con report fotografici stupendi (nel dramma).

tipo questa:
Immagine


ma tanto:
-il riscaldamento globale non esiste
-se mai esistesse noi umani non abbiamo responsabilità
-se per caso remoto avessimo quache responsabilità, ci sono comunque cose ben più importanti da fare, tipo lavorare

ciao
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1642
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda al » mer ago 23, 2017 14:55 pm

Callaghan ha scritto:il riscaldamento globale non esiste
se mai esistesse noi umani non abbiamo responsabilità
se per caso remoto avessimo quache responsabilità, ci sono comunque cose ben più importanti da fare, tipo lavorare
ciao


non mi pare che all'epoca delle glaciazioni ci fosse una attività antropica paricolarmente elevata.

poi, se tu, in quanto essere umano, pensi in qulche modo di poter fare qualcosa di positivo o negativo per il clima il problema è di un altro tipo.
al
 
Messaggi: 1276
Images: 17
Iscritto il: mer giu 16, 2004 10:09 am
Località: Torino

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mer ago 23, 2017 16:00 pm

al ha scritto:
Callaghan ha scritto:il riscaldamento globale non esiste
se mai esistesse noi umani non abbiamo responsabilità
se per caso remoto avessimo quache responsabilità, ci sono comunque cose ben più importanti da fare, tipo lavorare
ciao


non mi pare che all'epoca delle glaciazioni ci fosse una attività antropica paricolarmente elevata.

poi, se tu, in quanto essere umano, pensi in qulche modo di poter fare qualcosa di positivo o negativo per il clima il problema è di un altro tipo.


e.negazionista
un po.spiace (ma ce.lo potevamo.aspettare)

Prevedibili saluti
TSdG
My mind reels with sarcastic replies (Snoopy)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5250
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda al » mer ago 23, 2017 20:22 pm

Caro tacchino,
Ti ringrazio di questo intervento.
Nei tuoi confronti provo una sincera simpatia, penso che tu sia una brava è bella persona.
Emani un aura positiva.
Io penso che ogni essere umano è migliore dei suoi pensieri, visto che il linguaggio è inadeguato a esprimere compiutamente l'essere.
Però devo dirti che concettualmente non vai oltre a rimasticare pensierini letti è mal digeriti.
Insomma, è vero che io la penso così, e voi la pensate colà, ma senza un dialogo, o l'idea di una sua possibilità, dove si va?
al
 
Messaggi: 1276
Images: 17
Iscritto il: mer giu 16, 2004 10:09 am
Località: Torino

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda otttoz » mer ago 23, 2017 23:32 pm

certo è che il ritiro dei ghiacciai restituisce resti
http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... 173708314/
iscritto dal 2008
rules.php
Avatar utente
otttoz
 
Messaggi: 1300
Images: 3
Iscritto il: sab mar 15, 2008 9:22 am

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda Peolo » gio ago 24, 2017 10:54 am

al ha scritto:Caro tacchino,
Ti ringrazio di questo intervento.
Nei tuoi confronti provo una sincera simpatia, penso che tu sia una brava è bella persona.
Emani un aura positiva.
Io penso che ogni essere umano è migliore dei suoi pensieri, visto che il linguaggio è inadeguato a esprimere compiutamente l'essere.
Però devo dirti che concettualmente non vai oltre a rimasticare pensierini letti è mal digeriti.
Insomma, è vero che io la penso così, e voi la pensate colà, ma senza un dialogo, o l'idea di una sua possibilità, dove si va?


Il linguaggio sarà inadeguato a esprimere compiutamente l'essere, ma la grammatica aiuta :twisted:

Di recente mi ero trovato in accordo con un articolo postato dal nostro caro al, ma finalmente ha rimesso le cose a posto con questi interventi :lol:
Avatar utente
Peolo
 
Messaggi: 306
Iscritto il: mer gen 08, 2014 18:08 pm
Località: cruccolandia

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda Eionedvx » gio ago 24, 2017 14:14 pm

E poi ci sono io, che l'unica volta in cui vado a scalare in Svizzera becco: neve per una settimana, cornici volanti e tante bestemmie sul misto :mrgreen:
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3944
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda priabonese » sab ago 26, 2017 10:12 am

Sul bacino del Monte Bianco è l'annata peggiore anche tra le ultime pessime (il 2003/2015 per fare due nomi)

http://blogs.agu.org/fromaglacierspersp ... gust-2017/


Comunque la Fradusta, per tornare in argomento con l'inizio del thread, non sparirà certo in una stagione: per quanto esiguo, lo spessore è ancora di qualche decina di metri, che non fondono certo in uno/due anni.
priabonese
 
Messaggi: 80
Iscritto il: mar mar 10, 2015 12:32 pm

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda otttoz » sab ago 26, 2017 15:01 pm

priabonese ha scritto:Sul bacino del Monte Bianco è l'annata peggiore anche tra le ultime pessime (il 2003/2015 per fare due nomi)

http://blogs.agu.org/fromaglacierspersp ... gust-2017/


Comunque la Fradusta, per tornare in argomento con l'inizio del thread, non sparirà certo in una stagione: per quanto esiguo, lo spessore è ancora di qualche decina di metri, che non fondono certo in uno/due anni.

giusto,speriamo anzi che si rigeneri!
iscritto dal 2008
rules.php
Avatar utente
otttoz
 
Messaggi: 1300
Images: 3
Iscritto il: sab mar 15, 2008 9:22 am

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda Achille_piè_veloce » lun ago 28, 2017 18:58 pm

23-8-2017

Immagine

Immagine
Avatar utente
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 1164
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda crodaiolo » lun ago 28, 2017 21:24 pm

Achille_piè_veloce ha scritto:23-8-2017

Immagine

Immagine


per un attimo mi é sembrato di vedere il ciarforon...
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare
...
alla fine, è solamente un gioco
a cui a volte tendiamo a dare troppa importanza.
crodaiolo
 
Messaggi: 4386
Images: 894
Iscritto il: lun apr 14, 2008 23:41 pm
Località: bassa comasca

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda priabonese » lun ago 28, 2017 22:18 pm

Che disastro! :(
priabonese
 
Messaggi: 80
Iscritto il: mar mar 10, 2015 12:32 pm

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda scairanner » lun ago 28, 2017 22:57 pm

Achille_piè_veloce ha scritto:23-8-2017

Immagine

Immagine


29-8-2010

Immagine
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5806
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda Achille_piè_veloce » mar ago 29, 2017 12:19 pm

In effetti ricordavo molto meglio, invece..
10-9-16

Immagine
Avatar utente
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 1164
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: Ex ghiacciai

Messaggioda scairanner » sab ott 22, 2022 22:17 pm

Impressionante

https://youtu.be/qik59U57fzc?t=140

Estate eccezionale? Eccezionale? ma se ormai questo aggettivo lo dobbiamo usare un anno sì e l’altro anche? E se poi arriva un’estate peggiore di quest’ultima a breve come la definiamo? Eccezionale al quadrato? Non è facile trovare gli aggettivi giusti per descrivere cos’è successo negli ultimi 4 mesi sui ghiacciai lombardi, italiani, alpini. È pur vero che in un regime climatico caratterizzato da temperature in aumento i record si battono più facilmente, ma l’anno idrologico 2021-2022 è stato qualcosa di più, qualcosa di talmente anomalo da costringerci ad aggiornare tutte le scale grafiche per i nostri bilanci di massa, qualcosa che speravamo non potesse arrivare così presto e con questa forza. Tutte le previsioni fatte a giugno, quando avevamo registrato un deficit del 70% di innevamento, sono state confermate e aggravate dalle temperature tropicali che hanno imperversato da maggio ad agosto. Nelle prossime settimane cercheremo di rendere conto del lavoro sul campo che, mai come quest’anno è stato tanto impegnativo quanto perturbante.

I nostri bilanci di massa con serie decennali non sono, come al solito, negativi, sono talmente negativi che raggiungono valori di perdita volumetrica doppi rispetto all’annata peggiore precedente. Per assurdo, i 7.55 m di spessore di ghiaccio perso sulla lingua orientale del ghiacciaio di Fellaria a 2650 m, un valore che in assoluto è qualcosa di mai registrato in tutte le nostre serie storiche su nessun ghiacciaio lombardo, non è neppure troppo sorprendente o anomalo rispetto a quanto registrato a quote più elevate dove persino oltre i 3500 m di quota abbiamo perso ghiaccio o neve degli anni precedenti.

Da quest’anno una nuova camera time-lapse Enlaps tikee installata al Fellaria a fine giugno, ha efficacemente reso visibile gli effetti della crisi climatica su una lingua glaciale alpina. La camera storica, installata sulle rive del lago del ghiacciaio nel 2019, ha invece il merito di tenere traccia dei cambiamenti su scala pluriennale sebbene il ghiacciaio si allontani sempre di più e diventi sempre più piccolo nel frame. Del resto, si parla di quasi 26 m di spessore di ghiaccio perso in soli 4 anni, o meglio, visto che il ghiaccio perde spessore solo in estate, in circa 16 mesi complessivi.

Un anno fa scrivevamo “I ghiacciai non hanno orecchie per ascoltare le inconsistenti promesse, di fatto chiacchiere al vento, che negli ultimi 40 anni non hanno portato a nessun risultato significativo… ridurre le emissioni sino ad azzerarle, e contemporaneamente estrarre i gas climalteranti di troppo già accumulati nell’atmosfera, è la via obbligata per cercare di stabilizzare il clima e di conseguenza l’unica possibilità per salvare quel che resterà dei ghiacciai alpini (e non solo loro)”. Niente è migliorato nell’ultimo anno, le emissioni del 2021 hanno segnano un + 6%* raggiungendo il valore record di tutti i tempi. A questo punto con amarezza non può che venirci in mente, nonostante le belle promesse degli Accordi di Parigi del 2015 o delle innumerevoli COP per il clima, che forse siamo prigionieri del noto adagio beckettiano: «fallire sempre, fallire meglio». I ghiacciai non possono mentire, i ghiacciai ci mostrano, senza tante parole e sempre più insistentemente, la cifra del nostro attuale fallimento collettivo sulle politiche per il clima. In ogni modo, sarà utopia ma speriamo che filmati come quello che presentiamo possano dare un contributo, seppur infinitesimo, per una presa di coscienza collettiva, prerogativa essenziale per ogni tipo di cambiamento sia a livello personale, che, soprattutto dal basso verso l’alto. Un cambiamento necessario, urgente, anche perché come ci ricorda l’ultimo report dell’IPCC, superati i 2 gradi, e abbiamo il 50% di possibilità di arrivare già a 1.5 in singole annate nei prossimi 4 anni **, a rischio non saranno solo i ghiacciai ma anche la civilizzazione per come la conosciamo. A tal proposito, ci riecheggiano nella testa i versi della recente “Vita su Marte” dei Marlene Kuntz dove Cristiano Godano proprio a proposito della crisi climatica ripete con amara ironia:
“Chi ce la farà e chi non ce la farà
Canta che ti passa
Nel caso poi si vedrà”
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5806
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva


Torna a Ambiente e montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.