<><><>

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » mar mag 10, 2022 8:31 am

pesa ha scritto:
PIEDENERO ha scritto:
tatone ha scritto:Un paio di giorni fa Santoro in una intervista in tivvù ha raccontato la sua esperienza riguardo la libertà di raccontare (anzi far vedere) cosa succede in guerra.
Riguardava i cadaveri.

Si fanno vedere solo i cadaveri che fanno comodo.
Se vi fate un giro su telegram, se volete vi giro i canali che pubblicano senza censure, potete farvi un'idea di cos'è la guerra. Non è un macabro interesse il mio, quelle immagini andrebbero fatte vedere a tutti i"mandiamo armi, sempre più armi col c.ulo degli ucraini".
E basterebbe poco per fare cambiare idea ai guerrafondai ipocriti , sarebbe sufficiente reintrodurre la leva obbligatoria con destinazione ucraina. Voglio vedere quanti difensori della libertà sarebbero fieri di partire per primi. Vergognatevi ipocriti.
Questa è una guerra della NATO, volete partecipare? Accomodatevi ma non rompete i c0glioni.



Tu lo sai, sì, che Telegram è roba russa? Sai, sì, che essendo la Russia una dittatura, niente può essere pubblicato, soprattutto in tempo di guerra, che dispiaccia al dittatore.
Inoltre, hai idea di come proprio Telegram negli anni passati sia stato usato con il preciso scopo di indebolire l'occidente tutto, facilitando tutte quelle istanze "sovraniste", dai no-€ ai no-vax, etc?
Lo riesci a capire, che continuando ad usare Telegram come fonte delle tue informazioni e a supporto delle tue convinzione fai la stessa figura da beota di uno che 20 anni fa avesse usato il TG4 di Emilio Fede come prova a favore di berlusconi?
E che se vale la logica, grezza e volgare, per cui chi è a favore delle armi all'Ucraina è un guerrafondaio ipocrita, allora te e quelli come te siete perloméno schifosi filoputiniani e traditori della patria?


tu lo sai quanto sei disinformato? lo sai che prima di scrivere balle ti devi informare?
ma sei un chirichetto? telegram è il male! se guardi troppo telegram perdi la vista :lol:
telegram NON è russo, il proprietario, russo, se ne è andato dalla sua terra perchè in contrasto con Putin, infatti i media filorussi RT e Sputnik non sono ammessi su Telegram!

neanche lo sai cos'è telegram, di cosa parli allora?
è un via di mezzo fra wp e fb e ci trovi di tutto praticamente senza le vili censure di fb e yt.
ti ho invitato ad iscriverti per visionare i video senza censura sulla guerra in atto. combattimenti e motagne di cadaveri, distruzioni. dimostri qui i tuoi limiti e la tua ipocrisia, la guerra è uno schifo e con telegram ne puoi osservare un pochino.
sui suoi canali c'è di TUTTO, sta a te decidere, non ad altri. filo russi, filo ucraini, filo coprofagi, filo tutto. mi sono imbattuto in un canale di porno trash, l'ho tenuto un paio di giorni e poi schifato, click e ne sono uscito. ci sono i canali filorussi e filoucraini coi soldati che accarezzano i gattini e portano i viveri alle nonnine , eliminati. ci sono altresì gli utilissimi canali dei reporter italiani e americani.
ti fa così paura la libertà? vuoi che sia il governo a scegliere cosa debbano guardare i cittadini?

le tv attuali sono tutte emilio fede caro pesa, con buone e rare eccezioni che ne confermano la pena.
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda pesa » mar mag 10, 2022 10:35 am

PIEDENERO ha scritto:tu lo sai quanto sei disinformato? lo sai che prima di scrivere balle ti devi informare?
ma sei un chirichetto? telegram è il male! se guardi troppo telegram perdi la vista :lol:
telegram NON è russo, il proprietario, russo, se ne è andato dalla sua terra perchè in contrasto con Putin, infatti i media filorussi RT e Sputnik non sono ammessi su Telegram!

neanche lo sai cos'è telegram, di cosa parli allora?
è un via di mezzo fra wp e fb e ci trovi di tutto praticamente senza le vili censure di fb e yt.
ti ho invitato ad iscriverti per visionare i video senza censura sulla guerra in atto. combattimenti e motagne di cadaveri, distruzioni. dimostri qui i tuoi limiti e la tua ipocrisia, la guerra è uno schifo e con telegram ne puoi osservare un pochino.
sui suoi canali c'è di TUTTO, sta a te decidere, non ad altri. filo russi, filo ucraini, filo coprofagi, filo tutto. mi sono imbattuto in un canale di porno trash, l'ho tenuto un paio di giorni e poi schifato, click e ne sono uscito. ci sono i canali filorussi e filoucraini coi soldati che accarezzano i gattini e portano i viveri alle nonnine , eliminati. ci sono altresì gli utilissimi canali dei reporter italiani e americani.
ti fa così paura la libertà? vuoi che sia il governo a scegliere cosa debbano guardare i cittadini?

le tv attuali sono tutte emilio fede caro pesa, con buone e rare eccezioni che ne confermano la pena.


So cos'è Telegram. Un account ce l'ho già. Ma è vero che l'ho usato poco.
20anni fa, era molto facile capire chi fosse Emilio Fede, non c'era bisogno di ragionamenti complicati per capire la connotazione del tg4.
Adesso è un po' più difficile distinguere. Nessuno avrà mai pensato di dare dell'anarchico a Fede. Telegram invece passa per essere il luogo della libertà più anarchica. Che in parte sarà pure vero. Ma l'anarchia è uno spazio vuoto. E dunque, in virtù di leggi naturali universali, gli spazi vuoti vengono occupati da chi ha la forza (e l'interesse) di farlo.

Forse saprai che Telegram non ha la crittografia end-to-end. Sigifica che il gestore può fare ciò che vuole di ogni cosa che posti, perchè i dati archiviati sui loro server non sono cifrati. E siccome ha base negli emirati arabi (ho controllato ora), si può facilmente immaginare come il gestore avrà ampia libertà d'azione, non dovendo troppo preoccuparsi di rispettare leggi a difesa dei diritti di privacy etc. Quindi, in sostanza, tutto si basa anche lì su un "atto di fede".

So che Telegram piace pure agli ucraini e ai vari gruppi di opposizione interna, anche in Russia. E so che ci trovi di tutto e un po'. Ma so pure che chi ha dimostrato di avere la forza e la capacità di farne l'uso più spregiudicato e "efficace" (di dare una direzione al caos, per l'appunto) sono stati proprio i russi. Forse che Durov sia russo non c'entra niente. O forse, si. Boh. Il fatto oggettivo è che il Cremlino ha saputo inondarla di bot per spargere per mezzo mondo conclamate falsità a sostegno (come ti ho già detto) a favore dei vari nazionalismi europei e di molte altre istanze tutte utili a indebolire la governance e l'unità dei paesi occidentali. Nel caso in cui mai la cosa dovesse interessarti, abbondano i dati sull'uso "politico" di telegram da parte dei russi.

Per cui, non diventerai cieco magari. Ma servirebbe, mi pare, una vista un po' più acuta per capire dove sei, quando sei su Telegram.
(scrivo sempre troppo).
pesa
 
Messaggi: 746
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » mar mag 10, 2022 11:23 am

Hai visto o non hai visto le immagini brutali della guerra? Questo è il punto!!!

Immagini che dovrebbero essere pubblicate ogni giorno nei tg per fare capire cosa è la guerra e che l unica cosa da fare è cercare la pace e di evitare di farne ancora di guerre.
Ognuno assumendosi le proprie responsabilità. Responsabilità che si accertano indagando le cause dei conflitti.

Punto e basta chiacchiere inutili. Non ci vuole molto a capire se un canale telegram è di propaganda o no. E anche se lo fosse non è il demonio, anche lì si può trovare qualcosa di utile ed interessante.
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » mar mag 10, 2022 11:59 am

Gen. Bertolini al Fatto Quotidiano: "La Nato non può parlare a nome dell'Ucraina"


Risponendo ad una domanda sulla Crimea: "C’è un problema: Stoltenberg non può parlare a nome di Zelensky. Lui è segretario generale della Nato, che è un’organizzazione sovranazionale e dunque già non potrebbe parlare per conto di singoli Paese. Qui poi c’è il piccolo particolare che l’Ucraina non fa parte della Nato. Non è certo Stoltenberg che può imporre le condizioni."

E ancora: "L’Europa è scomparsa, la sua voce non emerge mai se non per confermare quello che dice la Nato. E la Nato dice quello che dicono gli Stati Uniti. Non esiste alcuna politica estera europea e non mi meraviglia, visti i precedenti. Ricordiamoci cosa accadde con la guerra in Libia, quando alcuni Paesi, come l’Italia, subirono il conflitto e altri, come la Francia, ne trassero vantaggio."

Infine: "A me sembra che di pace non parli nessuno. Non ne parla Biden, non ne parla Johnson, non ne parlano i governanti d’Europa. L’unico che si espone è Papa Francesco. Forse hanno tutti la sindrome dello studentello di fronte al professore. Siccome in America non parlano di pace, allora non prendono iniziativa neanche i nostri leader."
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda Sbob » mer mag 11, 2022 12:32 pm

Il problema non è Telegram di per sé, è il fatto di prendere dei gruppi telegram come fonte di informazione. Qualcosa di affidabile quanto le chiacchiere da bar.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7123
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: <><><>

Messaggioda Sbob » mer mag 11, 2022 12:42 pm

PIEDENERO ha scritto:l'unica cosa da fare è cercare la pace e di evitare di farne ancora di guerre.

Su questo siamo tutti d'accordo.

Quello su cui siamo in disaccordo è il modo per arrivare alla pace.

Lasciare gli ucraini senza aiuti militari avrebbe comportato con ogni probabilità una loro rapida capitolazione. Sarebbe stato un passo verso la pace? Dubito seriamente, perché sarebbe solo stato il preludio di una guerra civile contro gli occupanti, e sarebbe stato un chiaro invito per tutti i prepotenti del mondo per iniziare nuove guerre. Tanto per dire, se l'Ucraina fosse crollata rapidamente temo che Taiwan avrebbe fatto in breve tempo la stessa fine per mano cinese, e anche i paesi baltici non avrebbero dormito sogni tranquilli.

Se vogliamo veramente la pace, bisogna stabilire il principio che no, non puoi invadere un altro paese perché dopo una brutta sbornia in sogno hai visto la Nato che ti vuole invadere. E che se lo fai, prima di tutto è il tuo paese a pagarne una grave conseguenza.
Poi, puoi avere un successivo piano di ricostruzione, perché come insegna la storia europea, prima abbiamo dovuto annientare la Germania nazista, poi abbiamo dovuto lanciare il piano Marshall per ricostruirla e non ricadere negli errori del trattato di Versailles.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7123
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: <><><>

Messaggioda pesa » mer mag 11, 2022 14:11 pm

Sbob ha scritto:Su questo siamo tutti d'accordo.

Quello su cui siamo in disaccordo è il modo per arrivare alla pace.

Lasciare gli ucraini senza aiuti militari avrebbe comportato con ogni probabilità una loro rapida capitolazione. Sarebbe stato un passo verso la pace? Dubito seriamente, perché sarebbe solo stato il preludio di una guerra civile contro gli occupanti, e sarebbe stato un chiaro invito per tutti i prepotenti del mondo per iniziare nuove guerre. Tanto per dire, se l'Ucraina fosse crollata rapidamente temo che Taiwan avrebbe fatto in breve tempo la stessa fine per mano cinese, e anche i paesi baltici non avrebbero dormito sogni tranquilli.

Se vogliamo veramente la pace, bisogna stabilire il principio che no, non puoi invadere un altro paese perché dopo una brutta sbornia in sogno hai visto la Nato che ti vuole invadere. E che se lo fai, prima di tutto è il tuo paese a pagarne una grave conseguenza.
Poi, puoi avere un successivo piano di ricostruzione, perché come insegna la storia europea, prima abbiamo dovuto annientare la Germania nazista, poi abbiamo dovuto lanciare il piano Marshall per ricostruirla e non ricadere negli errori del trattato di Versailles.


Quoto e condivido tutto.

In quanto all'ultima riga, naturalmente ci auguriamo tutti che nessuno punti all' "annientamento" della Russia:

può darsi, come suggerisce piedenero, che io stia diventando una vecchia mammoletta. Ma l'inno russo, pre dire, non smette mai di commuovermi. Perchè è bello e perchè "ha un'anima". Si avverte, in quei movimenti larghi, l'anima profonda della russia, le steppe infinite e la vita dura delle moltitudini che nei secoli lì si sono succedute.

Più che all'espansione della nato, se devo pensare a un errore storico della dell'occidente, penso che forse, dopo la dissoulzione dell'URSS, si sarebbe dovuto fare qualche sforzo in più per fare, rispetto alla Russia, qualcosa di simile a ciò che la Germania ovest fece per la Germania dell'est. All'inizio qualche tentativo fu anche fatto effettivamente (si veda l'opera di Jeffrey Sachs). Ma poi prevalsero altri interessi...

Per cui non mi auguro che la Russia venga annientata. Ne' probabilmente sarebbe una eventualità auspicabile.
E mi pare, da quel che si capisce, che una divergenza di vedute tra USA e EU, grazie anche all'intervento di Draghi a Washington, stia emergendo chiaramente.
pesa
 
Messaggi: 746
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: <><><>

Messaggioda gobbidimerda » gio mag 12, 2022 11:50 am

gobbidimerda
 
Messaggi: 653
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Re: <><><>

Messaggioda gobbidimerda » gio mag 12, 2022 11:51 am

pesa ha scritto:
Sbob ha scritto:Su questo siamo tutti d'accordo.

Quello su cui siamo in disaccordo è il modo per arrivare alla pace.

Lasciare gli ucraini senza aiuti militari avrebbe comportato con ogni probabilità una loro rapida capitolazione. Sarebbe stato un passo verso la pace? Dubito seriamente, perché sarebbe solo stato il preludio di una guerra civile contro gli occupanti, e sarebbe stato un chiaro invito per tutti i prepotenti del mondo per iniziare nuove guerre. Tanto per dire, se l'Ucraina fosse crollata rapidamente temo che Taiwan avrebbe fatto in breve tempo la stessa fine per mano cinese, e anche i paesi baltici non avrebbero dormito sogni tranquilli.

Se vogliamo veramente la pace, bisogna stabilire il principio che no, non puoi invadere un altro paese perché dopo una brutta sbornia in sogno hai visto la Nato che ti vuole invadere. E che se lo fai, prima di tutto è il tuo paese a pagarne una grave conseguenza.
Poi, puoi avere un successivo piano di ricostruzione, perché come insegna la storia europea, prima abbiamo dovuto annientare la Germania nazista, poi abbiamo dovuto lanciare il piano Marshall per ricostruirla e non ricadere negli errori del trattato di Versailles.


Quoto e condivido tutto.

In quanto all'ultima riga, naturalmente ci auguriamo tutti che nessuno punti all' "annientamento" della Russia:

può darsi, come suggerisce piedenero, che io stia diventando una vecchia mammoletta. Ma l'inno russo, pre dire, non smette mai di commuovermi. Perchè è bello e perchè "ha un'anima". Si avverte, in quei movimenti larghi, l'anima profonda della russia, le steppe infinite e la vita dura delle moltitudini che nei secoli lì si sono succedute.

Più che all'espansione della nato, se devo pensare a un errore storico della dell'occidente, penso che forse, dopo la dissoulzione dell'URSS, si sarebbe dovuto fare qualche sforzo in più per fare, rispetto alla Russia, qualcosa di simile a ciò che la Germania ovest fece per la Germania dell'est. All'inizio qualche tentativo fu anche fatto effettivamente (si veda l'opera di Jeffrey Sachs). Ma poi prevalsero altri interessi...

Per cui non mi auguro che la Russia venga annientata. Ne' probabilmente sarebbe una eventualità auspicabile.
E mi pare, da quel che si capisce, che una divergenza di vedute tra USA e EU, grazie anche all'intervento di Draghi a Washington, stia emergendo chiaramente.


Credo che nessuno si auguri l'annientamento della Russia, bensì piuttosto il pensionamento di putin e che essa diventi un paese democratico.

Vi segnalo peraltro questo canale YT molto interessante
https://www.youtube.com/c/1420channel/videos
gobbidimerda
 
Messaggi: 653
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Re: <><><>

Messaggioda tatone » gio mag 12, 2022 13:14 pm

gobbidimerda ha scritto:https://www.corriere.it/esteri/22_maggio_12/finlandia-nato-a20e5f6a-d1c5-11ec-887c-70e4d8d3607c.shtml


La domanda è se sono stati invitati ad entrare nella nato con l'unanimità di tutti i paesi attualmente membri.
* * * *
Alex
tatone
 
Messaggi: 748
Images: 54
Iscritto il: lun ago 04, 2008 0:14 am

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » gio mag 12, 2022 13:24 pm

tatone ha scritto:
gobbidimerda ha scritto:https://www.corriere.it/esteri/22_maggio_12/finlandia-nato-a20e5f6a-d1c5-11ec-887c-70e4d8d3607c.shtml


La domanda è se sono stati invitati ad entrare nella nato con l'unanimità di tutti i paesi attualmente membri.


Fino a quando scambieranno la propaganda dei titoloni per informazione sarà tutto inutile. Tempo perso, amen.
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » gio mag 12, 2022 13:39 pm

Leggo da un canale telegram

DEMOCRAZIA IN UCRAINA. CANCELLATO UFFICIALMENTE IL PARTITO DI MEDVEDCHUK
Il deputato della Verkhovna Rada Oleksiy Goncharenko ha dichiarato poco fa che il partito di opposizione "Piattaforma di opposizione per la vita" di Viktor Medvedchuk ha cessato definitivamente di esistere.
Piattaforma di opposizione per la vita era stato sospeso il 20 marzo scorso insieme ad altri dieci partiti ucraini, accusati di simpatie filorusse. Medvedchuk è stato anche arrestato dalla SBU ucraina il 12 aprile scorso.
Alle elezioni parlamentari ucraine del 2019 il partito di Medvedchuk aveva ottenuto il 13,05% dei voti totali e 43 seggi alla Verkhovna Rada.



Ricordo le immagini in tv di questo tizio , Medvedchuk, arrestato e trattato come un delinquente. Immagini che lasciavano intendere che gli ucraini avessero fatto l'arresto del secolo.
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda Kinobi » ven mag 13, 2022 8:26 am

Questo 13% sono i nazisti o i denazistificatori? Chiedo per un amico.
Qui lo dico e lo scrivo, tra un pochi di anni, ci sarà una rivalutazione per Putin, un poco come Gheddafi in Libia.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5953
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: <><><>

Messaggioda tatone » ven mag 13, 2022 14:22 pm

Kinobi ha scritto:Questo 13% sono i nazisti o i denazistificatori? Chiedo per un amico.
Qui lo dico e lo scrivo, tra un pochi di anni, ci sarà una rivalutazione per Putin, un poco come Gheddafi in Libia.


Tra pochi anni quanti? Bisogna arrivarci....

No perchè c'è il cicciobombo del sudest che ha ripreso a giocare a chi ce l'ha più grosso

Si fa sempre più spessa.....
* * * *
Alex
tatone
 
Messaggi: 748
Images: 54
Iscritto il: lun ago 04, 2008 0:14 am

Re: <><><>

Messaggioda Kinobi » ven mag 13, 2022 21:58 pm

Si, si fa sempre più seria.
Ma per Gheddafi sono bastati pochi mesi. Si è visto subito che si stava meglio quando si stava peggio.
Qui di solito serve un ciclo revisionista, direi 5/7 anni. Ma con la velocità del deteriorarsi delle situazione, e l'entrata in campo in forma pressochè diretta di US e EU, inizio a preccuparmi che non ci sia il tempo.
Dopo tutto, Franz Ferdinand, chi se lo cagava a suo tempo? E è partita la I guerra mondiale.

Comunque, oggi ho visto la TV spagnola. Non ce la facevo proprio più a guardare quella italiana. Posso dire che ho visto video di Zelensky che non avevo mai visto prima. Epidermicamente, non mi pare un comico, anzi, raramente persone mi sono state sui maroni epidermicamente come lui.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5953
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » lun mag 16, 2022 15:22 pm

Eurovision 2019, il gruppo islandese Hatari inquadrato durante le votazioni finali innalza la bandiera della Palestina.
La bandiera viene immediatamente sequestrata e il comitato esecutivo del concorso si dice costretto a prendere provvedimenti perché "l'Eurovision Song Contest è un evento non politico e questo contraddice direttamente le regole del Concorso".

Eurovision 2022: bandiere ucraine in ogni dove, appello di Zelensky a votare il gruppo ucraino, cantanti ucraini che fanno il saluto nazista sul palco ed emanano appelli per la liberazione degli Azov rintanati nell'acciaieria, cantante combattente fino a qualche giorno fa sul fronte che si presenta sul palco col viso coperto.
Gli organizzatori: "chiudiamo un occhio perché non si è trattato di un messaggio politico ma di un appello umanitario".

Tenetevi i vostri idoli, il vostro mondo fantasma, le vostre disgustose chermesse: noi continueremo a sederci dalla parte dei censurati.
I vostri premi e altari grondano di ingiustizia e sangue.
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda Sbob » lun mag 16, 2022 15:54 pm

Prendendo il giusto fotogramma, anche una grattata all'ascella può diventare un saluto nazista...

Detto questo, sì, è un peccato che l'Eurovision sia stato politicizzato, ma è notevole come i russi abbiano preso sportivamente la vittoria ucraina:
https://www.ilmessaggero.it/mondo/eurovision_giornalista_russa_missile_torino_yuliya_vityazeva-6692917.html?refresh_ce
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7123
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » lun mag 16, 2022 20:20 pm

Ma che belle queste semplificazioni prese dai canali telegram :mrgreen:

POLITICA SENZA ALTERNATIVE?

La politica oggi non può offrire alternative: chi va al potere o è imposto dall’alto (come Draghi) o comunque deve sottostare al diktat economico finanziario.
Fabio Vighi (Cardiff University): la stessa cosa vale per i Media: c’è un giro di vite su politica e informazione che è segno di disperazione: devono controllare per permettere a un sistema ormai imploso di auto riprodursi.
Un sistema che ormai non riesce più a produrre ricchezza attraverso la formula originale del capitalismo, fondata sul lavoro dell’essere umano.

Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda PIEDENERO » mar mag 17, 2022 10:31 am

Repubblica, lastampa, corsera:
"Evacuati soldati nell'avozstal" :lol:

"Zelensky ha ordinato l'evacuazione" :lol: :lol:

Evacuati.... :lol:

Si sono arresi. Punto. (E io aggiungo, finalmente per loro)

Che pena l'informazione schierata
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7922
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: <><><>

Messaggioda Sbob » mar mag 17, 2022 14:03 pm

E ora che i nazisti del battaglione Azov si sono arresi, che scusa ha ancora Putin per continuare l'operazione militare speciale? :lol:
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7123
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.