Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

Re: Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Messaggioda Emanuele. » mar gen 29, 2019 0:08 am

Ah vedo adesso che su instagram ci seguiamo a vicenda :lol:
Emanuele.
 
Messaggi: 101
Iscritto il: ven set 27, 2013 16:23 pm
Località: Trento

Re: Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Messaggioda wolf jak » mar gen 29, 2019 9:19 am

Emanuele. ha scritto:Ah vedo adesso che su instagram ci seguiamo a vicenda :lol:


Allora ho capito chi sei :lol: l’alieno che ho incontrato dopo il couloir dell’H :o
Ho fatto un giro anche sul tuo sito: complimenti =D> :D
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2402
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Messaggioda scairanner » mar gen 29, 2019 10:29 am

wolf jak ha scritto:
Emanuele. ha scritto:Ah vedo adesso che su instagram ci seguiamo a vicenda :lol:


Allora ho capito chi sei :lol: l’alieno che ho incontrato dopo il couloir dell’H :o
Ho fatto un giro anche sul tuo sito: complimenti =D> :D


:smt057 :smt055 :smt056 :smt056 :smt056
:mrgreen:
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 4569
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Messaggioda wolf jak » mar gen 29, 2019 10:52 am

scairanner ha scritto:
wolf jak ha scritto:
Emanuele. ha scritto:Ah vedo adesso che su instagram ci seguiamo a vicenda :lol:


Allora ho capito chi sei :lol: l’alieno che ho incontrato dopo il couloir dell’H :o
Ho fatto un giro anche sul tuo sito: complimenti =D> :D


:smt057 :smt055 :smt056 :smt056 :smt056
:mrgreen:


sempio de mulo :evil:
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2402
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Messaggioda Emanuele. » mar gen 29, 2019 11:29 am

wolf jak ha scritto:
Emanuele. ha scritto:Ah vedo adesso che su instagram ci seguiamo a vicenda :lol:


Allora ho capito chi sei :lol: l’alieno che ho incontrato dopo il couloir dell’H :o
Ho fatto un giro anche sul tuo sito: complimenti =D> :D


Ah ecco sei te! Come era andata alla fine il rientro? Siete riusciti a seguire la mia traccia anche al buio e arrivare al Segantini no? Ho cercato di farvela più marcata possibile. All'inizio ho zigzagato un po per evitare il più possibile dei cumuli da vento non tanto simpatici.


Tornando alle viti:
Sul ghiaccio bagnato fanno più fatica che sul ghiaccio duro e secco, questo è vero. Però entrano comunque mille volte meglio delle grivel o delle BD, quindi comunque è un grande upgrade. Inoltre su ghiaccio bagnato generalmente sono meno ghisato che sul ghiaccio duro, quindi normalmente non è quello il terreno dove mi serve cacciare dentro la vite a velocità supersonica. Dopo io sul ghiaccio bagnato chiodo solo se strettamente necessario, solitamente mi cerco un bel pezzo di ghiaccio duro, in quanto sul bagnato la vite tiene molto meno. Bisogna essere un minimo sgamati nel trovare i punti dove chiodare bene, perché buttar dentro una vite dove tiene poco non ha tanto senso. E ribadisco che solitamente sul duro c'è ghiaccio ... duro ... Poi ci può sempre scappare l'eccezione che conferma la regola eh
Io sono arrivato a scegliere le light dopo tante esperienze e tanti test. Non l'ho fatto tanto per fare. Per anni e anni sono andato in giro con le BD e le Grivel e le cascate le facevo ugualmente. Ma con le light ho fatto un netto passo avanti, mi sono perfezionato, non è una stupidaggine la differenza con le altre viti. Avendole all'imbrago scalo con molta più tranquilità, so che chiodare non è più un problema, prima lo era ... tante bestemmi e tanti spaventi in meno ... E allora il gioco vale decisamente la candela
Nel mio caso la soluzione ideale è un set principalmente di light, abbinate a qualche laser normale, visto che anche quelle entrano come burro(poi non ho i soldi per un set copleto e ne ho solo metà ma questo è un altro discorso :lol: ). Ma questo è relativo alla mia attività, ognuno, a secondo della propria attività, deve regolarsi col materiale. Non esiste la soluzione ideale per tutti.
Emanuele.
 
Messaggi: 101
Iscritto il: ven set 27, 2013 16:23 pm
Località: Trento

Re: Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Messaggioda wolf jak » mar gen 29, 2019 11:40 am

Sì sì grazie, siamo arrivati tranquillamente al Segantini senza frontale, poi usata per arrivare alla macchina :)

Ho fatto (in piccolo) il tuo stesso percorso: BD express (non mi piace la fresa né molto la manovella), Grivel 360 (eccellenti una volta avviate, ma denti "corti" per iniziare, che poi è il momento più delicato) e poi innamorato delle laser light. Veloci, entrano subito bene, e pesando poco fanno meno leva e "stanno su" subito. Siccome erano quelle che mi trasmettevano più sicurezza/tranquillità, ho preso quelle.

Finora anch'io ho cercato il più possibile di cercare il ghiaccio duro o tirare un po' dritto, e infatti fino a ieri me l'ero cavata... siccome però ho toccato con mano che non sempre ci si riesce, sto pensando di prenderne un paio (stesso modello, ma) in acciaio e dovrei essere a posto

Grazie per le dritte comunque :D
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 2402
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Petzl Laser Speed Light: rottura e varie

Messaggioda monaco » mar gen 29, 2019 16:28 pm

se uno, con il bendidddio di attrezzi moderni che ci sono ora, si ghisa sul ghiaccio verticale
piu' che appendersi alle picche o dover chiodare in 3sec pena volo...
bhe, dovrebbe pensare a come scala...e non a quanto si tiene.

e' vero che a -25 l'avrambaccino puo' soffrire...ma la componente fisica del ghiaccio (6/6+ compreso) e' da 6b. punto.

detto questo...i muri lisssi lisssi di ghiaccio duro duro, non sono il terreno dove brillano le picche moderne.

p.s.
io da tantissimi anni mi son stufato delle caCCate. so' monotone...e velle belle a rischio achab.
quindi le mie viti sono datate...e devastate da lustri di solo misto...ma un buco di picca fa miracoli ;)

p.p.s.
ma davvero nel DUEMILADICIANNOVE la gggente si appende alle picche???
EP-team
monaco
 
Messaggi: 592
Images: 40
Iscritto il: mar gen 10, 2006 12:24 pm
Località: marseille

Precedente

Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.