Eravamo immortali

Libri, riviste, web, link ecc.

Eravamo immortali

Messaggioda grizzly » mar giu 05, 2018 15:52 pm

Alura, qualcuno ha finito di leggerlo?? Dai "criticun"... dite un po'.
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15159
Images: 117
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Re: Eravamo immortali

Messaggioda gigiDR » mar giu 05, 2018 16:17 pm

A me è piaciuto
Uno spaccato della vita, non solo alpinistica, dei giovani di quel tempo
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: Eravamo immortali

Messaggioda piazarol » mar giu 05, 2018 17:54 pm

grizzly ha scritto:Alura, qualcuno ha finito di leggerlo?? Dai "criticun"... dite un po'.
gigiDR ha scritto:A me è piaciuto
Uno spaccato della vita, non solo alpinistica, dei giovani di quel tempo

penso che sarà il mio prossimo acquisto... per 2 motivi
- il commento di gigiDR,
- che l'ultima serata di Manolo che ho visto (tre anni fa) mi è piaciuta...
ho visto una persona che 'sa raccontare' e 'si sa taccontare', e che interagisce col pubbilico,

mentre qualche anno prima (una decina, circa) non era stato così...
si vede che, come si dice del vino buono: 'col tempo...' :smt109
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 304
Images: 60
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Re: Eravamo immortali

Messaggioda crodaiolo » mar giu 05, 2018 18:10 pm

piazarol ha scritto:
grizzly ha scritto:Alura, qualcuno ha finito di leggerlo?? Dai "criticun"... dite un po'.
gigiDR ha scritto:A me è piaciuto
Uno spaccato della vita, non solo alpinistica, dei giovani di quel tempo

penso che sarà il mio prossimo acquisto... per 2 motivi
- il commento di gigiDR,
- che l'ultima serata di Manolo che ho visto (tre anni fa) mi è piaciuta...
ho visto una persona che 'sa raccontare' e 'si sa taccontare', e che interagisce col pubbilico,

mentre qualche anno prima (una decina, circa) non era stato così...
si vede che, come si dice del vino buono: 'col tempo...' :smt109

anch'io sono incuriosito dalla lettura (di cui ho avuto un assaggio gratuito sul web)
e proprio come te una ventina d'anni fa rimasi assai deluso
da una serata del personaggio in questione.
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare
...
alla fine, è solamente un gioco
a cui a volte tendiamo a dare troppa importanza.
crodaiolo
 
Messaggi: 4316
Images: 894
Iscritto il: lun apr 14, 2008 23:41 pm
Località: bassa comasca

Re: Eravamo immortali

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mar giu 05, 2018 19:05 pm

Anche a me non è dispiaciuto, l'ho trovato scorrevole come lettura e con diversi aneddoti interessanti.

Poi certo, non privo in certi punti di retorica (vedi la quarta di copertina :roll: ), ma tutto sommato ci può stare.

Per me nel complesso vale la pena di prenderlo.

Bibliofili saluti
TSdG
Ah, andiam bene. Andiam proprio bene, andiamo. (Paolo Onori)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 4882
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Eravamo immortali

Messaggioda Callaghan » mer ago 01, 2018 23:42 pm

a me è parso un libro interessante.
non è il mio preferito nella serie "vi racconto di me", come altri libri simili usciti negli ultimi anni, ma, nonostante maurizio zanolla non raccolga per nulla il mio consenso, questa sua produzione l'ho trovata interessante, con un tentativo di autocritica non indifferente, tenendo conto dell'autore.

ho solo qualche perplessità sulla differenza che ho trovato nello stile narrativo e scrittorio, tra la prima parte, di zanolla che si racconta giovane, e la seconda parte, di zanolla che si racconta rocciatore; strutturato ed a tratti autocompiacente nella prima parte, come scritto da mano più interessata a rileggersi e bearsi, più semplice e diretto nella seconda, come scritto da mano più interessata a raccontarsi.

ad ogni modo è sicuramente un libro che non può mancare tra chi vuole conoscere qualche cosa di più della storia di questo personaggio.
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1355
Images: 22
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Eravamo immortali

Messaggioda bong » gio ago 02, 2018 17:06 pm

Io l'ho trovato molto ben scritto ed interessante. Mi è piaciuto molto, sostanzialmente. Tanto da leggerlo in una manciata di giorni.

MA, riprendendo quanto scritto da Callaghan sulla diversità di stile (che non ricordo in dettaglio, essendo passato più di un mese dalla lettura) mi chiedevo: è stato scritto direttamente da Manolo, secondo voi? Stante una ovvia revisione editoriale (che lui ringrazia in prefazione) ne ho un ricordo di uno stile veramente pulito e scorrevole.
In caso affermativo: è proprio bravo!
ex alpujarra
Avatar utente
bong
 
Messaggi: 79
Iscritto il: ven giu 20, 2014 22:33 pm

Re: Eravamo immortali

Messaggioda gigiDR » gio ago 02, 2018 18:49 pm

Io me lo sono centellinato per farlo durare leggendo un capitolo al giorno, come dicevo ho visto uno spaccato di vita dei giovani montanari di quel periodo, un epoca che non esiste più soffocata dalla tecnologia.
Il viaggio in oriente, tipico di quel periodo, sarebbe oggi impensabile
Il loro alpinismo, per fuggire alla vita da piazaroi, è incredibilmente romantico e selvaggio
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: Eravamo immortali

Messaggioda piazarol » ven ago 03, 2018 16:34 pm

mi è piaciuto... :wink:
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 304
Images: 60
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Re: Eravamo immortali

Messaggioda Pié » ven ago 03, 2018 21:21 pm

Buono a sapersi, ero un po' titubante temendo di rimanere deluso.
evviva la burtleina!
Avatar utente
Pié
 
Messaggi: 3472
Images: 33
Iscritto il: mar giu 10, 2003 16:41 pm
Località: migrato in magozia

Re: Eravamo immortali

Messaggioda rocker » sab ago 04, 2018 23:04 pm

Anch'io l'ho trovato nel complesso un bel libro!
con delle storie che potevano far valere il titolo: "eravamo pazzi scatenati". 8O

tacchinosfavillantdgloria ha scritto:Poi certo, non privo in certi punti di retorica (vedi la quarta di copertina :roll: ), ma tutto sommato ci può stare.

forse a leggere alcuni pensieri espressi dai grandi che hanno lasciato un segno -in questo caso nella storia dell'arrampicata- spesso si confonde ciò che risulta retorico oggi con ciò che invece era rivoluzionario in un altro periodo.
anche Bonatti è retorico :P
anche mozart non contestualizzato è retorico

ad ogni modo è scritto bene, è divertente e dipinge un mondo che non esiste più

anch'io l'ho trovato un pò retorico
rocker
 
Messaggi: 132
Iscritto il: gio set 04, 2014 20:33 pm

Re: Eravamo immortali

Messaggioda gigiDR » dom ago 05, 2018 7:08 am

Bonatti non è retorico, è noiosissimo, nonostante sia stato un grande alpinista
gigiDR
 
Messaggi: 834
Iscritto il: mar lug 08, 2014 14:37 pm
Località: Ravenna

Re: Eravamo immortali

Messaggioda funkazzista » lun ago 06, 2018 10:21 am

rocker ha scritto:anche mozart non contestualizzato è retorico

8O
Volfango Amadeo retorico?!?
No dai!
Cambia esempio!

OT
Sto leggendo anch'io (esticazzi?), per ora non male.
funkazzista
 
Messaggi: 7163
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Eravamo immortali

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » lun ago 06, 2018 15:40 pm

@rocker

Ci sono cose scritte da grandi (o grandissimi) dell'alpinismo che francamente non si possono leggere. A prescindere dal contesto.

Per dire, Cassin non sarà stato un grande scrittore ma certo non è retorico. Bruno Detassis a sua volta è tutto meno che retorico. Lo stesso, nella mia umilissima e pipponesca opinione, non vale per altri.

Contestualizzati saluti
TSdG
Ah, andiam bene. Andiam proprio bene, andiamo. (Paolo Onori)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 4882
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Eravamo immortali

Messaggioda Danilo » ven ago 31, 2018 19:46 pm

finito proprio in questo preciso momento il capitolo sul viaggio in oriente,cioè metà libro.
a mio modestissimo parere da ignorante (e non ignorante perchè non sa ma proprio ignorante perchè con scarsa cultura),per ora...

voto 6 e mezzo
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 6857
Images: 58
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Eravamo immortali

Messaggioda davidezambon1112 » lun set 03, 2018 19:50 pm

tacchinosfavillantdgloria ha scritto:
Ci sono cose scritte da grandi (o grandissimi) dell'alpinismo che francamente non si possono leggere. A prescindere dal contesto.

La vita secondo me di Messner
Ndemo vanti, che el sol magna e ore
Avatar utente
davidezambon1112
 
Messaggi: 188
Images: 0
Iscritto il: sab gen 06, 2018 11:46 am
Località: mestre (VE)

Re: Eravamo immortali

Messaggioda Danilo » mar set 04, 2018 8:30 am

terminato.

lievissimo riscatto nella seconda parte del libro col raccontino dei mattino dei maghi contenente un sottile aneddoto che non ero a conoscenza,un sette striminzito nel complesso.
se lui mi sgrada oceano irrazionale e io gli sgrado il libro

voto 7-
come nuova dimensione....ecchecazzo :twisted:
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 6857
Images: 58
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Eravamo immortali

Messaggioda Steff » mar set 04, 2018 9:46 am

lo sto leggendo anch'io
penso che ti possa avvincere solo se hai vissuto esperienze e atmosfere in qualche modo analoghe, infatti a tratti mi piace a tratti mi irrita.
Dubito che uno della generazione digitale riesca a finirlo
Avatar utente
Steff
 
Messaggi: 253
Images: 2
Iscritto il: gio dic 29, 2016 17:25 pm

Re: Eravamo immortali

Messaggioda giorgiolx » mar set 04, 2018 12:11 pm

Steff ha scritto:lo sto leggendo anch'io
penso che ti possa avvincere solo se hai vissuto esperienze e atmosfere in qualche modo analoghe, infatti a tratti mi piace a tratti mi irrita.
Dubito che uno della generazione digitale riesca a finirlo


boh...cioe' comunque e' la biografia di un climber e quindi la stragrande maggioranza dei lettori sara' climber o appassionati di montagna o cose simili...per cui sanno gia dove stanno andando a parare...
un po come se uno skater o un pattinatore o un fantino scrivessero una biografia...a me interesserebbero meno di zero e ci capirei altrettanto del contesto che racconterebbero...
cioe'...se uno della generazione digitale non riesce finire il libro di manolo allora maggiormente come potrebbe finire un libro di cassin che dista 1000000 anni luce come vita rispetto a manolo...cioe' se manolo risulta antico...cassin e' addirittura preistorico (cassin per dire uno degli anni 30)

un giovane comunque potrebbe appassionarsi...se non fosse altro per tutto lo smaronamento che ogni volta che va in falesia o in palestra gli tocca subire dai vecchi che raccontano dei bei tempi andati dove la gente arrampicava veramente....non come adesso che sono tutte mammolette...e sai benissimo che in palestra o in falesia o al bar dei climber si sentono quasi solo discorsi cosi...sulle leggende/miti/aneddoti folli dei tempi che furono...ma mentre di contemporanei di cassin non ce ne son piu...di contemporanei a manolo ce ne sono ancora tanti e quindi di solito le leggende/miti/aneddoti dei tempi che furono che si sentono sono quasi sempre riferite a quegli anni...per cui i giovani tanto estranei non sono :)
vado a uccidere il frigorifero che mi sta fissando

Klaatu, Barada, Nikto!
Avatar utente
giorgiolx
 
Messaggi: 13816
Images: 67
Iscritto il: gio ago 09, 2007 17:10 pm
Località: 1060 West Addison

Re: Eravamo immortali

Messaggioda crodaiolo » mar set 04, 2018 12:22 pm

giorgiolx v2.0 ha scritto:...

poche idee
ma molto ben confuse :mrgreen:

:wink: ciao
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare
...
alla fine, è solamente un gioco
a cui a volte tendiamo a dare troppa importanza.
crodaiolo
 
Messaggi: 4316
Images: 894
Iscritto il: lun apr 14, 2008 23:41 pm
Località: bassa comasca

Prossimo

Torna a Libri - Video - www - siti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.