GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza....

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda Vigorone » mar mar 26, 2019 11:52 am

Tenchiù. Il libro di Edlinger è uscito che mi sa tu non scalavi ancora (mi pare 1988). Comunque si i sinusoidali sono patrimonio comune dell'umanità! :wink: :wink:

Il muro l'hai fatto coi tavelloni gialli da cantiere?

Bravo per i risultati e daje con il progetto!!!!


ciocco ha scritto:Non ho mai letto Edlinger ma del sinusoidale ho sentito spesso parlare

Il mio muretto e in semplicissimo 3x3 inclinato fisso a 15 gradi per motivi di spazio

Non sono propriamente uno strapiombista ma qualche 7a l’ho fatto

Nel grottone del Fosso dell’Eremo ci sono tiri dal 7b al 7c che mi piacciono parecchio e che ho intenzione di provare seriamente

Attualmente il mio progetto principale è su un muro leggermente strapiombante con tacche nette ma piccine piccine nel tratto chiave, qualche bel allungo e circa 40 movimenti su più o meno 25 metri.
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3725
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda ciocco » mar mar 26, 2019 13:18 pm

Non saprei dirti il materiale
L’ho comprato usato 5 anni fa
Poi un mio amico che fa vernici mi ha preparato una miscela con vernice e altro materiale tipo sabbia, più che altro per un discorso di protezione del legno visto che il pannello e sotto a una tettoia chiusa da dei teloni (mi alleno praticamente sempre a temperatura ambiente)

Grazie, i risultati sono quelli di uno che ha iniziato a 35 anni a scalare e dopo i 40 ad allenarsi un po’ oltretutto fermandosi per dei periodi prima per paternità poi per una rognosissima epicondilite che mi fece stare fermo più di tre mesi.
Però non mi arrendo tanto facilmente!
Faccio il contadino, guido l'ape e il trattore
però sono romantico e ti parlo d'amore
e se verrai con me dal monumento di Baracca
oh babies... io t'infiammo la patacca!
ciocco
 
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio gen 03, 2008 14:01 pm
Località: bagnara di romagna

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda luto » mar mar 26, 2019 14:09 pm

bravo saggie parole, io x il mio muretto ho usato le tavole x armare quelle gialle
luto
 
Messaggi: 29
Iscritto il: mer apr 20, 2016 13:04 pm

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda Vigorone » mar mar 26, 2019 14:17 pm

luto ha scritto:bravo saggie parole, io x il mio muretto ho usato le tavole x armare quelle gialle


Bene, pensavo di usare le stesse. Ma vorrei fare un muro reclinabile per motivi di spazio.
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3725
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda Vigorone » ven apr 05, 2019 22:39 pm

Stasera sessione di resistenza alla forza in palestra... circuiti su circuiti quasi al mio limite, inizia una nuova avventura...
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3725
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda luto » lun apr 08, 2019 13:20 pm

grande ...quante ripetute hai fatto
luto
 
Messaggi: 29
Iscritto il: mer apr 20, 2016 13:04 pm

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda Vigorone » lun apr 08, 2019 14:00 pm

luto ha scritto:grande ...quante ripetute hai fatto


Mi pare 8 circuiti, abbastanza velocemente (meno di 2' per 18-25 movimenti). da 6' a 10' di recupero tra un circuito e l'altro. dopo 48 ore (ieri sera) avevo ancora un po' di dolorino agli avambracci.
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3725
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda robibz » lun apr 08, 2019 14:33 pm

Vigorone ha scritto:
luto ha scritto:grande ...quante ripetute hai fatto


Mi pare 8 circuiti, abbastanza velocemente (meno di 2' per 18-25 movimenti). da 6' a 10' di recupero tra un circuito e l'altro. dopo 48 ore (ieri sera) avevo ancora un po' di dolorino agli avambracci.


Ciao Vigorone, cosa intendi per "circuiti"? Scegli delle prese in sala boulder e ti sfondi su quelle cercando di arrivare a minimo 18 movimenti? Io ieri dopo aver fatto un po di corda e aver capito di aver bisogno di tanto allenamento (purtroppo non ho possibilità di continuità al momento) mi sono andato a sfondare in sala boulder. Abbiamo scelte delle prese e la successione con la quale prenderle, abbiamo ripetuto il tutto un paio di volte (non ricordo quante) fino ad arrivare ad avere gli avambracci/dita doloranti.
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 760
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda Vigorone » lun apr 08, 2019 15:11 pm

Qui "dalle mie parti" (Torino e dintorni) nelle palestre boulder (= muri sotto i 5 metri) è normale che alcune zone più o meno vaste di muro siano dedicate a tracciare "vie" in traverso, lunghe dai 18/20 ai 30 movimenti (= numero di prese) su pareti verticali, strapiombanti o un po' appoggiate. Appunto i circuiti. Sono gradate con i colori dei boulder (che sempre qui dalle mie parti sono nell'ordine grigio-bianco-verde-azzurro-giallo-rosso-nero) e/o con un grado francese. Scusa, credevo fosse una pratica comune ovunque... :oops: :oops:
Il tutto è molto comodo appunto per fare allenamento di resistenza/resistenza alla forza (ai cui misteri sono stato recentemente introdotto, sia chiaro).


robibz ha scritto:
Vigorone ha scritto:
luto ha scritto:grande ...quante ripetute hai fatto


Mi pare 8 circuiti, abbastanza velocemente (meno di 2' per 18-25 movimenti). da 6' a 10' di recupero tra un circuito e l'altro. dopo 48 ore (ieri sera) avevo ancora un po' di dolorino agli avambracci.


Ciao Vigorone, cosa intendi per "circuiti"? Scegli delle prese in sala boulder e ti sfondi su quelle cercando di arrivare a minimo 18 movimenti? Io ieri dopo aver fatto un po di corda e aver capito di aver bisogno di tanto allenamento (purtroppo non ho possibilità di continuità al momento) mi sono andato a sfondare in sala boulder. Abbiamo scelte delle prese e la successione con la quale prenderle, abbiamo ripetuto il tutto un paio di volte (non ricordo quante) fino ad arrivare ad avere gli avambracci/dita doloranti.
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3725
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda robibz » lun apr 08, 2019 15:24 pm

Vigorone ha scritto:Qui "dalle mie parti" (Torino e dintorni) nelle palestre boulder (= muri sotto i 5 metri) è normale che alcune zone più o meno vaste di muro siano dedicate a tracciare "vie" in traverso, lunghe dai 18/20 ai 30 movimenti (= numero di prese) su pareti verticali, strapiombanti o un po' appoggiate. Appunto i circuiti. Sono gradate con i colori dei boulder (che sempre qui dalle mie parti sono nell'ordine grigio-bianco-verde-azzurro-giallo-rosso-nero) e/o con un grado francese. Scusa, credevo fosse una pratica comune ovunque... :oops: :oops:
Il tutto è molto comodo appunto per fare allenamento di resistenza/resistenza alla forza (ai cui misteri sono stato recentemente introdotto, sia chiaro).




Qua da noi ci sono solo i "tiri" tracciati che partono dalla A fino alla E se non sbaglio, però non abbiamo un sistema come il vostro, che sarebbe una figata. Cmq penso che continuerò con questo metodo di allenamento (per adesso una volta a settimana, da luglio spero due volte in settimana e poi corda all'aperto il fine settimana) perché oggi ho le spalle, braccia e dita indolenzite, perciò vuol dire che ha funzionato. Non mi sono mai impegnato a fare allenamento quando andavo in palestra, facevo qualche tiro su corda e poi tornavo a casa. Andava bene fino al 6b, però poi risentivo troppo della fatica. Ora proverò a fare prima una sessione di corda con vie più o meno difficili, poi gli esercizi in sala boulder e alla fine trazioni, addominali e flessioni con le forze che mi restano.
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 760
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda wolf jak » lun apr 08, 2019 15:35 pm

robibz ha scritto:(...) Ora proverò a fare prima una sessione di corda con vie più o meno difficili, poi gli esercizi in sala boulder e alla fine trazioni, addominali e flessioni con le forze che mi restano.


premesso che (quasi) qualsiasi cosa è meglio di niente, quello che descrivi non è che sia granché come idea di allenamento. Rischi di fare un sacco di lavoro (quasi) inutilmente, perché vai in "sovra-allenamento".
E' difficile trovare la quadra, ma l'ottimo sarebbe allenarsi abbastanza da creare uno stress al quale il fisico debbe rispondere, senza sovraffaticarlo. Diciamo che almeno trazioni, addominali e flessioni potresti farli in una sessione dedicata, a parte...
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2546
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda robibz » lun apr 08, 2019 15:48 pm

wolf jak ha scritto:
robibz ha scritto:(...) Ora proverò a fare prima una sessione di corda con vie più o meno difficili, poi gli esercizi in sala boulder e alla fine trazioni, addominali e flessioni con le forze che mi restano.


premesso che (quasi) qualsiasi cosa è meglio di niente, quello che descrivi non è che sia granché come idea di allenamento. Rischi di fare un sacco di lavoro (quasi) inutilmente, perché vai in "sovra-allenamento".
E' difficile trovare la quadra, ma l'ottimo sarebbe allenarsi abbastanza da creare uno stress al quale il fisico debbe rispondere, senza sovraffaticarlo. Diciamo che almeno trazioni, addominali e flessioni potresti farli in una sessione dedicata, a parte...


Dici che sarebbe troppo anche se lascio poi abbastanza ore per recuperare? Il sovraffaticamento non dipende da quanto sei allenato? Mi spiego meglio, magari inizio con i primi due esercizi (corda e boulder) e poi pian piano ci aggiungo gli esercizi a corpo libero? Oppure stavo anche pensando di dedicare una sera all'allenamento in palestra (scalata) e una per fare crossfit. Dopo tre anni di studi/infortuni durante i quali non sono mai riuscito a dedicare del tempo per allenarmi come si deve, ho proprio bisogno di mettermi in forma.
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 760
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda funkazzista » lun apr 08, 2019 15:55 pm

Vacci piano.
Specialmente in sala boulder devi essere FRESCO. Riscaldato a dovere, ma FRESCO.
Se ci vai già stanco rischi solo di farti male.
funkazzista
 
Messaggi: 7763
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda robibz » lun apr 08, 2019 15:59 pm

funkazzista ha scritto:Vacci piano.
Specialmente in sala boulder devi essere FRESCO. Riscaldato a dovere, ma FRESCO.
Se ci vai già stanco rischi solo di farti male.


Ok, grazie del consiglio. Devo comunque crearmi un programma di allenamento efficiente. Secondo voi un giorno corda e l'altro boulder dovrebbe andare bene? In base ovviamente alle proprie capacità/stato di forma.
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 760
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda wolf jak » lun apr 08, 2019 16:08 pm

robibz ha scritto:
wolf jak ha scritto:
robibz ha scritto:(...) Ora proverò a fare prima una sessione di corda con vie più o meno difficili, poi gli esercizi in sala boulder e alla fine trazioni, addominali e flessioni con le forze che mi restano.


premesso che (quasi) qualsiasi cosa è meglio di niente, quello che descrivi non è che sia granché come idea di allenamento. Rischi di fare un sacco di lavoro (quasi) inutilmente, perché vai in "sovra-allenamento".
E' difficile trovare la quadra, ma l'ottimo sarebbe allenarsi abbastanza da creare uno stress al quale il fisico debbe rispondere, senza sovraffaticarlo. Diciamo che almeno trazioni, addominali e flessioni potresti farli in una sessione dedicata, a parte...


Dici che sarebbe troppo anche se lascio poi abbastanza ore per recuperare? Il sovraffaticamento non dipende da quanto sei allenato? Mi spiego meglio, magari inizio con i primi due esercizi (corda e boulder) e poi pian piano ci aggiungo gli esercizi a corpo libero? Oppure stavo anche pensando di dedicare una sera all'allenamento in palestra (scalata) e una per fare crossfit. Dopo tre anni di studi/infortuni durante i quali non sono mai riuscito a dedicare del tempo per allenarmi come si deve, ho proprio bisogno di mettermi in forma.


Non posso che riallacciarmi a quanto dice il buon funkazzista: l'allenamento, per essere efficace e non dannoso, va fatto "in forze".

Vuoi fare sia corda sia boulder? gestisciti. Magari la corda la fai solo come riscaldamento (40 minuti su gradi morbidi, vie magari continue senza passaggi troppo ostici intermedi), e poi ti dedichi al lavoro in sala boulder (cum grano salis: lavori sulla resistenza? tanti movimenti, riposi quel che basta a riprenderti un po', non al 100%. lavori sulla forza? boulder belli duri, di pochi movimenti, e riposi lunghi. Ma lunghi davvero).
e già che infortuni ne hai avuti, dedica il tempo a fine allenamento allo stretching magari (al king, se passi, mi riconosci perché sono uno dei pochi scemi -spessissimo l'unico- col tappetino da stretching in sala).
bene il crossfit (mai fatto ma ne ho letto bene) in giornate diverse da quelle dove arrampichi.

al di là della terminologia che magari ho usato impropriamente (e spero che qualcuno più studiato intervenga a mettere ordine), puoi sbagliare:
-sia allenandoti troppo nella singola seduta;
-sia lasciando troppo poco tempo tra una seduta e l'altra (24-36 ore mi pare di ricordare per sforzi concentrici, 48-60 per gli eccentrici)
-sia se non prendi mai un periodo di "scarico" (es 3 settimane di allenamento e una di scarico, con magari una sedta sola oppure 2 blande).

Non è strettamente collegato all'arrampicata, ma un po' di esercizio aerobico per il cardio e per il controllo del peso non guasta.
al di là dei classici trazioni-piegamenti-addominali, se non hai problemi di schiena prova un po' di trx, che allena anche gli stabilizzatori e molto bene il tronco.

@Vigorone: anche al king fanno circuiti :) ottima cosa, peraltro.
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2546
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda funkazzista » lun apr 08, 2019 16:11 pm

Non mi sento in grado di darti consigli su come organizzare le tue sedute di allenamento, ma di sicuro mi sento di sottolineare l'importanza del riscaldamento, qualsiasi lavoro tu decida di fare.
Ognuno ha la sua ricetta e le sue preferenze (c'è chi comincia subito ad arrampicare su gradi facili, chi prima fa un po' di corsa/corpo libero, chi usa elastici/palle di gomma/ecc.), l'importante è che il riscaldamento sia progressivo, specialmente sa hai già avuto traumi/infortuni.

E poi, le conosci le tre regole dell'allenamento, no?
funkazzista
 
Messaggi: 7763
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda wolf jak » lun apr 08, 2019 16:12 pm

robibz ha scritto:
funkazzista ha scritto:Vacci piano.
Specialmente in sala boulder devi essere FRESCO. Riscaldato a dovere, ma FRESCO.
Se ci vai già stanco rischi solo di farti male.


Ok, grazie del consiglio. Devo comunque crearmi un programma di allenamento efficiente. Secondo voi un giorno corda e l'altro boulder dovrebbe andare bene? In base ovviamente alle proprie capacità/stato di forma.


mentre scrivevo la pappardella di sopra hai aggiunto questo.

premessa: che tu voglia allenare la resistenza o la forza, puoi farlo sia in vertical sia in boulder.
però è più comodo far resistenza in vertical e forza in boulder (semplificando un po')

quindi sì, volendo potresti fare una sera vertical e l'altra boulder... ma se vuoi allenarti davvero no "a piacere", ma ti dai obiettivi.
Chessò, per il vertical ti fai un programma di ripetute (magari piramidale)
per il boulder ti scegli 4 blocchi duri, a cui dedichi massimo 6 giro l'uno per chiuderli. 3 minuti di riposo tra i singoli tentativi, 10 tra un blocco e l'altro...

robe così... se poi ti appassioni, ci sono i libri di Jolly e di Bagnoli (per restare su due italiani che hanno fatto dei bei manuali di allenamento) che hanno tutto quello che ti serve (l'ultimo di jolly poi ha i QR code che rimandano a video di esecuzione di ogni esercizio, Bagnoli aveva un DVD allegato)
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2546
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda wolf jak » lun apr 08, 2019 16:13 pm

funkazzista ha scritto:E poi, le conosci le tre regole dell'allenamento, no?


sono quelle di S. Haston? :mrgreen:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2546
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda funkazzista » lun apr 08, 2019 16:17 pm

wolf jak ha scritto:
funkazzista ha scritto:E poi, le conosci le tre regole dell'allenamento, no?


sono quelle di S. Haston? :mrgreen:

:smt045
funkazzista
 
Messaggi: 7763
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: GRAM...potenzia la putenza..e trasformala in viulenza...

Messaggioda robibz » lun apr 08, 2019 16:19 pm

funkazzista ha scritto:E poi, le conosci le tre regole dell'allenamento, no?
No, non conosco.

wolf jak ha scritto:Non posso che riallacciarmi a quanto dice il buon funkazzista: l'allenamento, per essere efficace e non dannoso, va fatto "in forze".

Vuoi fare sia corda sia boulder? gestisciti. Magari la corda la fai solo come riscaldamento (40 minuti su gradi morbidi, vie magari continue senza passaggi troppo ostici intermedi), e poi ti dedichi al lavoro in sala boulder (cum grano salis: lavori sulla resistenza? tanti movimenti, riposi quel che basta a riprenderti un po', non al 100%. lavori sulla forza? boulder belli duri, di pochi movimenti, e riposi lunghi. Ma lunghi davvero).
e già che infortuni ne hai avuti, dedica il tempo a fine allenamento allo stretching magari (al king, se passi, mi riconosci perché sono uno dei pochi scemi -spessissimo l'unico- col tappetino da stretching in sala).
bene il crossfit (mai fatto ma ne ho letto bene) in giornate diverse da quelle dove arrampichi.

al di là della terminologia che magari ho usato impropriamente (e spero che qualcuno più studiato intervenga a mettere ordine), puoi sbagliare:
-sia allenandoti troppo nella singola seduta;
-sia lasciando troppo poco tempo tra una seduta e l'altra (24-36 ore mi pare di ricordare per sforzi concentrici, 48-60 per gli eccentrici)
-sia se non prendi mai un periodo di "scarico" (es 3 settimane di allenamento e una di scarico, con magari una sedta sola oppure 2 blande).

Non è strettamente collegato all'arrampicata, ma un po' di esercizio aerobico per il cardio e per il controllo del peso non guasta.
al di là dei classici trazioni-piegamenti-addominali, se non hai problemi di schiena prova un po' di trx, che allena anche gli stabilizzatori e molto bene il tronco.

@Vigorone: anche al king fanno circuiti :) ottima cosa, peraltro.


Grazie dei consigli, la corda la intendevo proprio come riscaldamento per poi passare a sfondarmi di boulder. Dedico molta attenzione a riscaldarmi bene, che è già successo di essermi fatto male per quello (i traumi che ho subito non erano mai dovuti per sovraffaticamento, ma altro). Comunque seguirò il vostro consiglio, un giorno lo dedicherò per fare boulder e l'altro per fare corda o crossfit. Cardio per fortuna ne faccio tanto, una bella camminata tutti i fine settimana. Non sono grasso per fortuna, devo solo allenare forza e resistenza.
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 760
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano

PrecedenteProssimo

Torna a Allenamento - Alimentazione - Medicina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.