Escursione Lago del Sorapiss

Luoghi, itinerari, rifugi, esperienze in Italia in Europa e nel mondo.

Escursione Lago del Sorapiss

Messaggioda kurga92 » lun lug 17, 2017 19:02 pm

Dopo migliaia di foto viste e dopo aver sentito parlare tantissimi di questo lago ampezzano, famoso per le sue acque bellissime, vorrei andarci a metà agosto, periodo ferie. Ora le mie domande sono: il miglior percorso e il classico: Passo tre croci - lago del sorapiss e ritorno per lo stesso (sono giuste le 2ore che segnao per l'andata)? Voi avete fatto anche qualche bella variante da indicarmi, magari ad anello?. Non avendo mai fatto questo percorso non posso parlare, ma così guardando dislivelli e durata mi piacerebbe qualcosa di più remunerattivo a livello di dislivello e lunghezza, magari stando sul 5/6 ore di cammino totale...
Ho letto anche di un piccolo tratto atrezzato sul percorso che porta al lago partendo dal 3 croci. Penso sia una cosa molto blanda giusto?
Vostri cosigli e informazioni sono molto aprezzati.
Grazie in anticipo
kurga92
 
Messaggi: 21
Iscritto il: gio lug 18, 2013 9:33 am
Località: Bassano del Grappa

Re: Escursione Lago del Sorapiss

Messaggioda scairanner » lun lug 17, 2017 21:16 pm

L'unico consiglio che mi sento di darti è di essere al passo molto presto: già a fine giugno alle 10 c'erano macchine parcheggiate fino al ponte nuovo (in direzione Misurina) di escursionisti che vanno al lago; credo che in agosto nelle giornate belle, quanto a casino sia più o meno come andare a Riccione (salvo l'ambiente che è leggermente migliore).
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4520
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Escursione Lago del Sorapiss

Messaggioda piazarol » mar lug 18, 2017 15:21 pm

kurga92 ha scritto:Dopo migliaia di foto viste e dopo aver sentito parlare tantissimi di questo lago ampezzano, famoso per le sue acque bellissime, vorrei andarci a metà agosto, periodo ferie. Ora le mie domande sono: il miglior percorso e il classico: Passo tre croci - lago del sorapiss e ritorno per lo stesso (sono giuste le 2ore che segnao per l'andata)? Voi avete fatto anche qualche bella variante da indicarmi, magari ad anello?. Non avendo mai fatto questo percorso non posso parlare, ma così guardando dislivelli e durata mi piacerebbe qualcosa di più remunerattivo a livello di dislivello e lunghezza, magari stando sul 5/6 ore di cammino totale...
Ho letto anche di un piccolo tratto atrezzato sul percorso che porta al lago partendo dal 3 croci. Penso sia una cosa molto blanda giusto?
Vostri cosigli e informazioni sono molto aprezzati.
Grazie in anticipo

riguardo alla parte ferrata, se non sbaglio, è talmente impegnativo che, più che ferrato si tratta di una passerella metallica :roll:
per il giro ad anello un' idea potrebbe essere, una volta arrivati al Vandelli, tornare inizialmente per lo satesso sentiero (215),
e in breve deviare verso Nord (a sx, per sentiero 216), e proseguire perla forc. Marcoira (oppure per forc.Cadin, sent 223)
ambedue si riuniscono presso una strada forestale che riporta la passo Tre Croci.
ocio ai dislivelli: +:salita -:discesa dal 3 Croci al Vandelli (solo) +137 mt. / dal Vandelli a forc. Marcoira (ancora) +380 mt. poi di nuovo al 3 Croci -520mt. / dal Vandelli a forc. Cadin (ancora) +450 mt. poi di nuovo al 3 Croci -590mt.
visti sulla cartina, sembrano molto belli, magari non facilissimi, con qualche tratto ferrato.
ripeto: visti sulla catina, sul posto (dal Vandelli) i posti sembrano molto belli e solitari:
certo è che se si parte solo per andare a vedere il laghetto, aggiungerci così le varianti dette,
non lo fanno certo rimanere nel range il classico 'giro dell'orto' :lol:
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 388
Images: 6
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Re: Escursione Lago del Sorapiss

Messaggioda kurga92 » sab lug 22, 2017 16:28 pm

piazarol ha scritto:
kurga92 ha scritto:Dopo migliaia di foto viste e dopo aver sentito parlare tantissimi di questo lago ampezzano, famoso per le sue acque bellissime, vorrei andarci a metà agosto, periodo ferie. Ora le mie domande sono: il miglior percorso e il classico: Passo tre croci - lago del sorapiss e ritorno per lo stesso (sono giuste le 2ore che segnao per l'andata)? Voi avete fatto anche qualche bella variante da indicarmi, magari ad anello?. Non avendo mai fatto questo percorso non posso parlare, ma così guardando dislivelli e durata mi piacerebbe qualcosa di più remunerattivo a livello di dislivello e lunghezza, magari stando sul 5/6 ore di cammino totale...
Ho letto anche di un piccolo tratto atrezzato sul percorso che porta al lago partendo dal 3 croci. Penso sia una cosa molto blanda giusto?
Vostri cosigli e informazioni sono molto aprezzati.
Grazie in anticipo

riguardo alla parte ferrata, se non sbaglio, è talmente impegnativo che, più che ferrato si tratta di una passerella metallica :roll:
per il giro ad anello un' idea potrebbe essere, una volta arrivati al Vandelli, tornare inizialmente per lo satesso sentiero (215),
e in breve deviare verso Nord (a sx, per sentiero 216), e proseguire perla forc. Marcoira (oppure per forc.Cadin, sent 223)
ambedue si riuniscono presso una strada forestale che riporta la passo Tre Croci.
ocio ai dislivelli: +:salita -:discesa dal 3 Croci al Vandelli (solo) +137 mt. / dal Vandelli a forc. Marcoira (ancora) +380 mt. poi di nuovo al 3 Croci -520mt. / dal Vandelli a forc. Cadin (ancora) +450 mt. poi di nuovo al 3 Croci -590mt.
visti sulla cartina, sembrano molto belli, magari non facilissimi, con qualche tratto ferrato.
ripeto: visti sulla catina, sul posto (dal Vandelli) i posti sembrano molto belli e solitari:
certo è che se si parte solo per andare a vedere il laghetto, aggiungerci così le varianti dette,
non lo fanno certo rimanere nel range il classico 'giro dell'orto' :lol:

Penso che sarebbe bello fare un percorso ad anello come dici tu...ho dato anche un occhiata alla cartina...tu hai gia fatto questo giro? Sapresti dirmi indicativamente i tempi?
kurga92
 
Messaggi: 21
Iscritto il: gio lug 18, 2013 9:33 am
Località: Bassano del Grappa

Re: Escursione Lago del Sorapiss

Messaggioda scairanner » dom lug 23, 2017 0:08 am

kurga92 ha scritto:
piazarol ha scritto:
kurga92 ha scritto:Dopo migliaia di foto viste e dopo aver sentito parlare tantissimi di questo lago ampezzano, famoso per le sue acque bellissime, vorrei andarci a metà agosto, periodo ferie. Ora le mie domande sono: il miglior percorso e il classico: Passo tre croci - lago del sorapiss e ritorno per lo stesso (sono giuste le 2ore che segnao per l'andata)? Voi avete fatto anche qualche bella variante da indicarmi, magari ad anello?. Non avendo mai fatto questo percorso non posso parlare, ma così guardando dislivelli e durata mi piacerebbe qualcosa di più remunerattivo a livello di dislivello e lunghezza, magari stando sul 5/6 ore di cammino totale...
Ho letto anche di un piccolo tratto atrezzato sul percorso che porta al lago partendo dal 3 croci. Penso sia una cosa molto blanda giusto?
Vostri cosigli e informazioni sono molto aprezzati.
Grazie in anticipo

riguardo alla parte ferrata, se non sbaglio, è talmente impegnativo che, più che ferrato si tratta di una passerella metallica :roll:
per il giro ad anello un' idea potrebbe essere, una volta arrivati al Vandelli, tornare inizialmente per lo satesso sentiero (215),
e in breve deviare verso Nord (a sx, per sentiero 216), e proseguire perla forc. Marcoira (oppure per forc.Cadin, sent 223)
ambedue si riuniscono presso una strada forestale che riporta la passo Tre Croci.
ocio ai dislivelli: +:salita -:discesa dal 3 Croci al Vandelli (solo) +137 mt. / dal Vandelli a forc. Marcoira (ancora) +380 mt. poi di nuovo al 3 Croci -520mt. / dal Vandelli a forc. Cadin (ancora) +450 mt. poi di nuovo al 3 Croci -590mt.
visti sulla cartina, sembrano molto belli, magari non facilissimi, con qualche tratto ferrato.
ripeto: visti sulla catina, sul posto (dal Vandelli) i posti sembrano molto belli e solitari:
certo è che se si parte solo per andare a vedere il laghetto, aggiungerci così le varianti dette,
non lo fanno certo rimanere nel range il classico 'giro dell'orto' :lol:

Penso che sarebbe bello fare un percorso ad anello come dici tu...ho dato anche un occhiata alla cartina...tu hai gia fatto questo giro? Sapresti dirmi indicativamente i tempi?


da forc. Marcoira al Passo ci vuole un'ora (fatto un mese fa), ti manca solo il tempo dal rifugio alla forcella: la grigia dà 2 ore e mezza dal passo al rifugio per la forcella Marquoira, invertendo non credo che cambi, in tutto calcola 4h 30' / 5h
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4520
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Escursione Lago del Sorapiss

Messaggioda kurga92 » lun lug 24, 2017 10:15 am

scairanner ha scritto:
kurga92 ha scritto:
piazarol ha scritto:
kurga92 ha scritto:Dopo migliaia di foto viste e dopo aver sentito parlare tantissimi di questo lago ampezzano, famoso per le sue acque bellissime, vorrei andarci a metà agosto, periodo ferie. Ora le mie domande sono: il miglior percorso e il classico: Passo tre croci - lago del sorapiss e ritorno per lo stesso (sono giuste le 2ore che segnao per l'andata)? Voi avete fatto anche qualche bella variante da indicarmi, magari ad anello?. Non avendo mai fatto questo percorso non posso parlare, ma così guardando dislivelli e durata mi piacerebbe qualcosa di più remunerattivo a livello di dislivello e lunghezza, magari stando sul 5/6 ore di cammino totale...
Ho letto anche di un piccolo tratto atrezzato sul percorso che porta al lago partendo dal 3 croci. Penso sia una cosa molto blanda giusto?
Vostri cosigli e informazioni sono molto aprezzati.
Grazie in anticipo

riguardo alla parte ferrata, se non sbaglio, è talmente impegnativo che, più che ferrato si tratta di una passerella metallica :roll:
per il giro ad anello un' idea potrebbe essere, una volta arrivati al Vandelli, tornare inizialmente per lo satesso sentiero (215),
e in breve deviare verso Nord (a sx, per sentiero 216), e proseguire perla forc. Marcoira (oppure per forc.Cadin, sent 223)
ambedue si riuniscono presso una strada forestale che riporta la passo Tre Croci.
ocio ai dislivelli: +:salita -:discesa dal 3 Croci al Vandelli (solo) +137 mt. / dal Vandelli a forc. Marcoira (ancora) +380 mt. poi di nuovo al 3 Croci -520mt. / dal Vandelli a forc. Cadin (ancora) +450 mt. poi di nuovo al 3 Croci -590mt.
visti sulla cartina, sembrano molto belli, magari non facilissimi, con qualche tratto ferrato.
ripeto: visti sulla catina, sul posto (dal Vandelli) i posti sembrano molto belli e solitari:
certo è che se si parte solo per andare a vedere il laghetto, aggiungerci così le varianti dette,
non lo fanno certo rimanere nel range il classico 'giro dell'orto' :lol:

Penso che sarebbe bello fare un percorso ad anello come dici tu...ho dato anche un occhiata alla cartina...tu hai gia fatto questo giro? Sapresti dirmi indicativamente i tempi?


da forc. Marcoira al Passo ci vuole un'ora (fatto un mese fa), ti manca solo il tempo dal rifugio alla forcella: la grigia dà 2 ore e mezza dal passo al rifugio per la forcella Marquoira, invertendo non credo che cambi, in tutto calcola 4h 30' / 5h

sulla forcella Marquoira dicono ci sia un breve tratto atrezzato me lo confermi?
Grazie mille e buone escursioni a te. :D
kurga92
 
Messaggi: 21
Iscritto il: gio lug 18, 2013 9:33 am
Località: Bassano del Grappa


Torna a In Italia ed extraeuropeo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.