vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda piazarol » sab mar 23, 2019 16:46 pm

io per cominciare ti consiglio le vie sul:
Trapezio, Falzarego

dai un' occhiata http://www.quartogrado.com/gruppi/falzarego.htm
davidezambon1112 ha scritto: meglio anche se son ben chiodate :lol:

chiodate e clessidrose
=D>
Avatar utente
piazarol
 
Messaggi: 388
Images: 6
Iscritto il: mer ott 30, 2013 18:22 pm
Località: belluno

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda madflyhalf » mar apr 16, 2019 17:27 pm

Ti manderei anche in Croda Negra, nonostante qualcuno abbia commentato in maniera pessima, per iniziare con le Dolomiti secondo me:

1) è piena di vie facili (ma non solo, quindi ocio a trovare quella giusta)
2) gli sviluppi sono dignitosi (230-280)
3) l'arrampicata su molte vie non è mai faticosa (paretone in gran parte appoggiato)
4) cosa da non sottovalutare: TRAFFICO MOTORIZZATO lo senti lontano molto più che il Falzarego

Avvicinamento e discesa piacevoli su prati e giare, volendo ti puoi calare da un canale per velocizzare

Sul secondo tiro della CipRoSpe ho praticamente finito i cordini da quante clessidre c'erano (segue la direttiva di una colata nera...), alcune vie (le più sostenute, qui siamo sul V+ di Cipriani che è piuttosto tecnico), trovi qualche spit dei punti duri.
In quelle facili quasi mai, ma sono ben protette o proteggibili.

Alcune sono atipiche, abbastanza placcose, altre più dolomitiche con fessure e caminetti.

Nel tiro di trasferimento della CipRoSpe, attraversi un prato sospeso a metà parete che era una distesa di stelle alpine.
Divieto di sosta
madflyhalf
 
Messaggi: 42
Iscritto il: dom ott 14, 2018 10:50 am
Località: Casalacc'

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda marco1974 » gio mag 02, 2019 21:24 pm

piazarol ha scritto:io per cominciare ti consiglio le vie sul:
Trapezio, Falzarego

dai un' occhiata http://www.quartogrado.com/gruppi/falzarego.htm

davidezambon1112 ha scritto: meglio anche se son ben chiodate :lol:

chiodate e clessidrose
=D>


Per restare in zona do anche io il mio piccolo e umile contributo

http://quartogrado.com/relazioni/SETTSA ... 20Life.htm
La prima volta arrampichi per curiosita', la seconda volta arrampichi per scelta, la terza arrampichi per sempre.
Avatar utente
marco1974
 
Messaggi: 87
Images: 5
Iscritto il: gio ott 11, 2012 22:11 pm
Località: PIANIGA

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda scairanner » gio mag 02, 2019 22:28 pm

marco1974 ha scritto:
piazarol ha scritto:io per cominciare ti consiglio le vie sul:
Trapezio, Falzarego

dai un' occhiata http://www.quartogrado.com/gruppi/falzarego.htm

davidezambon1112 ha scritto: meglio anche se son ben chiodate :lol:

chiodate e clessidrose
=D>


Per restare in zona do anche io il mio piccolo e umile contributo

http://quartogrado.com/relazioni/SETTSA ... 20Life.htm


La relazia non è molto chiara sulla chiodatura: nel primo tiro si parla di spit, poi solo sulle soste, è da proteggere tutta?
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4508
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda davidezambon1112 » gio mag 02, 2019 23:05 pm

Grazie mille a tutti
Ndemo vanti, che el sol magna e ore
Avatar utente
davidezambon1112
 
Messaggi: 255
Images: 0
Iscritto il: sab gen 06, 2018 11:46 am
Località: mestre (VE)

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda marco1974 » ven mag 03, 2019 10:40 am

scairanner ha scritto:
marco1974 ha scritto:
piazarol ha scritto:io per cominciare ti consiglio le vie sul:
Trapezio, Falzarego

dai un' occhiata http://www.quartogrado.com/gruppi/falzarego.htm

davidezambon1112 ha scritto: meglio anche se son ben chiodate :lol:

chiodate e clessidrose
=D>


Per restare in zona do anche io il mio piccolo e umile contributo

http://quartogrado.com/relazioni/SETTSA ... 20Life.htm


La relazia non è molto chiara sulla chiodatura: nel primo tiro si parla di spit, poi solo sulle soste, è da proteggere tutta?



Via sportiva con soste spittate, in ambiente superbo fuori dal vicino classico e rumoroso Passo Falzarego.
La prima volta arrampichi per curiosita', la seconda volta arrampichi per scelta, la terza arrampichi per sempre.
Avatar utente
marco1974
 
Messaggi: 87
Images: 5
Iscritto il: gio ott 11, 2012 22:11 pm
Località: PIANIGA

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda pisolo » ven mag 03, 2019 11:16 am

davidezambon1112 ha scritto:ho letto nei post precedenti "93 arrampicate scelte nelle dolomiti", ma non si trova... stesso vale per l'altra citata subito dopo... consigli?


E' praticamente introvabile e comunque le vie riportate sono le solite classiche (e per principianti non ce ne sono poi moltissime)
Prenditi pure i vari Bernardi, e scegliti una via con più di un'ora e mezza di avvicinamento :mrgreen:
Di facili costumi, ma di sani principi
Avatar utente
pisolo
 
Messaggi: 225
Images: 1
Iscritto il: gio mag 09, 2013 17:23 pm
Località: veneto

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda tu » lun mag 20, 2019 16:04 pm

Davidezambon scrivimi mp che ti mando il dinoia in pdf
Avatar utente
tu
 
Messaggi: 674
Images: 17
Iscritto il: mer gen 22, 2003 15:54 pm

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda rocker » dom giu 02, 2019 9:02 am

riesumo il topic e aggiungo un paio di interessanti viette primaverili.
magari a qualcuno fa piacere e in cambio aggiunge qualche chicca...

ordunque:

proprio ieri ho fatto "Agata tu mi tradisci" una via ben nota di Brentino ma pochissimo frequentata perchè ha un bulderazzo di 7b in partenza poi tutti sesti. La cosa interessante è che si riesce saltare questo "surriscaldo" facendo il primo tiro della classicissima simoncelli. poi una goduria: roccia da urlo, arrampicata fisica, roccia "Brentino DOC", chiodatura assai clemente, gradi severi qualche presa decisamente migliorata.

altra perla in zona (boomerang) non presente su monte baldo rock bensì sulla nuova guida del coltri è babilonia. Via sportiva max 6c (++ :mrgreen: ) che serpeggia tra i tetti su splendida roccia. chiodatura assai generosa del Gigi (ma quello lì vive in parete?!??!! #-o)

una via stramba in un posto strambo è una vietta sportiva facile su -credo sia- porfido sopra a Bolzano. si chiama appunto il cielo sopra a Bolzano. Ottima roccia, splendida linea, divertente arrampicata. chiodatura imbarazzante, ogni mezzo metro! relazione la trovate in internet. 2 cose: per l'avvicinamento dovete arrivare alla falesia, proseguire verso nord e con un balzo dove c'è corda fissa siete all'attacco. esposizione nord-ovest. il vero neo non è la chiodatura eccessiva bensì la quantità allucinante di scavi!!! mai visto niente del genere! ad ogni modo per una mezza giornata atipica è divertente.. relazione in internet

Poi segnalo che la meravigliosa spazzacamino alla chiusa è diventata una via sportiva! roccia superba (a parte il primo tiro osceno) e linea impeccabile. occhio che gli unici metri inspiegabilmente non protetti in modo sportivo -e per nulla banali!- sono gli ultimi: forse il beppe aveva finito la batteria e tornerà a concludere la via rendendola omogenea. o forse no..

invece sempre in Val d'adige :smt055 ma di alpinistico segnalo una via recente che merita una ripetizione: la via Iris sul monte vignola. via logica e divertente in un luogo solitario e meraviglioso che io non conoscevo. la roccia è un calcare stratificato tipico della zona di ala destra adige. i primi tiri fa un pò schifo, poi diventa bellissima. moltissimi chiodi sui tiri, soste a spit e qualche spit di progressione. il chiave, 6c, è completamente spittato. cmq portatevi qualche friend che mal non fa. la parete è caldissima, neve permettendo meglio inverno. avvicinamento molto lungo ed essendo per gran parte su forestale, l'ideale sarebbe noleggiare una E-bike, contaminando però in questo modo, in via peraltro totale ed irreversibile, la purezza della vostra anima alpinistica (mi rendo perfettamente conto di quali drammatiche conseguenze possa avere tale consiglio su questo pacifico forum: beh andate a cagare! :D
relazione in internet

orsù! datemi qualche idea anche voi.. alcune enciclopedie a più tiri qua dentro hanno i braccini corti..

qualcuno per esempio ha messo le mani sulle vie nuove sopra mezzolombardo (cima cornella/roen..) :?:
rocker
 
Messaggi: 139
Iscritto il: gio set 04, 2014 20:33 pm

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda menestrello » dom giu 02, 2019 22:51 pm

:smt060
Avatar utente
menestrello
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: mar nov 16, 2010 11:18 am
Località: nord Italia

Re: vie nuove, "semiclassiche" e sconosciute a nordest

Messaggioda gug » lun giu 03, 2019 16:26 pm

Bello il topic.
Io ho amato molto negli anni in cui ci ho abitato sotto le vie della Valsugana, soprattutto Tovarich e Magia d'autunno
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6126
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Precedente

Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.