piz di sagron -alpi feltrine

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

piz di sagron -alpi feltrine

Messaggioda emanuele » ven ago 22, 2008 18:23 pm

- diversi anni fa avevo sentito parlare di una bellissima via che percorre un largo spigolone sul versante nord-ovest del piz di sagron, ma le poche informazioni sull'approccio e il fatto che i protagonisti dell'apertura della via fossero dei noti forti alpinisti mi portò ad abbandonare il progetto di ripetizione; ieri, in giornata, siamo andati a ripetere questo magnifico itinerario, che per molte lunghezze sale su roccia ottima, le difficoltà sono di V+ e qualche passo di VI, diversi tiri di IV e IV+ con una miriade di clessidre; c'è un tratto nella relazione che viene dato di 2° e 3° di 50 metri e che noi abbiamo trovato ben più lungo(180/200metri!?) ed è quello che porta alla cengia anulare; molti tiri noi li abbiamo fatti di 60 metri e in 800 metri di sviluppo non abbiamo piantato un chiodo di via
( 6ch. di sosta); è stato paragonato allo spigolo del velo, ma per me non è corretto
- la discesa abbiamo preferito farla per il sentiero che giunge al pian della regina e dalla forcella del comedon raggiunge l'intaiada e mattiuzzi. dove abbiamo parcheggiato(sent.801)
Immagine
in giallo il tracciato della via verri-calabretto-longo-dall'omo; consigliabile anche perchè sempre asciutta svolgendosi su spigolo
Avatar utente
emanuele
 
Messaggi: 1329
Images: 24
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:57 am

Messaggioda cuttack » ven ago 22, 2008 18:47 pm

ma quel pezzetto in basso sul rametto di barancio, com'è? duretto? :cool:
cuttack
 
Messaggi: 470
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

piz de sagron

Messaggioda emanuele » ven ago 22, 2008 20:40 pm

il tiro , il terzo, un diedro, è bellissimo, si segue per qualche metro il diedro con delle grosse lame sulla destra, vanno benissimo due friends piccoli, poi al chiodo o appena sopra si esce sulla placca ben lavorata e servita di due clessidre; ma il primo tiro , una fessura irregolare sinuosa tra le clessidre, è di pari bellezza.
- per raggiungere l'attacco noi abbiamo salito il sentiero(tracce) che parte da mattiuzzi e si dirige in 1.30h alla forcella sagron, si scendono poi 70-80 metri fino allo sbocco del canalone-gola percorso dalla via detassis
- la cosa incredibile è che detassis e castiglioni su questa montagna abbiano salito le due gole, ma non abbiano pensato di superare uno dei due spigoloni del piz(quello di destra è stato percorso dai vicentini)!!(sul sasso largo c'è una magnifica via di detassis-castiglioni, su bella roccia e difficoltà contenute, ma continue)
Avatar utente
emanuele
 
Messaggi: 1329
Images: 24
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:57 am

Messaggioda Angelo Bon » mer ago 27, 2008 8:18 am

Riguardo la bellezza della salita, sinceramente son rimasto un pochino deluso rispetto le aspettative, probabilmente dovuto a quei 200 m di roccia non eccellente che non mi aspettavo.
Nel complesso una salita in ambiente eccezionale, con alcuni tiri bellissimi, ad esempio l'ultimo.
Domanda: anche noi, l'anno scorso, siamo scesi per l'Intaiada, dopo aver cercato la discesa per la gola nord.
C'è qualcuno che l'ha fatta o che ha notizie precise in merito?
Grazie.

Angelo
Angelo Bon
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mer apr 07, 2004 13:08 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)

Messaggioda NeuroGhisa » mar set 02, 2008 9:20 am

Mi piacerebbe molto salire una via sul Piz Sagron...ma sono molto disinformato sulla zona!
Non è che riuscireste a darmi quanche dritta tipo quale e se c'e' una guida che descriva un po'le vie che ci sono?
grassie!
8)
NeuroGhisa
 
Messaggi: 46
Images: 1
Iscritto il: mar giu 15, 2004 17:36 pm

Re: piz di sagron -alpi feltrine

Messaggioda rocciaforever » mar set 02, 2008 9:31 am

emanuele ha scritto:- diversi anni fa avevo sentito parlare di una bellissima via che percorre un largo spigolone sul versante nord-ovest del piz di sagron, ma le poche informazioni sull'approccio e il fatto che i protagonisti dell'apertura della via fossero dei noti forti alpinisti mi portò ad abbandonare il progetto di ripetizione; ieri, in giornata, siamo andati a ripetere questo magnifico itinerario, che per molte lunghezze sale su roccia ottima, le difficoltà sono di V+ e qualche passo di VI, diversi tiri di IV e IV+ con una miriade di clessidre; c'è un tratto nella relazione che viene dato di 2° e 3° di 50 metri e che noi abbiamo trovato ben più lungo(180/200metri!?) ed è quello che porta alla cengia anulare; molti tiri noi li abbiamo fatti di 60 metri e in 800 metri di sviluppo non abbiamo piantato un chiodo di via
( 6ch. di sosta); è stato paragonato allo spigolo del velo, ma per me non è corretto
- la discesa abbiamo preferito farla per il sentiero che giunge al pian della regina e dalla forcella del comedon raggiunge l'intaiada e mattiuzzi. dove abbiamo parcheggiato(sent.801)
Immagine
in giallo il tracciato della via verri-calabretto-longo-dall'omo; consigliabile anche perchè sempre asciutta svolgendosi su spigolo


davvero complimenti! tempo di salita?
Avatar utente
rocciaforever
 
Messaggi: 5096
Images: 48
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:45 pm
Località: Arco

Messaggioda Angelo Bon » mar set 02, 2008 9:32 am

ALPI FELTRINE MAORET-DE ZORDI-DE PAOLI 1993 Libreria Pilotto
Angelo Bon
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mer apr 07, 2004 13:08 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)

Messaggioda NeuroGhisa » mar set 02, 2008 10:17 am

Grazie!
La prossima volta che saro'in zona vedro'di procurarmela...
Ora...curiosità geografica...
La via salita da Emanuele è a nord ovest...scusate l'ignoranza :oops: ,ma sarebbe la parete che si vede dall'alta valle del Mis?
o non ho capito na cippa?
NeuroGhisa
 
Messaggi: 46
Images: 1
Iscritto il: mar giu 15, 2004 17:36 pm

piz de sagron

Messaggioda emanuele » mar set 02, 2008 19:09 pm

sì si tratta dello spigolo nord-ovest, ma per vederlo occorre salire al passo palughet (alla punta cereda e piz palughet)o raggiungere l'alta val giasinozza, si vede in parte dal pian lonch, l'area sopra sagron e mis e dalla zona della cima d'oltro
Avatar utente
emanuele
 
Messaggi: 1329
Images: 24
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:57 am

Re: piz di sagron -alpi feltrine

Messaggioda Eionedvx » dom ago 02, 2020 7:49 am

Ripetuta ieri!

Stramegabella!
Linea, roccia e tiri super!
C'è tutto: placca verticale, fessura, diedro, placca appoggiata...
Il tutto condito da un avvicinamento abbastanza strong e una discesa eterna con 200mt di risalita (come se non bastassero i 1300 da Matiuz alla cima)
Dal terzo al decimo tiro la via è completamente verticale e strapiombante in alcuni punti, l'esposizione è superba

Se andate a ripeterla, su L15 c'è ora una sosta intermedia dopo 30mt, traversando a sinistra dalla cengia stretta e verticale (rimonto abbastanza strong, si può passare strisciando o con traverso espostissimo e proteggible penso solo a chiodi [ma chi minchia li pianta lì, ci vuol pelo])
L'ho lasciata io ieri, sono due chiodi a lama.
Ottimo punto perché da lì in su le corde farebbero davvero troppo attrito, io non sono riuscito a fare il tiro da 60mt come indicato dalla relazione.
Da lì in 20mt si arriva sulla cengia detritica finale e sull'ultima sosta, da cui ci si può tranquillamente slegare o proseguire per altri 15mt fino alla cresta.

Sui 200mt di roccia brutta: si, effettivamente quel trasferimento di 2-3 tiri non è il top e volano proiettili abbastanza pesanti, ma si è quasi su un canale appoggiato...
Per altro, se si ha pelo sul marcio, è possibile saltare il decimo tiro e portarsi dal nono all'undicesimo, evitando la parte più brutta del marcio.
Basta tenere la sx invece che la dx e in 55mt si arriva dritti dritti al centro del pilastro

Aggiungo che dei 6ch di sosta ne sono rimasti evidentemente solo 3, più i nostri 2 nuovi.
1 sulla seconda sosta
2 sulla quattordicesima sosta
Non ho trovato il terzo chiodo di progressione del tiro 15, quindi sulle fessure ora ce ne sono solo 2 (il terzo boh, o ho cannato di brutto... ma le fessure sono evidentissime)

NB. A detta nostra ci sta tutto un mezzo grado in più rispetto alla relazione, almeno
Per godersela ci vuole un VI solido
Come dice emanuele è corretto indicarla come V+ con passi di VI, non V con passi di V+
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3765
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: piz di sagron -alpi feltrine

Messaggioda emanuele » dom ago 02, 2020 18:50 pm

Agli amanti del genere(quasi zero ch.) consiglio lo spigolo nord della torre lucia di franceschini, 320m IV+ e V e con discesa ben attrezzata!
E al Sasso Largo la mitica via di castiglioni-detassis per gli appassionati di diedri!
Avatar utente
emanuele
 
Messaggi: 1329
Images: 24
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:57 am

Re: piz di sagron -alpi feltrine

Messaggioda Eionedvx » dom ago 02, 2020 20:14 pm

Su che guida posso trovare le relazioni?
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3765
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: piz di sagron -alpi feltrine

Messaggioda emanuele » dom ago 02, 2020 22:17 pm

Alpi Feltrine, Pilotto editore; alla libreria Pilotto di Feltre ne avevano alcune copie.
Avatar utente
emanuele
 
Messaggi: 1329
Images: 24
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:57 am

Re: piz di sagron -alpi feltrine

Messaggioda Eionedvx » lun giu 14, 2021 10:16 am

emanuele ha scritto:Agli amanti del genere(quasi zero ch.) consiglio lo spigolo nord della torre lucia di franceschini, 320m IV+ e V e con discesa ben attrezzata!
E al Sasso Largo la mitica via di castiglioni-detassis per gli appassionati di diedri!


Ieri provata la Castiglioni a Punta Cereda.
Roccia buona, ma sempre da verificare, vista l'assenza di ripetizioni.
Ci siamo ritirati al traverso chiave, unico tratto chiodato (2 soste e 4ch)
In discesa lasciati 2ch (uno sul primo tiro del traverso, per rientrare) e diversi cordini lungo il canale iniziale, che adesso ha quantomeno le soste attrezzate con materiale nostro.
Ancora troppa neve in giro, consiglio di aspettare perché a noi ha dato problemi.
Talk less, climb more.
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3765
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice


Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.