Messner?

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Re: Messner?

Messaggioda Uppier » gio feb 10, 2022 17:09 pm

Anche se qui Messner non viene citato l'argomento e il modus e' lo stesso. E' un'altra perla nel solco dell'industrializzazione turistica in corso, conseguenza dell'attenzione interessata dedicata alle Dolomiti. Si dovrebbe ribattezzare le Dolomiti come le montagne lunapark, ove la natura e' come il capannone di pianura per l'industriètta.

L'equidistanza del quotidiano Alto Adige, gruppo GeDi, Agnelli (gente a cui gli affari non interessano), ci rassicura sul come alquanto discutibili decisioni prese siano apparentemente frutto di un destino, quello delle orde di turisti consumatori d'emozioni da raccontare e da sfruttare.
https://www.altoadige.it/cronaca/al-via ... -1.3126757

Non so se conoscete la valle di Tires nella zona del Passo Nigra, sotto le pareti ad ovest del Catinaccio. Ho fatto una camminata li in zona 3 settimane fa. Si puo' dire che sia....(era) una zona, un'angolo delle Dolomiti di pregio e a basso impatto antropico. Era, perche' vi hanno costruito questo mostro ma con "vista panoramica" (certo, invece chi cammina non vede alcun panorama!!) di cui si sentiva decisamente la necessita' (visto che non ce n'e' nemmeno una funivia li in zona Dolomiti), che oltretutto abbiamo pagato noi italiani tutti con 11 milioni, sebbene non ci sia stato chiesto il nostro parere. Tuttavia quella parolina magica dell'articolo "eco sostenibilita'" ci tranquillizza (sic!). Ma cosa c'e' di piu' eco sostenibile che lasciare la natura cosi' com'e' e smetterla di tampinarla con assurde giustificazioni?

Come son bravi a scrivere frasi sibilline "Il progetto, nato in un'ottica di eco sostenibilità, si propone di consentire uno sviluppo turistico della valle di Tires evitando nel contempo il traffico automobilistico sul Passo Nigra, con una portata di 400 persone per ora per direzione."...quanto sono ecologici, (sarebbe piu' corretto eco-illogici). Strano che piu' si parli di ecologia, piu' i fatti siano legati al fare materiale e affaristico, al disfare e distruggere la natura, veramente strano.

Avete capito? Si sono inventati 2 fatti: "consentire uno sviluppo turistico", decisione presa a tavolino e come se stessimo parlando di una landa desolata; "evitando nel contempo il traffico automobilistico sul Passo Nigra", quando sulla strada del Passo Nigra passeranno 50 macchine al giorno.
Quindi vogliono creare le condizioni perche' ne passino 5000 di auto ( a quando le superstrade in zona per far arrivare "ecologicamente" e rapidamente le masse dei curiosi?). Quanto date per probabile la "necessita'" impellente di ampliare le aree sci e costruire strutture ricettive che "naturalmente" serviranno per accogliere le masse dei turisti motorizzati consumatori di emozioni da raccontare su Facebook e Tripadvisor ivi inviate da homepage e volantini pubblicitari?

Ancora una volta, la protezione dell'ambiente delle Dolomiti va a farsi benedire, travolta da fatti che spingono in direzione opposta, con lo sfruttamento impiantistico e turistico che rimane primo obiettivo di ogni azione. La prima e piu' grande ipocrisia, quella della fandonia della Protezione delle Dolomiti UNESCO, fa scuola e giustifica tutte le altre che seguono. Come si fa a tacere a fronte di cotante retoriche di falsità' e corbellerie?
Uppier
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 28, 2013 11:10 am

Re: Messner?

Messaggioda funkazzista » gio feb 10, 2022 17:39 pm

Eh... "sostenibile" è ormai una parola sporca, e purtroppo guardandosi attorno c'è solo da farsi cadere le braccia.
Ad esempio, mi piacerebbe sapere quanti litri d'acqua e quanti KW sono stati "investiti" quest'inverno per permettere agli impianti sciistici di restare aperti (impianti i cui bilanci, tra l'altro, vengono puntualmente appianati da Pantalone).
funkazzista
 
Messaggi: 8760
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Messner?

Messaggioda Uppier » ven giu 10, 2022 10:40 am

Il Sella Ronda “sposa” la Marmolada, ad unirli sarà una nuova cabinovia..... bella l'immagine del matrimonio....dove l'amore trionfa ..... questi a Totò gli fanno un baffo.
https://www.ilgazzettino.it/nordest/bel ... 44825.html (lo so che e' a pagamento)

Ma sii, uniamo in matrimonio Canazei con Sondrio, e poi Sondrio con Courmayeur ....... E' TUTTO AMORE.
SALVIAMO IL PIANETA!!! Si, salviamolo dagli affaristi che gridano salviamo il pianeta, e che continuano a radere al suolo il pianeta!

Notate come la verità (fatti) che si cela dietro l'apparenza' (rappresentazioni) sia antitetica all'apparenza!!!! Ma a noi non ce la fanno.

Da quando e' stato istituito il PATRIMONIO DELL'UMANITA' le trasformazioni innaturali delle Dolomiti in regime di PATRIMONIO DELL'UMANITA' non hanno fine. Un caso, e'!!!!!!

Quindi quell'amore sviscerato per la protezione delle Dolomiti......era amore sviscerato per il business....e non sara' che anche il matrimonio d'amore tra Sella Ronda e Marmolada sia prioprio business? Mah.
Uppier
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 28, 2013 11:10 am

Re: Messner?

Messaggioda Drugo Lebowsky » ven giu 10, 2022 20:58 pm

si, ok
maccheccazzo c'entra Messener?
Avatar utente
Drugo Lebowsky
 
Messaggi: 8872
Images: 77
Iscritto il: ven feb 06, 2004 16:20 pm

Re: Messner?

Messaggioda Uppier » sab giu 11, 2022 15:53 pm

Certo, non penso sia stato Messner a prendere la decisione di costruire il nuovo catafalco. D'altra parte, se tacesse a fronte di quanto accade, sarebbe gia' una notizia, visto che quando lui parla i giornali e la rete riportano le sue dichiarazioni. C'e' chi parla e scrive.....https://www.ildolomiti.it/blog/fabio-an ... mate-tutto
A me sembra che questa valorizzazione delle Dolomiti sia un meccanismo per creare economia, che e' il contrario della dichiarata volontà' di proteggere le Dolomiti.

Comunque dovresti leggere le 9 pagine di thread per capire l'evolvere della situazione..... L'affermazione che meglio riassume il ruolo di Messner in tutta questa vicenda, e di cui questa nuova puntata e' figlia, e': "Bisogna portare i milioni di turisti di Venezia sulle Dolomiti."...(piu' o meno). Se porti milioni di persone in dolomiti poi cosa ti puoi aspettare? A te sembra che siano pochi gli impianti di risalita?
Uppier
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 28, 2013 11:10 am

Re: Messner?

Messaggioda Uppier » lun giu 20, 2022 14:31 pm

Prosegue la dinamica contraddittoria nelle posizioni di Messner in materia di politica della montagna. Ora (a buoi scappati o in via di fuga) sottolinea la tendenza commerciale dei cambiamenti in atto in montagna.
"La consapevolezza che la montagna non è un parco divertimenti sta crescendo più tra i turisti che tra gli operatori turistici",..... https://www.rainews.it/tgr/bolzano/vide ... 3a0a8.html
Diciamo che queste parole Messner le avrebbe dovuto pronunciare piu' volte a partire da 10 anni fa.

Avrà letto questo thread? O forse le dichiarazioni di oggi di Messner devono dare forza ad un legame con l'integrità della montagna delle sue opere turistiche?

Non sono l'unico a vedere la tendenza alla trasformazione dell'alta montagna, e in particolare delle Dolomiti, in un enorme divertimentificio commercializzato. Le Dolomiti danno l'esempio e il morbo si diffonde lungo lo stivale https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/0 ... -RwYIaHVjg
Uppier
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lun ott 28, 2013 11:10 am

Re: Messner?

Messaggioda grip » lun giu 20, 2022 16:06 pm

scairanner ha scritto:Immagine

Frase talmente idiota da essere incommentabile.




la stessa cosa vale per i Lap Dance :mrgreen: :mrgreen:

ne ho incontrate di persone felici soprattutto dopo i prive'
Avatar utente
grip
 
Messaggi: 7444
Images: 16
Iscritto il: ven set 16, 2005 12:34 pm
Località: TREVISO E PROVINCIA

Precedente

Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.