Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Luoghi, itinerari, rifugi, esperienze in Italia in Europa e nel mondo.

Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda matadores » mar giu 04, 2019 8:17 am

Buongiorno a tutti
Ho bisogno di consigli per un giro sulle dolomiti che mi hanno regalato , in verità mi hanno regalato una notte al rifugio Re Alberto
Io e mia moglie dormiremmo a Bressanone la notte prima quindi si pensava a un bel giro ad anello che mettesse il Re Alberto nel mezzo
Siamo buoni camminatori con camminate da 5-7 ore e dislivelli tra 800-1000 m al giorno, non vorrei pero uccidermi di strada in due giorni ma godermela di più'
Ci hanno consigliato la ferrata Santner , diciamo che abbiamo fatto qualche ferrata assieme (sentiero dei fiori, corna trantapassi, ferrata salvatori ) nulla di che ma qualcosa abbiamo fatto

Grazie tante
Enrico
matadores
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer gen 02, 2013 17:27 pm

Re: Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda Danilo » mar giu 04, 2019 9:38 am

matadores ha scritto:...Siamo buoni camminatori con camminate da 5-7 ore e dislivelli tra 800-1000 m al giorno,...


8-O
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7405
Images: 61
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda il.bruno » mar giu 04, 2019 9:53 am

Un giro molto classico è appunto salire al rifugio Re Alberto dal versante val d'Ega tramite la ferrata del passo Santner.
Se prendi la cabinovia che porta al rifugio Fronza alle Coronelle, si fa tranquillamente in mattinata. Avendo la giornata piena potete salire a piedi dalla strada del passo Nigra oppure partire dal rifugio Paolina (che può tornare utile per la tappa del giorno dopo), raggiungibile in seggiovia da Carezza.

Il giorno dopo l'unica via escursionistica diversa dalla ferrata fatta per salire è la discesa dal sentiero nella gola del Gartl fino al rifugio Vaiolet. Da qui un giro classico è prendere il sentiero che rimane in quota e poi sale al Passo delle Coronelle, per poi scendere al rifugio Fronza sul versante val d'Ega e tornare al punto di partenza.
In alternativa, avendo più tempo dato che pernottate al Re Alberto, potrebbe essere dal rifugio Vaiolet andare al passo delle Cigolade e poi scendere al rifugio Roda di Vael.
Da qui o fate il sentiero del Masare/Hirzelweg che fa tutto il giro in quota della parte sud del Catinaccio e riporta al rifugio Paolina o più lungamente al rifugio Fronza, oppure prima ancora di raggiungere il rifugio Roda di Vael scendendo dal passo delle Cigolade, girate a destra risalendo al passo del Vaiolon e poi scendere sul versante val d'Ega più o meno a metà tra rifugio Paolina e rifugio Fronza.
Avatar utente
il.bruno
 
Messaggi: 3776
Images: 77
Iscritto il: gio set 16, 2004 13:19 pm
Località: Milano

Re: Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda il Duca » mar giu 04, 2019 12:33 pm

Anche qui manca qualcosa :-k
http://www.respirodelvento.blogspot.com

RACCONTI DI GHIACCIO E ROCCIA

"nel muoversi in montagna guardate alle capre prima che alle scimmie" crodaiolo
Avatar utente
il Duca
 
Messaggi: 4024
Images: 12
Iscritto il: lun ago 24, 2009 17:35 pm
Località: Conca dei Giganti

Re: Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda matadores » mar giu 04, 2019 17:01 pm

il.bruno ha scritto:Un giro molto classico è appunto salire al rifugio Re Alberto dal versante val d'Ega tramite la ferrata del passo Santner.
Se prendi la cabinovia che porta al rifugio Fronza alle Coronelle, si fa tranquillamente in mattinata. Avendo la giornata piena potete salire a piedi dalla strada del passo Nigra oppure partire dal rifugio Paolina (che può tornare utile per la tappa del giorno dopo), raggiungibile in seggiovia da Carezza.

Il giorno dopo l'unica via escursionistica diversa dalla ferrata fatta per salire è la discesa dal sentiero nella gola del Gartl fino al rifugio Vaiolet. Da qui un giro classico è prendere il sentiero che rimane in quota e poi sale al Passo delle Coronelle, per poi scendere al rifugio Fronza sul versante val d'Ega e tornare al punto di partenza.
In alternativa, avendo più tempo dato che pernottate al Re Alberto, potrebbe essere dal rifugio Vaiolet andare al passo delle Cigolade e poi scendere al rifugio Roda di Vael.
Da qui o fate il sentiero del Masare/Hirzelweg che fa tutto il giro in quota della parte sud del Catinaccio e riporta al rifugio Paolina o più lungamente al rifugio Fronza, oppure prima ancora di raggiungere il rifugio Roda di Vael scendendo dal passo delle Cigolade, girate a destra risalendo al passo del Vaiolon e poi scendere sul versante val d'Ega più o meno a metà tra rifugio Paolina e rifugio Fronza.



Che cavolo !! Grazie ! che giro faresti di tutti quelli elencati se fossi in me ?
matadores
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer gen 02, 2013 17:27 pm

Re: Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda il.bruno » mar giu 04, 2019 20:32 pm

Partirei dal Paolina e il secondo giorno farei Cigolade e Vaiolon.
Avatar utente
il.bruno
 
Messaggi: 3776
Images: 77
Iscritto il: gio set 16, 2004 13:19 pm
Località: Milano

Re: Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda matadores » ven ago 02, 2019 9:38 am

il.bruno ha scritto:Partirei dal Paolina e il secondo giorno farei Cigolade e Vaiolon.


Ma di questo giro che mi dici quanto tempo ci metto mi sembra molto lontano riesco partendo la mattina dal re alberto a fare questo giro e poi tornare al paolina come punto di ritorno
matadores
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer gen 02, 2013 17:27 pm

Re: Giro anello Re Alberto 2 gg consiglio

Messaggioda il.bruno » ven ago 02, 2019 17:53 pm

Avatar utente
il.bruno
 
Messaggi: 3776
Images: 77
Iscritto il: gio set 16, 2004 13:19 pm
Località: Milano


Torna a In Italia ed extraeuropeo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.