Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Area di discussione a carattere generale sull'arrampicata.

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda funkazzista » lun mag 14, 2018 9:40 am

Fokozzone ha scritto:[...] La colpa è dell'IFSC, poiché avendo il comitato olimpico messo a disposizione 1 medaglia, anziché partire dalla corda (la specialità storica) oppure dal boulder (la specialità più spettacolare da vedere) ha deciso per il pastrocchio della combinata [...]

Ma certo!
E' così ovvio!
Chissà come mai nessuno ci ha pensato...

Scusa eh, ma sarebbe come se la federazione di nuoto dicesse agli atleti "Oh, raga, ci hanno dato solo una medaglia, quindi si fa solo stile libero. I ranisti, dorsisti, farfallisti (?), ecc. si attaccano a staceppa e vedremo... Se alla prossima Olimpiade ci saremo ancora e se riusciremo ad avere più medaglie bene, altrimenti boh."

funkazzista ribadisce quello che ha scritto:non vedo in base a quale principio gli specialisti della velocità avrebbero dovuto essere esclusi dalle Olimpiadi.
funkazzista
 
Messaggi: 7653
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda gug » lun mag 14, 2018 12:28 pm

Capisco che dover dire a degli atleti che non potranno andare alle Olimpiadi non è piacevole, ma se questa formula farà si che tipi come Ondra o Ghisolfi rinuncino a partecipare, penso che fra i due mail forse sarebbe stato preferibile il primo.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6158
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda Danilo » lun mag 14, 2018 13:49 pm

funkazzista ha scritto:... Se alla prossima Olimpiade ci saremo ancora e se riusciremo ad avere più medaglie bene, altrimenti boh."..



ma chi va là dei nostri :?:
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7215
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda funkazzista » lun mag 14, 2018 13:53 pm

gug ha scritto:Capisco che dover dire a degli atleti che non potranno andare alle Olimpiadi non è piacevole, ma se questa formula farà si che tipi come Ondra o Ghisolfi rinuncino a partecipare, penso che fra i due mail forse sarebbe stato preferibile il primo.

Non è questione di cosa sia o meno piacevole dire... A me sembra che una federazione debba garantire uguale trattamento e uguali opportunità a tutti i tesserati.
Se Ondra o Ghisolfi o Pincopallino non vogliono confrontarsi alla pari con gli altri atleti (il presupposto di qualsiasi gara) sono problemi loro.
funkazzista
 
Messaggi: 7653
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda gobbidimerda » lun mag 14, 2018 14:39 pm

funkazzista ha scritto:
gug ha scritto:Capisco che dover dire a degli atleti che non potranno andare alle Olimpiadi non è piacevole, ma se questa formula farà si che tipi come Ondra o Ghisolfi rinuncino a partecipare, penso che fra i due mail forse sarebbe stato preferibile il primo.

Non è questione di cosa sia o meno piacevole dire... A me sembra che una federazione debba garantire uguale trattamento e uguali opportunità a tutti i tesserati.
Se Ondra o Ghisolfi o Pincopallino non vogliono confrontarsi alla pari con gli altri atleti (il presupposto di qualsiasi gara) sono problemi loro.


Non sono mica tanto d'accordo.
Chiedere a Ondra di allenarsi sulla speed sarebbe un po' come se avessero deciso di fare la combinata 100 200 e 5000 e chiedere a Bolt di allenarsi di conseguenza.
Il problema non è non volersi confrontare alla pari secondo me, il problema è che la speed è una specialità che non ha nulla a che vedere con l'arrampicata lead o boulder, non c'è tecnica, non c'è inventiva, c'è solo esplosività, il percorso è sempre uguale. Mi sembra surreale costringere uno come Ondra, tra un progetto di 9b e l'altro, ad allenarsi a fare il criceto e sarebbe ancora più surreale se uno come lui non partecipasse.

Inoltre, come ho già scritto, è del tutto inutile, in questo modo non escludi una categoria di tesserati, ma quella categoria non ha nessuna possibilità di andare a medaglia perchè chi fa speed in lead e boulder non ha nessuna possibilità di arrivare tra i primi
gobbidimerda
 
Messaggi: 457
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda funkazzista » lun mag 14, 2018 14:50 pm

gobbidimerda ha scritto:Chiedere a Ondra di allenarsi sulla speed sarebbe un po' come se avessero deciso di fare la combinata 100 200 e 5000 e chiedere a Bolt di allenarsi di conseguenza.

E allora?
Chiedere al campione del mondo di speed di allenarsi anche per la lead e il boulder non è la stessa cosa?
Chi è Ondra? Il Re?

gobbidimerda ha scritto:Inoltre, come ho già scritto, è del tutto inutile, in questo modo non escludi una categoria di tesserati, ma quella categoria non ha nessuna possibilità di andare a medaglia perchè chi fa speed in lead e boulder non ha nessuna possibilità di arrivare tra i primi

E Ondra non ha nessuna possibilità contro gli specialisti di speed.

Tutti alla pari, tutti nelle stesse condizioni.
Vinca il migliore.
funkazzista
 
Messaggi: 7653
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda ciocco » lun mag 14, 2018 15:27 pm

Non ho letto tutti gli interventi perciò mi scuso se ripeto cose già scritte.

Non sono a conoscenza del perché o del percome
sia nata la specialità speed
So che oramai è una realtà consolidata e in certi paesi (Cina e Russia su tutti ma anche altri) ha un buon seguito e numero di praticanti
Proprio Cina e Russia dall’alto del loro peso politico sono state tra quelle che hanno spinto di più per avere la speed ai giochi.
Essendoci una sola medaglia a disposizione per l’arrampicata il mio personale timore era che la speed, disciplina ultra specialistica pesasse troppo sulla classifica finale.
Invece devo dire che la formula scelta, quella della combinata, alla fine è de giustizia anche a boulder e lead.
Praticamente saranno stilate tre classifiche indipendenti con punteggio che sarà
1 per il primo
2 per il secondo
3 per il terzo
ecc...ecc...
La combinata la vincerà l’atleta che totalizzerà il punteggio più basso
Ciò obbliga i velocisti puri ad allenare anche le altre specialità
E se da un lato atleti come Ghisolfi e McColl in passato (il canadese anche attualmente) hanno già avuto esperienze in speed, ora si iniziano a vedere velocisti puri che si cimentano nelle altre due discipline.
Secondo me si è trovato il giusto equilibrio e credo che alla fine sarà molto interessante vedere come andrà a finire

La speed però continuerò a trovarla di una noia mortale!
Faccio il contadino, guido l'ape e il trattore
però sono romantico e ti parlo d'amore
e se verrai con me dal monumento di Baracca
oh babies... io t'infiammo la patacca!
ciocco
 
Messaggi: 2068
Iscritto il: gio gen 03, 2008 14:01 pm
Località: bagnara di romagna

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda funkazzista » lun mag 14, 2018 15:49 pm

ciocco ha scritto:Praticamente saranno stilate tre classifiche indipendenti con punteggio che sarà
1 per il primo
2 per il secondo
3 per il terzo
ecc...ecc...
La combinata la vincerà l’atleta che totalizzerà il punteggio più basso

Aggiungo che mi sembra di aver letto che il punteggio finale (combinato) sarà ottenuto dalla moltiplicazione fra i punteggi delle singole specialità.

Es.
- vinco una specialità (1), arrivo secondo in un'altra (2) e 50° nell'altra (50) = 1x2x50 = 100 punti.
- arrivo terzo (3) in tutte le specialità = 3x3x3 = 27 punti.
ecc.
funkazzista
 
Messaggi: 7653
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda wolf jak » lun mag 14, 2018 16:11 pm

Danilo ha scritto:
funkazzista ha scritto:... Se alla prossima Olimpiade ci saremo ancora e se riusciremo ad avere più medaglie bene, altrimenti boh."..



ma chi va là dei nostri :?:


chissà, magari tuo figlio :lol:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2479
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda gug » lun mag 14, 2018 17:45 pm

gobbidimerda ha scritto:Il problema non è non volersi confrontare alla pari secondo me, il problema è che la speed è una specialità che non ha nulla a che vedere con l'arrampicata lead o boulder, non c'è tecnica, non c'è inventiva, c'è solo esplosività, il percorso è sempre uguale.


Beh, era esattamente il mio assunto iniziale.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6158
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda Fokozzone » mar mag 15, 2018 0:49 am

funkazzista ha scritto:
Fokozzone ha scritto:[...] La colpa è dell'IFSC, poiché avendo il comitato olimpico messo a disposizione 1 medaglia, anziché partire dalla corda (la specialità storica) oppure dal boulder (la specialità più spettacolare da vedere) ha deciso per il pastrocchio della combinata [...]

Ma certo!
E' così ovvio!
Chissà come mai nessuno ci ha pensato...

Scusa eh, ma sarebbe come se la federazione di nuoto dicesse agli atleti "Oh, raga, ci hanno dato solo una medaglia, quindi si fa solo stile libero. I ranisti, dorsisti, farfallisti (?), ecc. si attaccano a staceppa e vedremo... Se alla prossima Olimpiade ci saremo ancora e se riusciremo ad avere più medaglie bene, altrimenti boh."

funkazzista ribadisce quello che ha scritto:non vedo in base a quale principio gli specialisti della velocità avrebbero dovuto essere esclusi dalle Olimpiadi.


Comincio dalla fine: gli specialisti della velocità sarebbero esclusi per lo stesso principio per cui sarebbero esclusi anche gli arrampicatori-corda o i bulderisti, a seconda di quale disciplina si mandasse alle olimpiadi (1 su 3 significa 2 escluse)

Tornando su, trovo che il paragone col nuoto sia poco azzeccato e più corretto quello con la corsa: c'è una medaglia sola, allora si fa una combinata dai 100 metri alla maratona...

Ma poi manca una considerazione decisiva: non è che la coppa del mondo o i mondiali spariscono se c'è l'olimpiade, anzi, dato che ormai la disciplina si è strutturata in un certo modo e l'olimpiade la snatura, l'olimpiade sarebbe considerata un trofeo di serie B, come nel tennis o peggio, come il calcio prima dell'apertura ai professionisti.
Con la scusa delle olimpiadi si cambia il regolmento consolidato con cui gli atleti gareggiano in coppa del mondo, quindi quella olimpica sarebbe quasi la competizione di un'altra disciplina.
E se mancano "degli atleti" è un problema degli atleti, ma se mancano "i migliori" è un problema per lo sport.
Fokozzone
 
Messaggi: 2679
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda al » mar mag 15, 2018 8:56 am

La velocità in arrampicata mi pare più un intrattenimento da sagra popolare - tipo albero della cuccagna. Che poi lo si voglia chiamare sport perchè mette in gioco la prestanza fisica curata con l'esasperazione di gesti da gibboni va bene: in fondo a questi giovani senza talento che frequentano le palestre di arrampicata e si applicano bisogna dargli una soddisfazione.
vedere una gara di arrampicata in velocità è come una gara di motoslitte nel deserto: una delle tante cose curiose che lo spirito dei tempi - red bul docet - ha trasformato in competizione.

detto questo, tolto un bacino di utenti cui va ricordato su scala cosmica cosa devono comprare, l'arrmapicata da guardare è di una noia letale.
al
 
Messaggi: 1272
Images: 17
Iscritto il: mer giu 16, 2004 10:09 am
Località: Torino

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda funkazzista » mar mag 15, 2018 9:07 am

Fokozzone ha scritto:Comincio dalla fine: gli specialisti della velocità sarebbero esclusi per lo stesso principio per cui sarebbero esclusi anche gli arrampicatori-corda o i bulderisti, a seconda di quale disciplina si mandasse alle olimpiadi (1 su 3 significa 2 escluse)

Ma perché penalizzare solo 2, o anche solo una, disciplina?
Ci sono forse atleti di serie A (quelli della lead e del boulder, secondo voi) e atleti di serie B (quelli della speed, sempre secondo voi)?
Se ci sono atleti di serie B, allora spiegatemi: perché lo sono?
Si fanno il culo meno degli altri?
Pagano per vincere?
Sono dopati?
Spiegatemi.

Se non ce ne sono, e non ce ne sono, allora non vedo quale altra formula l'IFSC avrebbe potuto scegliere.
Tutte le discipline sullo stesso piano, tutti gli atleti penalizzati allo stesso modo, "obbligati" a gareggiare anche (e non solo) nelle discipline che non sono le loro.

Fokozzone ha scritto:Tornando su, trovo che il paragone col nuoto sia poco azzeccato e più corretto quello con la corsa: c'è una medaglia sola, allora si fa una combinata dai 100 metri alla maratona...

Mah, veramente anche nel nuoto ci sono gare di fondo e mezzofondo.
Comunque se non ti piace il nuoto scegli pure la corsa, che il mio ragionamento non cambia: non vedo perché penalizzare a tavolino solo certi atleti.

Fokozzone ha scritto:Ma poi manca una considerazione decisiva: non è che la coppa del mondo o i mondiali spariscono se c'è l'olimpiade, anzi, dato che ormai la disciplina si è strutturata in un certo modo e l'olimpiade la snatura, l'olimpiade sarebbe considerata un trofeo di serie B, come nel tennis o peggio, come il calcio prima dell'apertura ai professionisti.
Con la scusa delle olimpiadi si cambia il regolmento consolidato con cui gli atleti gareggiano in coppa del mondo, quindi quella olimpica sarebbe quasi la competizione di un'altra disciplina.
E se mancano "degli atleti" è un problema degli atleti, ma se mancano "i migliori" è un problema per lo sport.

Sono ovviamente d'accordo che la formula ideale sarebbe stata quella con tre medaglie, una per disciplina.
Ma, ripeto, visto che c'è una sola medaglia, non vedo quale altra risposta l'IFSC avrebbe potuto dare.
Se qualche atleta pesta i piedi perché si sentiva già una medaglia al collo e invece con questa formula per andare a medaglia dovrà allenarsi anche in una specialità che non gli piace/che non ha mai praticato/ecc. allora è liberissimo di NON scendere in campo se pensa che non ne valga la pena.
Prendo atto che tanti atleti nelle stesse condizioni non hanno detto bif e hanno già cominciato ad allenarsi.
Per tacere il fatto che gli specialisti di speed sono comunque i più penalizzati, anche con questa formula, e non mi sembra che qualcuno abbia protestato.
funkazzista
 
Messaggi: 7653
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda paul mone » mar mag 15, 2018 9:24 am

funkazzista ha scritto:Ma, ripeto, visto che c'è una sola medaglia, non vedo quale altra risposta l'IFSC avrebbe potuto dare.


La rotazione delle specialità, come si faceva nella scherma e forse in qualche altra disciplina.
Inventarsi una formula combinata mi va anche bene, ma solo se la stessa formula viene adottata dalle competizioni non olimpiche. Questo caso, questa formula esclusivamente olimpica cioè, mi sembra un unicum tra tutti gli sport.

Tutto pour parler, visto che le gare di arrampicata mi interessano zero, come alla maggior parte della gente che incontro su roccia.

Ciao
paul mone
 
Messaggi: 160
Iscritto il: ven mar 05, 2010 19:56 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda Callaghan » mar mag 15, 2018 9:56 am

gobbidimerda ha scritto: (...) non c'è tecnica, non c'è inventiva, c'è solo esplosività, il percorso è sempre uguale.


stai per caso parlando dei 100 metri?
in effetti hai ragione, sempre la stessa striscia rossa, sempre lo stesso movimento.
che sportdelcazzo.
ma no, forse ti riferisci ai 1500. in effetti, chesportdelcazzo.
o forse al salto in lungo? e già, che altrosportdelcazzo.
no, forse dicevi la staffetta 4x400; vero, chemmerda.

mi piace leggere di questi parvenu dello sport, che solo in forza del fatto che al sabato si attaccano 2 rinvii all'imbrago sentendosi cassin, e fanno un seibi ragliando come asini, dissertano sullo sport come se loro lo praticassero pure. state sereni: messner non ve lo tocca nessuno, anzi, se vi va bene, vi togliamo dalle falesie un bel pò di gente, e le ficchiamo indoor, così potrete continuare a darvi un tono una volta di ritorno "dalla palestra di arrampicata".

per non parlare poi di quelli, tipo al, che professano pure fede didattica dell'alpinismo, istruttori si fanno chiamare, che cadono sui seia e teorizzano sul movimento dei gibboni ai quali tra l'altro al assomiglia in mondo impressionante, e praticano quella disciplina sportiva che chiamano "cascate di ghiaccio", che consiste nel vestirsi da robocop con arti artificiali e sparare legnate su acqua allo stato solido sino a che non crolla. roba fina, certamente appartenente al nostro DNA ed alla nostra storia culturale, sport dove tutta la nostra intelligenza motoria fuoriesce dai ramponi e dalle piccozze.

se l'arrampicata in velocità (che null'altro è che trasferire sul piano verticale la corsa sul piano orizzontale, ovvero la roba più naturale del mondo per noi umani quest'ultima, e la roba più naturale del mondo la prima per i primati da cui discendiamo) non vi interessa, come ho già detto, limitatevi a non guardarla e a non interessarvene, o ad esprimere il vostro disinteresse, esattamente come fate per il lancio del giavellotto, o il biathlon.
ma a parlare nel merito spesso si toglie ogni dubbio sulle proprie capacità cerebrali, anche se nel caso di al cerebrale non è corretto, in quanto i parameci possono solo optare, come massima espressione della loro facoltà cogitante, per la riproduzione in autofecondazione (ovvero autobuttarselo_inculo) o scegliere per una riproduzione sessuata con un proprio omologo (ovvero buttarlo_inculo ad un proprio pari).
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1528
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda paolocar88 » mar mag 15, 2018 10:12 am

Mah, io non vedo tutta sta stranezza: se alle Olimpiadi ci fosse una sola medaglia per l'atletica, non sarebbero tre corse, ma sarebbe il decathlon (o eptathlon)...

Mi sembra stiano facendo lo stesso per l'arrampicata.

Se gli atleti si lamentano è solo per pigrizia e interesse personale, ma alla fine parteciperanno tutti dato che i soldi di un oro olimpico sono tanti, soprattutto per uno sport "povero".

Poi se sia un bene o un male l'introduzione dell'arrampicata alle Olimpiadi, io penso che sia un male... Meno gente scala (fuori), meglio è, per tutta una serie di ragioni... La massa crea sempre tutta una serie di problematiche difficilmente gestibili, soprattutto in un ambiente così "anarchico" sia dal punto di vista naturale che antropologico.

Mi rendo conto che è un ragionamento un po' ipocrita, ma chissenefrega... :mrgreen:
Avatar utente
paolocar88
 
Messaggi: 767
Iscritto il: mar gen 03, 2012 0:45 am
Località: bg

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda scairanner » mar mag 15, 2018 10:48 am

Problemi inutili. Credo che alle aziende importi una cippa della formula o che non ci sia Ondra o che vadano a medaglia atleti dove l'arrampicata è già ben sviluppata e l'eventuale onda emotiva possa portare al massimo un più 0 virgola nel fatturato nel mese successivo alle gare. Anzi paradossalmente che ci sia Ondra forse è un danno, economicamente parlando.
Qualcuno di quelli che si è iscritto a Curling sull'onda emotiva delle olimpiadi sa forse il nome di chi ha vinto l'oro?
Molto più interessante come vetrina (e a cosa servono le olimpiadi se non a questo) per investire in paesi emergenti, dove sviluppare nuovi mercati ancora non saturi, dove andare a vendere km di corde e tonnellate di rinvii, scarpette e resina.
Scalate e #statesereni.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4666
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda gobbidimerda » mar mag 15, 2018 13:40 pm

Callaghan ha scritto:
gobbidimerda ha scritto: (...) non c'è tecnica, non c'è inventiva, c'è solo esplosività, il percorso è sempre uguale.


stai per caso parlando dei 100 metri?
in effetti hai ragione, sempre la stessa striscia rossa, sempre lo stesso movimento.
che sportdelcazzo.
ma no, forse ti riferisci ai 1500. in effetti, chesportdelcazzo.
o forse al salto in lungo? e già, che altrosportdelcazzo.
no, forse dicevi la staffetta 4x400; vero, chemmerda.

mi piace leggere di questi parvenu dello sport, che solo in forza del fatto che al sabato si attaccano 2 rinvii all'imbrago sentendosi cassin, e fanno un seibi ragliando come asini, dissertano sullo sport come se loro lo praticassero pure. state sereni: messner non ve lo tocca nessuno, anzi, se vi va bene, vi togliamo dalle falesie un bel pò di gente, e le ficchiamo indoor, così potrete continuare a darvi un tono una volta di ritorno "dalla palestra di arrampicata".

per non parlare poi di quelli, tipo al, che professano pure fede didattica dell'alpinismo, istruttori si fanno chiamare, che cadono sui seia e teorizzano sul movimento dei gibboni ai quali tra l'altro al assomiglia in mondo impressionante, e praticano quella disciplina sportiva che chiamano "cascate di ghiaccio", che consiste nel vestirsi da robocop con arti artificiali e sparare legnate su acqua allo stato solido sino a che non crolla. roba fina, certamente appartenente al nostro DNA ed alla nostra storia culturale, sport dove tutta la nostra intelligenza motoria fuoriesce dai ramponi e dalle piccozze.

se l'arrampicata in velocità (che null'altro è che trasferire sul piano verticale la corsa sul piano orizzontale, ovvero la roba più naturale del mondo per noi umani quest'ultima, e la roba più naturale del mondo la prima per i primati da cui discendiamo) non vi interessa, come ho già detto, limitatevi a non guardarla e a non interessarvene, o ad esprimere il vostro disinteresse, esattamente come fate per il lancio del giavellotto, o il biathlon.
ma a parlare nel merito spesso si toglie ogni dubbio sulle proprie capacità cerebrali, anche se nel caso di al cerebrale non è corretto, in quanto i parameci possono solo optare, come massima espressione della loro facoltà cogitante, per la riproduzione in autofecondazione (ovvero autobuttarselo_inculo) o scegliere per una riproduzione sessuata con un proprio omologo (ovvero buttarlo_inculo ad un proprio pari).


Essendo un parvenu paramecio non ho capito se stai dicendo che unificare 100 200 e 10.0000 in un'unica medaglia di combinata sarebbe accettabile. Pensa che figata sarebbe stato veder gareggiare carl lewis e alberto cova contro! Da cardiopalma!
Comunque, a scanso di equivoci, provo a spiegare meglio.
Lo speed si basa su presupposti fisici e tecnici talmente diversi rispetto al lead ed al boulder che, a mio parere, la formula ha poco senso.
Ma lo speed o i 100 metri o qualunque altro sport non sono sport del c***o singolarmente presi, qualunque forma di sport è apprezzabile.
E' la medaglia di combinata di arrampicata che è una medaglia del c***o.
Chissà se adesso ci arrivi.
gobbidimerda
 
Messaggi: 457
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda Mork » mar mag 15, 2018 13:53 pm

gobbidimerda ha scritto:Lo speed si basa su presupposti fisici e tecnici talmente diversi rispetto al lead ed al boulder che, a mio parere, la formula ha poco senso.


anche 100m, getto del peso, salto con l'asta, 1.500m.

eppure il decathlon?
Avatar utente
Mork
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven giu 10, 2005 8:02 am
Località: Südtirol

Re: Arrampicata in velocità alle Olimpiadi

Messaggioda Callaghan » mar mag 15, 2018 14:10 pm

gobbidimerda ha scritto:(...)
Chissà se adesso ci arrivi.


ci ero arrivato già prima, grazie.
paramecio a dire il vero lo avevo riservato per il tuo corregionale al. per te mi ero limitato ad un parvenu dello sport, visto il disprezzo da te dimostrato nei confronti di uno sport, lo speed, che indipendentemente che piaccia o no, che traini le folle o no, che sia legato all'arrampicata in val di susa o no, è uno sport, e punto, e farne la disamina come hai fatto tu mi era parso da pirla, e te l'ho detto. amen.
mi pare però che con questo tua ulteriore spiegazione, riporti lo speed a sport come qualsiasi altro. te ne sono grato. e visto che bazzichi torino, immagino, magari è una buona occasione per andare a vedere gontero quando si allena, per capire cosa è lo speed.

che speed, boulder e difficoltà nello specifico del loro ambito, esaltino qualità differenti, non ci piove. ma se mi dici che le tre tra loro non ci entrano un_cazzo, continuo a darti del parvenu, dal momento che chiunque arrampichi dovrebbe sapere che sta alternando boulder, speed e difficoltà, a meno che ci si limiti ad arrivare in catena ed esclamare: "sono in cima!".

detto questo, non posso che ripetere le cose che ha detto per me correttamente a proposito funkazzista, e ripetere che la formula tripla non mi dispiace per nulla. e ti dirò di più: se capisci qualcosa di sport ti sarai accorto dell'estrema contaminazione che c'è stata in questo ventennio sulle discipline sportive attinenti alla corsa. 30 anni fa chi correva i 1500 metri era un mezzofondista; adesso parte a manetta, ed arriva a manetta, esattamente come fa il centometrista, ed infatti si è vista una evoluzione sbalorditiva nelle strutture muscolari degli atleti dei 1500, che si sono avvicinate di fatto a quelle dei velocisti puri.
quindi, per rispondere a te nello specifico, io pagherei per vedere un centometrista correre i 1500 metri.

ciao
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1528
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Rock General

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.