Giornalisti cialtroni

Area di discussione su argomenti di montagna in generale.

Giornalisti cialtroni

Messaggioda gug » sab nov 14, 2020 19:37 pm

https://www.corriere.it/cronache/20_nov ... uLS7lbKBkQ

Non voglio commentare la tragedia della morte di questo ragazzo, ma semplicemente citare questo caso perchè credo che sia quì particolarmente evidente l'assoluta incompetenza dei giornalisti italiani. Oltre alla solita vaghezza sulla dinamica dell'incidente (Il solito "ha perso l'appiglio"), quì arriviamo alla perla di apertura della "lancia di granito calcareo"
Ora è evidente che in questo caso l'incompetenza ha conseguenze poco gravi a parte una cattiva informazione, ma io sono sicuro che questi giornalisti raccontano con la stessa incompetenza altri fatti, e in quei casi le conseguenze sono sicuramente più importanti (se non altro in termini di orientamento dell'opinione pubblica).
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6191
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Giornalisti cialtroni

Messaggioda scairanner » dom nov 15, 2020 1:01 am

Purtroppo la sorella subì simile sorte anche giornalistica; aprii questo topic proprio con questa notizia.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5277
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Giornalisti cialtroni

Messaggioda Ragnol » lun nov 16, 2020 11:03 am

Nel mio piccolo, anch'io quando leggo di cose di montagna, a maggior ragione se successe nella mia zona, mi rendo conto di quante cavolate scrivono e con quanta impreparazione lo fanno. Ed ogni volta mi chiedo se giornali "strutturati" non abbiano nemmeno un appassionato di montagna e/o arrampicata in redazione, al quale far scrivere o almeno controllare gli articoli.
E come Gug, quando leggo articoli su cose di cui conosco poco o nulla mi chiedo quante scemenze, imprecisioni ed errori veri e propri starò leggendo.

Anni fa, nell'articolo relativo ad un incidente in 3 cime (volo a seguito del cedimento della sosta fatta solo con friend) il giornalista spiegava che i friend sono "ganasce d'acciaio che stritolano la roccia". In altra occasione si spiegava (volo lungo a seguito del cedimento di un chiodo) che "i chiodi vengono infissi con forza a colpi di martello fino a spaccare la roccia".

E poi c'è l'evergreen, l'immancabile "stava scalando a mani nude quando ecc ecc", vero esempio di ardimento rispetto a tutti i pavidi (e sono tantissimi, no...) che per viltà arrampicano con i guanti!! :roll: Si, lo so anch'io che ormai è entrata nello "slang" comune, ma non avendo alcun senso si potrebbe iniziare a eliminare almeno 'sta minchiata...
Memento mori
Avatar utente
Ragnol
 
Messaggi: 168
Images: 7
Iscritto il: ven lug 07, 2006 12:56 pm
Località: Trentino

Re: Giornalisti cialtroni

Messaggioda gug » lun nov 16, 2020 15:12 pm

Si, infatti, è vero che quando parlano di attività alpinistiche generalmente i giornalisti non capiscono veramente nulla e gli strafalcioni sono continui. Già questo sarebbe abbastanza deprimente, visto che dovrebbe far parte della loro professionalità raccogliere informazioni di quello di cui si sta parlando e informare il pubblico.
Però in questo caso secondo me è ancora più deprimente perchè quando il giornalista apre con la descrizione della guglia di "granito-calcareo" non sta facendo uno strafalcione su un tema tecnico, ma su un argomento di cultura generale che si studia anche alle medie (tipi di rocce): basterebbe poco per evitare un simile errore, eppure neanche in questo caso ci riesce. E parliamo di un articolo sul Corriere della Sera, non su un trafiletto di un giornalino della parrocchia :wink:
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6191
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Giornalisti cialtroni

Messaggioda Ragnol » mar nov 17, 2020 9:33 am

Concordo, "granito calcareo" è talmente terribile che non riesco nemmeno ad immaginarmi come abbia potuto scriverlo...dove caspita puoi aver mai sentito parlare di granito calcareo?!?! Pura fantasia. Sul serio, ti metti a scrivere l'articolo e come ti viene in mente di scrivere una roba così? Forse ha letto su Wikipedia che in Sardegna ci sono calcari e graniti, e non sapendo bene di che roccia si trattasse avrà pensato "beh, stando nel mezzo non sbaglierò del tutto"....non trovo altra giustificazione. Comportamento da giornalista cialtrone, appunto.

Quando l'ho fatto leggere ieri ad un mio amico geologo gli è sceso il sangue dal naso :lol: :lol: abbiamo dovuto resettarlo perchè si era impallato!! :lol:
Memento mori
Avatar utente
Ragnol
 
Messaggi: 168
Images: 7
Iscritto il: ven lug 07, 2006 12:56 pm
Località: Trentino

Re: Giornalisti cialtroni

Messaggioda funkazzista » mar nov 17, 2020 10:04 am

si stupiscono.
funkazzista
 
Messaggi: 8255
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Giornalisti cialtroni

Messaggioda piazarol » mar nov 17, 2020 19:10 pm

...normale errore di digitazione....
calcare granitico
suona effetivamente suona meglio :idea:
:wink:
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 660
Images: 2
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Re: Giornalisti cialtroni

Messaggioda climbalone » sab nov 21, 2020 9:14 am

L'auto del malcapitato è stata colpita da un masso di roccia, e l'impatto è stato fatale per il guidatore.
Letto quando ero giovane. Ho pensato: se dovesse capitare a me, spero sia un masso di polistirolo espanso.
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 2011
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento


Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.