Snowboard e ciaspole...

Sci fuori pista, snowboard, scialpinismo

Snowboard e ciaspole...

Messaggioda ncianca » lun mar 11, 2013 12:41 pm

Tipicamente gli snowboardisti millantano grandi esperienze in "powder", ma raramente camminano per più di 10 minuti dalla seggiovia, vieppiù lamentandosi. Anzi spesso si limitano a stare a bordo pista e a "cazzeggiare", come si dice in gergo snowboardista. Io sono un convertito dallo sci. Scio da quando ho 5 anni e nel 2009 ho deciso di provare la tavola. Mi è subito sembrato un gran bel giocattolone. Questo attrezzo è nato per il fuori pista e non ne capisco l'uso sul duro della pista battuta tra gente che ti odia. Vabbé. Siccome sono anche un muntagnin, era inevitabile che prima o poi portassi la tavola su per bricchi nevosi. E siccome ci tengo alla pellaccia il mese scorso mi sono fatto un corso di freeride incentrato sulla sicurezza, tanti fuori pista, tante camminate, ma sempre aiutato da una funivia.

Poi ieri il "grande" passo. Il socio mi porta in Val di Thuras, una valle che conosco per la presenza di una falesia nascosta, La Griserie, ma che in questa stagione è isolata, selvaggia e bellissima. È la mia prima gita della stagione, chiedo al socio (sciatore e allenato) di andarci piano anche perché avrò sulle spalle la tavola e camminerò con le ciaspole. Il socio è forte e per meno di 1000 m di dislivello neanche scende dal letto. E quindi ci spariamo 1200 m in salita e siccome non vogliamo nessuno con noi scegliamo un versante tutto da tracciare...

Concludo. Snowboard e ciaspole sono un felice connubio, ma ti distruggono. La ciaspola aiuta, ma non basta. Nella fresca vai giù sotto il peso della tavola, oltretutto molto spostato all'indietro facendo sì che gli spallacci dello zaino ti taglino le spalle. Sto dicendo cose banali. Chi fa questo genere di gite lo sa bene, ma mi rivolgo al visitatore di passaggio, magari lo snowboardista di inizio post che sta pensando di fare la sua prima gita e googla "snowboard e ciaspole". Il cosiddetto "backcountry" non è da sottovalutare. Molto più facile con sci e pelli. Ho perso 3 kg netti. In compenso la discesa è una giuoia. Nessuno attorno che rompe le balle, si può scendere "a bomba" tracciando curve ampissime che in pista ti puoi solo sognare e il tutto con la consapevolezza che se cadi non ti fai niente. Qui la tavola vince sugli sci 100 a 1 imho.

Vale la pena. Basta non dimenticarsi che in montagna la felicità costa sempre molta fatica ;-)
Avatar utente
ncianca
 
Messaggi: 3912
Images: 0
Iscritto il: mar lug 14, 2009 14:59 pm
Località: Torino

Messaggioda adrianovskj » lun mar 11, 2013 15:09 pm

Try again.
Fail again.
Fail better.
(Samuel Beckett)
Avatar utente
adrianovskj
 
Messaggi: 794
Images: 120
Iscritto il: mer gen 30, 2008 15:33 pm
Località: Casciago (Va) / A Coruña (Spagna)

Messaggioda brando » lun mar 11, 2013 15:29 pm

un mio amico (forumista saltuario) se l'è autocostruita, la split... :roll:
A volte in montagna l'unica soluzione sono la preghiera o la bestemmia... stessa roba suppergiù

"I believe I can fly, I believe I can touch the sky..." canticchiava uno prima di volare
Avatar utente
brando
 
Messaggi: 3402
Images: 52
Iscritto il: lun mag 28, 2007 18:05 pm
Località: di ritorno all'estremo est...

Messaggioda ncianca » lun mar 11, 2013 15:34 pm


Lo so, lo so... ci sono diverse scuole di pensiero, l'unico dato oggettivo è che una buona split e buoni attacchi costano l'ira di iddio. Tagliare la mia Jones mi sembra un delitto. Metto da parte qualche tallero e l'anno prossimo ci farò un pensiero.
Avatar utente
ncianca
 
Messaggi: 3912
Images: 0
Iscritto il: mar lug 14, 2009 14:59 pm
Località: Torino

Re: Snowboard e ciaspole...

Messaggioda giudirel » lun mar 11, 2013 15:48 pm

ncianca ha scritto:Snowboard e ciaspole sono un felice connubio, ma ti distruggono.


Un po' lo sospettavo. In effetti da sciatore molto spesso ho commiserato gli SBA e qualche volta li ho maledetti per lo scempio della pista fatto con le ciaspole.
La split elimina gran parte degli inconvenienti ma non tutti: è più larga di un largone e i falsopiani in discesa ti massacrano comunque.
Ti dirò che la tentazione dello SB ce l'ho ma dubito che sostituirebbe gli sci in ogni occasione...
Ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi è un dono e per questo si chiama presente.
Avatar utente
giudirel
 
Messaggi: 2212
Images: 49
Iscritto il: gio set 08, 2005 10:16 am
Località: Caslino d'Erba

Re: Snowboard e ciaspole...

Messaggioda ncianca » lun mar 11, 2013 16:12 pm

giudirel ha scritto:Un po' lo sospettavo. In effetti da sciatore molto spesso ho commiserato gli SBA e qualche volta li ho maledetti per lo scempio della pista fatto con le ciaspole.
La split elimina gran parte degli inconvenienti ma non tutti: è più larga di un largone e i falsopiani in discesa ti massacrano comunque.
Ti dirò che la tentazione dello SB ce l'ho ma dubito che sostituirebbe gli sci in ogni occasione...

Gli inglesi, parlando di sci, parlano di "ski touring" che per me definisce al meglio di che cosa stiamo parlando. Sci e pelli sono lo strumento ideale per "girare" la montagna. Su questo non si discute. Se si parla invece di tavola in fuori pista si parla di "free riding" (adesso usato anche per lo sci, mah...). E, di nuovo, la definizione non potrebbe essere più azzeccata. Tale è il godimento della discesa e la sensazione di volare e galleggiare sulla neve che 10 minuti di discesa valgono anche ore di camminata. Che non sia lo strumento ideale per "girare" la montagna mi sembra ovvio. La split non è nient'altro che un compromesso e ne stanno facendo sempre di migliori Rossignol e Jones in testa. Al prossimo giro ne affitto una per capire se il giuoco vale la candela. Non costassero così maledettamente tanto...
Avatar utente
ncianca
 
Messaggi: 3912
Images: 0
Iscritto il: mar lug 14, 2009 14:59 pm
Località: Torino

Messaggioda giubi_pd » lun mar 11, 2013 16:35 pm

sto sbavando dietro alla split da un po', quest'anno volevo cominciare, ma il ginocchio non era ancora pronto per sciare.. L'anno prossimo credo che sacrificherò la vecchia tavola visto che non uso da 4 stagioni e che dovrei comprarla nuova comunque.

PS: anche la voile non è male, ne ho vista una quest'anno su al menegazzi
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1831
Iscritto il: mar gen 17, 2012 13:16 pm
Località: Alla Pendice della trachite

Re: Snowboard e ciaspole...

Messaggioda giudirel » lun mar 11, 2013 16:51 pm

ncianca ha scritto:Sci e pelli sono lo strumento ideale per "girare" la montagna.


Ti quoto anche le virgole ed in particolare questa frase.
La discesa è la ciliegina sul gelato ma solo per la discesa non ci andrei...
Ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi è un dono e per questo si chiama presente.
Avatar utente
giudirel
 
Messaggi: 2212
Images: 49
Iscritto il: gio set 08, 2005 10:16 am
Località: Caslino d'Erba

Messaggioda ncianca » lun mar 11, 2013 16:59 pm

giubi_pd ha scritto:PS: anche la voile non è male, ne ho vista una quest'anno su al menegazzi

Dici il kit? Cioé questo? http://www.voile.com/voile-splitboard-h ... t-diy.html O le tavole?
Avatar utente
ncianca
 
Messaggi: 3912
Images: 0
Iscritto il: mar lug 14, 2009 14:59 pm
Località: Torino

Messaggioda giubi_pd » lun mar 11, 2013 17:48 pm

ncianca ha scritto:
giubi_pd ha scritto:PS: anche la voile non è male, ne ho vista una quest'anno su al menegazzi

Dici il kit? Cioé questo? http://www.voile.com/voile-splitboard-h ... t-diy.html O le tavole?


parlavo della tavola vera e propria, non il kit.
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1831
Iscritto il: mar gen 17, 2012 13:16 pm
Località: Alla Pendice della trachite

Messaggioda Lc » lun mar 11, 2013 20:05 pm

Quando ero giovane facevo snowboard; non avevo proprio mai sciato in vita mia.
Poi, quando mi sono trasferito qui e ho cominciato con il backcountry/scialp, ho visto subito che la combinazione ciaspole + tavola era un massacro: sempre e comunque in salita, ma spesso anche in discesa (neve dura, pezzi piani, lunghi traversi, bosco troppo denso...).
Allora ho imparato a sciare e non me ne sono mai pentito: ogni tanto riprendo la tavola, ma ormai prefersico gli sci in qualsiasi condizione di neve, soprattutto adesso che il materiale (e la moda) ti permettono di fare dei bei curvoni ampi anche con gli sci.
Lc
 
Messaggi: 348
Images: 9
Iscritto il: ven feb 20, 2004 17:28 pm
Località: Grenoble

Messaggioda LucaSaetta » mar mar 12, 2013 18:45 pm

Ciao,
sono un iniziato allo snowboard-alpinismo. Fatte 5 gite 3 anni fa. Quest'anno fatte altre 6-7 gite e il corso SBA del SUCAI (http://lucasaettab.wordpress.com/).
Confermo che salire con le ciaspole e la tavola sulle spalle (io da bravo masochista ho anche l'abs) è una fatica improba.
Oltre a questo è anche meno sicura degli sci, perchè ci sono alcuni passaggi che conviene fare con i ramponi perchè le ciaspole, al contrario dei coltelli degli sci, non sono così sicuri e perchè anche in discesa fare dei traversi obbligati è moooolto difficile.
Insomma... uno sbattone.
Io non so sciare e forse imparerò.
Però... Quanto è bello scendere con la tavola sulla fresca? E anche il salire, per quanto sia faticoso, ti da grandi soddisfazioni (finchè la schiena regge).
Secondo me tutto sta nel scegliersi delle gite adatte per la tavola (salita sbreve su pendenze elevate con pochi traversi, discese senza falsi piani) e farsi le altre con gli sci.
Ciao
Luca
Avatar utente
LucaSaetta
 
Messaggi: 267
Images: 4
Iscritto il: mer ago 22, 2012 14:53 pm
Località: Torino

Messaggioda Vigorone » mar mar 12, 2013 18:52 pm

http://alpineinstitute.blogspot.it/2012 ... board.html

Cercane una usata al trocathlon e prova!!
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3411
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Messaggioda ncianca » mar mar 12, 2013 19:11 pm

La split la posso anche affittare. E lo farò.

La gita di domenica alla Dormillouse diciamo che è stata forse un po' troppo come prima gita della stagione e prima esperienza in ciaspole in generale. Quasi 1300 metri di dislivello. Non ci sono traversi né troppi falsi piani. Quelli che ci sono si superano prendendo un po' di velocità facendo attenzione ai turisti di fondo valle. In salita ho faticato sulla cresta poiché eravamo i primi a tracciare e meno male che c'era il socio! In discesa qualche problema l'ho avuto nel boschetto finale (o iniziale) dove c'era neve dura a blocchi che mi ha fatto cadere un milione di volte e quindi rialzare altrettante volte.

LucaSaetta mi capisce... Al prossimo giro split, meno metri e sicuramente molto meno peso.
Avatar utente
ncianca
 
Messaggi: 3912
Images: 0
Iscritto il: mar lug 14, 2009 14:59 pm
Località: Torino

Messaggioda LucaSaetta » mer mar 13, 2013 21:03 pm

Ti capisco alla grande...
Ogni volta che ti devi rialzare la barra della vita si dimezza :)
Avatar utente
LucaSaetta
 
Messaggi: 267
Images: 4
Iscritto il: mer ago 22, 2012 14:53 pm
Località: Torino

Messaggioda vikvik » sab apr 27, 2013 5:46 am

con gli sciettini ..dimezzi la fatica nel salire
ok hai sempre la tavola in spalla , ma poi scendi come diocomanda

ho provato la split....e IMMHO.....è molto perfettibile, e comunque il top è il Jones

ciao
Tutti dobbiamo morire, ma pochi possono dire di avere vissuto..........
Avatar utente
vikvik
 
Messaggi: 135
Iscritto il: ven nov 24, 2006 16:23 pm
Località: Granducato di Ledro

Re: Snowboard e ciaspole...

Messaggioda gibran » mer dic 02, 2015 11:54 am

Salve. Riesumo il post per una info..
Non ho mai praticato e mi piacerebbe iniziare e mi chiedevo se ai piedi si indossano i classici sacarponi soft sia in salita con ciaspole che per scendere.
gibran
 
Messaggi: 13
Iscritto il: mer mag 13, 2015 22:04 pm
Località: Roma

Re: Snowboard e ciaspole...

Messaggioda rf » mer dic 02, 2015 12:35 pm

si! Guarda solo che siano ciaspole comode da infilare nello zaino.
rf
 
Messaggi: 1352
Iscritto il: mer ott 25, 2006 18:07 pm
Località: Bovisa

Re: Snowboard e ciaspole...

Messaggioda cosaprendo » dom feb 25, 2018 18:59 pm

Ciao a tutti
Riesumo il vecchio thread.
Mi piacerebbe avvicinarmi a questo mondo, ma per evitare di spendere troppo all'inizio pensavo di comprare solo ciaspole, le msr lightening ascent e continuare ad usare la mia tavola.
Ma leggendo il thread sembra che sia una fatica immane e sia meglio attreZarsi da subito con split.
Qualcuno che nel frattempo è uscito con ciaspole e tavola? Ogni consiglio è ben accetto
Grazie in anticipo
cosaprendo
 
Messaggi: 6
Iscritto il: dom set 04, 2011 11:04 am


Torna a Freeride - Scialpinismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.