Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda funkazzista » mer gen 02, 2019 13:17 pm

Nel caso del Calla™ (se non sai cos'è, datti dell'iniorante e poi guarda qui) le dimensioni contano: più corto è, e meglio è!

Questo è il mio:
Immagine

Vediamo se hai il coraggio di mostrare il tuo!
funkazzista
 
Messaggi: 7296
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda wolf jak » mer gen 02, 2019 15:46 pm

Moschettone Grivel Tau + anello di Kevlar, da passare doppiato/triplicato nella piastrina/resinato più alto. Tante volte un moschettone non lavorerebbe come vorrei. L’effetto taglio con 4 o più rami e i carichi di un secondo in moulinette è ininfluente (e la corda è già passata nell’anello/maillon al vertice).

E se la sosta fa pietà ho pronto il cordino per il machard di sicurezza mentre smonto il tiro
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2234
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda rocker » mer gen 02, 2019 16:17 pm

wolf jak ha scritto:Moschettone Grivel Tau + anello di Kevlar, da passare doppiato/triplicato nella piastrina/resinato più alto. Tante volte un moschettone non lavorerebbe come vorrei. L’effetto taglio con 4 o più rami e i carichi di un secondo in moulinette è ininfluente (e la corda è già passata nell’anello/maillon al vertice).

E se la sosta fa pietà ho pronto il cordino per il machard di sicurezza mentre smonto il tiro


vaccaboia! 8O
rocker
 
Messaggi: 134
Iscritto il: gio set 04, 2014 20:33 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda wolf jak » mer gen 02, 2019 16:22 pm

rocker ha scritto:
wolf jak ha scritto:Moschettone Grivel Tau + anello di Kevlar, da passare doppiato/triplicato nella piastrina/resinato più alto. Tante volte un moschettone non lavorerebbe come vorrei. L’effetto taglio con 4 o più rami e i carichi di un secondo in moulinette è ininfluente (e la corda è già passata nell’anello/maillon al vertice).

E se la sosta fa pietà ho pronto il cordino per il machard di sicurezza mentre smonto il tiro


vaccaboia! 8O


in che senso? :lol:

alla fine sono 1 moschettone (con un meccanismo simile alla ghiera ma che non può aprirsi accidentalmente) e 1 anello di cordino da 60cm... pesa poco occupa poco... :mrgreen:

PS: si parla di moulinette vero? se quello dopo di me scala da primo metto un rinvio in sosta e mi faccio calare su quello :wink:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2234
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda scairanner » mer gen 02, 2019 18:24 pm

funkazzista ha scritto:Nel caso del Calla™ (se non sai cos'è, datti dell'iniorante e poi guarda qui) le dimensioni contano: più corto è, e meglio è!

Questo è il mio:
Immagine

Vediamo se hai il coraggio di mostrare il tuo!


Sì ma così non vale!
La foto dev'essere fatta ortogonalmente al Calla altrimenti pare più corto della realtà, la gente vogliono le misure scritte in centimetri :mrgreen:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4332
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda scairanner » mer gen 02, 2019 19:54 pm

Più corto di così :mrgreen:
Ah, ho fatto diversi giri eh (del nastro), quindi tiene :lol:

Immagine
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4332
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda Callaghan » mer gen 02, 2019 23:17 pm

a prescindere, bastardi nortesticoli.

poi.
lupogiac, ascolta. ogni tanto ricordati di spegnere la luce caiana, dai. parlo per esperienza, eh.
quel moschettone che citi è una sonora puttanata. soprattutto se la moulinette la fai con un cristiano che scala da 3 giorni. ma anche se scala da 40 anni, quel moschettone te lo infila nel culo, una volta che l'ha preso. grivel ha voluto modificare una cosa che, per essere modificata, occorre genialità. un pò come modificare i goldoni: difficile fare di meglio, e se ci provi, deve essere meglio.
il multiplo giro di chevlar dentro un fix (!) perchè "il moschettone lavora male" è come la modifica sacco-vanzetti del paranco triplo, oltre al fatto che quando hai fatto due giri (2) ed il resto del cordino passa abbondantemente il maillon della sosta, o ti trovi di fronte ad una piastrina da 7000 chili con un occhiolo da 20 cm di diametro altrimenti temo che tu, dentro quel fix, ci possa far passare solamente ossigeno.
chioso su questa roba perchè è esattamente il motivo per cui poi un pò per il culo viene da prendere i caiani. tipo, appunto, che finita la manovra in sosta ti rifai anche il nodo e lo rimetti dove era in origine, sull'imbrago: sono cose che difficilmente si possono ascoltare seriamente.
poi, vedi tu: io, dopo un anno di squola centralen ho pensato solo al modo di andarmene, perchè mi tornava molto in mente il film "l'invasione degli ultracorpi", ed io il mio corpo non l'avrei mai ceduto agli alieni.
se preferisci, lupogiac, questa è la traduzione in italiano di "vaccaboia", abbastanza comune quando qualcuno commenta l'abilità e l'ingegno caiano nella complicazione delle cose facilifacili. senz'astio, eh, ripeto.

eripoi.
ottimo funkazzaro, fettuccia pezzelel supercorta (e quindi di lunghezza nota, scaiballer). si può fare di meglio con la D.

ad ogni modo, cari nortesticoli, mi avete fatto ridere per quasi 1 giorno di seguito, con sta cacata.
e quindi alla fine comincerò a chiamarlo Calla pure io.
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1393
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda scairanner » mer gen 02, 2019 23:58 pm

Callaghan ha scritto:a prescindere, bastardi nortesticoli.

ad ogni modo, cari nortesticoli, mi avete fatto ridere per quasi 1 giorno di seguito, con sta cacata.
e quindi alla fine comincerò a chiamarlo Calla pure io.


Perfino la Janja, a forza di sentir nominare questo "calla" si è avvicinata e ci ha chiesto incuriosita "what's calla?"
così le ho prestato il mio, e lo ha usato sul project che ha provato enne volte

Non si vede sull'imbrago perchè è già piazzato in sosta 8)

Immagine
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4332
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda FarEast » gio gen 03, 2019 0:55 am

Callaghan ha scritto:chioso su questa roba perchè è esattamente il motivo per cui poi un pò per il culo viene da prendere i caiani. tipo, appunto,che finita la manovra in sosta ti rifai anche il nodo e lo rimetti dove era in origine, sull'imbrago: sono cose che difficilmente si possono ascoltare seriamente.


Dottò,
è una delle rare procedure da eseguire sempre e comunque. Ed è un bene che venga codificata.

Garantisco che quando ti trovi a un funerale di una persona che conoscevi (causa manovra sbagliata), ti viene spontaneo chiederti se valga la pena di perdere 30 (trenta) secondi in più su ogni tiro.

Se lo ricorda pure il Kinobi al quale scasso la minghia quando non la fa (e io che gli dico: ricordati che hai 3 figli).
FarEast
 
Messaggi: 132
Iscritto il: gio gen 05, 2006 16:46 pm
Località: FarEast

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda wolf jak » gio gen 03, 2019 1:56 am

Ciao Ispettore,
grazie per avermi fatto fare 4 risate :lol:
Sì sono un (bel) po’ esagerato, cajanissimo e faccio sorridere :lol:
C’ho pure l’aggravante dell’azzeccagarbugli (giusto per dare il quadro completo) :mrgreen:

Però, dammi quel briciolo di fiducia che daresti a uno sconosciuto: l’anello di Kevlar è abbastanza corto da non finire più basso del vertice (o se proprio con un nodo si accorcia).


E da buon cajano al cristiano che scala da 3 giorni, per eccesso di zelo, non faccio smontare nulla :mrgreen: (ma questo lo immaginavi sicuramente)
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2234
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda Callaghan » gio gen 03, 2019 19:59 pm

FarEast ha scritto:(...)
Garantisco che quando ti trovi a un funerale di una persona che conoscevi (causa manovra sbagliata), ti viene spontaneo chiederti se valga la pena di perdere 30 (trenta) secondi in più su ogni tiro.(...)

io so solo che:
se fai 3 cose, hai 3 possibilità di sbagliare.
se fai 2 cose, hai 2 possibilità di sbagliare.

secondo me non è perdere 30 secondi (che NON è il tempo medio di un principiante, ma di un esperto).
secondo me è far fare al principiante (e quindi fargli ricordare) 5 cose invece che 3 quando il suo stato mentale quando sarà appeso a 30 metri da terra, forse ne saprà fare 2 si e no. sto parlando di didattica, non di pratica. poi, per carità, uno può andare ad arrampicare anche con un crash pad infilato nel culo, si sa mai.

se io ho paura che si rompa un moschettone a ghiera chiuso, allora se devo morire, morirò (cit kinobi).

la manovra che ho sempre mostrato io è e sarà sempre questa:

technique 1
https://www.petzl.com/FR/fr/Sport/Comment-installer-une-moulinette%E2%80%89-?ActivityName=Escalade
la doppia sicurezza è un rinvio, se si desidera la sicurezza globale. non richiede sforzo mentale nè fisico.

io non contesto le procedure. anzi.
io contesto in genere chi ama unicamente fare procedure, o meglio, dettare regole acccàzzo.
il club (non so se frequenti ed a che titolo) è animato da personcine che eccellono in questa pratica: basta vedere come sono cambiati i manuali di roccia, alpinismo e scialpinismo negli anni. usare l'imbrago basso nel club significava non aver capito nulla della sicurezza. usare gli attacchi dynafit in un corso di scialpinismo significava esser considerati dei banditi. usare le scarpette basse significava non aver cura della propria vita. non saper fare il paranco doppio, le cui tecniche cambiavano di anno in anno a seconda del legiferante (e ciò richiedeva copiosi aggiornamenti), era come aver sodomizzato la propria madre. usare rinvii con fettucce più lunghe di 13 cm significava essere dei criminali. fare il machard invece che il prugnik era un'onta. fare soste con spezzoni di mezze corde (vecchie) invece che con cordino chevlar chiuso da un quadruplo inglese era da folli, anche se ora pare che se non fai le soste con spezzoni di mezze corde (nuove) e li fai col chevlar sei un criminale lo stesso (sic).
però vibrare come dei diapason sul quinto grado (4c) era la normalità tra una buona parte degli istruttori... forse meglio manovrare, che scalare?

tutto questo OT.
ma siccome il concorso è anarchico, totalmente antialpinistico, e perculatorio nei miei confronti, sicuramente vorrei vedere quanto corto ce l'avete.

ciao lontano esticolo
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1393
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda wolf jak » gio gen 03, 2019 20:07 pm

Callaghan ha scritto:io non contesto le procedure. anzi.
io contesto in genere chi ama unicamente fare procedure, o meglio, dettare regole acccàzzo.
il club (non so se frequenti ed a che titolo) è animato da personcine che eccellono in questa pratica: basta vedere come sono cambiati i manuali di roccia, alpinismo e scialpinismo negli anni. usare l'imbrago basso nel club significava non aver capito nulla della sicurezza. usare gli attacchi dynafit in un corso di scialpinismo significava esser considerati dei banditi. usare le scarpette basse significava non aver cura della propria vita. non saper fare il paranco doppio, le cui tecniche cambiavano di anno in anno a seconda del legiferante (e ciò richiedeva copiosi aggiornamenti), era come aver sodomizzato la propria madre. usare rinvii con fettucce più lunghe di 13 cm significava essere dei criminali. fare il machard invece che il prugnik era un'onta. fare soste con spezzoni di mezze corde (vecchie) invece che con cordino chevlar chiuso da un quadruplo inglese era da folli, anche se ora pare che se non fai le soste con spezzoni di mezze corde (nuove) e li fai col chevlar sei un criminale lo stesso (sic).
però vibrare come dei diapason sul quinto grado (4c) era la normalità tra una buona parte degli istruttori... forse meglio manovrare, che scalare?


92' di applausi =D> e lo dico pur amando studiare manovre :mrgreen:

e ti dirò di più caro ispettore: penso proprio che quest'anno mi sentirò spesso dare del criminale :lol:
-casco sirocco
-rinvii lunghi e leggeri
-mezze corde sottili e leggere
-imbrago basso anche con zaino (non ce l'ho nemmeno la parte sopra)
ecc...
le più eclatanti le riporterò qui per espormi al pubblico ludibrio.
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2234
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda Kinobi » gio gen 03, 2019 21:35 pm

FarEast ha scritto:
Se lo ricorda pure il Kinobi al quale scasso la minghia quando non la fa (e io che gli dico: ricordati che hai 3 figli).


Vero.
Però dopo la manovra di moulinette mi lego con bulino, sono tra i 10 ed i 15 secondi.
Ancora li ho.... intendo 15 secondi.

PS
Di solito uso il rinvio. Senza ghiera.
E con quello blocco l'asola
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5288
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda funkazzista » lun gen 07, 2019 11:24 am

Callaghan ha scritto:[...]
ma siccome il concorso è anarchico, totalmente antialpinistico, e perculatorio nei miei confronti, sicuramente vorrei vedere quanto corto ce l'avete.
[...]

Non esattamente, Ispettò.
Il concorso l'ho aperto con l'idea di far parlare la ggente di quell'arnese lì, che sarebbe buona cosa che l'avessero e l'usassero tutti (ricordo, si sa mai che ci sia qualcuno duro di comprendonio, che serve a non consumare le soste, NON a fare manovra - anche se ovviamente si può usare egregiamente anche per fare manovra), specialmente chi accompagna, a vario titolo, dei gruppi (istruttori cajani e guidalpine in primis).

Se poi tocca anche perculare qualcuno, però, mica ci si tira indietro :wink:
funkazzista
 
Messaggi: 7296
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda Callaghan » lun gen 07, 2019 12:21 pm

funkazzista ha scritto:(...)
Se poi tocca anche perculare qualcuno, però, mica ci si tira indietro :wink:


in perculatione maxima doctrina.

ciao fungaz
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1393
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda Vigorone » mar gen 08, 2019 11:13 am

Per non restare indietro nell'imperante trend di celocortismo che ha contagiato il forum, vi faccio vedere il mio, assolvendo surrettiziamente ad un impegno preso da qualche tempo.

Immagine

Il mio è addirittura doppio grazie alla politica di sconti di una abbastanza nota catena di supermaket sportivi.

Non vedo l'ora di provarli sul campo...

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3543
Images: 1
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda Callaghan » mer gen 09, 2019 23:43 pm

bravo Vigos, ben fatto.
mostrerò a breve quanto lo tengo corto.

nel frattempo mostro quanto lo tenevo consumato.
un paio di anni di uso. direi 90% calata e 10% ripetute con corda dall'alto.
visto che si parlava di questo moschettone e dell'uso improprio che ne ho fatto.
come direbbero la gente: non fanno più i moschettoni di una volta.

Immagine
ogni uomo dovrebbe conoscere i propri limiti
Avatar utente
Callaghan
 
Messaggi: 1393
Images: 23
Iscritto il: mar lug 18, 2006 23:23 pm

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda scairanner » gio gen 10, 2019 1:44 am

Vigorone ha scritto:Per non restare indietro nell'imperante trend di celocortismo che ha contagiato il forum, vi faccio vedere il mio, assolvendo surrettiziamente ad un impegno preso da qualche tempo.

Immagine

Il mio è addirittura doppio grazie alla politica di sconti di una abbastanza nota catena di supermaket sportivi.

Non vedo l'ora di provarli sul campo...

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Belle le fettucce con quelle cuciture, le voglio :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4332
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda gug » gio gen 10, 2019 16:22 pm

Callaghan ha scritto:
io non contesto le procedure. anzi.
io contesto in genere chi ama unicamente fare procedure, o meglio, dettare regole acccàzzo.
il club (non so se frequenti ed a che titolo) è animato da personcine che eccellono in questa pratica: basta vedere come sono cambiati i manuali di roccia, alpinismo e scialpinismo negli anni. usare l'imbrago basso nel club significava non aver capito nulla della sicurezza. usare gli attacchi dynafit in un corso di scialpinismo significava esser considerati dei banditi. usare le scarpette basse significava non aver cura della propria vita. non saper fare il paranco doppio, le cui tecniche cambiavano di anno in anno a seconda del legiferante (e ciò richiedeva copiosi aggiornamenti), era come aver sodomizzato la propria madre. usare rinvii con fettucce più lunghe di 13 cm significava essere dei criminali. fare il machard invece che il prugnik era un'onta. fare soste con spezzoni di mezze corde (vecchie) invece che con cordino chevlar chiuso da un quadruplo inglese era da folli, anche se ora pare che se non fai le soste con spezzoni di mezze corde (nuove) e li fai col chevlar sei un criminale lo stesso (sic).
però vibrare come dei diapason sul quinto grado (4c) era la normalità tra una buona parte degli istruttori... forse meglio manovrare, che scalare?


ISPETTORE SEI IL MIO IDOLO ASSOLUTO! =D> =D> =D> =D>
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6116
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Re: Fammi vedere quanto ce l'hai lungo

Messaggioda funkazzista » lun gen 21, 2019 15:46 pm

scairanner ha scritto:Più corto di così :mrgreen:
Ah, ho fatto diversi giri eh (del nastro), quindi tiene :lol:

Immagine


Fregato :mrgreen:

Immagine
funkazzista
 
Messaggi: 7296
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Prossimo

Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Il Sesa, zeler e 10 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.