Schizofrenia della gestione del covid

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda paul mone » lun gen 03, 2022 18:55 pm

climbalone ha scritto:appena il 2% ha oltre 65 anni


@climbalone
perfettamente d'accordo sul vaccinare a tappeto gli anziani, con tutte le dosi necessarie, e nel dubbio anche un paio in più, e nel mezzo mi ci metto anch'io che 65 anni li avrò tra tre lustri.

Il problema che ho io è sui bambini.
Esegui questa stringa di ricerca e vedi le notizie che vengono fuori
https://www.google.com/search?q=covid+bambini
Il Sudafrica è pieno di bambini, molto più che l'Italia, perchè là questa emergenza non c'è?
Io non riesco a mettere insieme queste due cose, e l'estate non mi basta davvero a spiegare la differenza, visto che in Romania estate non è, e le cose non sono tanto diverse.
https://www.google.com/search?q=romania+covid
paul mone
 
Messaggi: 236
Iscritto il: ven mar 05, 2010 19:56 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Kinobi » mar gen 04, 2022 14:47 pm

climbalone ha scritto:@kinobi: spero che tua mamma stia meglio


Semo li.
Alcuni piccoli progressi.

Per fortuna la quarta dose, si speri serva a qualcosa. La terza non ho capito a cosa serve (Fonte Pfizer).


@ Coniglio:
Io credo che tutti i governi brancolino nel buio sul da farsi. In particolare Draghi, sta cercando di dare il contentino ai poveri martiri rimasti nel SSN a curare un poco tutti, prima che scappino dai privati.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5955
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda scairanner » mar gen 04, 2022 17:48 pm

climbalone ha scritto:
paul mone ha scritto:


Sudafrica tranquillamente e rapidamente fuori dal picco della variante omicron, con il 75 percento di novax, zero terza dose, zero giovani vaccinati, zero bambini vaccinati.

Vorrei tanto avere la scienza che hanno loro, mentre qui da noi la scienza dice che i bambini muoiono in quantità per covid
https://www.adnkronos.com/covid-palu-or ... VAQ8WqScto

Da Focus: Il primo aspetto che differenzia gli stati africani da quelli europei, americani e asiatici è l'età media della popolazione. Prendiamo ad esempio l'Uganda: l'età media dei circa 48 milioni di abitanti è di 16,7 anni, e appena il 2% ha oltre 65 anni. In Italia (dove gli abitanti sono circa 60 milioni) 23 persone su 100 hanno più di 65 anni e l'età media è di 47,3 anni. Questa differenza si nota anche guardando al numero di contagi e morti: in Italia siamo a quota 4,5 milioni di casi da inizio pandemia, e 129.000 decessi; in Uganda, gli infetti totali non arrivano a 100.000 e i morti a 3.000.
Il secondo aspetto lo aggiungo io: in sudafrica ora è estate.


Credo di averlo già scritto due volte, ma vabbè: un anno fa (estate in Sudafrica) morivano (media sui 7 giorni) 575 persone al giorno, con picchi oltre gli 800. Di conseguenza tutto quanto riportato sopra cade nel vuoto assoluto, rispetto a quanto riportato da me.

E concludo dicendo che fino a quando non sapremo quanti novax vengono ospedalizzati o vanno in TI o passano all'altro mondo con omicron, non potremo sapere se e quanto proteggono i vaccini da omicron. Poi se qualcuno pensa che questo sia parlare da novax è evidente che non ha capito di cosa sto parlando.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5683
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda PIEDENERO » mer gen 05, 2022 9:24 am

Nessuno qui è contro il vaccino, io lo ero molto di più all'inizio quando era ancora più sperimentale. La critica che qui viene fatta è sulle scelte politiche demenziali e non scientifiche che vengono fatte da 2 anni.
È critica sulla propaganda martellante, è critica sulla gestione autoritaria.
Sono costretto a leggere notizie Interessanti su LA VERITÀ e postare il commento lucido di un leghista:

Lunedì, 3 gennaio 2022
"Vaccino obbligatorio? Sicuramente no. Si sono rivelati un mezzo fallimento"
Covid, Siri (Lega): "Siamo in una totale paranoia collettiva"Di Alberto Maggi
"Vaccino obbligatorio? Sicuramente no. Si sono rivelati un mezzo fallimento"

"Manca totalmente la trebisonda"

"Ma di quale vaccino parliamo? Perché i vaccini si fanno una volta nella vita, al massimo un richiamo e la questione si conclude li. Qui si parla di un farmaco da inoculare ogni 4/5 mesi che non fornisce immunità sterilizzante e non garantisce lo stop completo allo sviluppo sintomatico". Lo dichiara ad Affaritaliani.it il senatore della Lega Armando Siri, commentando l'ipotesi da sempre più probabile dell'obbligo vaccinale per legge.

Abbiamo assistito ad una comunicazione in cui si è detto tutto e il contrario di tutto. Ma le pare una cosa seria? Siamo in una totale paranoia collettiva agevolata da un mix di istituzioni disorientate e sciacallaggio mediatico. Tutto spalmato su un letto di ignoranza e suburbanesimo culturale spacciato per scienza. Individui ipocondriaci e sociopatici vengono elevati a status di cittadino modello. Manca totalmente la trebisonda", spiega l'esponente del Carroccio.



"Negli ospedali - sottolinea Siri - gli operatori con cui sono costantemente in contatto mi confermano che arrivano individui che dopo 10 giorni non hanno neppure mai iniziato una cura. Vuol dire che non siamo capaci di curare chi, come è sempre accaduto nella stagione invernale può prendere un virus da raffreddamento. Ma le pare normale?".

"Il medicinale (pseudo vaccino) che si sta utilizzando andrebbe somministrato solo ad anziani e fragili nella speranza che il rapporto rischio beneficio propenda per quest’ultimo mentre tutti gli altri si dovrebbero curare come è sempre stato invece di andare in paranoia facendo la fila per un tampone anche senza avere sintomi
"I sieri a disposizione non hanno concluso la fase sperimentale quindi non possono essere oggetto di obbligo. Poi per carità essendo stato fatto a pezzi lo stato di diritto tutto può essere. Ma io sicuramente non sono favorevole. Sono sempre stato e continuo ad essere per la libertà di scelta terapeutica".

"Tra l’altro mi pare che al punto in cui siamo questi farmaci si siano rivelati un mezzo fallimento. Se dopo un anno, dopo aver somministrato 112 milioni di dosi siamo ancora ridotti così abbiamo la conferma che la malattia è mentale non virale", conclude Siri".

E aggiungo, cosa che lui non può fare: googolate su tagli alla sanità e posti letto, carenza di medici al PS (chiedere conferma ad un noto forumista), mancanza di personale a causa di POSITIVITÀ e SOSPENSIONE.
Prima il novax era la vile causa dei contagi ora è una carogna perché occupa i posti di chi si deve curare per altro! Eh no, basta menzogne e campagne di odio.
Tra poco inizia la scuola e prevedo già pesanti situazioni discriminatorie fra le mamme nazipecore vittime di propaganda e i genitori (noi) di chi non ha ancora fatto vaccinare i figli.
Un governo di paraculi opportunisti di rara malvagità.
La cosa più preoccupante è la mancanza di lucidità e memoria dei popoli.
Concedimi @coniglio uno slogan: chi non si oppone è complice.


PS ieri, obtorto collo, terza dose di siero sperimentale per il sottoscritto.
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7926
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Eionedvx » mer gen 05, 2022 10:24 am

Commento sul commento: che puttanata di commento, un ammasso di scemenze su cui credo si sia già detto troppo.
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3929
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda coniglio » mer gen 05, 2022 11:50 am

Concedimi @piedenero
Chi non si oppone (rectius non sfrangia le palle con le chiacchiere ma poi si vaccina lo stesso)
Non è che non si oppone.
Purtroppo ha la vita che lo sta già bastonando.
Tipo che gli è morto il padre.
Fermati a riflettere se ne sei ancora capace.
Grazie.
nessuno troverà risposte finchè
non gli verrnno dati gli strumenti per porsi le domande
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7540
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda scairanner » mer gen 05, 2022 11:53 am

climbalone ha scritto:
scairanner ha scritto:...
Credo di averlo già scritto due volte, ma vabbè: un anno fa (estate in Sudafrica) morivano (media sui 7 giorni) 575 persone al giorno, con picchi oltre gli 800. Di conseguenza tutto quanto riportato sopra cade nel vuoto assoluto, rispetto a quanto riportato da me.

E concludo dicendo che fino a quando non sapremo quanti novax vengono ospedalizzati o vanno in TI o passano all'altro mondo con omicron, non potremo sapere se e quanto proteggono i vaccini da omicron. Poi se qualcuno pensa che questo sia parlare da novax è evidente che non ha capito di cosa sto parlando.

Sì, non sono sordo, so leggere, e nessuno qui è no-vax, neanche PIEDENERO.
Anch'io ho già scritto le cose che ho riscritto, il concetto è che il Sudafrica è un paese del tutto diverso, e possiamo ricavarne delle indicazioni, ma con il beneficio del dubbio.
Terza differenza: il sistema sanitario, non credo che sia capillare e riesca ad assistere (quasi) tutti come da noi. Quindi potrebbe essere per esempio che le ondate precedenti hanno già scremato q.b., e la nuova ondata trova una popolazione complessivamente meno fragile.

In definitiva, sposo al 100% il concetto "finché non vedremo, non sapremo".

Tieni conto che da noi la omicron non è ancora del tutto prevalente (forse), e che l'ondata delle ospedalizzazioni, TI e morti è in ritardo rispetto all'ondata dei contagi. Ci vorranno ancora alcune settimane per capire alcune cose fondamentali:
1) Se la omicron scalza le altre varianti, o semplicemente si aggiunge ad esse
2) Se la omicron è decisamente meno "cattiva" delle altre varianti
3) Se la sua presunta minore cattiveria viene compensata o meno dalla sua maggiore contagiosità, cioè metti che si diffonde tre volte di più e causa un terzo delle ospedalizzazioni in proporzione, alla fine le persone in ospedale saranno le stesse
4) Quanto il vaccino anti-alfa protegge da forme gravi di omicron

Quindi io nel frattempo resto guardingo: FFP2 dove si condivide l'aria con le altre persone, e terza dose di vaccino, per quel che può servire, più tutte le altre precauzioni.



1) Non ho le competenze per darti una risposta, ma da quanto ho capito in questi due anni, con una variante 5 volte più contagiosa della precedente e che, tra l'altro, se ne sbatte dei vaccini (compresa la terza dose) per replicarsi, direi che non c'è partita, è solo questione di tempo.
2) Qui non ci sono "se": la omicron È meno cattiva delle varianti che conosciamo (lo ha confermato anche l'OMS oltre a tutti gli studi che puoi trovare gugolando).
3) Se andasse così non sarebbe male se ci pensi: se l'alternativa è andare avanti x chissà quanto tempo in queste condizioni, meglio avere un po' di casino adesso ma tra due mesi raggiungiamo l'immunità di gregge e siamo fuori (varianti nuove permettendo).
4) Non si sa ancora ma da quanto ho trovato in rete, Astrazaneca è come non aver fatto nulla, degli altri l'unica cosa che si legge è che bisogna fare la terza dose perché innalza la risposta anticorpale. Quello che non dicono nei tg è che l'efficacia iniziale è del 75% e a 10 settimane scende al 45% (di conseguenza, suppongo, bisognerà fare una quarta dose). E che "probabilmente" protegge dalle forme gravi, ma in quale percentuale non si sa, forse perché è ancora presto e non ci sono ancora sufficienti dati disponibili.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5683
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Kinobi » mer gen 05, 2022 12:08 pm

climbalone ha scritto:@kinobi: spero che tua mamma stia meglio


Situazione ad oggi.
Non so come mandarti il PM con foto, altrimenti lo avrei fatto.
Immagine
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5955
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda crodaiolo » mer gen 05, 2022 12:17 pm

coniglio ha scritto:Concedimi @piedenero
Chi non si oppone (rectius non sfrangia le palle con le chiacchiere ma poi si vaccina lo stesso)
Non è che non si oppone.
Purtroppo ha la vita che lo sta già bastonando.
Tipo che gli è morto il padre.
Fermati a riflettere se ne sei ancora capace.
Grazie.


mi spiace, tanto.
ciao
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare
...
alla fine, è solamente un gioco
a cui a volte tendiamo a dare troppa importanza.
crodaiolo
 
Messaggi: 4385
Images: 894
Iscritto il: lun apr 14, 2008 23:41 pm
Località: bassa comasca

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Achille_piè_veloce » mer gen 05, 2022 14:54 pm

passerà anche questa stazione senza far male
passerà questa pioggia sottile come passa il dolore

(non è la canzone adatta.. ma questi due versi credo di sì)
Avatar utente
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 1163
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda scairanner » mer gen 05, 2022 19:07 pm

Ancora alcune considerazioni: pare che i tamponi antigenici regalino la negatività nel 40% dei casi
https://www.google.com/amp/s/www.adnkro ... F/amp.html
Quindi in realtà i numeri che ci rifilano sono di molto inferiori alla realtà. Che non ne è poi una notizia così terribile.
Personalmente, dopo aver preso il covid (sintomatico) in primavera e fatto il vaccino a fine settembre, mi sono beccato anche omicron che è durato 4 giorni di raffreddore e finita lì.
In sostanza, in questa fase dell'epidemia sono assolutamente convinto che le mascherine non servano a un catzo, come non serve ad un catzo il grjnpas (ma questo non è mai servito), igienizzarsi le mani ecc. se poi, dopo essere ridicolmente entrati al ristorante con la mascherina, si chiacchiera x tre ore a 50 cm di distanza. L'unico provvedimento utile sarebbe l'eremitaggio duro. Credo che il livello di schizofrenia gestionale sia a livelli mai raggiunti prima.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5683
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda PIEDENERO » mer gen 05, 2022 23:03 pm

Brunetta esulta: “E’ un risultato straordinario, sull’obbligo del vaccino agli over 50 siamo i primi in Ue, siamo stati i primi sul green pass, non siamo secondi a nessuno in Europa, possiamo avere grande soddisfazione”

Non siamo secondi a nessuno in tante altre cose :lol: :lol:

Brande Brunetta! (Ossimoro) :lol:
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7926
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda scairanner » gio gen 06, 2022 1:00 am

climbalone ha scritto:
scairanner ha scritto:...1) Non ho le competenze per darti una risposta, ma da quanto ho capito in questi due anni, con una variante 5 volte più contagiosa della precedente e che, tra l'altro, se ne sbatte dei vaccini (compresa la terza dose) per replicarsi, direi che non c'è partita, è solo questione di tempo.
...

Mi permetto di insistere.
Prendo un tocco di legno, ci pianto un chiodo.
Poi ci pianto un altro chiodo, più grosso, ma un po' spostato.
Alla fine cosa succede delle due:
1) chiodo schiaccia chiodo
2) ho un pezzo di legno con due chiodi, uno piccolo e uno grosso

Parlando da profano, e fuor di metafora, credo che il fattore dirimente sia: omicron immunizza significativamente da delta, e viceversa, oppure no?
Se sì: chiodo scaccia chiodo
Se no: due chiodi, uno piccolo e uno grosso

C'è qualcuno che studia medicina e può confermare o smentire?

@coniglio: mi dispiace di cuore, il mio l'ho perso il 16 agosto 2004, ti capisco


https://www.ansa.it/canale_saluteebenes ... 2587c.html + https://www.google.com/amp/s/www.fanpag ... delta/amp/ + https://www.ilgiorno.it/cronaca/omincro ... -1.7104947 = vince omicron
:mrgreen:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5683
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda paolocar88 » gio gen 06, 2022 10:02 am

Nell'articolo 2 dice:

Una più alta capacità neutralizzante è stata osservata nei vaccinati, sebbene gli studiosi non abbiano potuto escludere una precedente infezione, il che significa che la neutralizzazione di Delta non può essere attribuita in modo definitivo all’infezione da Omicron. “I partecipanti a questo studio sono stati probabilmente contagiati da varianti precedenti e più della metà sono stati vaccinati – scrivono gli autori dello studio – . Pertanto, non è chiaro se ciò che osserviamo sia un’efficace neutralizzazione incrociata del virus Delta da parte degli anticorpi indotti da Omicron o sia l’attivazione dell’immunità anticorpale da precedenti infezioni e/o vaccinazioni”.

Bisognerebbe leggerlo tutto sto articolo... Non mi sembra che la statistica sia ampia e/o abbiano escluso tutte le correlazioni (vaccino in primis!!)

La morale a me sembra una sola....
Abbiamo guadagnato 3 mesi (l'anno scorso eravamo nella popò già da fine ottobre) con un vaccino fatto per la variante alfa.
A mio modesto parere conviene rincorrere ancora un po' le varianti, prima che ne spunti una più letale...
Ovvero fare almeno una dose con un vaccino ad hoc per Omicron.
Poi magari la omicron è davvero più blanda e protegge da tutte le altre.
Ma ci andrei cauto...
Avatar utente
paolocar88
 
Messaggi: 868
Iscritto il: mar gen 03, 2012 0:45 am
Località: bg

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Eionedvx » gio gen 06, 2022 10:52 am

paolocar88 ha scritto:A mio modesto parere conviene rincorrere ancora un po' le varianti, prima che ne spunti una più letale...

In termini evoluzionistici, fortunatamente, è piuttosto improbabile: una elevata letalità e sintomi gravi sono caratteristica svantaggiosa, proprio perché impediscono la sopravvivenza del virus stesso (o a causa della morte dell'ospite, o a causa della facilità di individuare i contagi a causa dei sintomi gravi ed evidenti), che difficilmente viene selezionata.

Si veda MERS, ad esempio, la cui elevata mortalità (30-50%) e la presenza di sintomi gravi ha evitato la propagazione dell'epidemia.
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3929
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda pesa » gio gen 06, 2022 11:33 am

climbalone ha scritto:Parlando da profano, e fuor di metafora, credo che il fattore dirimente sia: omicron immunizza significativamente da delta, e viceversa, oppure no?
Se sì: chiodo scaccia chiodo
Se no: due chiodi, uno piccolo e uno grosso


In linea teorica è corretto.

Nella realtà però una distinzione così netta è sostanzialmente impossibile:
Negli anni 90 per i virus venne coniato il concetto di "quasispecie". Che, anche senza entrare nell dettaglio, suggerisce l'idea di una grande variabilità di "forma" anche all'interno della stessa specie. Quando si parla di alfa, delta o omicron, non si intende mai una sequenza unica. Di omicron esistono un certo numero di varianti ad esempio. E quindi la classificazione, in un certo senso, più che un problema di tipo qualitativo nel caso dei virus è un problema di tipo quantitativo.

Da un punto di vista medico naturalmente più della sequenza genetica in sè ad essere rilevanti sono gli aspetti legati a virulenza, letalità da una parte e risposta immunitaria dall'altra.

Ma il riconoscimento molecoare, cioè quella roba che consente agli anticorpi (o i linfociti) di riconoscere il virus o le celluke infette, è piuttosto complicato e, a dispetto delle simulazioni che possono essere fatte, di difficile previsione.
Ad esempio gli anticorpi suscitati dal vaccino (disegnato sulla variante alfa) riconoscono meglio la variante delta. Si capisce che una affermazione di questo tipo, comunque, ha una validità di tipo "statistico". Perché anche alfa e delta sono quasispecie e perché i miei anticorpi non saranno identici ai tuoi.

Di omicron cosa si può dire?
SIccome la funzione cui la proteina spike deve assolvere è sempre la stessa, e siccome c'è una relazione stretta tra funzio e e struttura, la probabilità che gli anticorpi suscitati da una variante (quasispecie) diventino all'improvviso talmente incapaci di riconoscerne un'altra da fare delle 2 versioni dello stesso virus due specie diverse (cioè riconosciute ciascuna da set di anticorpi tal ente diversi da non avere nessun tipo di copertura incrociata) è pressoché uguale a zero.

Spero di avere risposto alla tua domanda.

Ciao.
pesa
 
Messaggi: 747
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda scairanner » gio gen 06, 2022 18:22 pm

C'è un fatto che mi preoccupa più degli altri: la totale mancanza di dati da parte dell'ISS in merito a ospedalizzazione, ricovero in TI e eventuali decessi di casi omicron e divisi tra vaccinati e non. Peccato perché dei vaccinati conosciamo anche le misure, che lavoro fanno, cosa mangiano e quanto e quando cagano.
La fretta con cui oggi e non nel settembre scorso (ad esempio) hanno reso obbligatorio il vaccino mi fa supporre che morti x omicron non ce ne siano affatto (a tal proposito, l'unica notizia di decessi x omicron che si trova in tutto il web è relativa a due novantenni del Sud Corea, notizia riportata da tutte le testate del pianeta, visto che altri morti confermati non se ne trovano). Sono convinto che questo provvedimento fuori tempo massimo sia dettato da ragioni diverse che non la salute pubblica e si aggiunge a una lunga serie di provvedimenti che sono semplicemente ridicoli e fuori da ogni logica (ricordiamo l'ultima stromzata di chiudere i voli con 7 Paesi del Sudafrica, quando ormai omicron ce l'avevamo in salotto). E tutti i giornalai chini ad applaudire. Avesse fatto Conte qualcosa di simile l'avrebbero lapidato.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5683
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda PIEDENERO » gio gen 06, 2022 21:19 pm

La socia ed io abbiamo sintomi da raffreddore/covid.
Ieri code disumane per un tampone, scelto di fare un fai da te... Test non chiaro :lol: .
Evitiamo di incontrarci con i nonni (trivaccinati) fino ad un tampone molecolare! negativo.
Mamme delle due chat classi bimbi in delirio, hanno sparato una serie di minkiate derivanti dal folle clima di terrore mediatico. I ragionamenti però sono molto pericolsi. Si ringrazia la vergognosa propaganda.
Due/tre famiglie positive per ogni classe.
Un amico che per stare tranquillo causa raffreddore ha fatto 4 tamponi!
Quindi:
I tamponi (salvo i momecolari) non funzionano. Argomento che prima era da novax e ora è scientifico :lol:
I vaccini, non funzionano per fermare i contagi, argomento che era da novax ed ora è palese.
Le mascherine a che c***o servono? All'aperto poi :lol:
Italia, praticamente unico paese ad imporre obbligo vaccinale. Ieri per poco una commessa non mi insulta perché per provare degli occhiali mi abbassavo la mascherina. c***o aveva su pure la ffp2!

Chi è vaccinato non è tranquillo per niente, in sostanza è quasi tutto come l'anno scorso. E se vi sono meno morti è tutto da dimostrare che sia grazie ai vaccini.

Un fallimento totale su tutta la linea, tanto che il "vile affarista" (cit Cossiga) non ci mette neanche più la faccia.
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7926
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda scairanner » ven gen 07, 2022 0:53 am

Una strage annunciata!

https://www.bbc.com/news/world-asia-india-59890816

Covid-19: India records first death linked to Omicron variant

India recorded 325 deaths in the 24 hours but only one has been linked to Omicron, officials said.

"Technically it is an Omicron-related death. He was an elderly person who had diabetes and comorbid conditions," Health Ministry Joint Secretary, Lav Agarwal said at the daily press briefing on Wednesday.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5683
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda scairanner » ven gen 07, 2022 1:20 am

-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5683
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

PrecedenteProssimo

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.