Soste (forse) strane

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda menestrello » lun ago 20, 2018 18:27 pm

https://climbcore.files.wordpress.com/2 ... -after.jpg

Non so come postare l'immagine, scusate. Se qualcuno sa farlo lo faccia.
Avatar utente
menestrello
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: mar nov 16, 2010 11:18 am
Località: nord Italia

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda menestrello » lun ago 20, 2018 18:29 pm

Immagine

Ce l'ho fatta :lol:
Avatar utente
menestrello
 
Messaggi: 1775
Iscritto il: mar nov 16, 2010 11:18 am
Località: nord Italia

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda davidezambon1112 » lun ago 20, 2018 19:16 pm

climbalone ha scritto:Immagine

gares =D> =D>
Ndemo vanti, che el sol magna e ore
Avatar utente
davidezambon1112
 
Messaggi: 255
Images: 0
Iscritto il: sab gen 06, 2018 11:46 am
Località: mestre (VE)

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda scairanner » lun ago 20, 2018 21:13 pm

menestrello ha scritto:Immagine



poi arriva quello che non sa esattamente cosa fare e si cala solo su quella di sinistra (tanto terrà sicuramente, no) che dalla foto pare uno spitrock degli anni 80 piantato a mano, con il cuneo di espansione a 3 cm dal bordo della roccia.
A quel punto collegale insieme con un maillon e su quello ci metti l'anello di calata. Oppure, dato che hai segato almeno altri due spit, fai la sosta completamente nuova.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4574
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda Kinobi » lun ago 20, 2018 21:48 pm

scairanner ha scritto:
menestrello ha scritto:Immagine



poi arriva quello che non sa esattamente cosa fare e si cala solo su quella di sinistra (tanto terrà sicuramente, no) che dalla foto pare uno spitrock degli anni 80 piantato a mano, con il cuneo di espansione a 3 cm dal bordo della roccia.
A quel punto collegale insieme con un maillon e su quello ci metti l'anello di calata. Oppure, dato che hai segato almeno altri due spit, fai la sosta completamente nuova.

Err...
Opppsss...


Questa foto era apparsa la prima volta nelle lunghe discussioni sul pitting (vaiolatura). E' una delle soste più sicure per un normodotato. I super tonti s' i'culino.

Detto ciò il tassello a SX, non potrei giurarci ma quasi, è il tipico RAWL a 5 pezzi (buon/ottimo prodotto)
https://www.youtube.com/watch?v=gZZsk38rYAM

Ciao,
E
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5344
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda scairanner » lun ago 20, 2018 23:13 pm

Kinobi ha scritto:
Detto ciò il tassello a SX, non potrei giurarci ma quasi, è il tipico RAWL a 5 pezzi (buon/ottimo prodotto)
https://www.youtube.com/watch?v=gZZsk38rYAM

Ciao,
E


meglio così
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4574
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda Danilo » mar ago 21, 2018 20:02 pm

scairanner ha scritto:
Kinobi ha scritto:
Detto ciò il tassello a SX, non potrei giurarci ma quasi, è il tipico RAWL a 5 pezzi (buon/ottimo prodotto)
https://www.youtube.com/watch?v=gZZsk38rYAM

Ciao,
E


meglio così

:lol:
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7183
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda mikesangui » lun ago 27, 2018 15:29 pm

scairanner ha scritto:
menestrello ha scritto:Immagine



poi arriva quello che non sa esattamente cosa fare e si cala solo su quella di sinistra (tanto terrà sicuramente, no) che dalla foto pare uno spitrock degli anni 80 piantato a mano, con il cuneo di espansione a 3 cm dal bordo della roccia.
A quel punto collegale insieme con un maillon e su quello ci metti l'anello di calata. Oppure, dato che hai segato almeno altri due spit, fai la sosta completamente nuova.


No dai..se non c'arrivi a come calarti correttamente su una sosta del genere onestamente è meglio che non scali.
La scalata richiede il cervello sul collo e ben acceso, se non ce lo hai o non lo accendi l'ultimo dei problemi è il tipo di sosta.

Ho montato una manciata di soste del genere, con un Ramo inox e uno zincato , come esperimento.
Il prezzo (già con materiale misto) è sostanzialmente elevato per cui ho abbandonato la soluzione, metto due fittoni con gli anelloni.
Alla fine le catene servono solo a facilitare la manovra perché con un solo moschettone unisci i due punti.

Quando i climber tireranno fuori il grano , magari ci si penserà. Fino ad allora..anche il costo ha un peso.
mikesangui
 
Messaggi: 398
Iscritto il: mer feb 22, 2006 18:02 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda Sbob » lun ago 27, 2018 18:15 pm

Passando la corda in entrambi gli anelli non c'e' il rischio che i due facciano casino tra di loro? Ad esempio andando a strozzare in qualche modo la corda?
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 6839
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda scairanner » lun ago 27, 2018 21:58 pm

mikesangui ha scritto:
scairanner ha scritto:
menestrello ha scritto:Immagine



poi arriva quello che non sa esattamente cosa fare e si cala solo su quella di sinistra (tanto terrà sicuramente, no) che dalla foto pare uno spitrock degli anni 80 piantato a mano, con il cuneo di espansione a 3 cm dal bordo della roccia.
A quel punto collegale insieme con un maillon e su quello ci metti l'anello di calata. Oppure, dato che hai segato almeno altri due spit, fai la sosta completamente nuova.


No dai..se non c'arrivi a come calarti correttamente su una sosta del genere onestamente è meglio che non scali.
La scalata richiede il cervello sul collo e ben acceso, se non ce lo hai o non lo accendi l'ultimo dei problemi è il tipo di sosta.

Ho montato una manciata di soste del genere, con un Ramo inox e uno zincato , come esperimento.
Il prezzo (già con materiale misto) è sostanzialmente elevato per cui ho abbandonato la soluzione, metto due fittoni con gli anelloni.
Alla fine le catene servono solo a facilitare la manovra perché con un solo moschettone unisci i due punti.

Quando i climber tireranno fuori il grano , magari ci si penserà. Fino ad allora..anche il costo ha un peso.


Sul fatto di non arrivarci non sarei così ottimista, non dirmi di non aver mai sentito casi di incidenti di climber di lunga data, a causa di distrazioni banali; figurati un principiante che sale i suoi primi tiri e si trova davanti qualcosa che non si aspettava e va in panico; personalmente preferisco ridurre al minimo le possibilità di errore, poi daccordo con te che ci vuole il cervello bene acceso, ma se giri per le falesie ti rendi conto che non è affatto così, non tuttiquelli che scalano provengono da corsi ufficiali, sono molti i "faidate"; che poi a te non te ne freghi assolutamente, questo è un altro discorso.
Per quanto riguarda le soste con solo fittone e anello, questi ultimi come lavorano? Cioè rimangono paralleli alla parete o ortogonali? Te lo chiedo perchè nel primo caso ad ogni calata la corda molto probabilmente si attorciglierà in modo fastidioso.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4574
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda Kinobi » mar ago 28, 2018 8:22 am

Sbob ha scritto:Passando la corda in entrambi gli anelli non c'e' il rischio che i due facciano casino tra di loro? Ad esempio andando a strozzare in qualche modo la corda?



A livello teorico, si puoi fare una specie di nodo a cuore. Però ti incroderesti li e magari in qualche modo ti scarsi.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5344
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda Kinobi » mar ago 28, 2018 8:27 am

scairanner ha scritto:Sul fatto di non arrivarci non sarei così ottimista, non dirmi di non aver mai sentito casi di incidenti di climber di lunga data, a causa di distrazioni banali; figurati un principiante che sale i suoi primi tiri e si trova davanti qualcosa che non si aspettava e va in panico; personalmente preferisco ridurre al minimo le possibilità di errore, poi daccordo con te che ci vuole il cervello bene acceso, ma se giri per le falesie ti rendi conto che non è affatto così, non tuttiquelli che scalano provengono da corsi ufficiali, sono molti i "faidate"; che poi a te non te ne freghi assolutamente, questo è un altro discorso.
Per quanto riguarda le soste con solo fittone e anello, questi ultimi come lavorano? Cioè rimangono paralleli alla parete o ortogonali? Te lo chiedo perchè nel primo caso ad ogni calata la corda molto probabilmente si attorciglierà in modo fastidioso.


In linea di massima ti do ragione, però non è materialmente possibile soddisfare tutti con il bene pubblico pagato da portafoglio privato. Se quella sosta la mettono da noi, dopo 1 mese ha un moschettone da ferramenta attaccato sopra! E quando passo io, sparisce il moschettone fino a che non ne compare uno di buono.

Sulla tua ultima domanda: se le soste sono fatte tipo "alla francese" con un punto rigido che tocca la corda, nel 99,9% dei casi intorcoea la corda. Però sorge spontanea la riflessione che la sosta la paga un privato, e la corda la paga un altro privato che non ha cacciato la grana.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 5344
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda funkazzista » mar ago 28, 2018 9:40 am

menestrello ha scritto:Immagine

Ce l'ho fatta :lol:

Maaa... Cos'ha di strano?!?
È a prova di bomba!
(non a prova di idiota, ma per quello non c'è rimedio...)
funkazzista
 
Messaggi: 7550
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda mikesangui » mar ago 28, 2018 10:17 am

scairanner ha scritto:Sul fatto di non arrivarci non sarei così ottimista, non dirmi di non aver mai sentito casi di incidenti di climber di lunga data, a causa di distrazioni banali; figurati un principiante che sale i suoi primi tiri e si trova davanti qualcosa che non si aspettava e va in panico; personalmente preferisco ridurre al minimo le possibilità di errore, poi daccordo con te che ci vuole il cervello bene acceso, ma se giri per le falesie ti rendi conto che non è affatto così, non tutti quelli che scalano provengono da corsi ufficiali, sono molti i "faidate"; che poi a te non te ne freghi assolutamente, questo è un altro discorso.
Per quanto riguarda le soste con solo fittone e anello, questi ultimi come lavorano? Cioè rimangono paralleli alla parete o ortogonali? Te lo chiedo perchè nel primo caso ad ogni calata la corda molto probabilmente si attorciglierà in modo fastidioso.


Ho visto gente fare cretinate anche su soste collegate... contro lo scarso amor proprio non ci si può far niente. E sono anche fermamente convinto che l'ignoranza è foraggiata dal fatto che "qualcun'altro cerca di fare le cose a prova di idiota" . Più le cose sono facili, più le persone spengono il cervello.
Se le soste fossero tutte senza moschettone, tutti saprebbero fare manovra molto bene , perché costretti dall'abitudine.
Gli incidenti capitano più probabilmente quelli che scalano sempre su soste a moschettone e un giorno incorrono nella sosta a anello chiuso e non sanno come fare.
La colpa può essere dell'anello chiuso, o dell'ignoranza (che continuiamo ad accettare in uno sport che per natura non l'ammette), o del fatto che sarebbe stato meglio non fossero abituati bene con il moschettone. Ognuno la vede come vuole.

Per le soste con anello io metto due fittoni (opportunamente posizionati per fare in modo che la corda in carico ne faccia curvatura solo su uno) con maillon e anellone. Entrambi gli anelli quindi sono perpendicolari alla parete e hanno una certa mobilità grazie al maillon. Sono una versione corta della soste che vedi in foto ma con punti posizionati diversamente. Queste in particolare le metto in pareti verticali o placche in cui la linea di salita e l'ultima protezione è disallineata rispetto alla sosta.

In caso di strapiombo può andare bene anche il fittone con singolo anello senza maillon. La cosa importante per ridurre l'attorcigliamento della corda è che , quando questa è in carico nella naturale linea di calata, questa sfreghi con torsione in un anello solo (il secondo è di sicurezza e basta) e non sia troppo ritorta rispetto all'ultimo rinvio.

In ogni caso poi dipende da come uno fa manovra , da com'è la roccia (che limita i gradi di libertà del posizionamento)..ecc...
uno fa il meglio che crede... ma un occhio al portafoglio ce lo devi mettere se non ti regalano i materiali.
mikesangui
 
Messaggi: 398
Iscritto il: mer feb 22, 2006 18:02 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda funkazzista » gio mag 02, 2019 14:18 pm

funkazzista
 
Messaggi: 7550
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda scairanner » gio mag 02, 2019 14:48 pm

funkazzista ha scritto:https://www.facebook.com/tradsportclimbing/photos/a.176601452393689/2178844515502696/?type=3&eid=ARDdFd3FWw2GYGqBwBIVvzLkQTfQWtOWzSTyVg4WK5i6Y0qAB6T4XKvA8TbMa3siptheI68WHTFuBRxT&__tn__=EEHH-R

Facendo finta che la catena sia nuova, qualcuno mi spiega che senso ha una sosta fatta come quella al link?!?
:-k


Non farti troppe domande, è sbagliata, a meno che tu non ci mette due belle lunghe catene con anello alla fine, come piace all'ispettore 8)
Che poi così com'è faccia ugualmente il suo dovere di tenenza è altro discorso.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4574
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda Danilo » gio mag 02, 2019 20:41 pm

è la fotocopia della mia prima e unica sosta in assoluto con 2 spit ,identica
l'unica differenza è che la mia catena,comperata come antifurto da avvolgere nel cerchione delle moto,era rivestita dalla plastica rossa.
con un seghetto gliene avevo tolto un pezzo per lasciar scoperte alcune maglie per farci passare la corda doppia.
bei tempi quando le cose duravano di più...la plastica si è colata al sole dopo almeno vent'anni,l'ho ritrovata alla base del tiro come pelle di vipera rosa smunta
il forum è morto
Avatar utente
Danilo
 
Messaggi: 7183
Images: 60
Iscritto il: gio lug 26, 2007 17:44 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda funkazzista » ven mag 03, 2019 8:48 am

scairanner ha scritto:
funkazzista ha scritto:https://www.facebook.com/tradsportclimbing/photos/a.176601452393689/2178844515502696/?type=3&eid=ARDdFd3FWw2GYGqBwBIVvzLkQTfQWtOWzSTyVg4WK5i6Y0qAB6T4XKvA8TbMa3siptheI68WHTFuBRxT&__tn__=EEHH-R

Facendo finta che la catena sia nuova, qualcuno mi spiega che senso ha una sosta fatta come quella al link?!?
:-k


Non farti troppe domande, è sbagliata, a meno che tu non ci mette due belle lunghe catene con anello alla fine, come piace all'ispettore 8)
Che poi così com'è faccia ugualmente il suo dovere di tenenza è altro discorso.

Certo, la mia era una domanda retorica.

Forse si tratta di un tentativo (mal riuscito) di modernizzare una classica sosta cajana (che qualcuno si ostina a continuare ad usare nonostante i chiodatori più sgamati abbiano cominciato ad abbandonarla già dalla fine degli anni '80), oppure del tentativo (sempre mal riuscito) di trasformare una sosta c.d. alla francese... poi per tenere tiene e il suo porco dovere lo fa: sappiamo che gli incidenti dovuti al cedimento di una sosta sono rarissimi (io ricordo solo il caso, di qualche anno fa, della sfortunata guida austriaca cui crollò tutto il blocco di roccia sul quale era installata), ma questo non può certo essere una giustificazione per fare le cose alla sanfasò.
funkazzista
 
Messaggi: 7550
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda Vigorone » ven mag 03, 2019 9:21 am

Mi definisci "sosta cajana"?? ;-)
L'incidente della guida tecnicamente non fu cedimento della sosta... voci (voci eh) dicevano che il blocco su cui era montata la sosta fosse stato resinato alla parete...

funkazzista ha scritto:Certo, la mia era una domanda retorica.

Forse si tratta di un tentativo (mal riuscito) di modernizzare una classica sosta cajana (che qualcuno si ostina a continuare ad usare nonostante i chiodatori più sgamati abbiano cominciato ad abbandonarla già dalla fine degli anni '80), oppure del tentativo (sempre mal riuscito) di trasformare una sosta c.d. alla francese... poi per tenere tiene e il suo porco dovere lo fa: sappiamo che gli incidenti dovuti al cedimento di una sosta sono rarissimi (io ricordo solo il caso, di qualche anno fa, della sfortunata guida austriaca cui crollò tutto il blocco di roccia sul quale era installata), ma questo non può certo essere una giustificazione per fare le cose alla sanfasò.
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3648
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: Soste (forse) strane

Messaggioda robibz » ven mag 03, 2019 9:34 am

https://imgur.com/VgS5GxH

Purtroppo non mi fa mettere l'immagine, la trovate sul link
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 719
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano

PrecedenteProssimo

Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.