cambiare vita

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

cambiare vita

Messaggioda gigiDR » ven nov 23, 2018 13:31 pm

No, non devo aprire un bar a Cancun
Io però dal maggio 2017 ho cambiato vita
Inizialmente perché ero a casa con una gamba ingessata, per circa 5 mesi, poi per mia scelta.
È successo che dopo più di 30 anni di arrampicata, alcuni infortuni e uno grave nel 99,dopo questo ennesimo incidente non ho piu avuto voglia di riprendere, nonostante durante la convalescenza trazionassi tutti i giorni
È successo che quando avrei potuto tornare a fsre qualcosa ho preferito fare altro, bicicletta, ho riscoperto la passione per il disegno e l'arrampicata che prima riempiva ogni pensiero è diventata un ricordo, sempre più lontano
Mia moglie mi vede molto piu sereno, non ho più lo sbattimento del venerdì, non faccio più centinaia di km in auto, insomma sono guarito e sono anche abbastanza orgoglioso di questo
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: cambiare vita

Messaggioda scairanner » ven nov 23, 2018 13:39 pm

Guarito? In che senso, spiegati meglio.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4069
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: cambiare vita

Messaggioda mfg » ven nov 23, 2018 14:04 pm

Sono felice per le tue “guarigioni”
Spesso pensò anche io a quando e se guarirò
Sicuramente anche io avverto che non sono sereno....
Se hai piacere di scrivere alto lo leggerò con interessse .
Ciao
mfg
 
Messaggi: 131
Iscritto il: gio giu 11, 2015 16:41 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda gigiDR » ven nov 23, 2018 15:50 pm

Sono guarito da quella chiamata a volte malattia per la montagna, per l'arrampicata che ti porta a pensare solo a quello e, almeno nel mio caso a soffrirne quando non si riesce a fare per vari motivi, il meteo ma anche peggio la mancanza del socio
E mi sono ormai abituato a questa mancanza dell arrampicata,in quest anno sarò stato 5/6 volte in falesia e due in montagna, piu alcune escursioni, a volte in falesia non mi sono nemmeno divertito, forse consapevole del mio limite fisico (un piede malandato molto delicato)
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: cambiare vita

Messaggioda funkazzista » ven nov 23, 2018 16:04 pm

Leviamo i calici ai nuovi inizi e ai nuovi equilibri
:smt039
funkazzista
 
Messaggi: 7158
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda gigiDR » ven nov 23, 2018 16:17 pm

Tu ridi ma non è una cosa facile da affrontare, ho iniziato a scalare a 16 anni, nel 1986,e non ho mai smesso a parte 9 mesi nel 99 per frattura a un piede per un volo, poi 20 anni a tutta con centinaia di vie, falesia, alta montagna fino al 27 maggio 2017, brutto volo sulla eisenstecken ai mugoni, frattura esposta di tibia e perone, mesi di immobilità, tanti pensieri, riflessioni, in mezzo la scomparsa di Franz 77,due anni fa Roberto, insomma ho tirato le somme e pensato che forse di alpinismo ne ho fatto abbastanza
Mi sono ripromesso di non andare più da primo in montagna e anche in falesia correrei dei rischi facendolo a causa di un piede molto delicato, quindi è venuta meno anche la motivazione
Ed è passata la voglia,
Mi sembra strana questa sensazione ma forse è un amore finito, lasciando comunque un po' di tristezza e malinconia
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: cambiare vita

Messaggioda PIEDENERO » ven nov 23, 2018 16:30 pm

ti capisco al 100%. hai fatto bene a condividere, anche questo aiuta.

massima stima

ciao gigiDR
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7237
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: cambiare vita

Messaggioda Scannagatti » ven nov 23, 2018 16:34 pm

La Montagna è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse.

Difficile uscirne..
Ciodo, martelo e segon: i miracoli del marangon.
Avatar utente
Scannagatti
 
Messaggi: 171
Iscritto il: gio feb 12, 2015 13:27 pm
Località: Colà

Re: cambiare vita

Messaggioda scairanner » ven nov 23, 2018 16:51 pm

GigiDR, mi sbaglierò ma leggo delle contraddizioni in quello che scrivi

gigiDR ha scritto:Mia moglie mi vede molto piu sereno, non ho più lo sbattimento del venerdì, non faccio più centinaia di km in auto, insomma sono guarito e sono anche abbastanza orgoglioso di questo

gigiDR ha scritto:Mi sembra strana questa sensazione ma forse è un amore finito, lasciando comunque un po' di tristezza e malinconia


Forse, lo sai solo tu, hai solo bisogno di recuperare un po' di serenità dopo i traumi che hai subito, magari scopri che ci si può divertire anche senza rischiare la vita, magari a guarigione completa, con la spintarella dei tuoi soci abituali ti ritorna la voglia di fare qualcosa. Te lo dico solo perché non mi sembri molto convinto di questa svolta, non per altro.

Ah a proposito, domani e domenica c'è un bel raduno con ottimo vino e specialità veronesi, poi se avanza tempo anche si arrampica :mrgreen:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4069
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: cambiare vita

Messaggioda funkazzista » ven nov 23, 2018 16:58 pm

gigiDR ha scritto:Tu ridi [...]

Dici a me?
Non rido affatto, anzi brindo al tuo coraggio di voltare pagina e al fatto che, da quanto scrivi, tu abbia trovato un nuovo equilibrio.
Se ho dato l'impressione di ridere allora me ne scuso, perché non era certo quello che volevo trasmettere.
Massimo rispetto per le tue scelte.
Ciao :wink:
funkazzista
 
Messaggi: 7158
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda Spartaco » ven nov 23, 2018 17:02 pm

funkazzista ha scritto:me ne scuso,


non fa niente.dai.capita.ciao.
ascolta.si fa sera.
Avatar utente
Spartaco
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: lun set 08, 2014 17:38 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda wolf jak » ven nov 23, 2018 17:07 pm

ALERT: quelle che seguono sono parole sconclusionate, pensieri scaturiti dalla lettura di questi interventi che, senza necessariamente un rapporto causale, ne hanno fatti emergere altri e via dicendo. Chi prosegue, lo faccia a proprio rischio e pericolo, senza cercare una logica ferrea che, lo confesso sin d'ora, non c'è né vuole esserci.

Siamo esseri curiosi. Ci riferiamo a delle attività che non hanno personalità (cucinare, arrampicare, andare in montagna), e per comodità espressiva o familiarità finiamo per sostantivarle (l'arrampicata, la montagna). Così facendo creiamo un'entità, che nel parlare comune - e quindi nella nostra mente - agisce. "l'arrampicata mi prende un sacco di tempo" è una formula più comoda e veloce per intendere "dedico all'arrampicata un sacco di tempo, per ottenere un risultato che mi sono fissato/che mi viene più o meno esplicitamente richiesto dalla società/gruppo/ecc..".
Però così facendo ci abituiamo al pensiero -le parole nascono dal pensiero, ma secondo me hanno una forza tale da poterlo anche creare, un pensiero- che sia un qualcosa di esterno che ci prende tempo, ci impone certi ritmi....
Così facendo lo separiamo da noi, da un lato ci "deresponsabilizza", alleviandoci (ma da chi? dallo specchio?) il peso delle nostre scelte, che risultano "dovute"; dall'altro, riduce quella che era una nostra scelta a un'imposizione da fuori. E alla lunga le imposizioni opprimono e stufano.

Tornando all'arrampicata (ma a qualsiasi altra potenziale ossessione), chi non la vive come una malattia è forse perché la ritiene un gesto d'amore, verso un qualcosa che sceglie di fare per sua stessa volontà -un moto che scaturisce quindi da dentro, a proprio uso e e consumo? O forse solo non ci ha mai pensato abbastanza, o ha solo trovato un modo divertente di passare il tempo, e sorvola con (apparente?) leggerezza sulla superficie.

Volevo solo scrivere due parole (e devo proprio tornare a lavorare, accidenti a me), chissà se a qualcuno saranno interessate o avrà capito qualcosa di quello che volevo esprimere.

gigiDR, non è che provi malinconia perché -più che un'attività- hai salutato e sepolto una parte di te stesso, che hai incolpato di qualcosa? Hai esternalizzato un "disagio" in un gesto, e inibirti ulteriormente quel gesto è un modo per tranciare un ramo marcio/avizzito che non da più frutti...

Ti chiedo scusa per queste parole, nemmeno ci conosciamo :oops:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2122
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: cambiare vita

Messaggioda gigiDR » ven nov 23, 2018 17:13 pm

Per Scairanner, si hai ragione, sono sicuramente molto confuso e lo si capisce dalle contraddizioni in scrittura, ho molti pensieri che vorrei esprimere e faccio confusione, ma mi sento abbastanza deciso nella decisione
Poi magari non smetto e vado una volta al mese così soprattutto per mantenere i contatti con gli amici, ad esempio sabato abbiamo fatto la via della rampa a padaro e mi sono divertito, ma non sento il bisogno tornare a breve ad arrampicare
Sono diventato un po' pigro, mi scoccia organizzare, cercare il compagno, proporre....

Per Funkazzista 'tu ridi"era un modo per iniziare il discorso che volevo fare, non una sensazione percepita dal tuo messaggio

Capirete anche voi che una cosa fatta assiduamente per una vita lasci anche strascichi dolorosi
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: cambiare vita

Messaggioda Spartaco » ven nov 23, 2018 17:13 pm

wolf jak ha scritto:Ti chiedo scusa


uffa.ancora.
ascolta.si fa sera.
Avatar utente
Spartaco
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: lun set 08, 2014 17:38 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda Achille_piè_veloce » ven nov 23, 2018 17:23 pm

wolf jak ha scritto:le parole nascono dal pensiero, ma secondo me hanno una forza tale da poterlo anche creare, un pensiero


si.avventura.in .territori.wittgensteiniani.
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 832
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda gigiDR » ven nov 23, 2018 17:24 pm

Wolf jack sinceramente non ho capito granché del tuo messaggio
Solo l'ultima parte in effetti me le sento mia, infatti è venuta meno una parte di me, giudicheranno gli altri se era una parte positiva o un atto di egoismo, gli alpinisti tendono spesso ad attribuire valori morali alla loro attività che in fin dei conti è un appagamento del proprio ego
Per me era anche, udite udite, una sorta di rivalsa sociale verso quegli amici che hanno avuto più successo di me nel lavoro (per carità, lavoro in biblioteca e mi piace ciò che faccio ma dal punto di vista economico e delle ambizioni non si può paragonare a un medico, un ingegnere), però io avevo una cosa che i miei amici mi invidiano molto, cioè "la libertà di andare dove voglio", grazie ancbe a mia moglie, cioè di poter partire quando voglio, dormire sotto una tettoia, scalare
.... questa libertà è ciò che più mi manca
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: cambiare vita

Messaggioda compulso » ven nov 23, 2018 19:19 pm

Io non ci sono riuscito a smettere...nonostante abbia seriamente rischiato di morire.
Due anni fa,in Brenta, sono stato colpito da una scarica di sassi, avevo il caschetto che ha attutito ma cmq si è rotto,con tutto quello che c'è sotto....
Per fortuna mio fratello,mio socio, era fuori dalla linea di caduta sassi e ha potuto chiamare l elicottero.
Da lì una bella trafila....due operazioni alla testa e ora ho una ventina di placche che tengono assieme il cranio.
E siccome son pelato, diciamo che c è un bel casino lì sopra! :mrgreen:
Ho provato a smettere...mi son buttato in altre cose ma non ci sono riuscito.
Alla fine è stata mia moglie a chiedermi di tornare ad arrampicare, perché non mi riconosceva più.
Allora dopo circa 8 mesi son tornato in falesia ( che non ho mai amato molto) ma non mi divertivo piu...son tornato a fare qualche vietta ed inizialmente non capivo cosa mi piacesse così tanto prima, perché non era più lo stesso, ed è stato destabilizzante anche quello.
Poi è successo...dopo un paio di vie ho ricominciato a sognare, a programmare, a mettermi degli obiettivi.
Ho ricominciato a sentirmi libero in montagna.
Adesso rispetto a prima dell' incidente ho capito che plastica e falesia non le voglio più fare, piuttosto vado a camminare o a pellare,l' importante è stare in montagna...
Tu prova ad avere un mondo nel cuore, e non riesci ad esprimerlo con le parole....
Avatar utente
compulso
 
Messaggi: 20
Iscritto il: dom mar 18, 2012 11:05 am
Località: brixia

Re: cambiare vita

Messaggioda rocker » ven nov 23, 2018 19:28 pm

gigi le tue parole hanno un che di amaro
parli rivalsa sociale, di appagamento dell'ego e di lutti.
io credo si possa voltare pagina ed archiviare una fase della propria vita con serenità, senza rinnegare il valore di una passione potente che ora si è estinta.
io ho avuto il mio lutto e pure il mio incidente grave (ho un pezzo di anca nel collo 5 viti e una placca di titanio)
per ora continuo a divertirmi, a sognare e a gioire della bellezza delle vie e dei luoghi che frequento. e, non da meno, dell'amicizia profonda che mi lega alle poche persone con cui arrampico.
spero che quando un giorno volterò pagina mi guarderò indietro col sorriso
rocker
 
Messaggi: 132
Iscritto il: gio set 04, 2014 20:33 pm

Re: cambiare vita

Messaggioda Scannagatti » ven nov 23, 2018 19:37 pm

La montagna è come un amore adolescenziale
mai consumato del tutto, un dolce rimpianto
che fa male fino alla fine”


Enrico Camanni
Ciodo, martelo e segon: i miracoli del marangon.
Avatar utente
Scannagatti
 
Messaggi: 171
Iscritto il: gio feb 12, 2015 13:27 pm
Località: Colà

Re: cambiare vita

Messaggioda piazarol » ven nov 23, 2018 19:51 pm

gigiDR ha scritto:No, non devo aprire un bar a Cancun
Io però dal maggio 2017 ho cambiato vita
Inizialmente perché ero a casa con una gamba ingessata, per circa 5 mesi, poi per mia scelta.
È successo che dopo più di 30 anni di arrampicata, alcuni infortuni e uno grave nel 99,dopo questo ennesimo incidente non ho piu avuto voglia di riprendere, nonostante durante la convalescenza trazionassi tutti i giorni
È successo che quando avrei potuto tornare a fsre qualcosa ho preferito fare altro, bicicletta, ho riscoperto la passione per il disegno e l'arrampicata che prima riempiva ogni pensiero è diventata un ricordo, sempre più lontano
Mia moglie mi vede molto piu sereno, non ho più lo sbattimento del venerdì, non faccio più centinaia di km in auto, insomma sono guarito e sono anche abbastanza orgoglioso di questo

ho passato una situazione simile alla tua:
ti posso dire solo che il 'cambiare vita' è proprio questo...
prova tutto, se tra l' altro ci metti anche l'arrampicata, può essere che riscopri anche quella, ...magari si o magari no...
un tizio diceva 'la vita è quello che ci succede mentre siamo impegnati a fare altro'
l'incidente ti a dato un' occasione, prova tutto l'altro :idea:
approfittane, sarebbe un peccato non coglierla :wink:

e quoto compulso... Gigi, in bocca al lupo, cerca e trova la tua strada
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 303
Images: 60
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Prossimo

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.