Via Corona alla Ovest del Campanile di Val Montanaia

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Via Corona alla Ovest del Campanile di Val Montanaia

Messaggioda Angelo Bon » gio giu 29, 2006 16:43 pm

Qualcuno ha indicazioni dettagliate riguardo questa via?Anche nel sito dell'apritore lo schizzo raffigurato è alquanto sommario.
Grazie.
Angelo Bon
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mer apr 07, 2004 13:08 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)

Messaggioda alexzappa » gio giu 29, 2006 23:32 pm

riguardo all'email che ti ho mandato: questa non rientra nel tipo di vie di cui parlavo :D :D
Avatar utente
alexzappa
 
Messaggi: 610
Images: 57
Iscritto il: gio gen 23, 2003 13:44 pm
Località: Bologna

Messaggioda Angelo Bon » ven giu 30, 2006 9:17 am

Se mi dai qualche indicazione precisa posso valutare se hai ragione!!
Angelo Bon
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mer apr 07, 2004 13:08 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)

Messaggioda barbablux » ven giu 30, 2006 16:45 pm

è questa? http://www.dispersoneiboschi.it/campanileovest.html

Puertroppo non c'è scritto niente, ma se vuoi ti posso mandare in mp il suo numero di telefono, sempre che riesci a rintracciarlo (non mi risulta che ami rispondere al telefono :D )
Vado in montagna per cercare di capire perchè vado in montagna
----------------------------------------------------
Avatar utente
barbablux
 
Messaggi: 297
Images: 9
Iscritto il: mer gen 11, 2006 17:39 pm
Località: Treviso

Messaggioda julius » dom lug 02, 2006 10:47 am

Della via Corona-Carratù-Giordani alla parete ovest del Campanile posso dirti che a mio parere è una via impegnativa (ma non estrema) e molto aerea, senz'altro meritevole.
Dal basso non appare invitante, invece la roccia è migliore di quanto sembra ( qualche tratto un po' da ripulire e qualche lama che suona a vuoto: questo una dozzina di anni fa, con le ripetizioni potrebbe essere un po' migliorata ) e,soprattutto, l'arrampicata è tutta in libera e segue prevalentemente un sistema di diedri e fessure. Il passaggio più difficile è al termine della prima lunghezza: un tettino valutabile all'incirca VII o VII-, su cui eventualmente ci si può aiutare con un ch., per il resto prevalentemente V+, con passi di VI e 1 di VI+. Chiodi necessari presenti (ripeto: una dozzina di anni fa !) e comunque bene integrabili con friend e dadi medio-grandi (buone fessure ).
Raggiunto il ballatoio, si prosegue verso la cima seguendo la Via comune.
julius
 
Messaggi: 713
Iscritto il: gio lug 29, 2004 15:16 pm
Località: Mestre

Messaggioda Angelo Bon » lun lug 03, 2006 9:25 am

Grazie a tutti per i suggerimenti.
Angelo
Angelo Bon
 
Messaggi: 39
Iscritto il: mer apr 07, 2004 13:08 pm
Località: Mogliano Veneto (TV)

Re: Via Corona alla Ovest del Campanile di Val Montanaia

Messaggioda pisolo » gio mag 12, 2022 10:56 am

Ciao, oltre alla classica via sulla ovest mi risulta ci siano (almeno) altre due vie di Corona sul campanile: quella a est aperta con Gogna, che so essere proibitiva, e una a sud, se ho capito bene a sinistra della normale. E' corretto? Sapete dove attacca e su che difficoltà viaggia?
Di facili costumi, ma di sani principi
Avatar utente
pisolo
 
Messaggi: 284
Images: 5
Iscritto il: gio mag 09, 2013 17:23 pm
Località: veneto

Re: Via Corona alla Ovest del Campanile di Val Montanaia

Messaggioda scairanner » ven mag 13, 2022 13:32 pm

"stavo salendo x fare la via normale, fosse stato per me sarei arrivato all'attacco per primo, ma i due clienti (clienti a nero ovviamente, che mica sono guida io) erano lentissimi. Così guardo in su e c'erano già tre cordate in via più due all'attacco, anzi uno stava partendo e, santo camoscio, stentava a passare la prima modesta difficoltà.
Insomma son lì in disparte, a qualche metro dall'attacco in attesa dei due, nel mentre dò un occhiata per vedere se c'è qualche linea nuova da aprire lì in giro, e sento una voce.
Mi giro, ma non c'è nessuno.
"Ehi, Mauro"
-chi sei, dove sei che non ti vedo?
"Ehi Mauro, shhh, non urlare, sono io!
-Io chi?! per mille maggiociondoli in fiore!
"Ma come chi, il tuo sogno perverso, quello che ti ha fatto salire decine e decine di volte, la tua ossessione di una vita!"
Rimango ammutolito, forse ho bevuto troppo a colazione, e non era latte...
"Dai, lascia perdere quella via lustra, che potresti salire bendato, sali da qui, vedi questa fessurina a 15 metri da dove sei seduto? Ecco, nessuno ci ha mai messo mani, anzi quasi dai, l'unico vanaglorioso che ci ha provato l'ho respinto facendogli sgretolare un paio di prese sotto le mani, vedessi la scena, si è ritirato subito, forse un po' deluso, ma non posso aprirmi al primo che passa! Con te è diverso invece, come quella volta che mi accarezzasti sulla Ovest. Ah che ricordi, ti avevo messo alla prova con quella roccia davvero infida, ma tu niente, sempre avanti senza lamentarti, e li ho misurato la tua devozione nei miei confronti.
Dai muoviti, lega quei due imbecilli che hai dietro e scalami, ti svelerò la linea mentre mi accarezzerai, fidati!"

Ecco, questo è tutto quello che sono riuscito a carpire via meil a MC su quella via, vai e fidati!
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 5680
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Via Corona alla Ovest del Campanile di Val Montanaia

Messaggioda pisolo » sab mag 14, 2022 7:45 am

Grazie!
Di facili costumi, ma di sani principi
Avatar utente
pisolo
 
Messaggi: 284
Images: 5
Iscritto il: gio mag 09, 2013 17:23 pm
Località: veneto


Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Eionedvx e 3 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.