Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda Sbob » mar giu 21, 2022 11:40 am

tacchinosfavillantdgloria ha scritto:Beh sbob, io l'antitesi un po' la vedo, dal momento che si riducono le spese per sanità e istruzione perché "non ci sono i soldi", e poi invece si trovano per il budget militare.

Evidentemente, è una questione di priorità

Diciamo che sono spese con ordini di grandezza diversi, anche se concordo che ci sia una questione di priorità.

Può non piacere la cosa, anche io vorrei un mondo in cui non esistono spese militari, ma l'invasione russa ha demolito il senso di sicurezza europeo.
Sappiamo che la Russia ha mire imperialistiche su diversi paesi confinanti, e se vogliamo far sopravvivere l'Unione Europea dobbiamo avere un esercito sufficientemente forte da scoraggiare altri colpi di mano. E' la triste realtà dei fatti.

La cosa che più mi stupisce è che a non volere spese militari sono gli stessi che osteggiano la NATO: se fino ad oggi l'Europa ha avuto eserciti da barzelletta è proprio perché abbiamo tutti confidato nella NATO per la nostra difesa, trasformandoci, dal punto di vista militare, in marionette nelle mani degli USA. A dire il vero ho il sospetto che il pacifismo europeo sia stato fortemente sponsorizzato dagli USA che hanno così impedito il formarsi di una potenza concorrente.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7155
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda giorgiolx » mar giu 21, 2022 13:31 pm

Si ma il grado?
vado a uccidere il frigorifero che mi sta fissando

Chianti Risotto Polenta
Avatar utente
giorgiolx
 
Messaggi: 14453
Images: 68
Iscritto il: gio ago 09, 2007 17:10 pm
Località: 1060 West Addison

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda Sbob » mar giu 21, 2022 14:26 pm

Quale? Grado, Leningrado o Stalingrado?
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7155
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda Kinobi » mer giu 22, 2022 14:57 pm

@Sbob
Fammi capire.
Tu hai fatto la naja? Si o no? Che corpo?
Io sono un VVF, non ho fatto la naja. Ma mi avrebbero preso nei parà.
Detto questo, non abbiamo tutta quella gente cattiva in Italia per riempire un esercito. Ai disperati/ furbi diamo il RdC, non serve vadano a fare la guerra.
Alla fine stiamo vedendo che missili o non missili, per fare la guerra, serve gente.

La nostra sanità sta letteralmente tracollando. Realmente. E' già di stampo simil privato.
Abbiamo più paura di Vlad che ci invada (come, con che uomini, con che mezzi) o abbiamo più paura di schiattare perchè sei senza cure?
Noi non siamo come gli Yankee. Non abbiamo gente che ammazza ragazzi nelle scuole. Siamo gente diversa. Non siamo questi artisti nell'arte della guerra, ci mettiamo d'accordo con tutti.
Già ora Vlad non è in grado militarmente di occupare l'Ucraina. Non ha gli uomini per KM quadrato. Dovrebbe triplicare il territorio da presidiare?
Dett tutto questo, insisto, gli americanoni sono quellic he fanno i morti. Non lo sono i russi. Deovresti prenderne atto o mostrare dati precisi. Vlad è vecchio, prima o poi tira le cuoia pure lui. E lo farà prima di quando tu avrai bisogno di un medico.
Quello che è certo la sanità come la conosci ora non esisterà tra 10 anni. I medici vanno in pensione, hanno privatizzato a ditte straniere etc etc.
Lo ripeto: preferisco sotto Vlad che senza cure.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5967
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda Sbob » mer giu 22, 2022 16:41 pm

Riformato. Insufficienza toracica.

Ma questo c'entra poco. Per un esercito efficiente servono prima di tutto investimenti: se confrontiamo il nostro esercito con quello USA, vedremo che noi investiamo in rapporto al PIL la metà, ma abbiamo in rapporto alla popolazione il doppio di militari.
Che Vlad arrivi fino da noi non è uno scenario credibile nel breve, che possa compiere qualche altro colpo di mano in grado di destabilizzare l'UE e di conseguenza l'Europa invece mi pare assolutamente possibile, e non mi sembra un bello scenario. La dottrina del "siamo buoni e cari quindi nessuno ci disturberà" è credibile solo fino ad un certo punto.

La sanità è un altro problema, serio, ma non è in antitesi con le spese militari soprattutto perché le due si attestano su ordini di grandezza diversi.
Il problema della sanità credo che si possa affrontare solo ricominciando a considerare le tasse una cosa buona e utile, da utilizzare per finanziare il bene comune.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7155
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda Sbob » mer giu 22, 2022 17:03 pm

Kinobi ha scritto:Detto tutto questo, insisto, gli americanoni sono quelli che fanno i morti. Non lo sono i russi. Dovresti prenderne atto o mostrare dati precisi.

Beh, insomma....
L'invasione dell'Afghanistan ha fatto circa un milione di vittime civili (le stime vanno da mezzo a due milioni) e 5 milioni di rifugiati, pari a un terzo della popolazione del paese.
Certo, poi dagli anni '90 hanno avuto le pezze al culo per cui si sono dovuti limitare a cosette come i centomila morti in Cecenia.

Le superpotenze sono superpotenze, c'è poco da fare.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7155
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda Kinobi » gio giu 23, 2022 21:39 pm

Sbob ti conosco. Te la do vinta subito.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5967
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda PIEDENERO » gio giu 23, 2022 22:14 pm

Kinobi ha scritto:Sbob ti conosco. Te la do vinta subito.


:lol: :lol: :lol:

Mi hai piegato dal ridere

:D
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7949
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda giorgiolx » ven giu 24, 2022 0:15 am

PIEDENERO ha scritto:
Kinobi ha scritto:Sbob ti conosco. Te la do vinta subito.


:lol: :lol: :lol:

Mi hai piegato dal ridere

:D

Ma infatti...avete devastato il forum negli ultimi 24 mesi per polemizzare con sbob...siete tutti più vicini ai 60 anni che ai 40...vi rendete conto di quanto siete cojoni?

Non per giudicare o polemizzare ...viva la birra ma il vino non famale!!!
vado a uccidere il frigorifero che mi sta fissando

Chianti Risotto Polenta
Avatar utente
giorgiolx
 
Messaggi: 14453
Images: 68
Iscritto il: gio ago 09, 2007 17:10 pm
Località: 1060 West Addison

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda Kinobi » ven giu 24, 2022 8:13 am

giorgiolx ha scritto:Ma infatti...ha devastato il forum negli ultimi 24 mesi per polemizzare con tutti...siete tutti più vicini ai 60 anni che ai 40...vi rendete conto di quanto siete cojoni?


Quoto.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5967
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Tagli alla sanità...tanto per cambiare

Messaggioda giorgiolx » ven giu 24, 2022 12:08 pm

Kinobi ha scritto:
giorgiolx ha scritto:Ma infatti...ha devastato il forum negli ultimi 24 mesi per polemizzare con tutti...siete tutti più vicini ai 60 anni che ai 40...vi rendete conto di quanto siete cojoni?


Quoto.



impara a quotare :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :twisted: :twisted:
vado a uccidere il frigorifero che mi sta fissando

Chianti Risotto Polenta
Avatar utente
giorgiolx
 
Messaggi: 14453
Images: 68
Iscritto il: gio ago 09, 2007 17:10 pm
Località: 1060 West Addison

Precedente

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.