Affollamento in montagna: esiste davvero?

Area di discussione su argomenti di montagna in generale.

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda wolf jak » mer ott 02, 2019 10:42 am

Callaghan ha scritto:(...)
a parte la debita premessa sul chi ha scritto quelle considerazioni (tale crovella, i cui scritti/commenti direi che si presentano da se, e quindi, mi spiace doverlo dire, nonostante il mio enorme sforzo di comprensione, parto assai prevenuto) (...)


Nel caso te la fossi persa, ti regalo una perla che il nostro ha elargito nella sezione commenti
ciao ispettore

Ma ovviamente dopo 40 anni ininterrotti di scritti di montagna (ho iniziato nei primi anni ’80) mi sono fatto anche una certa pelle da rinoceronte e non patisco più niente. D’altra parte Andrea Gobetti (ben noto ai lettori di questo blog e per molti anni redattore di ROC, l’annuario di arrampicata della Rivista della Montagna) ha scritto nella prefazione di un mio libro: “Nel manipolo dei ROC autori (che dovevano saper scrivere, ma anche cavarsela in montagna) Carlo Crovella si dimostrò uno spiritoso e attento testimone del mutar dei tempi“. Se ad uno come Gobetti, che non è certo di manica larga per quanto riguarda lo scriver di montagna, avevo dato questa idea già decenni fa, significa che non rigurgito scemenze a vanvera, come insinuato da qualche commento (specie nella prima parte dell’articolo). I temi che pongo sul tavolo sono sempre di attualità e costringono i lettori a profonde riflessioni: forse è questo che disturba nella attuale società superficiale.


U M I L E :lol:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2544
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Drugo Lebowsky » mer ott 02, 2019 10:43 am

e comunque, l'affollamento in crolloniti c'è
e in quei 4 posti dove altrove vado una tantum da turista, c'è
ma c'è nei soliti 4 posti dove vogliono (= vogliamo prima o poi!) andare tutti
che anche noi siamo tutti.
se anziché su per il vajolet vado attorno al gran cront, sicuramente trovo qlcn; ma non al punto di "potermi DOVER lamentare" CHE CI FOSSE TROPPA GENTE. (cosa della quale spesso godiamo).
analogamente se in wyominkia o in yosemite mi allontano dai posti più celebri, trovo solo chi si sta rompendo la schiena con una zainaccio caricato con materiale per più giorni. al massimo oltre a questi posso imbattermi in qualche orsetto ricchione e bestiacce varie.
sinceramente si può discutere finché si vuole sull'affollamento di certe vie, laghetti, creste cervini e vajolettini, ma per fortuna è sempre nei soliti posti.
prendere o lasciare
o lo accettiamo o per fortuna abbiamo mille altri luoghi dove andare.
il problema vero è nell'affollamento di intere aree geografiche a livello di viabilità e infrastrutture.
se in stagione canonica voglio andare in marmarole, dove non troverò il turistame da lago del sorapiss, devo comunque imbottigliarmi nel traffico dell'alemagna e scaricare gas (anche endogeno) passando per ogni paesello.
(ragione per cui preferisco attualmente andare a rompere le balle su per cessi di montagnole a casa di scairambler :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: )
analogamente all'estero
e all'estero sarò anch'io, facendo il turistaccio che va a vedere il lago icx, il passo del menga o la cresta crestosa, uno dei tanti che incrementerà il traffico locale generando malumori negli autoctoni e negli habitué del luogo.
d'altronde c'è poco da fare, chi viene in crolloniti vuole vedere certi posti "da non perdere" come faccio io in ambiti dove ahimè difficilmente tornerò prima del paltò di legno... :(
analisi spannometrica da due soldi:
anni '80, dieci auto per strada; nove parcheggiavano per attività varie, dal picnic alla solitaria invernale e una andava a zonzo.
adesso su dieci auto tre quattro parcheggiano, mentre le altre vagano perennemente a zonzo
il problema è questo
in determinati ambiti temporali siamo in troppi in spazi limitati, ben prima del raggiungimento della cima ics o del lago trotelloso.
Avatar utente
Drugo Lebowsky
 
Messaggi: 8742
Images: 77
Iscritto il: ven feb 06, 2004 16:20 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda scairanner » mer ott 02, 2019 11:06 am

In realtà per la soluzione al problema non serve scomodare la capacità di problemsolving di Crovella: andate di lunedì (cit dal blogghe) e non troverete nessuno, fine del probblema :mrgreen:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4746
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Drugo Lebowsky » mer ott 02, 2019 11:17 am

scairanner ha scritto:In realtà per la soluzione al problema non serve scomodare la capacità di problemsolving di Crovella: andate di lunedì (cit dal blogghe) e non troverete nessuno, fine del probblema :mrgreen:


se fossi buono a rampicare come lo era un auer a caso, non ti cagherei manco di strissio :twisted:
Avatar utente
Drugo Lebowsky
 
Messaggi: 8742
Images: 77
Iscritto il: ven feb 06, 2004 16:20 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Callaghan » mer ott 02, 2019 11:33 am

Drugo Lebowsky ha scritto:
scairanner ha scritto:In realtà per la soluzione al problema non serve scomodare la capacità di problemsolving di Crovella: andate di lunedì (cit dal blogghe) e non troverete nessuno, fine del probblema :mrgreen:


se fossi buono a rampicare come lo era un auer a caso, non ti cagherei manco di strissio :twisted:

però potresti cagargli nel portacorda, a prescindere.
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1578
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda scairanner » mer ott 02, 2019 12:46 pm

Drugo Lebowsky ha scritto:
scairanner ha scritto:In realtà per la soluzione al problema non serve scomodare la capacità di problemsolving di Crovella: andate di lunedì (cit dal blogghe) e non troverete nessuno, fine del probblema :mrgreen:


se fossi buono a rampicare come lo era un auer a caso, non ti cagherei manco di strissio :twisted:


Carissimo Frugo Neiboschi, non trovo il nesso tra le mie cagate e le tue, puoi scendere al mio livello e fare i disegnini grazie :twisted:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4746
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Keith » mer ott 02, 2019 12:49 pm

Drugo Lebowsky ha scritto: gran cront


ti stimo
Keith
 
Messaggi: 289
Iscritto il: mar ago 16, 2011 10:37 am

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Drugo Lebowsky » mer ott 02, 2019 13:14 pm

scairanner ha scritto:Carissimo Frugo Neiboschi, non trovo il nesso tra le mie cagate e le tue, puoi scendere al mio livello e fare i disegnini grazie :twisted:


esimio caianazzo sportivo, mi scoccia dirti che manifesti una sensibilità decisamente da.... da fèmena :twisted:

il fatto che io abbia umilmente condiviso la di te precisazione sul sacro blog culturale, non c'entra una beneamata Macrolepiota procera con la mia successiva pallosa raccolta di ovvietà
tu, ben-conservato fuori, ma caianazzo insaid :twisted: , hai dato un cono di visuale
io mi sono permesso di estendere il problema dal mio pdv (ovvero che mi frega fin la che il posto ics sia affollato, che tanto per arrivare in qls altro luogo non affollato mi trovo a prescindere nella merda dell'affollamento stradale, paesale ecc.... ripeto che forse non avevi capito :twisted: )

però sono buono e non ti apporto sostanza organica fresca nel sacco portacorda :mrgreen:
(bella idea comunque :roll: )
Avatar utente
Drugo Lebowsky
 
Messaggi: 8742
Images: 77
Iscritto il: ven feb 06, 2004 16:20 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Spartaco » mer ott 02, 2019 13:14 pm

c e.molto egoismo.nel mondo.
ascolta.si fa sera.
Avatar utente
Spartaco
 
Messaggi: 1188
Iscritto il: lun set 08, 2014 17:38 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda scairanner » mer ott 02, 2019 13:37 pm

Drugo Lebowsky ha scritto:...


Non.ha capito cosa.non ho.capito

Mi toccherà cagargli nel suo portacorda , anzi nel portacanna che ormai è dedito alla pesca acca24 8)
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4746
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Achille_piè_veloce » mer ott 02, 2019 14:34 pm

scairanner ha scritto:In realtà per la soluzione al problema non serve scomodare la capacità di problemsolving di Crovella: andate di lunedì (cit dal blogghe) e non troverete nessuno, fine del probblema :mrgreen:

viewtopic.php?f=27&t=51055&view=unread#p6519708
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 946
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Danilo » gio ott 03, 2019 22:10 pm

secondo la mia umile esperienza non mi sembra che l'ambiente montano sia più affollato rispetto a due/tre/q.uattro decennia fa,cinque non lo so perchè non la praticavo.
sembrano di più perchè sono tutti aggregrati in gruppi numerosi,se notate vedi in giro meno gente da sola.
adesso non dico di fare I selvadegotti ad andar sempre in giro da soli come qualcuno che dico io (non si fanno nomi),però cazzoporco,non siete capaci a girar per monti in due,non so al massimo in tre.

NON SIETE CAPACI,NON CE LA FATE,DOVETE FAR SEMPRE COMUNELLA

D.C.
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7254
Images: 61
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda ciocco » ven ott 04, 2019 10:19 am

Mi sono ormai trasformato da pseudo alpinista a frocio falesista convinto quindi non ho esperienza diretta. Però la percezione che ho da quaggiù nella sconfinata pianura padana è che oggi la montagna tiri parecchio.
Corsi CAI sempre affollati, gente in coda per l’AR1 del prossimo anno.
Corsi di arrampicata sempre gremiti anche se poi sappiamo che il 70% in realtà cerca solo da scopare* e non andrà mai su roccia.
Ma soprattutto sci e sci-alpinismo sembrano le attività del momento!
Perciò la mia personale sensazione, non supportata da cifre reali, è quella di un effettivo affollamento.


*cerca ma non sempre trova :mrgreen:
Faccio il contadino, guido l'ape e il trattore
però sono romantico e ti parlo d'amore
e se verrai con me dal monumento di Baracca
oh babies... io t'infiammo la patacca!
ciocco
 
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio gen 03, 2008 14:01 pm
Località: bagnara di romagna

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Keith » ven ott 04, 2019 19:29 pm

Mi sono stufato del blog.
Keith
 
Messaggi: 289
Iscritto il: mar ago 16, 2011 10:37 am

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda monaco » ven ott 04, 2019 22:07 pm

Keith ha scritto:Mi sono stufato del blog.


maccome!!!???
proprio ora, che ortre ar papa,
ce scrive pure lu cardinale
EP-team
monaco
 
Messaggi: 605
Images: 40
Iscritto il: mar gen 10, 2006 12:24 pm
Località: marseille

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda Callaghan » ven ott 04, 2019 23:03 pm

Keith ha scritto:Mi sono stufato del blog.

abbi pazienza, Keith. presento anche io le mie auto-referenze: scrissi tempo fa qualcosa del genere, si stanno sparando sui piedi da soli.
sei uomo di sintesi, e pratico, nonostante nella vita tu faccia, tra l'altro, lo scrittore. quindi mi asterrò dall'infinito commento, anche se quell'ecosistema è davvero istruttivo, come luogo di analisi, dal momento che contiene tratti illuminanti su molte cose comuni, e verrebbe voglia di scrivere per capire, e per non rifare quegli orrori.

quindi mi limito ad un: bene, hai fatto bene, e con delle scarne ma efficaci argomentazioni, tuo stile.
ma leggere, continuare a leggere, è istruttivo, sempre, per capire perché stiamo finendo in_culo al demonio.
e da lì si capisce perfettamente.

ciao giovane.
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1578
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Affollamento in montagna: esiste davvero?

Messaggioda gug » mar ott 15, 2019 18:26 pm

Lo so che i casi particolari non fanno molto testo, ma Sabato sono (finalmente) andato a fare la Diretta Loss al Piccolo Dain e anche se in valle e a Arco c'erano tante persone come al solito, sulla via e anzi su tutta la parete noi eravamo l'unica cordata. E parliamo di una grandissima classica.
Ed è la stessa cosa che mi è successa sul Missile, sulla Stenico, sulla Renata Rossi, sul Pilastro Gabrielli, su Mescalito......
Mi rimane il sospetto che anni fa su una via così in una bella giornata di Ottobre ci sarebbero state altre cordate, ma che ora la frequentazione sia cambiata.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6161
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Precedente

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.