Come pioveva

Area di discussione su argomenti di montagna in generale.

Come pioveva

Messaggioda climbalone » ven lug 24, 2020 8:32 am

Escursioni o arrampicate in cui il meteo ci ha proprio maltrattato.
Una foto, un racconto, eventualmente entrambi...

Inizio con qualcosa di molto facile.
Ferragosto 2014, gita ad un rifugio sul Monte Pradazzo, di cui non farò il nome, al confine tra TN e BL, quota 2200 m circa.
Arriviamo al rifugio, dopo aver prenotato per pranzo. Dopo la pioggia e la grandine, il nevischio. Siamo intirizziti e infreddoliti.

Immagine

Entriamo al calduccio, ma ecco l'amara sorpresa. A causa di un disguido prenotativo, per noi non si libera un posto prima di due ore.
Lo spazio è angusto, starcene in piedi e affamati in mezzo a tavolate dove la gente si sta abbuffando è troppo.
Colmi di irritazione (mi si perdoni il poderoso eufemismo) torniamo indietro, e scriviamo a chiare lettere il nome del rifugio sulla nostra lista nera.

(si può dire lista nera?)
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Come pioveva

Messaggioda Eionedvx » ven lug 24, 2020 9:19 am

Dai facevi prima a scrivere il nome :mrgreen:
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3489
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: Come pioveva

Messaggioda climbalone » ven lug 24, 2020 13:56 pm

Eionedvx ha scritto:Dai facevi prima a scrivere il nome :mrgreen:

Muahahaha...
8) 8)

La storia ha un seguito. Quello stesso giorno ricevo una telefonata da un amico che mi invita per il giorno dopo a salire Cima Brenta; dice che per la mattina e il primo pomeriggio il meteo è previsto buono. In effetti è così, raggiungiamo la cima per la normale sud (gran bella via normale, e lo dice uno che di vie normali ne ha fatte q.b.).

Immagine

Il rientro avviene per la via delle Bocchette Alte. Qui si aprono le cateratte del cielo:

Immagine

Arriviamo al Rifugio Alimonta, si beve qualcosa insieme, si torna verso Vallesinella, e il Crozzon di Brenta si presenta a noi in questa veste sensuale, quasi a voler chiedere venia:

Immagine
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Come pioveva

Messaggioda climbalone » ven lug 24, 2020 14:09 pm

C'è un seguito. Il giorno dopo pubblicai alcune foto su un forum di escursionismo, e qualcuno mi fece notare che nel nostro gruppo erano presenti individui che affrontavano la Via delle Bocchette Alte senza la dovuta attrezzatura. In risposta pubblicai questa foto, dove canto una canzone di Jannacci:

Immagine

Quiz: Qualcuno è in grado fare l'elenco COMPLETO delle manchevolezze riscontrabili in questa foto, rispetto al sacro verbo cajano?

P.S. il viso non è abbronzato, è nero per il nervoso che mi ha fatto patire il meteo in quell'estate demmerda.
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Come pioveva

Messaggioda wolf jak » ven lug 24, 2020 14:15 pm

climbalone ha scritto:C'è un seguito. Il giorno dopo pubblicai alcune foto su un forum di escursionismo, e qualcuno mi fece notare che nel nostro gruppo erano presenti individui che affrontavano la Via delle Bocchette Alte senza la dovuta attrezzatura. In risposta pubblicai questa foto, dove canto una canzone di Jannacci:

Immagine

Quiz: Qualcuno è in grado fare l'elenco COMPLETO delle manchevolezze riscontrabili in questa foto, rispetto al sacro verbo cajano?

P.S. il viso non è abbronzato, è nero per il nervoso che mi ha fatto patire il meteo in quell'estate demmerda.


Io posso dirti che il manuale a casa mia ha preso fuoco da solo :lol:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2746
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Come pioveva

Messaggioda gobbidimerda » ven lug 24, 2020 14:17 pm

climbalone ha scritto:C'è un seguito. Il giorno dopo pubblicai alcune foto su un forum di escursionismo, e qualcuno mi fece notare che nel nostro gruppo erano presenti individui che affrontavano la Via delle Bocchette Alte senza la dovuta attrezzatura. In risposta pubblicai questa foto, dove canto una canzone di Jannacci:

Immagine

Quiz: Qualcuno è in grado fare l'elenco COMPLETO delle manchevolezze riscontrabili in questa foto, rispetto al sacro verbo cajano?

P.S. il viso non è abbronzato, è nero per il nervoso che mi ha fatto patire il meteo in quell'estate demmerda.


Guarda recentemente sotto un video di Edu Marin ho letto il commento di uno che ha scritto una roba del tipo "Ecco un esempio di come non si dovrebbe fare sicura con un gri gri", in quel momento era Edu che stava facendo sicura, sembra che ci sia una quota di gente che sembra avere come obiettivo quello di rendersi ridicola
gobbidimerda
 
Messaggi: 562
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Re: Come pioveva

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » ven lug 24, 2020 18:08 pm

si.paragona a.edu.marin

Irriverenti saluti
TSdG
E allora sarà ancora bello quando ti innamori, quando vince il Milan. (Enzo Jannacci)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5136
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: Come pioveva

Messaggioda AlbertAgort » ven lug 24, 2020 19:07 pm

Pala del belia,moiazza. Credevamo di riuscire a fare la via entro le 11,ma cosi non fu. Arrivai alla cengia sotto alla cima quando venne giu il mondo intero. Un temporale mostruoso. Per recuperare corda e compagni quasi mi ero strappato il muscolo. :lol: Fortunatamente la cengia è larga e riuscimmo a stare sotto a un tetto.
P.s. attendo il perculamento dai vari settimogradistifassotuttomiincivettasullalivanosdovecelaveraavventuraeballevarie, ma francamente poco me ne fotto =D>
Avatar utente
AlbertAgort
 
Messaggi: 4374
Images: 109
Iscritto il: ven dic 19, 2003 19:50 pm
Località: Agordo

Re: Come pioveva

Messaggioda Achille_piè_veloce » ven lug 24, 2020 19:16 pm

climbalone ha scritto:Immagine


Penso che questa foto basti a ricompensare. Poetica.
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 1081
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: Come pioveva

Messaggioda Eionedvx » sab lug 25, 2020 19:04 pm

Ieri notte sul Civetta.
Temporale e tanta acqua, noi in furgone: addio bella via di oggi...

(p.s. in torre venezia la castiglioni incredibilmente non era una cascata, stamattina, a differenza della andrich)
(p.p.s. era una roba da speleosub il diedro livanos)
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3489
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: Come pioveva

Messaggioda climbalone » dom lug 26, 2020 12:02 pm

Giugno 2015, Piccola Fermeda, Via Jahn.
Tralascio la parte della salita, in cui nei tiri centrali sono andato troppo a destra e mi sono trovato in una situazione da cui non vedevo via d'uscita, ero una dozzina di metri sopra la sosta, con in mezzo solamente un friend malfermo, e ancora oggi ringrazio il cielo di essere riuscito a respingere il senso di panico che stava montando, e mantenere la lucidità necessaria a venirne fuori.
Della serie "l'incredibile capacità di cacciarsi nei guai su una banale via di IV-".
No so, ho come l'impressione che a volte non so leggere bene la parete e forse nemmeno la relazione.

Vabbé, in definitiva tutto bene, a parte i rombi di tuono che pian piano si facevano più forti e insistenti.
Il maltempo è stato però abbastanza gentile da attendere che finissimo l'ultima doppia, prima di scatenarsi in grande stile.
Ecco la frettolosa discesa lungo il sentiero di rientro; io sono quello in posa da slalom, abbigliato con una ventina bianco-arancio:

Immagine

E questa è la parete della Fermeda sopra di noi, in un tratto del sentiero che scende verso il Rifugio Firenze:

Immagine
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Come pioveva

Messaggioda climbalone » mer lug 29, 2020 15:03 pm

gobbidimerda ha scritto:...Guarda recentemente sotto un video di Edu Marin...

Sono andato su wikipedia per capire chi è questo Edu Marin.
Non c'è una voce a lui dedicata, quella che più si avvicina è questa:
https://it.wikipedia.org/wiki/Edwin_L._Marin
Un regista, cioè uno che faceva cose utili.
Comunque sia, visto che io ad arrampicare sono un cane, d'ora in poi potete soprannominarmi Edu Ma-rin-tin-tin.
:D
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Come pioveva

Messaggioda Mork » mer lug 29, 2020 15:41 pm

Diedro Armani alla Torre d'Ambiez. Usciamo col cielo già nuvoloso e con nuvoloni neri in arrivo. Siamo in sette di cui due usciti dalla via Anna.
Ci attardiamo a trovare le doppie e ci troviamo in un inferno di acqua e grandine che non avevo mai visto. Memorabile il momento in tre appesi ad uno spit, con i fulmini praticamente in mezzo a noi, la difficoltà estrema ad inserire le corde nel freno per il tremore incontrollabile alle mani.

Appena tocca terra l'ultimo la pioggia svanisce in un istante...
Avatar utente
Mork
 
Messaggi: 1336
Iscritto il: ven giu 10, 2005 8:02 am
Località: Südtirol

Re: Come pioveva

Messaggioda funkazzista » gio lug 30, 2020 9:08 am

gobbidimerda ha scritto:[...] recentemente sotto un video di Edu Marin ho letto il commento di uno che ha scritto una roba del tipo "Ecco un esempio di come non si dovrebbe fare sicura con un gri gri", in quel momento era Edu che stava facendo sicura, sembra che ci sia una quota di gente che sembra avere come obiettivo quello di rendersi ridicola

pensa.che i.pro non possano.sbagliare.

PS
Poi sono d'accordo che c'è qualcuno (eufemismo) che commenta a vanvara [cit.], solo perché ha una tastiera e vuole mostrare quanto si illude di avercelo lungo (disciplina nella quale sono modestamente un campione :mrgreen:)
funkazzista
 
Messaggi: 8169
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Come pioveva

Messaggioda climbalone » lun ago 31, 2020 9:37 am

Piz le Crene.
Contestualizzo, immaginando che non sia un monte così ampiamente conosciuto:
Proprio sopra la Forca Rossa, nel Gruppo della Marmolada.
Arrampicata di ricerca e di ravanamento.

Immagine

L'immagine non rende giustizia al posto, perché sembra che ci sia, almeno in parte, della roccia salda (mio piede destro).
Solo che quel punto eravamo fuori via.

Ritrovata la retta via e giunti in cima, niente panorama, solo nuvoloni minacciosi.
Veloce retromarcia, sperando di non essere colti dal maltempo lungo la discesa.

Pioggia e grandine ci hanno colto sul sentiero di rientro:

Immagine

Le braghe corte e la ventina vecchia, che non tiene più l'acqua, non sono state di grande conforto, a entrambi.
Ma a parte quello, tutto bene.
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Come pioveva

Messaggioda gobbidimerda » lun ago 31, 2020 10:51 am

climbalone ha scritto:
gobbidimerda ha scritto:...Guarda recentemente sotto un video di Edu Marin...

Sono andato su wikipedia per capire chi è questo Edu Marin.
Non c'è una voce a lui dedicata, quella che più si avvicina è questa:
https://it.wikipedia.org/wiki/Edwin_L._Marin
Un regista, cioè uno che faceva cose utili.
Comunque sia, visto che io ad arrampicare sono un cane, d'ora in poi potete soprannominarmi Edu Ma-rin-tin-tin.
:D


Ti consiglio questo video in due parti, bellissimo

https://www.youtube.com/watch?v=PkLKsmZk9ck
https://www.youtube.com/watch?v=RZey9BGjbpI
gobbidimerda
 
Messaggi: 562
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Re: Come pioveva

Messaggioda climbalone » lun ago 31, 2020 11:36 am

gobbidimerda ha scritto:
climbalone ha scritto:
gobbidimerda ha scritto:...Guarda recentemente sotto un video di Edu Marin...

Sono andato su wikipedia per capire chi è questo Edu Marin.
Non c'è una voce a lui dedicata, quella che più si avvicina è questa:
https://it.wikipedia.org/wiki/Edwin_L._Marin
Un regista, cioè uno che faceva cose utili.
Comunque sia, visto che io ad arrampicare sono un cane, d'ora in poi potete soprannominarmi Edu Ma-rin-tin-tin.
:D


Ti consiglio questo video in due parti, bellissimo

https://www.youtube.com/watch?v=PkLKsmZk9ck
https://www.youtube.com/watch?v=RZey9BGjbpI

Monotona ma interessante esibizione acrobatica.
Tra l'altro questi nomi di via, tipo pan-aroma, mi infastidiscono un po'.
E poi l'uva non era matura.
:wink:

Ma soprattutto, non pioveva, quindi bel post, ma in topic sbagliato.
:D
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento

Re: Come pioveva

Messaggioda gobbidimerda » lun ago 31, 2020 12:48 pm

climbalone ha scritto:
gobbidimerda ha scritto:
climbalone ha scritto:
gobbidimerda ha scritto:...Guarda recentemente sotto un video di Edu Marin...

Sono andato su wikipedia per capire chi è questo Edu Marin.
Non c'è una voce a lui dedicata, quella che più si avvicina è questa:
https://it.wikipedia.org/wiki/Edwin_L._Marin
Un regista, cioè uno che faceva cose utili.
Comunque sia, visto che io ad arrampicare sono un cane, d'ora in poi potete soprannominarmi Edu Ma-rin-tin-tin.
:D


Ti consiglio questo video in due parti, bellissimo

https://www.youtube.com/watch?v=PkLKsmZk9ck
https://www.youtube.com/watch?v=RZey9BGjbpI

Monotona ma interessante esibizione acrobatica.
Tra l'altro questi nomi di via, tipo pan-aroma, mi infastidiscono un po'.
E poi l'uva non era matura.
:wink:

Ma soprattutto, non pioveva, quindi bel post, ma in topic sbagliato.
:D


Bè dai però fare una via del genere con tuo padre sessantenne...tanta roba
gobbidimerda
 
Messaggi: 562
Iscritto il: mer lug 06, 2011 12:41 pm

Re: Come pioveva

Messaggioda climbalone » mer set 16, 2020 9:29 am

gobbidimerda ha scritto:Bè dai però fare una via del genere con tuo padre sessantenne...tanta roba

Scoop forumistico: io sono il padre del padre, durante la performance stavo alla base, faticosamente raggiunta col deambulatore, a scattare foto.
Insisto sul fatto che non pioveva. Comunque tanto di cappello, mio nipote Edu è proprio forte.
Giorgio Marin-tin-tin
GNAM
Avatar utente
climbalone
 
Messaggi: 1969
Images: 1
Iscritto il: mar lug 21, 2009 8:31 am
Località: Trento


Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.