CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda espo » mar gen 27, 2015 20:05 pm

funkazzista ha scritto:
espo ha scritto:
funkazzista ha scritto:
espo ha scritto:uno dei problemi del gri gri è il blocco leva con la mano (per lo + mentre dai corda ma anche no) che in caso di volo impedisce di bloccare e si arriva a terra. molteplici incidenti di questo tipo.

Incidenti dovuti, se non ho capito male, ad un errato utilizzo dell'attrezzo nella quasi totalità dei casi.

si. ma quando l'errato uso è di uso comune un minimo di ragionamento si deve fare.


Certo.
E dopo il ragionamento si concludono le solite cose: che la ggente sottovalutano tutto, che "tanto blocca", che "io faccio sicura benissimo, visto che chi scala con me non si è mai fatto niente", che non leggono le istruzioni, che non hanno voglia di imparare davvero come si fa, che insomma se ne fregano... finché non capita.


si beh nn per tutti. per tanti magari si. qualcuno a volte ha voglia di imparar di +.

cmq gli errori si faranno sempre purtroppo
massimo

Ci sono nomadi che si sentono a casa ovunque
altri che non si sentono a casa da nessuna parte

Io sono uno di questi.
Avatar utente
espo
 
Messaggi: 2674
Images: 3
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am
Località: trieste

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda funkazzista » mar feb 03, 2015 12:18 pm

espo ha scritto:cmq gli errori si faranno sempre purtroppo

Ah, su questo non ci piove.
Una cosa però è l'errore, un'altra l'ignoranza.

OT e già detto ennemila volte (esticazzi): ogni volta che c'è gente in falesia mi stupisco di quanti pochi incidenti capitino.
Non sempre, eh: spesso si vede gente che sa quello che fa, o che, nel dubbio, ha l'umiltà e la prudenza di venirti a chiedere, ad esempio, se il grigri è montato correttamente o al contrario.
Altrettanto spesso però si vede gente che crede di essere a spasso per il centro (tipo quelli che fanno sicura stando a 4 metri dalla parete, oppure calano il socio tenendo una mano sopra e una sotto al secchiello, oppure ecc.).
E il bello è che non sai se stupirti maggiormente di questi o di chi si fida ad arrampicare con una sicura del genere e non dice niente.

Vabbè... le solite cose.
funkazzista
 
Messaggi: 8750
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda rf » mar feb 03, 2015 12:33 pm

funkazzista ha scritto:E il bello è che non sai se stupirti maggiormente di questi o di chi si fida ad arrampicare con una sicura del genere e non dice niente.


ero questo w-e in falesia
due tizi miei coetanei (circa), quindi compagni di banco di matusalemme, fanno un tiro di fianco a me.
Scalano entrambi abbastanza bene, ma soprattutto si vede che "hanno esperienza".
Parlano di quando la falesia è stata chiodata 25 anni fa. Direi che non sono dei novellini!
Il tiro l'ho appena fatto anch'io, ha un boulder appena prima della seconda rinviata.
Il primo di cordata sta tribolando, prova a destra, prova a sinistra....sbuffa. Insomma, è preso, direi!
Il socio è serenamente a 5 metri dalla parete, il lasco tocca quasi a terra.
In caso di volo la corda non entrerebbe neanche in tensione.
Il primo si gira, lo vede e non dice nulla. Fa un movimento abbastanza "estremo" (per lui) e riesce a tenere la tacca. Vibrando rinvia e esce dalla zona della morte.
Probabilmente morte no, ma di sicuro traumi, contusioni e qualche possibile frattura ci stava!

cosa posso dire?
Boh?

Altro che antipanico!!!
rf
 
Messaggi: 1352
Iscritto il: mer ott 25, 2006 18:07 pm
Località: Bovisa

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda tacchinosfavillantdgloria » mar feb 03, 2015 12:42 pm

Beh, ieri per l'ennesima volta ho visto in sala una tosa, chiaramente principiante, che faceva sicura alla socia (idem) col secchiello: tenendo in mano il capo "giusto" della corda...con due dita, senza stringere troppo (si sa mai che la corda si faccia male :P ).

Ho timidamente suggerito che, forse, così non sarebbe stato facile bloccare un volo, con i fattori di caduta che ci sono in palestra. Mi ha guardato come per dirmi di farmi i fatti miei e mi sono ritirato in buon ordine.

Alla fine mi sono fatto l'idea che ci sono così pochi incidenti in palestra, nonostante certe sicure peggio che allegre...perché la gente ha paura di volare!

Si dice, giustamente, che la paura di volare è un freno a mano che inibisce la performance e la progressione (e il sottoscritto pippon ne sa qualcosa). Però ho l'impressione che a volte l'istinto di conservazione, saggiamente sviluppato nei milioni d'anni della filogenesi, la sappia più lunga dei guru dell'allenamento.

(Ovviamente questo vale per i novizi, assicurati da novizi. Che sono però una discreta percentuale dei frequentatori delle palestre).

Darwiniani saluti
TSdG
My mind reels with sarcastic replies (Snoopy)

http://www.sollevamenti.org
Avatar utente
tacchinosfavillantdgloria
 
Messaggi: 5218
Iscritto il: gio set 18, 2008 19:08 pm
Località: oderzo

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda Vigorone » mar feb 03, 2015 14:53 pm

Sei troppo educato e responsabile. Io quando vedo "certe cose" dico al socio "sento odore di sangue" e mi sposto su un altro muro.

Pienamente d'accordo sulla paura di volare, salvezza intrinseca dell'umanita' rampicante... :oops: :oops: :oops:


tacchinosfavillantdgloria ha scritto:Ho timidamente suggerito che, forse, così non sarebbe stato facile bloccare un volo, con i fattori di caduta che ci sono in palestra. Mi ha guardato come per dirmi di farmi i fatti miei e mi sono ritirato in buon ordine.

Alla fine mi sono fatto l'idea che ci sono così pochi incidenti in palestra, nonostante certe sicure peggio che allegre...perché la gente ha paura di volare!

Si dice, giustamente, che la paura di volare è un freno a mano che inibisce la performance e la progressione (e il sottoscritto pippon ne sa qualcosa). Però ho l'impressione che a volte l'istinto di conservazione, saggiamente sviluppato nei milioni d'anni della filogenesi, la sappia più lunga dei guru dell'allenamento.
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga
fertile in avventure e in esperienze.
Avatar utente
Vigorone
 
Messaggi: 3889
Images: 0
Iscritto il: lun giu 23, 2014 8:04 am
Località: Una citta' multietnica ai piedi delle Alpi

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda espo » mar feb 03, 2015 20:08 pm

tacchinosfavillantdgloria ha scritto:Beh, ieri per l'ennesima volta ho visto in sala una tosa, chiaramente principiante, che faceva sicura alla socia (idem) col secchiello: tenendo in mano il capo "giusto" della corda...con due dita, senza stringere troppo (si sa mai che la corda si faccia male :P ).

Ho timidamente suggerito che, forse, così non sarebbe stato facile bloccare un volo, con i fattori di caduta che ci sono in palestra. Mi ha guardato come per dirmi di farmi i fatti miei e mi sono ritirato in buon ordine.



dovevi dire una frase + semplice.
così non sarebbe stato facile bloccare un volo,


è un concetto complesso.....

se invece dicevi che sarebbe stato un peccato trasformare quel bel sederino in una polpetta sanguinolenta avresti sicuro attirato la giusta attenzione...

poi magari tua moglie te menava :? ma sono i rischi dell'arrampicata indoor :mrgreen:
massimo

Ci sono nomadi che si sentono a casa ovunque
altri che non si sentono a casa da nessuna parte

Io sono uno di questi.
Avatar utente
espo
 
Messaggi: 2674
Images: 3
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am
Località: trieste

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda ncianca » ven gen 21, 2022 10:09 am

Non volevo riaprire questa discussione di fondamentale importanza, ma solo dire che il Matik, finalmente da me provato abbastanza da poter dire cose con cognizione di causa, è prodotto purtroppo peggiore del GriGri (1, 2, 3, etc.), come di ogni altro assicuratore. Peccato, mi sarebbe piaciuto volergli bene…

Due cose fa un assicuratore: dare corda e calare.

Dare corda è terribile. Non scorre, si blocca, è una jihad continua, serve sempre bloccare il grilletto e per forza di cose si lascia la corda a valle. Cosa che in teoria è male. Decente forse con corde sotto i 9.2, mi chiedo come facciano anche solo a pensare che possa essere usato con corde fino a 10.2. Comunque… anche quando la corda scorre, scorre peggio che in ogni altro assicuratore. Se il socio vuole corda veloce sudi freddo. Si litiga ad ogni rinviata.

Calare è un altro incubo. L’antipanico entra sempre in funzione. Basta un nulla e scatta. Bisogna essere chirurgici, e comunque, trovato l’angolo ottimale, non è possibile modulare la velocità, perché o si blocca per l’antipanico o si blocca perché la camma è troppo chiusa. Immaginate calare uno che smonta una via. Terribile. Anche in questo caso entra in gioco il grilletto. E l’abbandono della corda a valle di conseguenza. Che è sempre male in teoria. Scorrendo poco la corda, ci si mette molto più tempo a calare e vista la pazienza media (zero) del climber, l’odio congiunto verso il dispositivo è immediato.

Sono sicuro che è sicuro e sono sicuro che con corde ultra sottili (che però io non uso… già 9.1/9.2 mi pare sottile) possa funzionare meglio e sono sicuro che la pratica aiuti molto, ma uno strumento del genere perde sotto ogni profilo contro un GriGri di cui è il chiaro antagonista.

Peccato. Davvero.

‘nuf said
:smt080
Avatar utente
ncianca
 
Messaggi: 3925
Images: 0
Iscritto il: mar lug 14, 2009 14:59 pm
Località: Torino

Re: CAMP Matik (la leggenda narra anti GRIGRI

Messaggioda funkazzista » ven gen 21, 2022 11:37 am

Sì, peccato.
D'altronde se in giro se ne vedono zero un motivo ci sarà...
funkazzista
 
Messaggi: 8750
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Precedente

Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.

cron