diventare vegetariani

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Re: diventare vegetariani

Messaggioda LucaSaetta » mer apr 06, 2016 19:12 pm

sergio-ex63-ora36 ha scritto:
LucaSaetta ha scritto:
...


Io non mangio miele per i motivi di cui sopra.

sergio-ex63-ora36 ha scritto:con lo "sfruttamento" di api e insetti in genere nell'impollinamento dei vegetali...


non ho capito questo che hai scritto

sergio-ex63-ora36 ha scritto:a parte certe ridicolaggini che contiene... :roll:

quando poi parlano di uova come esseri viventi...spero che i vegani siano tutti convinti antiabortisti...per coerenza...





non mangi miele perché le api sono sfruttate...ok

guarda che intanto che fanno il miele impollinano anche i vegetali (frutta in particolare)...

NON mangiare neanche quella allora...come fai a distinguere ???

occhio che di questo passo vi incartate...un po' di equilibrio in più e i risultati (di tutta la società) nei confronti degli animali sarebbero probabilmente molto migliori... :wink:

per quanto riguarda le uova...siccome non sono ancora pulcini e quindi non ancora esseri viventi si possono mangiare...giusto?
(lasciando da parte per un momento i metodi d'allevamento)
...peraltro le mie galline (ste disgraziate) a volte le fanno in qualche angolo dei prati sotto casa...sono un ladro di uova... :mrgreen: ... e loro distruttrici di lombrichi...ste onnivore di m....

io gli do un tetto asciutto (la sera rientrano da sole...tanti animali da compagnia cittadini nelle stesse condizioni mi sa tanto che non lo farebbero :twisted: )...da mangiare l'inverno, le difendo da volpi e poiane...muoiono tutte di vecchiaia...io non le mangio... :wink:

quindi sono vegano in questo.... :roll:


Nel prelevare il miele dall'alveare si indeboliscono le api, tant'è che negli allevamenti vengono rinvigorite con dei succedanei (mi sembra melassa o simili). Quindi nel consumare miele al massimo si ostacola la capacità di impollinazione delle api. A meno che tu mi voglia dire che è grazie alle api allevate nelle arnie che si sorregge tutta l'impollinazione mondiale... 8O

In un'ottica vegana le uova si potrebbero mangiare se per farlo non si agisse uno sfruttamento o imposizione nei confronti delle galline.
Sono contento che tu voglia bene alle tue galline al punto da non ucciderle (soprattutto per loro :D ), ma capisci che un discorso del genere sarebbe insostenibile se non riducendo drasticamente il consumo di uova o limitandolo solo a chi ha spazio per tenerle senza doverci campare.
A tal proposito non so quale sia l'areale "naturale" delle galline, lo spazio di vita intendo. Tristemente dubito si sappia.
Avatar utente
LucaSaetta
 
Messaggi: 282
Images: 4
Iscritto il: mer ago 22, 2012 14:53 pm
Località: Torino

Re: diventare vegetariani

Messaggioda Sbob » gio apr 07, 2016 14:41 pm

LucaSaetta ha scritto:Nel prelevare il miele dall'alveare si indeboliscono le api, tant'è che negli allevamenti vengono rinvigorite con dei succedanei (mi sembra melassa o simili).

Per quanto so, melassa o simili vengono dati alle api quando l'inverno si protrae più del previsto o in altre situazioni in cui le scorte lasciate all'alveare rischiano di esaurirsi.
In quanto alle api, vorrei sapere come si possano indebolire prendendo parte del miele, per non parlare del fatto che l'apicoltore medio ha già abbastanza casini a tenerle vive nonostante varroa e simili, figurati se le va ad indebolire.

Quindi nel consumare miele al massimo si ostacola la capacità di impollinazione delle api. A meno che tu mi voglia dire che è grazie alle api allevate nelle arnie che si sorregge tutta l'impollinazione mondiale... 8O

Infatti è proprio così, le api da allevamento sono i principali impollinatori. Ci sono studi che valutano l'impatto di crisi dell'apicoltura sull'agricoltura.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 6843
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: diventare vegetariani

Messaggioda Laurin » gio apr 07, 2016 16:14 pm

Ma questo rispetto per la vita animale si applica solo nelle scelte alimentari vegane? Oppure coinvolge anche l'utilizzo del mondo animale per l'abbigliamento (pelletteria, scarpe etc) oppure per gli oggetti (porcellane con ossi animali, oggetti in corno od osso etc) ?

:roll:
Laurin
 
Messaggi: 124
Iscritto il: mer dic 31, 2014 12:51 pm

Re: diventare vegetariani

Messaggioda coniglio » gio apr 07, 2016 16:25 pm

e stasera gliene diamo di
broccoli+tofu+porro+spruzzata di lievito a scaglie.
only for al
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
you must get your living by loving
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7039
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: diventare vegetariani

Messaggioda coniglio » ven apr 08, 2016 10:34 am

e niente al, ieri ho preferito il tempeh al tofu.
spero che per te non ci siano problemi in tal senso.
cordialmente.
you must get your living by loving
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7039
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: diventare vegetariani

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven apr 08, 2016 10:43 am

Stamattina colazione con mousse di riso (sostitutivo dello yogurth, fa un po' c@c@re ma l'etica richiede i suoi sacrifici 8)), muesli, frutta secca, bacche goji, tisana e biscotti vegani.

Cosa dite, fa abbastanza frikkettone New age?

Coerenti (per ora :P ) saluti
TSdG
Trying Is the first step towards failure (Homer Simpson)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: diventare vegetariani

Messaggioda sergio-ex63-ora36 » ven apr 08, 2016 11:07 am

tacchinosfavillantdgloria ha scritto:Stamattina colazione con mousse di riso (sostitutivo dello yogurth, fa un po' c@c@re ma l'etica richiede i suoi sacrifici 8)), muesli, frutta secca, bacche goji, tisana e biscotti vegani.

Cosa dite, fa abbastanza frikkettone New age?

Coerenti (per ora :P ) saluti
TSdG


uguale alla mia...salvo che lo yogurt era yogurt e i biscotti sostituiti da pane raffermo (che non si butta nulla)... :)

come avrai capito una certa cultura mi sta a cuore e vuole i suoi sacrifici...
mi preme che l'agricoltura sopra i 900 m resista...che i masi continuino a vivere...che non vi franiamo tutti in testa...il giorno che si riuscirà a "coltivar" tofu quassù magari... :twisted:
Avatar utente
sergio-ex63-ora36
 
Messaggi: 2595
Images: 22
Iscritto il: mar apr 25, 2006 0:58 am
Località: Giudicarie (TN)

Re: diventare vegetariani

Messaggioda coniglio » ven apr 08, 2016 11:16 am

sergio-ex63-ora36 ha scritto:come avrai capito una certa cultura mi sta a cuore e vuole i suoi sacrifici...
mi preme che l'agricoltura sopra i 900 m resista...che i masi continuino a vivere..


che tu ci creda o no sergio son d'accordo abbomba con te.
infatti, in un'ottica prettamente salutistica dietro la scelta vegetariana (non parlo di etica),
sovente si dice mangiate solo latte e formaggio di mucche che conoscete
o che sapete che sono state allevate libere e a erba
.
su questo sono d'accordissimo e non ci piove.
per non parlar poi degli equilibri del territorio. =D>
peace.
you must get your living by loving
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7039
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: diventare vegetariani

Messaggioda sergio-ex63-ora36 » ven apr 08, 2016 11:23 am

coniglio ha scritto:
sergio-ex63-ora36 ha scritto:come avrai capito una certa cultura mi sta a cuore e vuole i suoi sacrifici...
mi preme che l'agricoltura sopra i 900 m resista...che i masi continuino a vivere..


che tu ci creda o no sergio son d'accordo abbomba con te.
infatti, in un'ottica prettamente salutistica dietro la scelta vegetariana (non parlo di etica),
sovente si dice mangiate solo latte e formaggio di mucche che conoscete
o che sapete che sono state allevate libere e a erba
.
su questo sono d'accordissimo e non ci piove.
per non parlar poi degli equilibri del territorio. =D>
peace.


non c'è nessun motivo per cui non debba crederti...a me tutti questi argomenti (anche trattati su un forum con tutti i limiti relativi) stanno molto a cuore...
Avatar utente
sergio-ex63-ora36
 
Messaggi: 2595
Images: 22
Iscritto il: mar apr 25, 2006 0:58 am
Località: Giudicarie (TN)

Re: diventare vegetariani

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » sab apr 16, 2016 16:15 pm

Una citazioncina per ravvivare il topic :wink:

E il mio pensiero va a quegli operai che lavorano nei mattatoi, spesso persone senza tutele, ricattabili, magari immigrati messicani negli Stati Uniti senza permesso di soggiorno. A loro viene delegato il compito di uccidere, passando giornate intere immersi nella merda e nel sangue. È da questo pensiero che nasce la mia proposta, che nessun parlamento vorrà mai esaminare, di istituire un "servizio carnefice" obbligatorio per i carnivori: almeno una settimana all'anno da passare lavorando in un mattatoio. (Luigi Lombardi Vallauri)

Servizievoli saluti
TSdG
Trying Is the first step towards failure (Homer Simpson)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: diventare vegetariani

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » sab apr 16, 2016 16:20 pm

In rete c'è un'interessante inchiesta di Repubblica dal titolo "i forzati del mattatoio", che merita una lettura. Di seguito uno stralcio:

Oltre 5mila operai addetti alla preparazione dei prosciutti sono costretti a durissime condizioni di lavoro in cambio di paghe da fame. I turni possono durare anche 15 ore durante le quali viene ripetuto un unico movimento, lo stesso taglio ogni 3 o 4 secondi, con gravi danni a schiena, braccia e spalle. "Io faccio lo schiavo", ci ha raccontato uno di loro. La denuncia arriva dalla Flai Cgil che segnala anche il proliferare di società che cambiano nome e truccano i conti, i bilanci e le buste paga. False cooperative, confermano le inchieste della Finanza, che non applicano il contratto nazionale, non versano i contributi previdenziali ed evadono il fisco

Abolizionisti saluti
TSdG
Trying Is the first step towards failure (Homer Simpson)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: diventare vegetariani

Messaggioda Sbob » sab apr 16, 2016 18:48 pm

Quelli che cavano pomodori sono trattati meglio?
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 6843
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: diventare vegetariani

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » sab apr 16, 2016 18:59 pm

Sbob ha scritto:Quelli che cavano pomodori sono trattati meglio?


No.

Infatti a me piacerebbe che ci fosse una filiera di "solidal" anche per pomodori, fragole ecc. - come c'è per le banane, cioccolato e caffè - che desse qualche garanzia in più di comprare prodotti non frutto di lavoro schiavista.

Ciò detto, a me pare che le condizioni di lavoro nei mattatoi siano se possibile ancora peggiori: perché a parità di orari insostenibili e paghe da fame, sgozzare un pollo o un maiale è un'attività assai più spiacevole che raccogliere un pomodoro dalla pianta.
Stare tutto il giorno in mezzo al sangue e alla sofferenza credo proprio che sia logorante, alla lunga. Al di là della fatica fisica.

Peggiorativi saluti
TSdG
Trying Is the first step towards failure (Homer Simpson)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: diventare vegetariani

Messaggioda Scannagatti » ven apr 22, 2016 10:42 am

Immagine
Ciodo, martelo e segon: i miracoli del marangon.
Avatar utente
Scannagatti
 
Messaggi: 190
Iscritto il: gio feb 12, 2015 13:27 pm
Località: Colà

Re: diventare vegetariani

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven apr 22, 2016 12:27 pm

Scannagatti ha scritto:Immagine


Eh, i giainisti si mettono la pezzuola davanti alla bocca...

L'esperienza (millenaria) insegna

Subcontinentali saluti
TSdG
Trying Is the first step towards failure (Homer Simpson)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: diventare vegetariani

Messaggioda Eionedvx » ven apr 22, 2016 12:33 pm

tacchinosfavillantdgloria ha scritto:
Scannagatti ha scritto:Immagine


Eh, i giainisti si mettono la pezzuola davanti alla bocca...

L'esperienza (millenaria) insegna

Subcontinentali saluti
TSdG

Quella volta che, nella presa d'aria del casco da moto, s'è spiaccicato un cimice.
Altro che suicidio.
Peggio.

Il sugo dell'insetto non è per niente gustoso.
Talk less, climb more.

http://vitaverticale.blogspot.it/
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3232
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: diventare vegetariani

Messaggioda wolf jak » ven apr 22, 2016 12:42 pm

Eionedvx ha scritto:Quella volta che, nella presa d'aria del casco da moto, s'è spiaccicato un cimice.


Anche la mia ragazza le chiama così, al maschile... chissà se ha origini dialettali questa cosa :|

a ogni modo, come ricordavo una volta a lei (ora è una cosa simpatica entrata nel lessico domestico :lol: ), cimice è sostantivo femminile... :mrgreen: :wink:

Ciao Eione :smt006 :-D

Treccani ha scritto:cìmice s. f. [lat. cīmex -mĭcis].
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2546
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: diventare vegetariani

Messaggioda Spartaco » ven apr 22, 2016 12:53 pm

le cimici.sono ectoparassiti.
ascolta.si fa sera.
Avatar utente
Spartaco
 
Messaggi: 1188
Iscritto il: lun set 08, 2014 17:38 pm

Re: diventare vegetariani

Messaggioda Eionedvx » ven apr 22, 2016 13:25 pm

wolf jak ha scritto:
Eionedvx ha scritto:Quella volta che, nella presa d'aria del casco da moto, s'è spiaccicato un cimice.


Anche la mia ragazza le chiama così, al maschile... chissà se ha origini dialettali questa cosa :|

a ogni modo, come ricordavo una volta a lei (ora è una cosa simpatica entrata nel lessico domestico :lol: ), cimice è sostantivo femminile... :mrgreen: :wink:

Ciao Eione :smt006 :-D

Treccani ha scritto:cìmice s. f. [lat. cīmex -mĭcis].

Ehhhhhhhhhhhhh
Mi xo veneto.
Anca ti.
Chea malora.
Mio nonno ha sempre detto "un ximise".
Viva il dialetto. 8)

:mrgreen:
Maschile o femminile che sia, non è una bella esperienza.
Talk less, climb more.

http://vitaverticale.blogspot.it/
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3232
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: diventare vegetariani

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven apr 22, 2016 17:33 pm

« Il vegetarianesimo è la mia religione, sono diventato un vegetariano stabile circa venticinque anni fa. Prima di allora provavo e riprovavo, ma erano episodi sporadici. Finalmente, a metà degli anni sessanta, ho preso la decisione. Da allora sono vegetariano. [...] Questa è la mia protesta contro la condotta del mondo. Essere vegetariani significa dissentire, dissentire contro il corso degli eventi attuali. Energia nucleare, carestie, crudeltà, dobbiamo prendere posizione contro queste cose. Il vegetarianesimo è la mia presa di posizione. E penso che sia una presa di posizione consistente (isaac bashevis singer)

Chassidici saluti
TSdG
Trying Is the first step towards failure (Homer Simpson)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

PrecedenteProssimo

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.