Schizofrenia della gestione del covid

Spazio per messaggi e discussioni a tema libero.

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Eionedvx » mer giu 16, 2021 12:47 pm

Ma davvero, non me lo sarei mai aspettato :mrgreen:

P.s. anche io lo leggo senza problemi
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3766
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda coniglio » mer giu 16, 2021 16:48 pm

Eionedvx ha scritto:Ma davvero, non me lo sarei mai aspettato :mrgreen:

P.s. anche io lo leggo senza problemi


ora non facciamo di tuta l'erba un fascio.
io ho sempre letto tutto, da repubblica alle riviste di diritto costituzionale
passando per i siti di controinformazione.

comedonchisciotte, Byoblu ma anche lo stesso Diego Fusaro (che ha scritto cose davvero notevoli sul Precariato in passato)
con il COVID hanno letteralmente sbroccato in una caccia alle streghe spesso
aprioristicamente antagonista e antitetica, rifiutando il confronto e spesso rifiutando
un punto di partenza comune...finendo per influenzare la propria platea (perchè questo siamo).
ricordo ancora l'articolo scritto dai costituzionalisti italiani relativamente alla tenuta dell'apparato costituzionale
delle restrizioni a mezzo dpcm e ricordo le critiche poichè ttroppo tecnico (e come dovrebbe essere buondìo???).
circa le puttanate di carattere medico mi consolo ogni volta guardando il canale di Barbascura su YT.
non so
continuo a preferire il silenzio in questo periodo e su questo tema.
il frutto della pace è appeso all'albero del silenzio
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7331
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda pesa » ven giu 18, 2021 11:01 am

coniglio ha scritto:
Eionedvx ha scritto:Ma davvero, non me lo sarei mai aspettato :mrgreen:

P.s. anche io lo leggo senza problemi


ora non facciamo di tuta l'erba un fascio.
io ho sempre letto tutto, da repubblica alle riviste di diritto costituzionale
passando per i siti di controinformazione.

comedonchisciotte, Byoblu ma anche lo stesso Diego Fusaro (che ha scritto cose davvero notevoli sul Precariato in passato)
con il COVID hanno letteralmente sbroccato in una caccia alle streghe spesso
aprioristicamente antagonista e antitetica, rifiutando il confronto e spesso rifiutando
un punto di partenza comune...finendo per influenzare la propria platea (perchè questo siamo).
ricordo ancora l'articolo scritto dai costituzionalisti italiani relativamente alla tenuta dell'apparato costituzionale
delle restrizioni a mezzo dpcm e ricordo le critiche poichè ttroppo tecnico (e come dovrebbe essere buondìo???).
circa le puttanate di carattere medico mi consolo ogni volta guardando il canale di Barbascura su YT.
non so
continuo a preferire il silenzio in questo periodo e su questo tema.


Ciao,
sulle questioni di carattere medico e scientifico, ad aver detto colossali scemenze prima ancora dei Byoblu etc. è stata tutta una certa classe intellettuale, da Agamben a Cacciari, interprete di quella cultura umanistica che da sempre (o almeno da Benedetto Croce in poi) ha guardato con sufficienza e superioritò alla conoscenza tecnico scientifica.
Il chè a me ha fatto una certa impressione. Dimostra che quell'idea nefasta per cui, se non riesco a capire una cosa per forza quella cosa è sbagliata/falsa e chi ne parla è un pagliaccio/corrotto/imcompetente etc, non riguarda solo il popolino ignorante cresciuto a pane e fininvest o, adesso, a pane e FB. E' probabilmente una faccenda più profonda, epocale, che in un modo o nell'altro ci riguarda tutti. Il chè, se possibile, la rende ancora più nefasta.

[sì, nemmeno gli sicenziti hanno brillato, in TV o sui social. ma lì, a parte l'attrazione che il miraggio di essere ad un tratto "influenti" ha esercitato sulla vanità di molti, il problema fondamentale è che si è portato sul palcoscenico un processo che dovrebbe aver luogo al "riparo" dai riflettori, sulle riviste scientifiche o nei congressi tra specialisti].

ri ciao.
pesa
 
Messaggi: 656
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda coniglio » ven giu 18, 2021 11:57 am

ahahaha vero!
Cacciari era letteralmente impazzito durante il primo lockdown, insopportabile.
(anche durante il secondo non ha brillato)

cmq tutto sto pandemonio è stato epifanico
sotto innumerevoli aspetti.
alle volte, per puro diletto intellettuale - e per assurdo -, mi trovo a pensare
addirittura che ci voleva proprio
il frutto della pace è appeso all'albero del silenzio
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7331
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Eionedvx » ven giu 18, 2021 13:24 pm

Io credo che non debbano essere confusi gli scienziati/ricercatori con gli intellettuali che vanno in televisione, tantomeno gli studi pubblicati e revisionati con quello che viene detto nei programmi di prima serata.
Gli intellettuali opinionisti non rappresentano la maggioranza della comunità scientifica e fondamentalmente le loro sono chiacchere da bar.

Purtroppo, inoltre, c'è un grosso problema di comunicazione della scienza verso popolazione generale e l'informazione arriva spesso travisata, e interpretata, per mezzo di questi opinionisti.

Ah, ricordatevi della piramide delle evidenze.

Immagine

L'opinione dell'esperto in tv non conta nulla, inutile che se ne discuta, men che meno se l'esperto non è nemmeno esperto del campo di cui parla.
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3766
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda climbalone » sab giu 19, 2021 6:47 am

Bella la piramide!
Grazie.
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 2148
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda gug » mer giu 23, 2021 13:17 pm

coniglio ha scritto:
comedonchisciotte, Byoblu ma anche lo stesso Diego Fusaro (che ha scritto cose davvero notevoli sul Precariato in passato)
con il COVID hanno letteralmente sbroccato in una caccia alle streghe spesso
aprioristicamente antagonista e antitetica, rifiutando il confronto e spesso rifiutando
un punto di partenza comune...finendo per influenzare la propria platea (perchè questo siamo).


Si, hai perfettamente ragione, l'avevo notato anche io. Seguivo con piacere Byoblu e anche gli interventi logorroici, ma interessanti, di Fusaro, ma quando è cominciato il covid sono diventati l'antitesi isterica dei covidioti. Se questi erano ossessionati dai pericoli e dalle contromisure dell'epidemia, tanto da ignorare qualsiasi altra esigenza in modo da trovare un compromesso accettabile, i primi praticamente hanno cominciato a sostenere che il covid non contava nulla e comunque era tutto frutto di complotti plutogiudaicomassoniciamericanicapitalisti come nella migliore tradizione italiota.
Ho smesso di seguirli perchè mi davano il voltastomaco e secondo me con queste posizioni hanno perso molta credibilità per cui difficilmente saranno presi in considerazione quando parleranno di altri temi, come facevano prima con interventi interessanti e argomentati.
Davvero non so i motivi di questa deriva.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6206
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda gug » mer giu 23, 2021 14:12 pm

pesa ha scritto:Ciao,
sulle questioni di carattere medico e scientifico, ad aver detto colossali scemenze prima ancora dei Byoblu etc. è stata tutta una certa classe intellettuale, da Agamben a Cacciari, interprete di quella cultura umanistica che da sempre (o almeno da Benedetto Croce in poi) ha guardato con sufficienza e superioritò alla conoscenza tecnico scientifica.
Il chè a me ha fatto una certa impressione. Dimostra che quell'idea nefasta per cui, se non riesco a capire una cosa per forza quella cosa è sbagliata/falsa e chi ne parla è un pagliaccio/corrotto/imcompetente etc, non riguarda solo il popolino ignorante cresciuto a pane e fininvest o, adesso, a pane e FB. E' probabilmente una faccenda più profonda, epocale, che in un modo o nell'altro ci riguarda tutti. Il chè, se possibile, la rende ancora più nefasta.

[sì, nemmeno gli sicenziti hanno brillato, in TV o sui social. ma lì, a parte l'attrazione che il miraggio di essere ad un tratto "influenti" ha esercitato sulla vanità di molti, il problema fondamentale è che si è portato sul palcoscenico un processo che dovrebbe aver luogo al "riparo" dai riflettori, sulle riviste scientifiche o nei congressi tra specialisti].

ri ciao.


Penso che sia giusta questa osservazione: le elites intellettuali in Italia hanno sempre considerato la scienza un sapere di serie B, perchè le cose che contavano davvero erano la cultura classica greca e latina e un po' di filosofia (evitando però quella più legata al pensiero scientifico).
Questo probabilmente è il motivo per cui il dibattito in Italia è così fossilizzato sui dictat "lo dice la Scienza" e il negazionismo: perchè non c'è nessuno che fa notare come davvero funziona la scienza, che prima di arrivare a conclusioni, che peraltro anch'esse possono essere riviste, dibatte fra posizioni assolutamente contrarie le une alle altre.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6206
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda coniglio » gio giu 24, 2021 13:17 pm

gug ha scritto:
...
Davvero non so i motivi di questa deriva.


concordo anch'io con Te.
credo che il sensazionalismo clickbait
sia stata la principale molla.
in effetti leggevo che in periodo di covid
i siti sono letteralmente esplosi.
è un condotta molto grave, da un lato, che non fa bene alla libertà di stampa (sotto un profilo squisitamente deontologico)
e dall'altro lato, poi, purtroppo neanche tanto dissimile dal soffiare sulle panze che perpetravano Salvini e (s)fascistume vario
...non è un caso infatti che in rete gli si siano avvicinati ambienti di destra, anche estrema.
e non un caso, guarda un po', che parallelamente proprio fusaro abbia partorito un partito.
tutto molto italietta
peccato
il frutto della pace è appeso all'albero del silenzio
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7331
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda Drugo Lebowsky » gio giu 24, 2021 21:26 pm

coniglio ha scritto:credo che il sensazionalismo clickbait

ZIOMAIALELADROMARCIODIUNCAIANOLUDRO

M scrivere esca? specchietto per allodole?
no?
ma va in f**a coi déi
e basta
che xe quèo che tè te meriti
e magari tàiateo
cusì te xi Bobbit-addicted
madonnabeata

d......
Avatar utente
Drugo Lebowsky
 
Messaggi: 8833
Images: 77
Iscritto il: ven feb 06, 2004 16:20 pm

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda giorgiolx » gio giu 24, 2021 23:01 pm

Drugo Lebowsky ha scritto:Bobbit-addicted.


Perché scrivere in inglese quando si potrebbe tranquillamente usare parole italiane?
vado a uccidere il frigorifero che mi sta fissando

Effetti Collaterali A Tutti!!!
Avatar utente
giorgiolx
 
Messaggi: 14148
Images: 68
Iscritto il: gio ago 09, 2007 17:10 pm
Località: 1060 West Addison

Re: Schizofrenia della gestione del covid

Messaggioda coniglio » ven giu 25, 2021 9:57 am

ti amo mio italico drugo
senza se e senza ma
:D :lol: :smt007 :smt049 :smt055 :smt054 :smt053 :smt057

frustami, dimmi che sono il tuo porco (cit.)
il frutto della pace è appeso all'albero del silenzio
Avatar utente
coniglio
 
Messaggi: 7331
Iscritto il: lun nov 22, 2010 21:52 pm

Precedente

Torna a Parole in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.