Dalle parti del Marguareis...

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Dalle parti del Marguareis...

Messaggioda grizzly » lun mar 12, 2007 10:53 am

Ieri si è passati per di quà...

Immagine

... si pensava ad una vietta per aperitivo... poi è diventato brutto... chissà che parete è...? 8)... Ci saranno delle vie?
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Re: Dalle parti del Marguareis...

Messaggioda MarcoAlvazzi » lun mar 12, 2007 13:36 pm

grizzly ha scritto: Ci saranno delle vie?


Bella foto Grizzly. Ma sei andato a toccare con mano la "roccia"?
Per quel che no io di vie ce ne sono tre (io non ne ho fatta nessuna).
Ciao
Marco
MarcoAlvazzi
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mar apr 11, 2006 12:39 pm
Località: Nord delle Alpi (München)

Messaggioda dags1972 » lun mar 12, 2007 14:15 pm

macchè sono andati verso i genovesi
tanti saluti e buone salite a tutti
Alberto Giacomo Letizia Elena e Daniele
----
Un uomo rassegnato è un uomo morto prima di morire
---
Al diavolo il futuro, nel futuro siamo tutti morti
dags1972
 
Messaggi: 5362
Images: 9
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am
Località: Varazze

Re: Dalle parti del Marguareis...

Messaggioda grizzly » lun mar 12, 2007 14:20 pm

MarcoAlvazzi ha scritto:
grizzly ha scritto: Ci saranno delle vie?


Bella foto Grizzly. Ma sei andato a toccare con mano la "roccia"?
Per quel che no io di vie ce ne sono tre (io non ne ho fatta nessuna).
Ciao
Marco


La "roccia" ... :lol: l'ho solo guardata... eravamo di passaggio...
Uhh... racconta un po'... dici tre vie... io ne conosco solo una: la Via... :wink: le altre?
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Re: Dalle parti del Marguareis...

Messaggioda MarcoAlvazzi » lun mar 12, 2007 14:39 pm

grizzly ha scritto:... dici tre vie... io ne conosco solo una: la Via... :wink: le altre?


Per quel che ne so io (in ordine cronologico per le vie e alfabetico per i salitori per non urtare suscettibilità):
Armando-Gogna
Diretta (Calvi-Parodi-Scotto)
L'Aieul (Gamio-Grazziani)


racconti di amici/conoscenti che hanno salito le prime due hanno dettato l'uso delle virgolette per il termine "roccia".
In realtà però non avendole fatte non posso raccontare un bel niente :oops:
Marco
MarcoAlvazzi
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mar apr 11, 2006 12:39 pm
Località: Nord delle Alpi (München)

Messaggioda grizzly » lun mar 12, 2007 15:13 pm

Uhh... uh... grazie!
O nemmeno io ci son mai andato ne...
Ho solo una conoscenza letteraria della "roccia"... :lol:

Be sono validi anche dei racconti di aneddoti, curiosità, fatterelli... mica solo capitati in prima persona.

Della Diretta e l'Aieul non so proprio nulla di nulla... :? :(
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Re: Dalle parti del Marguareis...

Messaggioda Fed7 » lun mar 12, 2007 15:37 pm

grizzly ha scritto:I.. chissà che parete è...?


ma scherzi? è lo scarason
«saluto a tutti tranne che a Illo! perché Illo ha fatto appelloso (e basta!)»
Avatar utente
Fed7
 
Messaggi: 385
Images: 4
Iscritto il: ven gen 28, 2005 10:39 am
Località: Zona AL

Re: Dalle parti del Marguareis...

Messaggioda grizzly » lun mar 12, 2007 15:52 pm

Fed7 ha scritto:
grizzly ha scritto:I.. chissà che parete è...?


ma scherzi?


:roll:... :wink:
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Messaggioda MarcoAlvazzi » lun mar 12, 2007 16:44 pm

grizzly ha scritto:Uhh... uh... grazie!
O nemmeno io ci son mai andato ne...
Ho solo una conoscenza letteraria della "roccia"... :lol:

Be sono validi anche dei racconti di aneddoti, curiosità, fatterelli... mica solo capitati in prima persona.

Della Diretta e l'Aieul non so proprio nulla di nulla... :? :(


Della Diretta ti so dire che (vado a memoria):
le difficoltà dovrebbero essere sul VI+ A2 o A3
durante la prima salita sono stati usati una dozzina di spit
dai commenti che avevo sentito la roccia dovrebbe essere un po' meglio che sulla classica.
La relazione era stata pubblicata sulla Rivista della Montagna e (credo) su Alpidoc.
Sicuramente é già stata ripetuta in solitaria (Enrico Manna), in inverno (Gilberto Garbi e Antonio Prestini) ed in giornata (Marco Barra e Guido Ghigo).

Dell'Aieul non so altro oltre la relazione che ti puoi scaricare dal sito del CAI di Cuneo e dalla quale sembrerebbe una gran legnata.
MarcoAlvazzi
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mar apr 11, 2006 12:39 pm
Località: Nord delle Alpi (München)

Messaggioda grizzly » lun mar 12, 2007 17:59 pm

MarcoAlvazzi ha scritto:Della Diretta ti so dire che (vado a memoria):
le difficoltà dovrebbero essere sul VI+ A2 o A3
durante la prima salita sono stati usati una dozzina di spit
dai commenti che avevo sentito la roccia dovrebbe essere un po' meglio che sulla classica.
La relazione era stata pubblicata sulla Rivista della Montagna e (credo) su Alpidoc.
Sicuramente é già stata ripetuta in solitaria (Enrico Manna), in inverno (Gilberto Garbi e Antonio Prestini) ed in giornata (Marco Barra e Guido Ghigo).

Dell'Aieul non so altro oltre la relazione che ti puoi scaricare dal sito del CAI di Cuneo e dalla quale sembrerebbe una gran legnata.


Grazie!
Ustia... ho visto la relasiun dell'Aieul... 8O
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Messaggioda bonsai » lun mar 12, 2007 20:34 pm

grizzly ha scritto:Uhh... uh... grazie!

Be sono validi anche dei racconti di aneddoti, curiosità, fatterelli... mica solo capitati in prima persona.

:(


io avevo sentito di una salita effettuata dal primo ripetitore della diretta ( prima ripetizione in solitaria, dimezzando il tempo di salita dei primi ) questa volta in cordata con un compagno, protezioni tradizionali e difficoltà piu' elevate della Calvi & C. con bivacco in parete
pero' non ho mai visto in giro nessuna relazione ........
Avatar utente
bonsai
 
Messaggi: 228
Images: 26
Iscritto il: sab giu 11, 2005 8:03 am

Messaggioda MarcoAlvazzi » mar mar 13, 2007 11:17 am

bonsai ha scritto:
io avevo sentito di una salita effettuata dal primo ripetitore della diretta ( prima ripetizione in solitaria, dimezzando il tempo di salita dei primi ) questa volta in cordata con un compagno, protezioni tradizionali e difficoltà piu' elevate della Calvi & C. con bivacco in parete
pero' non ho mai visto in giro nessuna relazione ........


Bravo Bonsai!
Dagli indici di Alpidoc risulta la via Ciao Richy di Enrico Manna e I. Tealdi
sul numero 24 (1997) pagina 60.
Non possedendo la rivista :cry: posso sperare che sia una via di quinto grado su roccia ottima nel qual caso possiamo ripeterla :) .
Marco
MarcoAlvazzi
 
Messaggi: 28
Iscritto il: mar apr 11, 2006 12:39 pm
Località: Nord delle Alpi (München)

Messaggioda grizzly » mar mar 13, 2007 12:30 pm

bonsai ha scritto:
grizzly ha scritto:Uhh... uh... grazie!

Be sono validi anche dei racconti di aneddoti, curiosità, fatterelli... mica solo capitati in prima persona.

:(


io avevo sentito di una salita effettuata dal primo ripetitore della diretta ( prima ripetizione in solitaria, dimezzando il tempo di salita dei primi ) questa volta in cordata con un compagno, protezioni tradizionali e difficoltà piu' elevate della Calvi & C. con bivacco in parete
pero' non ho mai visto in giro nessuna relazione ........


Upperò... 8O n'altra via...
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Messaggioda grizzly » mar mar 13, 2007 12:32 pm

MarcoAlvazzi ha scritto:
bonsai ha scritto:
io avevo sentito di una salita effettuata dal primo ripetitore della diretta ( prima ripetizione in solitaria, dimezzando il tempo di salita dei primi ) questa volta in cordata con un compagno, protezioni tradizionali e difficoltà piu' elevate della Calvi & C. con bivacco in parete
pero' non ho mai visto in giro nessuna relazione ........


Bravo Bonsai!
Dagli indici di Alpidoc risulta la via Ciao Richy di Enrico Manna e I. Tealdi
sul numero 24 (1997) pagina 60.
Non possedendo la rivista :cry: posso sperare che sia una via di quinto grado su roccia ottima nel qual caso possiamo ripeterla :) .
Marco


Ahi ahi manco io ho la rivista... :(
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Messaggioda bonsai » mar mar 13, 2007 20:14 pm

MarcoAlvazzi ha scritto:
bonsai ha scritto:
io avevo sentito di una salita effettuata dal primo ripetitore della diretta ( prima ripetizione in solitaria, dimezzando il tempo di salita dei primi ) questa volta in cordata con un compagno, protezioni tradizionali e difficoltà piu' elevate della Calvi & C. con bivacco in parete
pero' non ho mai visto in giro nessuna relazione ........


Bravo Bonsai!
Dagli indici di Alpidoc risulta la via Ciao Richy di Enrico Manna e I. Tealdi
sul numero 24 (1997) pagina 60.
Non possedendo la rivista :cry: posso sperare che sia una via di quinto grado su roccia ottima nel qual caso possiamo ripeterla :) .
Marco


... mah, andando a memoria ( e quindi andiamo male :lol: ) mi sembra che questa via sia su un'altra parete, ma potrei tranquillamente sbagliare,
gli autori invece sono quelli riportati
Avatar utente
bonsai
 
Messaggi: 228
Images: 26
Iscritto il: sab giu 11, 2005 8:03 am

Messaggioda bonsai » mer mar 14, 2007 0:03 am

sulla "classica" Gogna invece c'è chi ha risolto a modo suo il problema legato all'artificiale :

M.Canova-D.Dho
Agosto 2004 - 1a rip in libera
Diff ED (6c max in libera )
Dis 400 mt

1 tiro : diedro obliquo 5c
2 tiro : fessura marcia ed erbosa 6a+
3 tiro : lungh. verticale su roccia bella 6b
4 tiro : diedro strapiombante 6c
5 tiro : fessura diedro strapiombante 6a+
6 tiro : concatenati due vecchi tiri 6a
7 tiro : diedro erboso 5c
8 tiro : placca e strapiombo 6c
9 tiro : grotta 5c
10 tiro : concatenati due tiri 6a
11 tiro : colatoio 6a+
12 tiro : colatoio finale 5c/6a

per una ripetizione sono consigliati una decina di chiodi vari,
nut e friend fino al N.2
Avatar utente
bonsai
 
Messaggi: 228
Images: 26
Iscritto il: sab giu 11, 2005 8:03 am

Messaggioda lorenz76 » mer mar 14, 2007 9:51 am

bonsai ha scritto:sulla "classica" Gogna invece c'è chi ha risolto a modo suo il problema legato all'artificiale :

M.Canova-D.Dho
Agosto 2004 - 1a rip in libera
Diff ED (6c max in libera )
Dis 400 mt

1 tiro : diedro obliquo 5c
2 tiro : fessura marcia ed erbosa 6a+
3 tiro : lungh. verticale su roccia bella 6b
4 tiro : diedro strapiombante 6c
5 tiro : fessura diedro strapiombante 6a+
6 tiro : concatenati due vecchi tiri 6a
7 tiro : diedro erboso 5c
8 tiro : placca e strapiombo 6c
9 tiro : grotta 5c
10 tiro : concatenati due tiri 6a
11 tiro : colatoio 6a+
12 tiro : colatoio finale 5c/6a

per una ripetizione sono consigliati una decina di chiodi vari,
nut e friend fino al N.2


Le soste sono tutte a chiodi, sostituiti solo i cordoni; ovviamente non sono stati messi spit.
C'è un' inesattezza che la stessa rivista Alpidoc commette:
si tratta di Matteo Casanova e non Matteo Canova, giovane guida della val Tanaro
Avatar utente
lorenz76
 
Messaggi: 930
Images: 3
Iscritto il: mar lug 29, 2003 22:17 pm
Località: Cuneeis

Messaggioda grizzly » mer mar 14, 2007 10:03 am

Fiuuuuu... complimenti!
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Messaggioda Vivaldi » mer mar 14, 2007 16:52 pm

MarcoAlvazzi ha scritto:
bonsai ha scritto:
io avevo sentito di una salita effettuata dal primo ripetitore della diretta ( prima ripetizione in solitaria, dimezzando il tempo di salita dei primi ) questa volta in cordata con un compagno, protezioni tradizionali e difficoltà piu' elevate della Calvi & C. con bivacco in parete
pero' non ho mai visto in giro nessuna relazione ........


Bravo Bonsai!
Dagli indici di Alpidoc risulta la via Ciao Richy di Enrico Manna e I. Tealdi
sul numero 24 (1997) pagina 60.
Non possedendo la rivista :cry: posso sperare che sia una via di quinto grado su roccia ottima nel qual caso possiamo ripeterla :) .
Marco



Se l'ha aperta Manna stai fresco nello sperare che sia solo un quinto... non vorrei sbagliarmi, ma mi pare che quello abbia fatto tutta roba davvero dura... La roccia sul Marguareis è precaria come in quasi, e ripeto quasi, tutte le Alpi Liguri.
Ci sono, però, delle belle classiche come la traversata dei Rastrelli del Marguareis e la via di cresta dalla punta Emma... l roccia lì dovrebbe essere migliore e le soste dalla Emma sono addirittura già attrezzate(Diff. max IV+) Relazioni sul libro di Parodi "Le alpi del sole".
Come sono le condizioni del Canale dei Genovesi?E' fattibile o, viste le scarse nevicate, è meglio darsi alla roccia e, per quest'anno, dimenticarsi le salite su neve?
A. Vivaldi :-({|=

Immagine
Homo Alpinus Maritimus
Avatar utente
Vivaldi
 
Messaggi: 378
Images: 1
Iscritto il: lun nov 13, 2006 23:42 pm
Località: Cuneo, Alpi Marittime

Messaggioda grizzly » ven mar 16, 2007 15:46 pm

Vivaldi ha scritto:
Ci sono, però, delle belle classiche come la traversata dei Rastrelli del Marguareis e la via di cresta dalla punta Emma... l roccia lì dovrebbe essere migliore e le soste dalla Emma sono addirittura già attrezzate(Diff. max IV+) Relazioni sul libro di Parodi "Le alpi del sole".
Come sono le condizioni del Canale dei Genovesi?E' fattibile o, viste le scarse nevicate, è meglio darsi alla roccia e, per quest'anno, dimenticarsi le salite su neve?


La via sulla punta Emma l'ho vista qualche we fa, scendendo dal Marguareis, ma verso Carnino. Sembra interessante, poi il posto è selvaggio.
La neve nel canale dei Genovesi è ancora molle, noi domenica siamo andati fin dove fa la curva verso destra, poi è arrivata 'na bufera e siam tornati. Comunque si sprofondava fin a metà gamba, a volte sopra il ginocchio. La (probabile) cornice in uscita non abbiamo visto com'è, causa nuvoloni.
Se arriva il freddo, come dicono, penso vada in buone condizioni.
Avatar utente
grizzly
 
Messaggi: 15441
Images: 125
Iscritto il: ven gen 16, 2004 19:57 pm
Località: Nord-Ovest

Prossimo

Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.