Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursionismo

Area di discussione su argomenti di montagna in generale.

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda bong » gio ago 17, 2017 20:35 pm

Hai ragione, scusa. Sono in zona Badile ad arrampicare e scrivo dal cellulare con pochissima linea..
ex alpujarra
Avatar utente
bong
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven giu 20, 2014 22:33 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda wolf jak » ven ago 18, 2017 21:45 pm

bong ha scritto:Hai ragione, scusa. Sono in zona Badile ad arrampicare e scrivo dal cellulare con pochissima linea..


Direi che hai decisamente di meglio da fare, lascia stare il cellulare! :lol:

(Rispondo solo ora, per fortuna anch'io ho avuto altro da fare :D )
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2923
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda davidegalli » lun mar 18, 2019 11:35 am

Discussione datata e superata in modo definitivo da diverse sentenze di tribunali (che hanno dimostrato tutte il contrario e cioè che non esiste il principio di esclusività nell'accompagnamento professionale in montagna).
E soprattutto da una sentenza TAR Piemonte, che confermando la sentenza della Corte Costituzionale 459/2005, che ha messo una pietra tombale a qualsiasi pretesa di esclusiva. Sancendo in modo definitivo la coesistenza e differenza tra le figure degli Accompagnatori di Media Montagna e le Guide Ambientali Escursionistiche:
https://www.aigae.org/chi-siamo/legislazione/sentenza-n-564-2018-del-tribunale-amministrativo-regionale-del-piemonte/
davidegalli
 
Messaggi: 1
Iscritto il: dom giu 03, 2018 18:58 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda wolf jak » lun mar 18, 2019 12:52 pm

davidegalli ha scritto:Discussione datata e superata in modo definitivo da diverse sentenze di tribunali (che hanno dimostrato tutte il contrario e cioè che non esiste il principio di esclusività nell'accompagnamento professionale in montagna).
E soprattutto da una sentenza TAR Piemonte, che confermando la sentenza della Corte Costituzionale 459/2005, che ha messo una pietra tombale a qualsiasi pretesa di esclusiva. Sancendo in modo definitivo la coesistenza e differenza tra le figure degli Accompagnatori di Media Montagna e le Guide Ambientali Escursionistiche:
https://www.aigae.org/chi-siamo/legislazione/sentenza-n-564-2018-del-tribunale-amministrativo-regionale-del-piemonte/



nel sottolineato esageri un pochino eh :mrgreen: :wink: pare invece sancito -e in maniera ben argomentata- il principio per cui non esista una riserva per gli AMM, che quindi dovranno "sopportare" la concorrenza di altre figure.

Ha infatti chiarito la Corte che la riserva concernente l’attività della Guida Alpina non attiene alla “generica attività di accompagnamento in montagna (la cui esatta definizione aprirebbe complessi problemi a seguito della intervenuta soppressione del criterio altimetrico”…)”,”bensì l’accompagnamento su qualsiasi terreno che comporti l’uso di tecniche ed attrezzature alpinistiche o l’attraversamento di aree particolarmente pericolose.”

su questo punto un'esclusività esiste eccome.


PS: e comunque AIGAE perse quel ricorso, pur ottenendo che venisse ribadito il principio di cui sopra
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2923
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda bong » lun mar 18, 2019 13:24 pm

Alla fine l'amico non si è poi iscritto ai corsi AMM (4500 euro + spese 8O 8O 8O ) ma non ha ancora abbandonato l'idea dei corsi AIGAE in un prossimo futuro. Nel frattempo arrampichiamo ancora insieme :D

LA mia domanda (se ricordo bene il quesito iniziale, non avendo riletto le due pagine di post) era se può farlo senza ALCUN titolo..
ex alpujarra
Avatar utente
bong
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven giu 20, 2014 22:33 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda gug » lun mar 25, 2019 13:55 pm

bong ha scritto:Alla fine l'amico non si è poi iscritto ai corsi AMM (4500 euro + spese 8O 8O 8O ) ma non ha ancora abbandonato l'idea dei corsi AIGAE in un prossimo futuro. Nel frattempo arrampichiamo ancora insieme :D

LA mia domanda (se ricordo bene il quesito iniziale, non avendo riletto le due pagine di post) era se può farlo senza ALCUN titolo..


Beh, credo proprio di no: almeno uno dei due io lo prenderei....
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6199
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda bong » dom gen 24, 2021 22:39 pm

Giusto per dare seguito alla storia..il socio si è poi iscritto al corso da accompagnatore (non quello da AMM dei collegi delle guide).
Si è detto contento.
Non so se il timing è stato buono o meno (causa COVID).. ma forse sì visto che la scorsa estate c'è stato un turismo di massa nelle vallate alpine. chissà...

Io resto dell'idea che per accompagnare gente sui sentieri sarei buono pure io senza patacche: mi intendo di flora, di fauna, di topografia. Mai perso anche nella nebbia sul ghiacciaio. Soccorritore abilitato e quindi anche per il primo soccorso siamo apposto. Per tutto il resto c'è una polizza RC.

Mi resterà il dubbio, per il quale credo si necessiti un leguleio #-o

Se rimarrò senza lavoro valuterò se fare il passeur
ex alpujarra
Avatar utente
bong
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven giu 20, 2014 22:33 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda grip » lun gen 25, 2021 12:46 pm

bong ha scritto:Giusto per dare seguito alla storia..il socio si è poi iscritto al corso da accompagnatore (non quello da AMM dei collegi delle guide).
Si è detto contento.
Non so se il timing è stato buono o meno (causa COVID).. ma forse sì visto che la scorsa estate c'è stato un turismo di massa nelle vallate alpine. chissà...

Io resto dell'idea che per accompagnare gente sui sentieri sarei buono pure io senza patacche: mi intendo di flora, di fauna, di topografia. Mai perso anche nella nebbia sul ghiacciaio. Soccorritore abilitato e quindi anche per il primo soccorso siamo apposto. Per tutto il resto c'è una polizza RC.

Mi resterà il dubbio, per il quale credo si necessiti un leguleio #-o

Se rimarrò senza lavoro valuterò se fare il passeur




un mio amico mi ha detto ch attualmente ci sono piu' istruttori di Nordic che frequentatori dei corsi.... #-o
Ultima modifica di grip il lun gen 25, 2021 14:24 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
grip
 
Messaggi: 7416
Images: 16
Iscritto il: ven set 16, 2005 12:34 pm
Località: TREVISO E PROVINCIA

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda Kinobi » lun gen 25, 2021 13:17 pm

Sulla bontà o meno di fare un corso, si è parlato.
Io se mi facessi pagare per quel genere di lavoro, prima farei una polizza per tutela legale e per una RC super seria (ti andranno via secondo me un millino delle due cose), poi inizierei a lavorare.
Chiaramente la montagna è stata presa d'assalto, e proprio per questo magari è più controllata.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5673
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda grip » lun gen 25, 2021 14:30 pm

e comunque io 7/8 anni fa feci un corso con qualche uscita di Nordic .....2 settimane fa ho ritirato fuori i bastoncini ed ho iniziato a riutilizzarli nei boschi sopra casa mia....

la mia esperienza con guida naturalistica e istruttore nordic e' stata piu che soddisfacente ho scoperto 20 km di sentieri praticamente sopra casa mia che prima non conoscevo , piu scoperta di trincee guerra e storia del territorio....cose che davvero non sapevo.

Se dovessi voler scoprire un territorio mi affiderei volentieri ad un professionista conoscitore del luogo ,......cambia l'approccio dell'escursione!!
Avatar utente
grip
 
Messaggi: 7416
Images: 16
Iscritto il: ven set 16, 2005 12:34 pm
Località: TREVISO E PROVINCIA

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda bong » lun gen 25, 2021 16:18 pm

A parte gli scherzi. Negli ultimi anni mi sono dedicato al parapendio. Nel caso dovessi scegliere mi butterei nel settore
Penso che lì ci sia maggior business che nell'accompagnamento sui sentieri.
15 minuti di volo (1 ora in totale) per 80-120 euro.

Più veloce (ne fai anche 3 o 4 al dì)
Zero fatica
Più birre
Meno scazzi del gruppo
Si finisce sempre con il sorriso e... "WOW"

e numerosa gnocca che vuole provare.. :wink:


Insomma anche meglio del sesso
E se lo vuoi fare estremo ti fai il tuo bel hike and fly turistico
ex alpujarra
Avatar utente
bong
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven giu 20, 2014 22:33 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda scairanner » lun gen 25, 2021 17:48 pm

bong ha scritto:A parte gli scherzi. Negli ultimi anni mi sono dedicato al parapendio. Nel caso dovessi scegliere mi butterei nel settore
Penso che lì ci sia maggior business che nell'accompagnamento sui sentieri.
15 minuti di volo (1 ora in totale) per 80-120 euro.

Più veloce (ne fai anche 3 o 4 al dì)
Zero fatica
Più birre
Meno scazzi del gruppo
Si finisce sempre con il sorriso e... "WOW"

e numerosa gnocca che vuole provare.. :wink:


Insomma anche meglio del sesso
E se lo vuoi fare estremo ti fai il tuo bel hike and fly turistico


Non conosco le problematiche del parapendio, ma immagino che per portare gente dovrai avere come minimo un'abilitazione o un patentino e non credo che te lo diano aggratise. Poi è un tipo di sport molto più dipendente dal meteo che non una normale passeggiatina per sterrate dove le turiste gnocche vengono in pantaloncini sgambati e infradito (tienilo presente :P ). Poi ovviamente ci sono i costi dell'attrezzatura, che ad uno rapido sguardo mi pare ammontino a diverse migliaia di eurini, contro i pochi centesimi, se vai al deca, dell'andare per sentieri. E comunque devi salire fino alla piazzola di lancio con tutto il peso addosso. Mah io punterei piuttosto al windsurf, che almeno, se punti alla gnocca, hai già fatto metà del lavoro.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5451
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda bong » lun gen 25, 2021 18:33 pm

2K abilitazione tandem una tantum
4K attrezzatura
in una stagione rientri della spesa

vero il meteo, ma ci sono siti dove voli 300 giorni all'anno
ex alpujarra
Avatar utente
bong
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven giu 20, 2014 22:33 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda piazarol » lun gen 25, 2021 19:17 pm

se trovi una assicurazione che ti fa una polizza che ti garantisce almeno la responsabilità civile se succede qualcosa
sei a posto (per me cosa difficile, se non impossibile, non avendo titolo per accompagnare, e neanche per essere pagato per questo)
altrimenti meglio che tu abbia già di tuo gli sghei per pagare sia che sbagli tu... o anche se sbagliano gli accompagnati (o anche se un tiziocaio qualsiasi non è d'accordo con quello che fai)
se hai una patacca / un avvocato / i soldi per pagare (una e/o gli altri) sei a posto.
altrimenti penso che saresti più tranquillo andando in gliro nudo e tatuandoti sul coccige 'portaombrelli'
:roll:
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 727
Images: 8
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda Kinobi » lun gen 25, 2021 21:33 pm

Permettimi Bong.
Può essere come dici te. Easy money.

Un mio amico fa recupero dei parapendii, con essere umano attaccato, e dice sono ottimi clienti. Non ci ho mai guardato, ma ogni volta che passo vicino a dove partono, vedo un certo giro. Il grosso sono stranieri... scritte in lingua foresta... furgoni foresti.
Non so se nel bassanese manchi l'imprenditoria economica, ma se ci fosse quella paccata di soldi, credo un veneto si sarebbe buttato.
Potrei farti molti esempi su altre "macchine da soldi" sul mondo outdoor che ho visto all'estero, ma se fosse così facile, lo avrebbero replicato.
Oso farti notare che è vero che 80/120 in nero sono tanti. Credo però tu faccia confusione: le cifre dovrebbero essere ivate, 25.5% di INPS e se non fai la fame (almeno per l"agenzia delle entrate) un 35% minimo di IRPEF. Poi in 15 minuti non pieghi la vela e ritorni al decollo se non sei Goldrake. Non so quanto duri una vela... presumo si usuri.
Concludo l'amico di cui sopra, AGAI, stava puntando a quel che dici te. Mi aveva convinto a provare: crack... il polso non tornerà mai come prima! Il suo!
È uno sport, dove io metterei a budget 5/6 fratture in una carriera. Io nei miei sport sono a 4, per cui non tanto peggio.
Per cui, prova. Facci sapere. Se funziona vengo anche io. Ho Romano d'Ezzelino sotto il naso
E
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5673
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda bong » lun gen 25, 2021 22:55 pm

sì anche il recupero è un bel business. Qui sui 200 se comodo alla strada (ma ci lavorano in 2 col cestello).
Io non voglio provarci, piuttosto fantastico un po'.
Vedo guide che si sono buttate nel settore perché da guida campavano poco. Diciamo che hanno affiancato questa attività a qualche cascata e a qualche fuoripista.
La veletta speed con gli sci ai piedi attira clienti, soprattutto nelle località VIP e con bacino di utenti stranieri.

Io faccio un'attivitàper cui ho studiato anche non poco e i prezzi/ora variano dai 45 ai 65. Perlopiù in chiaro.
Hai ragione sul discorso black.

Forse è quello che mi attira, mandare affanghiulo tutto e smettere di buttare soldi in un pozzo senza fondo.

Infatti sto facendo transizione sempre di più verso il lavoro dipendente..

e magari a breve P.A.

chissà... ho rinverdito il topic solo per curiosità (mi è finito sotto mano) e per considerazioni senza capo né coda
ex alpujarra
Avatar utente
bong
 
Messaggi: 114
Iscritto il: ven giu 20, 2014 22:33 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda Kinobi » mar gen 26, 2021 15:28 pm

bong ha scritto:
Io faccio un'attivitàper cui ho studiato anche non poco e i prezzi/ora variano dai 45 ai 65. Perlopiù in chiaro.
Hai ragione sul discorso black.

Forse è quello che mi attira, mandare affanghiulo tutto e smettere di buttare soldi in un pozzo senza fondo.

Infatti sto facendo transizione sempre di più verso il lavoro dipendente..


Se mi è permesso, ti ricordo che sui 120, i tempi sono diversi. Non si tratta di 15 minuti.

Se mi è permesso, IMHO, il lavoro dipendente ha avuto un incredibile aumento di competitività con la Partita IVA, negli ultimi 15 anni. Chiaramente non sapevi 15 anni fa che la Partiva Iva sarebbe stata mitragliata da tasse e da Covid. Ore te ne rendi conto.
E' un poco come quando abbiamo iniziato a lavorare, avevo l'INPS al 5%. Ora al 25,5%.
https://www.inps.it/circolari/Circolare ... 3-1991.htm
Sull'IRPEF è un poco più opinabile
https://www.7grammilavoro.com/aliquote- ... 8-al-2007/
Io avevo "break even" quando ho iniziato a circa 35 mila euro di fatturato. Ora non credo il mio lavoro abbia senso sotto i 80 mila euro di fatturato.

Comunque, hai un +20% di incidenza fiscale minimo da qaundo hai iniziato. E non è finita. Si sta curando il malato con un cancro.
Sai, per cui, fai una riflessione se, e quanto ha senso aprire un'attività in Italia.
E nel dubbio, trova lavoro da dipendente, in una grande multinazionale. Per me, tra poco, la PA la "purgano". E di BRUTTO.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5673
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda Caffeine69 » mar apr 06, 2021 14:41 pm

Aggiungo anche io la mia fesseria... a mo' di pura riflessione.
Purtroppo anche le GA sono state colpite dallo tsunami Covid, chi più chi meno.
Quindi prevedo per la prossima stagione e non solo, parecchie "attenzioni" in più per quelli che (a torto o a ragione) considerano abusivi o semplicemente borderline.
Cosa già vista con i maestri di sci la scorsa stagione (in quel caso il discorso è più complicato).
Caffeine69
 
Messaggi: 14
Iscritto il: lun giu 08, 2020 12:41 pm

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda wolf jak » mar apr 06, 2021 16:14 pm

Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2923
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Requisiti accompagnamento oneroso in montagna (escursion

Messaggioda grip » mar apr 06, 2021 16:36 pm

sappiate devo confessarlo che giorni fa ho insegnato "gratuitamente" a mio cognato l'utilizzo dei bastoncini da Nordic , lo ho poi accompagnato a fare un'escursione di 9 km in collina percorrendo sentieri debitamente tracciati per il downhill .

I bastoncini glieli ho prestati io in forma totalmente gratuita....per l'escursione guidata di 2 ore ed i primi rudimenti nell'utlilizzo alternato piede sx bastoncino dx e viceversa ho ricevuto in cambio l'uovo di Pasqua extra fondente .

devo ora dichiarare l'uovo? oppure me ne sto zitto?

grazie :mrgreen:
Avatar utente
grip
 
Messaggi: 7416
Images: 16
Iscritto il: ven set 16, 2005 12:34 pm
Località: TREVISO E PROVINCIA

PrecedenteProssimo

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.