Le info per le vie

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Le info per le vie

Messaggioda Fokozzone » mar ott 02, 2018 14:52 pm

Tra le notizie ecco un articolo di Maurizio Oviglia
https://www.planetmountain.com/it/notiz ... icata.html

In particolare riporto questa battuta
Cerco di rispondere a tutti, ma alla fine mi scappa: sai, io son quello che scrive le guide, magari potresti comprarla e farti un’idea... La risposta arriva veloce e inattesa: ma io ce l’ho la guida, ma chi meglio di te può consigliarmi dove andare?

Io non ho mai telefonato a Oviglia nè ad alcun autore di guide, in compenso leggo e scrivo talvolta relazioni per un noto sito di condivisione alpinistica.
E ho notato alcune cose
1) Alcuni sbracano e si lanciano nell'esprimere le loro sensazioni e i loro pareri sulla via (appartenenti alla nota rubrica "e chi se ne frega") senza spiegare una beata mazza su dove sia l'attacco, come si sviluppi, come sia attrezzata etc. Direi che non sono neppure relazioni, ma rievocazioni da osteria.
2) Altri parlano della via focalizzando la descrizione sulla prestazione (grado, duro, non duro, ai miei tempi era più duro etc etc) ma parlano comunque della via quasi come se il ripetitore la conoscesse già o conoscesse già la zona fornendo indicazioni piuttosto spartane.
3) Qualcuno finalmente entra nell'ottica di scrivere quello che ci si aspetta che ci sia in una guida che (come dice il nome) deve descrivere il posto e indicare chiaramente come si raggiunge questa benedetta via evitando di confondere la montagna giusta con quella vicina e simili. E per individuare l'attacco non scrive (per piacere!!!) di prendere "l'evidente diedro" quando ce ne sono cinque e quello giusto è evidente solo per chi l'ha già fatto. Quindi spiega anche il tracciato usando i termini "destra" e "sinistra" laddove necessario per non perdersi in parete.

Io personalmente, quando scrivo una relazione uso il metodo 3 e anzi la descrizione dell'avvicinamento/attacco la faccio "a prova di sprovveduto" cioè di persona che si ritrova in quel posto per la prima volta, non ne sa niente, e non ha troppa esperienza.

Se Oviglia riceve tante telefonate forse è perché le sue guide sono più vicine al livello 2 che al 3 (io posseggo rock paradise-vecchio e pietra di luna e mi sono trovato in imbarazzo più di una volta), ma al di là del caso specifico si tratta di decidere la filosofia della relazione: è una descrizione fatta per consentire al ripetitore di percorrere la via senza dubbi e problemi o è un'indicazione di massima per mettere il ripetitore in condizioni più simili a quelle dell'apritore e vivere la propria avventura secondaria?

Francamente credo che la filosofia dell'avventura funzioni in apertura di via e sia comunque riservata a quel gruppetto di gente beata che fa poco altro nella vita oltre a scalare e che può permettersi il lusso di perdere una giornata senza arrabbiarsi, tanto di giornate in montagna ne avrà mille altre.
La maggioranza dei ripetitori è gente che scala il sabato e la domenica (e spesso un giorno solo dei due) e quindi vuole andare a colpo sicuro, farsi la sua via e passare una bella giornata. Il fatto di pensare alla storia della via, all'impresa degli apritori e tutto il contorno, è un problema che riguarda più il narcisismo degli apritori che non il bisogno di aria pura, distacco dallo stress, bellezza dell'ambiente e buona arrampicata che interessano al ripetitore.
Perché noi scalatori della domenica non abbiamo prestazioni da fare (in senso assoluto), magari siamo contenti della nostra prestazione (oggi ho scalato meglio della settimana scorsa) ma non dobbiamo fare alcun confronto con gli altri. Tanto non solo sappiamo che non siamo e non saremo mai i più bravi, ma neppure ci interessa esserlo.
In compenso quel tempo che abbiamo per la montagna (che ci sembra sempre poco) vogliamo godercelo.
Perciò, per favore, autori di guide e relazioni, mettetevi nei nostri panni e scrivete chiaramente e tutto quello che serve!
Grazie da un fokozzone.
Fokozzone
 
Messaggi: 2653
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Le info per le vie

Messaggioda gug » mar ott 02, 2018 17:31 pm

Fokozzone sono assolutamente d'accordo con te!

Hai esplicitato quello che io penso da anni, soprattutto l'atteggiamento di quelli che rispondono che non serve chiedere troppe informazioni perchè si deve cercare "l'avventura".
Io invece l'ho sempre pensata come te. Dato che vado a ripetere una via e non ad aprirla, dato che spesso sono in posti che non ho mai visto perchè mi piace variare, prima di partire voglio assolutamente evitare di sbagliare l'attacco, andare fuori via o semplicemente dovermi calare perchè per le protezioni o per la difficoltà quella via è a un livello troppo alto per me, perchè so che dopo non riesco facilmente ritornarci (anche perchè la maggior parte delle volte vado a fare vie lontano da dove vivo).
Quindi di quel tipo di avventura, dovuta a ignoranza, ne faccio volentieri a meno, anche perchè comunque anche avendo tutte le informazioni possibili, di avventura su una via che non conosci e magari in montagna ne trovi già abbastanza.

Capisco anche cosa intendi quando parli della via Rock Paradise, che ho anch'io e tra l'altro ho consultato molto proprio questi ultimi due anni, visto che volevo andare in Piantonetto. Si tratta di una guida che, anche se è molto bella per quello che riguarda le storie, di fatto non è assolutamente sufficiente per avere le informazioni di cui parlavo sopra. A me è servita soprattutto per conoscere i posti di quella zona e decidere in quali volevo andare e quali vie fare. Poi però andava assolutamente integrata con altre informazioni.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6119
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Le info per le vie

Messaggioda wolf jak » mar ott 02, 2018 18:16 pm

Allora ditelo che volete far scoppiare le vene del povero Drugo :lol:

poverino, inizia a esser vecio, un po' di creansa per carità :mrgreen:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2284
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Le info per le vie

Messaggioda wolf jak » mar ott 02, 2018 18:24 pm

Fokozzone ha scritto:... Il fatto di pensare alla storia della via, all'impresa degli apritori e tutto il contorno, è un problema che riguarda più il narcisismo degli apritori che non il bisogno di aria pura, distacco dallo stress, bellezza dell'ambiente e buona arrampicata che interessano al ripetitore...


io invece questa cosa non la condivido. Parlo a titolo personale e per conoscenza di altri che come me ci tengono a sapere la storia di una via -o anche solo di una fessura di 7m!- non meno che la sua posizione geografica.

Mi rendo conto che si tratta di un fattore culturale, che può benissimo non interessare. Non vedo però perché il relatore dovrebbe per forza prescinderne perché a qualcuno interessa solo di fare qualche buona arrampicata poco stressante in un bell'ambiente :roll:

Non scalo certo ogni giorno, anzi. Ma di certo non sto a lamentarmi che ho trovato su una guida una fessura data 6a+ sulla quale non sono riuscito a proseguire by fair means :? nonostante le 4 ore di macchina (più altrettante a tornare indietro :lol: )
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2284
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Le info per le vie

Messaggioda Drugo Lebowsky » mar ott 02, 2018 20:12 pm

wolf jak ha scritto:Allora ditelo che volete far scoppiare le vene del povero Drugo :lol:

poverino, inizia a esser vecio, un po' di creansa per carità :mrgreen:


Com'è buono lei... [cit.]

In effetti...
Avevo iniziato a leggere
Preoccupandomi del fatto di poter essere d'accordo col Fokozzone
Mi ero illuso fosse una reprimenda per chi si lamenta sempre delle relazioni
Dopo poche righe ho capito
E mi ha confortato che Gug concordi col Fok
Tutto coincide

Personalmente alle volte ho porconato per relazioni un po' troppo interpretabili
Ma la cosa mi capita più spesso da vecchio (grazie Lupo Giacomo Giovanni per ricordarmelo) che anni fa
Sarà che facendo potàci mega relazionati, mi sono abituato bene
Comunque, quando ancora un po' ragionavo, raramente davo colpe ai relatori
Ero io che non capivo

E più specificatamente in merito a Oviglia, le sue relazioni in terre sabaude mi vedono impreparato, ignorante
Ma per quanto concerne alle vie insulare non ho mai avuto niente da eccepire.
Altro non so.
Avatar utente
Drugo Lebowsky
 
Messaggi: 8707
Images: 77
Iscritto il: ven feb 06, 2004 16:20 pm

Re: Le info per le vie

Messaggioda gug » mar ott 02, 2018 22:58 pm

Ce la siamo proprio cercata questa solenne lavata di testa.... :D :lol: :lol: :wink:
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6119
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Le info per le vie

Messaggioda Fokozzone » mer ott 03, 2018 0:04 am

wolf jak ha scritto:
Fokozzone ha scritto:... Il fatto di pensare alla storia della via, all'impresa degli apritori e tutto il contorno, è un problema che riguarda più il narcisismo degli apritori che non il bisogno di aria pura, distacco dallo stress, bellezza dell'ambiente e buona arrampicata che interessano al ripetitore...


io invece questa cosa non la condivido. Parlo a titolo personale e per conoscenza di altri che come me ci tengono a sapere la storia di una via -o anche solo di una fessura di 7m!- non meno che la sua posizione geografica.

Mi rendo conto che si tratta di un fattore culturale, che può benissimo non interessare. Non vedo però perché il relatore dovrebbe per forza prescinderne perché a qualcuno interessa solo di fare qualche buona arrampicata poco stressante in un bell'ambiente :roll:

Non scalo certo ogni giorno, anzi. Ma di certo non sto a lamentarmi che ho trovato su una guida una fessura data 6a+ sulla quale non sono riuscito a proseguire by fair means :? nonostante le 4 ore di macchina (più altrettante a tornare indietro :lol: )

Ma sì, la storia delle vie la so anch'io, non è che non mi importi, ma posso sapere delle storie bellissime anche di vie che non ho mai scalato.
Viceversa prima di fare una via la storia accende la fantasia finché non ci sono, ma quando sono lì è la natura che parla.
Faccio un esempio: la mitizzata val di mello, che nei primi racconti che ho sentito mi sembrato un luogo fantasmagorico, misterioso e pauroso, con le sue vie dure e sprotette. Mi immaginavo strutture yosemitiche. Poi, quando mi sono trovato a scalare da primo il temibile camino di kundalini mi sono detto "tutto qui?" In confronto quelle vie di cui non parla nessuno che stanno in quella forra negletta della teufelstalswand sono una meraviglia inarrivabile, anche se non hanno una storia apprezzabile.
Fokozzone
 
Messaggi: 2653
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Le info per le vie

Messaggioda Fokozzone » mer ott 03, 2018 0:09 am

Drugo Lebowsky ha scritto:Comunque, quando ancora un po' ragionavo, raramente davo colpe ai relatori
Ero io che non capivo.


Beh, io ho parlato del problema in generale, ma ci sono anche i relatori che non sanno esprimersi e che a malapena conoscono l'italiano.
Non credo che fosse sempre colpa tua.
Fokozzone
 
Messaggi: 2653
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Le info per le vie

Messaggioda Fokozzone » mer ott 03, 2018 0:12 am

gug ha scritto:Ce la siamo proprio cercata questa solenne lavata di testa.... :D :lol: :lol: :wink:

Ormai è chiaro che alcuni personaggi frequentano il forum espressamente a questo scopo.
Anzi se non potessero fare qualche cazziatone si annoierebbero e diserterebbero.
Meno male che i nostri interventi aiutano questi utenti a non mollare e a scrivere ancora un po' :lol: :lol:
Fokozzone
 
Messaggi: 2653
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Le info per le vie

Messaggioda funkazzista » mer ott 03, 2018 10:09 am

Vogliono la traccia gippiesse che li porti all'attacco, e la filmina della via.
:mrgreen:

Seriamente: i commenti scritti sui "noti siti di condivisione alpinistica" [cit.] sono una cosa, le guide un'altra.
Però in entrambi i casi quello che auspichi mi sembra, nella migliore delle ipotesi, solo una speranza.
Al solito, vale il STCT,F*.

* Sono Tutti Cazzi Tuoi, Fratello
funkazzista
 
Messaggi: 7382
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Le info per le vie

Messaggioda Emanuele. » mer ott 03, 2018 10:35 am

Non interessarsi alla storia delle via è di una tristezza assoluta ... ma pazienza, ormai l'unica cosa che conta è scalare su roccia bella, chi se ne frega del resto ... bah ... :roll: :roll: :roll:
Inoltre scrivere nella guida la storia della via non esclude mica che ci siano tutte le informazioni dettagliate per raggiungere l'attacco. Anche io se compro e pago una guida pretendo che mi siano date info dettagliate.
Emanuele.
 
Messaggi: 101
Iscritto il: ven set 27, 2013 16:23 pm
Località: Trento

Re: Le info per le vie

Messaggioda Achille_piè_veloce » mer ott 03, 2018 11:32 am

funkazzista ha scritto:Vogliono la traccia gippiesse che li porti all'attacco, e la filmina della via.


Il gipiesse di una guida di Oviglia sono qui: http://win.versantesud.it/download/GPS_Orco.zip
Oppalalà. :arrow:
Achille_piè_veloce
 
Messaggi: 887
Iscritto il: gio nov 19, 2015 12:50 pm

Re: Le info per le vie

Messaggioda Drugo Lebowsky » mer ott 03, 2018 13:14 pm

Fokozzone ha scritto:
gug ha scritto:Ce la siamo proprio cercata questa solenne lavata di testa.... :D :lol: :lol: :wink:

Ormai è chiaro che alcuni personaggi frequentano il forum espressamente a questo scopo.
Anzi se non potessero fare qualche cazziatone si annoierebbero e diserterebbero.
Meno male che i nostri interventi aiutano questi utenti a non mollare e a scrivere ancora un po' :lol: :lol:


stocazzo

più probabile che alcuni vetusti cazzeggiatori-ma-non-solo di questo forum, si siano allontanati per fastidio e stanchezza
fastidio nel leggere stronzate
stanchezza nell'invitare a esplorazioni sfinteriche


ps: per quanto mi riguarda, vabbè rinco, ma non c'è pretesa di cazziare nessuno (che non ho la presunzione di poter dare indirizzo alcuno)
solo gastrico bisogno di far presente che per me ogni tanto si sparano delle grasse catazze
Avatar utente
Drugo Lebowsky
 
Messaggi: 8707
Images: 77
Iscritto il: ven feb 06, 2004 16:20 pm

Re: Le info per le vie

Messaggioda gug » mer ott 03, 2018 14:59 pm

Emanuele. ha scritto:Non interessarsi alla storia delle via è di una tristezza assoluta ... ma pazienza, ormai l'unica cosa che conta è scalare su roccia bella, chi se ne frega del resto ... bah ... :roll: :roll: :roll:
Inoltre scrivere nella guida la storia della via non esclude mica che ci siano tutte le informazioni dettagliate per raggiungere l'attacco. Anche io se compro e pago una guida pretendo che mi siano date info dettagliate.


Ma guarda che assolutamente io sono il primo a cui interessa che nelle guide ci sia la storia dei luoghi e delle vie, a volte compro le guide quasi solo per quello.
In realtà, per quanto riguarda me, di solito non mi arrabbio quasi mai con gli autori delle guide (a meno di errori pacchiani): semplicemente a volte capisco che le informazioni che sono lì non mi sono sufficienti e ne cerco altrove (quì o su altri siti web di solito).
Quello su cui mi trovavo d'accordo con Fokozzone era la critica a quell'atteggiamento, che ho spesso incontrato, secondo il quale se si chiedono troppe informazioni prima di andare a fare una via, magari in un posto che non si è mai visto, significa voler eliminare l'avventura.
Fokozzone invece ha espresso molto bene i motivi per cui l'avventura non si cerca non avendo informazioni, perlomeno per un ripetitore. Inoltre non è detto che la ricerca (artificiosa) dell'avventura sia l'unico motivo per cui si va ad arrampicare in montagna.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6119
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Le info per le vie

Messaggioda Danilo » mer ott 03, 2018 18:49 pm

A) ho in bocca il sapore di amarezza

B) ho in bocca il sapore di amaro

quale delle due è italiano corretto :?:
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7080
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Le info per le vie

Messaggioda Hal9000 » mer ott 03, 2018 19:32 pm

Danilo ha scritto:A) ho in bocca il sapore di amarezza

B) ho in bocca il sapore di amaro

quale delle due è italiano corretto :?:

Dipende da cosa avevi in bocca poco fa...di Amaro!
"...si è trattato solo di un errore umano."
Avatar utente
Hal9000
 
Messaggi: 717
Images: 1
Iscritto il: mer giu 23, 2010 15:57 pm
Località: Rovigo


Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.