la ferrata più bella...

Vie ferrate ed escursioni impegnative nelle Dolomiti e nelle Alpi

la ferrata più bella...

Messaggioda gg » mer ago 02, 2006 17:56 pm

ok,

ho letto vari post prima di decidermi a scrivere e ho percepito che la maggior parte di voi non le apprezzano, ma io purtroppo so fare solo quello :roll: e non ho la minima intenzione di spingermi oltre :)

detto questo,

qual'è, secondo voi, la più bella via ferrata in italia? tenendo conto di tutto lunghezza, difficoltà, paesaggio circostante.

ciao a tutti

gg
gg
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer ago 02, 2006 17:49 pm

Messaggioda Picchio » gio ago 03, 2006 23:35 pm

Eeeh è come chiedere se preferisci le bionde o le brune!
Personalmente ti dico che un amante delle ferrate ha tutto il diritto di essere tale anche se gli altri intorno hanno un'altra opinione (e comunque in questo forum c'è il vizio di tirare merda su tutto), quindi dico che per me un amante delle ferrate non può mancare di fare quella della Marmolada con discesa per il ghiacciaio e mi permetto di aggiungere anche quella del Latemar per i magnifici scorci.
Appena avrò fatto la Lipella alla Tofana di Rozes forse mi esprimerò ulteriormente.
"Ma che dici ,allora perchè non vietare i ciclisti i motociclisti gli automobbilisti gli ecsursionisti i camioni e più ne più ne metta , col quelli l'ambulanza viene pure e la paghi pure"
Avatar utente
Picchio
 
Messaggi: 999
Images: 4
Iscritto il: lun giu 05, 2006 0:31 am
Località: Pruvinza éd Módna

Re: la ferrata più bella...

Messaggioda KAZAN1975 » ven ago 04, 2006 0:53 am

gg ha scritto:ok,

ho letto vari post prima di decidermi a scrivere e ho percepito che la maggior parte di voi non le apprezzano, ma io purtroppo so fare solo quello :roll: e non ho la minima intenzione di spingermi oltre :)

detto questo,

qual'è, secondo voi, la più bella via ferrata in italia? tenendo conto di tutto lunghezza, difficoltà, paesaggio circostante.

ciao a tutti

gg

rigurada un po meglio ...gia' ci sta il post con la classifica delle ferrate... :roll:
Avatar utente
KAZAN1975
 
Messaggi: 6643
Images: 10
Iscritto il: gio set 15, 2005 14:10 pm
Località: romagna(RA)&altoadige(BZ)

Messaggioda .:eZy:. » ven ago 04, 2006 11:20 am

Si c'era un post che giustamente non ha avuto seguito ...
http://www.forum.planetmountain.com/php ... hp?t=16239

Sul vizio di spalare merda su tutto, io non sono affatto d'accordo ... semmai c'è un sano senso critico verso punti di vista, domande o affermazioni banali, poco circostanziate se non, addirittura, a volte, provocatorie...

Il fatto che le ferrate non siano, generalmente, ben viste questo è vero ma non dovrebbe costituire un limite per il 'ferratista' giacchè esistono da sempre (non tutte... beh, molte :roll: ) e spesso sono rappresentative di un significato storico, soprattutto in dolomiti dove sono così diffuse... ma sentirsi 'provocati' , beh questo io lo trovo giusto perchè se è un bel modo di approcciarsi alla montagna, sicuramente non è l'unico e magari, chissà, non il più appagante... ma per dirlo bisogna provare ad andarci, su per i monti, leggere e ascoltare....

Per quanto riguarda la più bella è una domanda che ha poco senso: ci sono quelle che arrivano in cima e quelle che in cima non ci arriveranno mai, quelle che seguono solo una cengia e quelle che non vanno da nessuna parte o solo ad un rifugio, ci sono ferrate 'storiche' col cavo lasco e quelle 'super-tecniche' col cavo tirato... è cosi soggettivo.
Se potessi consigliarti ti direi il Brenta per le Bocchette o la Civetta per gli Alleghesi e cosi ti vien voglia di andare in cima a Antelao e Pelmo, solo qualcosa in più dell'escursionismo ma che 'attrezzati' non sono. Ma questo è un altro paio di maniche ... 8)

ciao

:wink:
Avatar utente
.:eZy:.
 
Messaggi: 4977
Images: 148
Iscritto il: lun set 01, 2003 11:07 am
Località: Padova

Messaggioda KAZAN1975 » ven ago 04, 2006 11:26 am

.:eZy:. ha scritto:Si c'era un post che giustamente non ha avuto seguito ...
http://www.forum.planetmountain.com/php ... hp?t=16239

Sul vizio di spalare merda su tutto, io non sono affatto d'accordo ... semmai c'è un sano senso critico verso punti di vista, domande o affermazioni banali, poco circostanziate se non, addirittura, a volte, provocatorie...

Il fatto che le ferrate non siano, generalmente, ben viste questo è vero ma non dovrebbe costituire un limite per il 'ferratista' giacchè esistono da sempre (non tutte... beh, molte :roll: ) e spesso sono rappresentative di un significato storico, soprattutto in dolomiti dove sono così diffuse... ma sentirsi 'provocati' , beh questo io lo trovo giusto perchè se è un bel modo di approcciarsi alla montagna, sicuramente non è l'unico e magari, chissà, non il più appagante... ma per dirlo bisogna provare ad andarci, su per i monti, leggere e ascoltare....

Per quanto riguarda la più bella è una domanda che ha poco senso: ci sono quelle che arrivano in cima e quelle che in cima non ci arriveranno mai, quelle che seguono solo una cengia e quelle che non vanno da nessuna parte o solo ad un rifugio, ci sono ferrate 'storiche' col cavo lasco e quelle 'super-tecniche' col cavo tirato... è cosi soggettivo.
Se potessi consigliarti ti direi il Brenta per le Bocchette o la Civetta per gli Alleghesi e cosi ti vien voglia di andare in cima a Antelao e Pelmo, solo qualcosa in più dell'escursionismo ma che 'attrezzati' non sono. Ma questo è un altro paio di maniche ... 8)

ciao

:wink:


bell intervento...bravo ezy :D
Avatar utente
KAZAN1975
 
Messaggi: 6643
Images: 10
Iscritto il: gio set 15, 2005 14:10 pm
Località: romagna(RA)&altoadige(BZ)

Messaggioda simnal » ven ago 04, 2006 11:32 am

beh! l'altra volta avevo messo la punta anna e tutti mi hanno tirato merda contro...
della punta anna ho dei bellissimi ricordi che non riguardano soltanto l'aspetto tecnico della ferrata ma il fatto delle situazioni che si erano venute a creare! della serie che siamo andati via in 3 e siamo arrivati in rifugio in 10! che un mio amico aveva portato via un salame che fa suo nonno e al giussani ci siamo messi a tagliarlo e a mangiarlo con chiunque ce ne chiedesse una fetta!!! che ci siam scolati non_so_quante_birre e che tornando verso la macchina si sono aperti gli scarponi a un mio amico e ogni passo era una bestemmia!!!!
questa per me rimarra' la ferrata piu' bella!
un'altra bella ferrata e' stata la roghel! ma al bivacco cadore ci ha sorpresi il temporale e siamo scappati giu' verso giralba e abbiamo rischiato seriamente... di quella non ho bei ricordi!!!

e' vero!!! e' una cosa molto soggettiva dire quale e' la piu' bella ferrata, ma la cosa che volevo sottolineare e' il fatto che gli altri dovrebbero accettare il mio parere e loro dire il suo! non spalare merda!!!!

p.s.: ma che casino ho scritto??? :roll:
l'esperienza e' la sommatoria delle volte che l'hai presa in culo!

Non dirlo mai più! i rischi stupidi sono il motivo per cui vale la pena di vivere la vita! homer simpson
Avatar utente
simnal
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mer ago 03, 2005 20:23 pm
Località: bassa padovana, ma non sono di rovigo!

Messaggioda Picchio » ven ago 04, 2006 14:17 pm

Il fatto che le ferrate non siano, generalmente, ben viste questo è vero ma non dovrebbe costituire un limite per il 'ferratista' giacchè esistono da sempre (non tutte... beh, molte Rolling Eyes ) e spesso sono rappresentative di un significato storico, soprattutto in dolomiti dove sono così diffuse... ma sentirsi 'provocati' , beh questo io lo trovo giusto perchè se è un bel modo di approcciarsi alla montagna, sicuramente non è l'unico e magari, chissà, non il più appagante... ma per dirlo bisogna provare ad andarci, su per i monti, leggere e ascoltare....

Andando off topic... Siete d'accordo che ognuno di noi ha dei limiti e che dobbiamo accettare i nostri e quelli altrui? Per parte mia arrampico da anni ma mi accontento benissimo di una passeggiata a piedi o di una ferrata; la mia ragazza invece non ha voglia di cimentarsi nell'alpinismo ma si accontenta di fare le ferrate. Perchè dovrebbe essere criticata per questo? Se il suo limite, fisico o psicologico che sia, è di vivere la montagna anche su per ferrate, non ha forse tutto il diritto di farlo, senza che ci sia sempre qualche espertone che si sente provocato? :|
"Ma che dici ,allora perchè non vietare i ciclisti i motociclisti gli automobbilisti gli ecsursionisti i camioni e più ne più ne metta , col quelli l'ambulanza viene pure e la paghi pure"
Avatar utente
Picchio
 
Messaggi: 999
Images: 4
Iscritto il: lun giu 05, 2006 0:31 am
Località: Pruvinza éd Módna

Messaggioda calabrones » ven ago 04, 2006 15:00 pm

Non posso far altro che quotare i miei predecessori, il +bello e' un concetto estremamente personale...

Quindi io non ti posso dire qual'e' la piu' bella d'italia, primo perche' non le ho fatte tutte e nemmeno la meta' della meta'...
...secondo perche' non esiste questo valore in senso assoluto.

[poi ti diro' ke ne ho fatte proprio poche, xke' sapere che l'unica sicurezza che ho e' uno spezzone di corda lungo 2 metri che passa dentro una piastra di metallo..., mi fa stringere il culo :oops:
(scenario: chiodo - chiodo 5m in vert. + 2m corda F caduta = 3,5 8O , va beh che c'e' il dissipatore ma...)]

...a parte questo, quella alla quale sono + affezzionato e che me l'ha fatto + stringere e' stata:
La ferrata Cassiopea al Torrione Comici - Parco Dolomiti Friulane.
Accessibile dal Rif. Pordenone - Cimolais e da Andrazza - Forni di Sopra

http://www.geocities.com/flaiban_pacher ... ercas.html

Ciao ;)
------------------------------------
Avatar utente
calabrones
 
Messaggi: 1433
Images: 33
Iscritto il: ven ott 28, 2005 11:50 am
Località: NE

Messaggioda simnal » ven ago 04, 2006 15:28 pm

Picchio ha scritto:Andando off topic... Siete d'accordo che ognuno di noi ha dei limiti e che dobbiamo accettare i nostri e quelli altrui?

omissis...

Se il suo limite, fisico o psicologico che sia, è di vivere la montagna anche su per ferrate, non ha forse tutto il diritto di farlo, senza che ci sia sempre qualche espertone che si sente provocato? :|


massima stima vecchio!!! :wink:
e' proprio come la penso io!!!
io non arrampico ma mi piace ogni tanto fare qualche ferrata!!! ma per me va benissimo anche una passeggiata in valle!
credi che non mi piacerebbe arrampicare? :cry: vacca boia!!! ho provato un po' di volte in falesia ma... vecchio! non ce nulla da fare! non sono portato!!! dopo qualche salita sono distrutto!!! :lol: figuriamoci se posso permettermi piu' tiri di corda....
l'esperienza e' la sommatoria delle volte che l'hai presa in culo!

Non dirlo mai più! i rischi stupidi sono il motivo per cui vale la pena di vivere la vita! homer simpson
Avatar utente
simnal
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mer ago 03, 2005 20:23 pm
Località: bassa padovana, ma non sono di rovigo!

Messaggioda Luca A. » ven ago 04, 2006 15:39 pm

simnal ha scritto:
Picchio ha scritto:Andando off topic... Siete d'accordo che ognuno di noi ha dei limiti e che dobbiamo accettare i nostri e quelli altrui?

omissis...

Se il suo limite, fisico o psicologico che sia, è di vivere la montagna anche su per ferrate, non ha forse tutto il diritto di farlo, senza che ci sia sempre qualche espertone che si sente provocato? :|


massima stima vecchio!!! :wink:
e' proprio come la penso io!!!
io non arrampico ma mi piace ogni tanto fare qualche ferrata!!! ma per me va benissimo anche una passeggiata in valle!
credi che non mi piacerebbe arrampicare? :cry: vacca boia!!! ho provato un po' di volte in falesia ma... vecchio! non ce nulla da fare! non sono portato!!! dopo qualche salita sono distrutto!!! :lol: figuriamoci se posso permettermi piu' tiri di corda....


Beh, però hai mai pensato che tra la falesia e la passeggiata in valle, o tra la falesia e la ferrata, ci sta di mezzo anche la via classica di III-IV, dove non serve tirare di braccia (meno che su una ferrata media)? :D
Però hai ragione: la montagna è meravigliosa perché può essere vissuta in una molteplicità di aspetti. Girare per boschi e prati può dare sensazioni che non hanno niente da invidiare a una via difficile. Tutto sta alla sensibilità di chi lo vive.
La frase di Buzzati che ho messo sotto la mia firma sottolinea proprio questo aspetto; è una frase che Buzzati disse una volta al suo amico e guida Gabriele Franceschini mentre stavano arrampicando sulle Pale di San Martino.
Io so già che da vecchio non potrò più fare certe cose e certi dislivelli ma la montagna saprà darmi ancora nelle cose facili e semplici le stesse meravigliose emozioni! :wink:
"Quando saremo vecchi,
mi guiderai ai nostri antichi attacchi
e staremo lì a guardare in su".
(Dino Buzzati)
Avatar utente
Luca A.
 
Messaggi: 2011
Images: 12
Iscritto il: mer lug 13, 2005 8:30 am
Località: Milano

Messaggioda simnal » ven ago 04, 2006 15:58 pm

Luca A. ha scritto:Beh, però hai mai pensato che tra la falesia e la passeggiata in valle, o tra la falesia e la ferrata, ci sta di mezzo anche la via classica di III-IV, dove non serve tirare di braccia (meno che su una ferrata media)? :D


ma infatti!!! e' che la maggior parte dei miei amici coi quali vado in montagna sono i classici tipi che vorrebbero parcheggiare la macchina, scendere con l'imbragatura intorno, fare 2 passi (ma nel senso letterale... 4 sono troppi) e iniziare la ferrata!!! questo mi fa girare le palle!!!
ca&&o!!! tu pensa che sulla roghel mi ero incantato a guardarmi intorno il panorama che era fantastico e uno dei fenomeni dei miei amici mi ha spinto via perche' senno' perdavamo tempo e non ce la facevamo con la tabella di marcia... rischiando naturamente di cadere... :devil:

Luca A. ha scritto:
Però hai ragione: la montagna è meravigliosa perché può essere vissuta in una molteplicità di aspetti. Girare per boschi e prati può dare sensazioni che non hanno niente da invidiare a una via difficile. Tutto sta alla sensibilità di chi lo vive.



una volta sono salito al lagazuoi e vicino alla cima mi sono femato a mangiare un boccone! beh!!! il panorama che non avevo davanti??!!! fantastico! una giornata spettacolare!!! mi son disteso sopra il maglione e son stato la a godermi lo spettacolo!!!
tempo 10 minuti e gli altri che mi insultavano percehe' dovevamo scendere e bla bla!!! che palle vecio!!! assame vivare!!

Luca A. ha scritto:
La frase di Buzzati che ho messo sotto la mia firma sottolinea proprio questo aspetto; è una frase che Buzzati disse una volta al suo amico e guida Gabriele Franceschini mentre stavano arrampicando sulle Pale di San Martino.
Io so già che da vecchio non potrò più fare certe cose e certi dislivelli ma la montagna saprà darmi ancora nelle cose facili e semplici le stesse meravigliose emozioni! :wink:


ma non pensare!! ne trovo di vecchietti in giro che fanno di quei numeri...
certo! se mi parli di arrampicare penso che dal 5a o 5b sara' dura... pero' qualcosina di piu' tranquillo puoi sempre farlo... se dio vuole!!! :roll:
l'esperienza e' la sommatoria delle volte che l'hai presa in culo!

Non dirlo mai più! i rischi stupidi sono il motivo per cui vale la pena di vivere la vita! homer simpson
Avatar utente
simnal
 
Messaggi: 160
Iscritto il: mer ago 03, 2005 20:23 pm
Località: bassa padovana, ma non sono di rovigo!

Messaggioda DANNI » lun ago 07, 2006 17:15 pm

Dipende dell'eta' di cui parli...io un paio di vecchietti sui 60/65 che tirano 6a li conosco.

Comunque anche la tofana di mezzo e' una gran ferrata, soprattutto passando da punta anna...
DANNI
 
Messaggi: 219
Images: 3
Iscritto il: lun lug 19, 2004 15:27 pm

Messaggioda gianverd » lun ago 07, 2006 18:04 pm

Non esiste una risposta univoca alla domanda dell'autore del post.
Ognuno valuta le sue esperienze e con chi le ha fatte, soprattutto con il tempo che ha trovato :D
Io ne ho fatte tante, ti posso dire, che l'alleghesi ( era la prima che facevo da solo) mi è rimasta impressa; anche le Mesules sul passo Sella hanno una spettacolarità notevole.
La costantini è molto "dura" anch'essa rimane tra le mie preferite.
Non ho ancora fatto le ferrate sul Brenta, e mi dicono che sono molto belle ( Bocchette alte e centrali).
La lipella è bella, ma non sono riuscito a finirla, ( carino il passaggio nelle caverne); La Tomaselli è fra le più tecniche.
saluti
GV
gianverd
 
Messaggi: 199
Iscritto il: gio lug 20, 2006 17:50 pm
Località: Treviso

Messaggioda sergio-ex63-ora36 » mar ago 08, 2006 1:51 am

Picchio ha scritto:
Il fatto che le ferrate non siano, generalmente, ben viste questo è vero ma non dovrebbe costituire un limite per il 'ferratista' giacchè esistono da sempre (non tutte... beh, molte Rolling Eyes ) e spesso sono rappresentative di un significato storico, soprattutto in dolomiti dove sono così diffuse... ma sentirsi 'provocati' , beh questo io lo trovo giusto perchè se è un bel modo di approcciarsi alla montagna, sicuramente non è l'unico e magari, chissà, non il più appagante... ma per dirlo bisogna provare ad andarci, su per i monti, leggere e ascoltare....

Andando off topic... Siete d'accordo che ognuno di noi ha dei limiti e che dobbiamo accettare i nostri e quelli altrui? Per parte mia arrampico da anni ma mi accontento benissimo di una passeggiata a piedi o di una ferrata; la mia ragazza invece non ha voglia di cimentarsi nell'alpinismo ma si accontenta di fare le ferrate. Perchè dovrebbe essere criticata per questo? Se il suo limite, fisico o psicologico che sia, è di vivere la montagna anche su per ferrate, non ha forse tutto il diritto di farlo, senza che ci sia sempre qualche espertone che si sente provocato? :|


scusa ma mi dai l'impressione di essere sempre un po' "acido" nelle tue risposte, non ce l'hanno mica tutti con tè...

personalmente arrampico e se mi capita faccio anche ferrate...quello che mi lascia perplesso è quando si dice, come tu sopra, "..non ha voglia di cimentarsi con l'alpinismo ma si accontenta di fare le ferrate..."

punto primo la maggior parte delle ferrate in montagna richiede non tanto il KIT ma prima di tutto l'avere una buona preparazione alpinistica...

punto secondo tante ferrate, direi troppe di quelle recenti, presentano difficoltà e rischi ben maggiori che l'arrampicare da secondi... :wink:

comunque, in amicizia, buone salite e buon divertimento...
Avatar utente
sergio-ex63-ora36
 
Messaggi: 2591
Images: 22
Iscritto il: mar apr 25, 2006 0:58 am
Località: Giudicarie (TN)

Messaggioda gg » lun ago 21, 2006 12:24 pm

allora,
torno oggi da due settimane in alto adige, complice il brutto tempo ho potuto far poco, la tridentina il primo giorno, che personalmente ritengo ormai impraticabile ad agosto per un pericoloso e continuo sovraffollamento, due tentativi di attacco alla ferrata delle trincee entrambi falliti per cattivo tempo e niente altro.

così ho ripiedgato sulla svizzera dove, con piacere, ho scoperto la via attrezzata al col turat (diavolezza). tutta l' attrezzatura è nuovissima e super sicura, pensate che ogni tratto di cavo ha nella parte inferiore un disco in gomma spesso 4 cm per attutire l'eventuale a caduta, splendida vista sul bernina e, dal libro di vetta, mi pare di aver capito che è stata inaugurata a giugno di quest'anno. l'unico difetto è che rispetto allo standard italiano per me risulta quasi troppo attrezzata.

sulla via del ritorno a casa mi sono fermato a crocefieschi, al confine tra piemonte e liguria, per fare la ferrata del reo passo di cui avevo sentito parlare varie volte.
STI CAZZI !!! 8O
qualcuno di voi l'ha mai provata? secondo me quanto a difficoltà è quasi peggio della piazzetta.

ciao a tutti
gg
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer ago 02, 2006 17:49 pm

Messaggioda faustodossi » mer ago 23, 2006 0:18 am

Ottorino Marangoni a Mori .........
Avatar utente
faustodossi
 
Messaggi: 159
Iscritto il: sab giu 03, 2006 22:11 pm

ferrata deanna orlandini al reopasso

Messaggioda enrico_ag » gio mar 01, 2007 17:17 pm

gg ha scritto:allora,
torno oggi da due settimane in alto adige, complice il brutto tempo ho potuto far poco, la tridentina il primo giorno, che personalmente ritengo ormai impraticabile ad agosto per un pericoloso e continuo sovraffollamento, due tentativi di attacco alla ferrata delle trincee entrambi falliti per cattivo tempo e niente altro.

così ho ripiedgato sulla svizzera dove, con piacere, ho scoperto la via attrezzata al col turat (diavolezza). tutta l' attrezzatura è nuovissima e super sicura, pensate che ogni tratto di cavo ha nella parte inferiore un disco in gomma spesso 4 cm per attutire l'eventuale a caduta, splendida vista sul bernina e, dal libro di vetta, mi pare di aver capito che è stata inaugurata a giugno di quest'anno. l'unico difetto è che rispetto allo standard italiano per me risulta quasi troppo attrezzata.

sulla via del ritorno a casa mi sono fermato a crocefieschi, al confine tra piemonte e liguria, per fare la ferrata del reo passo di cui avevo sentito parlare varie volte.
STI CAZZI !!! 8O
qualcuno di voi l'ha mai provata? secondo me quanto a difficoltà è quasi peggio della piazzetta.

ciao a tutti


ciao.
bella, vero 8) ?
l'hai provata in notturna :wink: ?
oppure prova la "ico quaranta" ai funs (entracque - cuneo) :lol:
Cercate di lasciare il mondo un po' migliore di come l'avete trovato.
B.P.
Avatar utente
enrico_ag
 
Messaggi: 5
Iscritto il: mar set 20, 2005 14:31 pm

Messaggioda REDda » gio mar 01, 2007 18:01 pm

la ferrata dei funs ad entraque è troppo artificiale (tuuti gradini) anche se tosta, idem per la ferrata degli artisti di finale. La più bella credo che sia la tridentina

qualcuno di voi ha mai fatto le ferrate del reopasso, sopra a crocefieschi (busalla, entroterra di genova)??
E' la su dove la Terra finsce e con una mano tocco il cielo che trovo il mio Essere e la mia metà
Avatar utente
REDda
 
Messaggi: 1118
Images: 7
Iscritto il: lun nov 20, 2006 19:23 pm
Località: Campomorone (Genova)

Messaggioda faustone » gio mar 01, 2007 22:56 pm

In Dolomiti sono di casa e posso dirti che dopo anni a correre dietro ai cavi, sono da alcuni anni a cercare silenzi e emozioni meno artificiali. Per quanto riguarda le ferrate più belle, conta tantissimo l'esperienza che uno vi ha vissuto, io non riuscirei a giudicare le più belle quelle fra le più citate: Tridentina, Piazzetta, Eterna sulla Marmolada, Lipella, Alleghesi. Forse quelle che ho apprezzato di più sono: Bolver-Lugli, Costantini, e Ferrata dei 50, per motivi diversi.
faustone
 
Messaggi: 21
Iscritto il: gio ott 19, 2006 15:10 pm

Messaggioda Gibolla » ven mar 02, 2007 8:33 am

Punta Anna

anche perchè ero praticamente solo

Irripetibile.
...maybe someday we will meet
and maybe talk but not just speak ...
Avatar utente
Gibolla
 
Messaggi: 3523
Images: 12
Iscritto il: lun gen 16, 2006 12:50 pm
Località: Canavese Nord-Occidentale

Prossimo

Torna a Vie Ferrate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.