Corda o mezze corde?

Arrampicata e alpinismo su roccia in montagna

Corda o mezze corde?

Messaggioda Orsovolante64 » mar set 10, 2019 14:24 pm

Ok...
Per quasi una vita ho arrampicato esclusivamente con le corde singole. Raramente in doppia corda, sempre su roccia e solo perché eravamo in tre (e si usava due corde).
Quest'anno dopo aver letto vari tutorial articoli e consigli, ho comperato per la prima volta una 1/2 corda da usare su ghiacciaio. Peso ridotto, facilità ad infilarla nello zaino. Visti i fattori di caduta su ghiacciaio sicurezza più che sufficiente.
Problemi riscontrati: necessità di freni e discensori dedicati, difficoltà a frenare anche con il 1/2 barcaiolo, Marshall e Prusik necessitano di cordini più fini e di un numero maggiore di giri per tenere su una corda di diametro ridotto, nodi a palla da raddoppiare è che, almeno con corda nuova, si distano spesso.
Ora si tratterebbe di rinnovare il materiale da roccia e alpinismo un po' più verticale.

Sono molto indeciso se continuare alla vecchia maniera, e acquistare una corda singola, magari di diametro e peso ridotti, (faccio un attività abbastanza ridotta, mi durerebbe comunque anni anche se del tipo più indirizzata alla falesia),
o prendere due mezze corde con il vantaggio di poter suddividere maggiormente i pesi in avvicinamento, doppie più lunghe, forse maggior poliedricità.

Oppure mi dite che tecnica e esperienza hanno completamente differenziato i campi. Che mi devo comperare 3 corde, piastrine e discensori per ogni tipo di gita?
"Meglio essere a terra con la voglia di volare, che essere in volo con la voglia di stare per terra".

https://www.instagram.com/fulvioturvani/?hl=it
Avatar utente
Orsovolante64
 
Messaggi: 18
Images: 2
Iscritto il: gio ago 15, 2019 15:11 pm

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Spartaco » mar set 10, 2019 14:50 pm

scrive.marshall.
ascolta.si fa sera.
Avatar utente
Spartaco
 
Messaggi: 1164
Iscritto il: lun set 08, 2014 17:38 pm

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda wolf jak » mar set 10, 2019 14:52 pm

hai una tale esperienza che forse dovrei chiedere io consigli a te, invece di darne :oops:
facciamo così: provo a scriverti un paio di cose, se ti tornano utili tanto meglio :wink:

Nulla ti impedisce di prendere una singola che abbia anche la doppia (o tripla) omologazione, che ti lascia anche un po' più tranquillo per quanto riguarda spigoli e lame quando arrampicate in tre. Però tendono a costare abbastanza.
L'arrampicata solo con la singola ti limita un po' per quanto riguarda le calate e la gestione degli attriti...

Se ti interessa alleggerire un po' lo zaino tuo e del compagno, una coppia di mezze corde sono una bella soluzione. Se non hai bisogni "estremi", ce ne sono di sufficientemente versatili per farci un po' di tutto (ad esempio la beal cobra II 8.6, ma ogni ditta ha la sua tuttofare in catalogo).

Non mi è chiarissimo il problema con i discensori/piastrine, mi spiego: ormai praticamente tutti i tuber in commercio sono omologati per le mezze corde da 8mm in su (tanti dal 7.6), tu ne hai uno tanto "datato" da non star dentro i parametri? Considerando che lo usi per far sicura/recuperare il compagno/calarti in doppia direi che è abbastanza universale...
se sei appassionato alla gigi, e non frena abbastanza le mezze sottili, puoi sempre aggiungere un secondo moschettone per aumentare gli attriti...

Sul fatto di avere 3 corde, è abbastanza la norma: 1 singola da falesia e due mezze per le vie in ambiente. Ci sono chiaramente soluzioni diverse (singola + cordino accessorio), ma riguardano in genere situazioni un po' più specifiche...
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2431
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda il Duca » mar set 10, 2019 16:39 pm

Orsovolante64 ha scritto: 1/2 corda [...] difficoltà a frenare anche con il 1/2 barcaiolo


Veramente?
Io uso regolarmente la mezza (anche se non va bene, lo so) ma difficoltà a frenare col mezzo barcaiolo non ne ho mai avute (e anche questo lo uso regolarmente).
A meno che non intendi quando se ne usano due, come si dovrebbe...
http://www.respirodelvento.blogspot.com

RACCONTI DI GHIACCIO E ROCCIA

"nel muoversi in montagna guardate alle capre prima che alle scimmie" crodaiolo
Avatar utente
il Duca
 
Messaggi: 3676
Images: 12
Iscritto il: lun ago 24, 2009 17:35 pm
Località: Conca dei Giganti

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Sandrino80 » mar set 10, 2019 17:29 pm

ma.non.ha.detto.che.è.del.soccorso.alp?

se cosi fosse, latitano non poco in materia alpinistica!
Sandrino80
 
Messaggi: 362
Iscritto il: mar lug 22, 2003 0:33 am

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Sandrino80 » mar set 10, 2019 17:37 pm

il Duca ha scritto:
Orsovolante64 ha scritto: 1/2 corda [...] difficoltà a frenare anche con il 1/2 barcaiolo


Veramente?
Io uso regolarmente la mezza (anche se non va bene, lo so).


e te ne vanti pure su un forum?
se le mezze le hanno create per usarle insieme ci sarà un motivo, no?

comunque sei in buona compagnia, su certi gruppi escursionistici social, si vedono pseudo-alpinoidi consigliare una mezza (non doppiata, la presa singolarmente..) per fare di tutto e di più

mio nonno aveva ragione, alpinisti si nasce
Sandrino80
 
Messaggi: 362
Iscritto il: mar lug 22, 2003 0:33 am

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda wolf jak » mar set 10, 2019 17:57 pm

Sandrino80 ha scritto:
il Duca ha scritto:
Orsovolante64 ha scritto: 1/2 corda [...] difficoltà a frenare anche con il 1/2 barcaiolo


Veramente?
Io uso regolarmente la mezza (anche se non va bene, lo so).


e te ne vanti pure su un forum?
se le mezze le hanno create per usarle insieme ci sarà un motivo, no?

comunque sei in buona compagnia, su certi gruppi escursionistici social, si vedono pseudo-alpinoidi consigliare una mezza (non doppiata, la presa singolarmente..) per fare di tutto e di più

mio nonno aveva ragione, alpinisti si nasce


magari pesa 55 kg :mrgreen:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2431
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda il Duca » mar set 10, 2019 19:20 pm

Non me ne vanto, è semplicemente un mea culpa #-o
E certamente non lo consiglio.

Ad ogni modo non 55, ma 60kg sì... 8)
http://www.respirodelvento.blogspot.com

RACCONTI DI GHIACCIO E ROCCIA

"nel muoversi in montagna guardate alle capre prima che alle scimmie" crodaiolo
Avatar utente
il Duca
 
Messaggi: 3676
Images: 12
Iscritto il: lun ago 24, 2009 17:35 pm
Località: Conca dei Giganti

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda funkazzista » mar set 10, 2019 21:34 pm

Per ogni attività c'è l'attrezzo migliore.
Leggi: falesia=singola, via lunga=mezze.

Poi, ovviamente, mi è capitato di fare vie lunghe con una singola e di andare in falesia con una mezza (non doppiata, ma non ditelo a Sandrino eh :mrgreen:).
funkazzista
 
Messaggi: 7568
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Sandrino80 » mar set 10, 2019 22:09 pm

da quando quasi 20 anni fa, sulla sud della Marmolada una pietra ci graziò (la singola rimase integra per qualche trefolo), giurai che in ambiente avrei usato solo mezze (sfalsandole come dio comanda)

l'esperienza in ambiente passa anche per mancate tragedie (se dio vuole)
Sandrino80
 
Messaggi: 362
Iscritto il: mar lug 22, 2003 0:33 am

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda scairanner » mar set 10, 2019 22:29 pm

Sandrino80 ha scritto:da quando quasi 20 anni fa, sulla sud della Marmolada una pietra ci graziò (la singola rimase integra per qualche trefolo), giurai che in ambiente avrei usato solo mezze (sfalsandole come dio comanda)

l'esperienza in ambiente passa anche per mancate tragedie (se dio vuole)


ma... la Larcher-Vigiani ha 18 anni, cosa ci facevi su quelle vie facili alla sud, non all'altezza del tuo calibro? Riscaldamento per spostarti poi su vie con almeno qualche tiro di 8a/b ecc?
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4605
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Sandrino80 » mar set 10, 2019 22:47 pm

la via in questione era (è) di VII
dovevamo tra l'altro per forza uscire dalla via
Per una via cosi complessa in ambiente, serve padroneggiare almeno 7c in falesia senza dubbi
Poi vabbè ci si avventura anche gente senza grado, ma passano solo con aiutini vari
Per un visionario come me, la via è chiusa solo se fatta a vista (senza mungimenti vari)
Sandrino80
 
Messaggi: 362
Iscritto il: mar lug 22, 2003 0:33 am

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Danilo » mar set 10, 2019 23:38 pm

sono proprio adesso al telefono con messner,mi sta dicendo che in parete con più corde vai con più c'è il pericolo che ti si trancino in caso di caduta massi.
come quando sei più magro e più di bagni di meno quando piove

leggete di cronache della libera sui vecchi alp..corde single tranciate uguale a :arrow: =.OO
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7193
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda wolf jak » mar set 10, 2019 23:43 pm

Sandrino80 ha scritto:la via in questione era (è) di VII
dovevamo tra l'altro per forza uscire dalla via
Per una via cosi complessa in ambiente, serve padroneggiare almeno 7c in falesia senza dubbi
Poi vabbè ci si avventura anche gente senza grado, ma passano solo con aiutini vari
Per un visionario come me, la via è chiusa solo se fatta a vista (senza mungimenti vari)


Esimio, non sarà un po’ poco margine il 7c per una via di VII? :roll:

I visionari sono altri: considerare una via chiusa se a vista/flash e in libera mi pare ormai opinione piuttosto diffusa... anche se è vero, molti le finiscono soltanto.capita
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2431
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Sandrino80 » mer set 11, 2019 0:41 am

infatti un vantaggio delle mezze, è che se si rovina una hai l'altra che ti para il culo
Nessuna singola tranciata da scarica? si vede che l'utente più sopra ha vissuto poco pareti critiche!

---

x jack:
assolutamente no, ovvio che intendevo che i 7c falesia li chiudi a vistA...SEMPRE! (va da se che il lavorato è superiore)

Concludere a vista una via complicata di 800 mt (o più) non è poi cosi molto diffusa (vabbè tralasciando le riviste platinate che sponsorizzano i soliti noti,
quelli chiudono tutto a vista...ma io ci credo poco)

del resto è la storia dell'alpinismo, ad esempio chi ha chiuso tutti gli 8000 sono ben meno di quel che si crede
Sandrino80
 
Messaggi: 362
Iscritto il: mar lug 22, 2003 0:33 am

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda wolf jak » mer set 11, 2019 7:49 am

Caro Sandrino,
la mia era una battuta, giacché ritengo che serva sì del margine (oltre ad esperienza ecc...) per affrontare vie impegnative in ambiente, ma la misura indicata mi pareva eccessiva.
O meglio: è sicuramente prudente, ma non darei dello sconsiderato a chi si cimentasse su una via di quel tipo con un bel bagaglio di vie di VII e qualcosa di VIII, magari più breve (volendo fare una conversione col grado falesistico, che un po’ inganna ma ci aiuta nel discorso, non si parla di niente più che 6c).
Anche perché applicando la stessa proporzione per gradi più bassi, non si dovrebbe affrontare una via di V senza avere un 6b solido a vista in falesia... ovvio che aiuta, ma anche una bella esperienza di V e qualche VI in pareti più brevi non credi possa essere condizione più che sufficiente?
Ultima modifica di wolf jak il mer set 11, 2019 8:50 am, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2431
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Eionedvx » mer set 11, 2019 8:16 am

il Duca ha scritto:Non me ne vanto, è semplicemente un mea culpa #-o
E certamente non lo consiglio.

Ad ogni modo non 55, ma 60kg sì... 8)

Io non mi pongo il problema, sto a 55kg ora :mrgreen:
Talk less, climb more.

http://vitaverticale.blogspot.it/
Avatar utente
Eionedvx
 
Messaggi: 3204
Images: 0
Iscritto il: gio nov 27, 2014 15:01 pm
Località: Monselice

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda mikesangui » mer set 11, 2019 14:41 pm

Puoi sempre prendere una singola molto sottile (da un po' ci sono le 9mm che sono praticamente delle mezze omologate a singola) , e una mezza molto sottile che userai solo quando siete in 3. Non perdi lunghezza nelle doppie (anche se ci vuole un po' di accortezza nella discesa con il freno, fai tutto a regola, chi sale da primo può essere assicurato solo sulla singola, ma passa entrambe, poi recupera entrambe.

E' una possibilità… un po' macchinosa se vogliamo.

Io ho singola per falesia e mezze per vie lunghe.


Oppure prendi una singola molto lunga così la usi doppiata quando sei in tre, se è almeno 80 m le doppie e i tiri da 40 m li fai anche in 3 .
mikesangui
 
Messaggi: 401
Iscritto il: mer feb 22, 2006 18:02 pm

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda wolf jak » mer set 11, 2019 16:07 pm

mikesangui ha scritto:Puoi sempre prendere una singola molto sottile (da un po' ci sono le 9mm che sono praticamente delle mezze omologate a singola) , e una mezza molto sottile che userai solo quando siete in 3. Non perdi lunghezza nelle doppie (anche se ci vuole un po' di accortezza nella discesa con il freno, fai tutto a regola, chi sale da primo può essere assicurato solo sulla singola, ma passa entrambe, poi recupera entrambe.

E' una possibilità… un po' macchinosa se vogliamo.

Io ho singola per falesia e mezze per vie lunghe.


Oppure prendi una singola molto lunga così la usi doppiata quando sei in tre, se è almeno 80 m le doppie e i tiri da 40 m li fai anche in 3 .


se volesse esagerare potrebbe anche prendersi la singola da 8.5 e la mezza da 7.1, ma le vedo veramente adatte solo a utilizzi piuttosto specifici.

per come la vedo io, il miglior compromesso tra:
- costi
-sicurezza
-versatilità
-gestione del peso
restano due mezze corde da 8.6 circa, di 60 m.

Che poi una già l'ha comprata, gli basta comprarsi la seconda...
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2431
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Corda o mezze corde?

Messaggioda Vigorone » gio set 12, 2019 9:41 am

Oppure fai come ho fatto io quando ho ricominciato.

Prendi una singola lunga (80 m), non troppo spessa ma nemmeno troppo sottile (11 anni fa fu una 10.0, ora meno). Con questa vai in falesia ovunque e puoi fare multipitch (per quelli della nostra età: vie di più tiri) plaisir (per quelli della nostra età: vie di più tiri chiodate a fix - cioè per quelli della nostra età spit - con chiodatura da falesia e soste comode e sicure su difficoltà non eccessive - usualmente max 6a/A0) in molti posti dalle nostre parti (non le cose stellari che fa sandrino insomma) dove le probabilità di caduta pietre etc sono ridotte al minimo. I primi posti che mi vengono in mente dove fare pratica sono Anticaprie (si, non sono solo monotiri), Airale, e poi anche Placche di Oriana, Albard, Sbarua che per te forse è più vicino. Tutti posti dove con una singola lunga gestisci senza troppi problemi la salita e, quasi sempre, la discesa.

Poi dopo un annetto o due inizierai a fare vie meno plaisir, a quel punto ti comprerai le mezze corde.

Poi dopo un altro annetto o due riinizierai a fare cascate e a quel punto ti comprerai le mezze corde everdry.

Poi dopo un altro annetto o due riinizierai a fare big wall artificiali e a quel punto ti comprerai il cordino kevlar di servizio per accompagnare la singola.

A questo punto la singola sarà consumata e la cambierai.

E qui mi fermo se no faccio notte...

(io per ora sono fermo al secondo step + il quinto).
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3656
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Prossimo

Torna a Arrampicata in montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.