Come vincere la paura di arrampicare da primo???

Area dedicata all'arrampicata sportiva e al bouldering.

Messaggioda cinetica » lun mag 19, 2014 9:43 am

OdinEidolon ha scritto:
cinetica ha scritto:i migliori consigli te li hanno dati brando e mikesangui,

cerca di arrampicare "solo" da primo


Be' mi sembra che mikesangui abbia detto una cosa ben diversa, che io infatti non condivido appieno. È una faccenda prettamente personale, tu ti conosci meglio di come ti conosciamo noi. Cerca un po' di provare le varie "tecniche" qui elencate e vedi quale sembra funzionare meglio per te.


"solo" tra virgolette

piu' arrampichi con la corda d'alto più ti abitui ad averla e più ti sentirai "perso" quando questa corda non ci sarà
"Forse essere vivi è proprio questo:andare alla ricerca degli istanti che muoiono". Muriel Barbery dall'Eleganza del Riccio
Avatar utente
cinetica
 
Messaggi: 2159
Images: 27
Iscritto il: ven lug 06, 2007 17:34 pm
Località: Bellinzona

Messaggioda cinetica » lun mag 19, 2014 9:56 am

anni fa andavo ad arrampicare in montagna con un tipo che voleva andare da primo solo lui,
io ero anche contento così e abbiamo fatto insieme belle vie, piu' o meno avevamo anche lo stesso (basso) grado ma io sempre e solo da secondo,
capitò un giorno che al dodicesimo e ultimo tiro di una lunga via lui si stancò e si piantò su un "banale" murettino di 5b, si fece calare in sosta e per la prima volta mi chiese di andare io...,
io da primo su un oceano di granito con 400m di vuoto sotto il culo !!! :smt103 :smt103 :smt103

ci calammo in doppia #-o
"Forse essere vivi è proprio questo:andare alla ricerca degli istanti che muoiono". Muriel Barbery dall'Eleganza del Riccio
Avatar utente
cinetica
 
Messaggi: 2159
Images: 27
Iscritto il: ven lug 06, 2007 17:34 pm
Località: Bellinzona

Messaggioda Mork » lun mag 19, 2014 10:06 am

PaoloGuidetti ha scritto:Un altra cosa riferita soprattutto ai climbers che NON hanno iniziato da giovani,quanto tempo é passato dalla prima volta che avete messo l imbrago a quando avete iniziato a scalare da uno senza troppa caga/disagio?


La prima volta che ho arrampicato è stata una domenica in una uscita di un corso alpinismo, ovviamente da secondo.
La seconda volta che ho arrampicato era la domenica dopo e ho arrampicato da primo in scarpe da avvicinamento con mia morosa (non arrampicatrice) che mi faceva sicura.

La prima via lunga che ho fatto da primo era la mia terza via lunga in assoluto, prima di fare il corso Roccia, e l'ho fatta con una compagna inesperta.

Tutto questo ovviamente è avvenuto su gradi infimi. E non è un approccio consigliabile, ovviamente :lol:

Adesso è passato qualche anno, i gradi sono sempre infimi, e ogni tanto la paura c'è comunque 8) :lol:
Avatar utente
Mork
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: ven giu 10, 2005 8:02 am
Località: Südtirol

Messaggioda zeler » lun mag 19, 2014 10:41 am

ti riporto la mia esperienza
ho ricominciatp dopo 20anni di stop,sono un 50enne
fresco ,fresco,che dire da primo mi sento più libero
di quando di anni ne avevo 25,e non sono allenato
come allora.non chiedetemi il motivo ma è così volo
come non ho mai volato,sarà che non avendo forza
e resistenza sono costretto a procedere.
sicurezza la fa il mio ragazzo,motivo x cui ho ricominciato,
più leggero di me ed è capitato di tirarlo su,facendo voli di
qualche metro.
cmq da primo scali,da secondo è un'altra cosa.
ciao Luca
zeler
 
Messaggi: 228
Iscritto il: sab ott 12, 2013 9:18 am
Località: Alassio

Re: Come vincere la paura di arrampicare da primo???

Messaggioda Fokozzone » lun mag 19, 2014 11:35 am

PaoloGuidetti ha scritto:Dunque è quasi un anno che arrampico,ho 41 anni fino ad un anno fa ero l anti sport le mie attività erano in sequenza:lavorare/mangiare/bere e giocare al pc.
Da quando arrampicò ho perso 25 kg e ho cambiato radicalmente stile di vita.
Arrampico praticamente solo in falesia o meglio solo a Bismantova(re)faccio fino al 6a pulito e bestemmio sul 6b ma sempre da 2.
Sarebbe anche tanta roba se non fosse x il fatto che da primo sono una pippa invereconda,ho tirato un paio di 5b e 5c ma solo in giornate SI è con disagio non da poco.
Pensavo che con la pratica la caga mi passasse,ma purtroppo invece che migliorare regredisco,più passa il tempo e più ho caga da primo,ho anche fatto un qualche voletto ma la strizza non mi passa anzi invece che prendere fiducia ho sempre più caga.
Cambio sport o cè qualcosa che posso fare???

È assolutamente impossibile vincere la paura.
Ricorda: se cadi muori.
Quando lo spit arriva al petto intravedi una mandria di camosci selvaggi che stanno per caricarti.
Quando lo spit è alla vita si materializza la vista di groviglio di vipere, cobra e serpenti a sonagli che si protendono verso di te.
Quando lo spit è alla caviglia, ti pare di sentire il rumore di una frana sopra la tua testa che ti seppellirà.
E quando lo spit è sotto il piede, vedi la morte, con la cappa svolazzante, che brandisce la falce e sta per calartela addosso con forza spietata e inesorabile.
Fokozzone
 
Messaggi: 2677
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am

Re: Come vincere la paura di arrampicare da primo???

Messaggioda dang » lun mag 19, 2014 11:45 am

PaoloGuidetti ha scritto:Dunque è quasi un anno che arrampico,ho 41 anni fino ad un anno fa ero l anti sport le mie attività erano in sequenza:lavorare/mangiare/bere e giocare al pc.
Da quando arrampicò ho perso 25 kg e ho cambiato radicalmente stile di vita.
Arrampico praticamente solo in falesia o meglio solo a Bismantova(re)faccio fino al 6a pulito e bestemmio sul 6b ma sempre da 2.
Sarebbe anche tanta roba se non fosse x il fatto che da primo sono una pippa invereconda,ho tirato un paio di 5b e 5c ma solo in giornate SI è con disagio non da poco.
Pensavo che con la pratica la caga mi passasse,ma purtroppo invece che migliorare regredisco,più passa il tempo e più ho caga da primo,ho anche fatto un qualche voletto ma la strizza non mi passa anzi invece che prendere fiducia ho sempre più caga.
Cambio sport o cè qualcosa che posso fare???



Smetti di arrampicare da secondo e affronta la paura, che nella scalata fa parte del gioco.
Se, dopo qualche mese, su tiri con chiodatura sicura, ancora non controlli la paura, direi che sei pronto per passare alla soluzione successiva. 8)






Ovvero cambiare sport. :lol:
dang
 
Messaggi: 594
Images: 1
Iscritto il: gio ott 05, 2006 13:56 pm

Messaggioda PaoloGuidetti » lun mag 19, 2014 12:31 pm

PIEDENERO ha scritto:Ma, arrampichi solo n falsia?


Si monotiri in falesia al 99%,fatto un paio di vie lunghe sempre a Bismantova di V e rigorosamente da due :lol: ,in caso di maltempo una qualche uscita su plastica,dove a dirla tutta ho molta meno caga a salire da 1.
Avatar utente
PaoloGuidetti
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mer ago 07, 2013 16:40 pm

Re: Come vincere la paura di arrampicare da primo???

Messaggioda PaoloGuidetti » lun mag 19, 2014 12:32 pm

Fokozzone ha scritto:
PaoloGuidetti ha scritto:Dunque è quasi un anno che arrampico,ho 41 anni fino ad un anno fa ero l anti sport le mie attività erano in sequenza:lavorare/mangiare/bere e giocare al pc.
Da quando arrampicò ho perso 25 kg e ho cambiato radicalmente stile di vita.
Arrampico praticamente solo in falesia o meglio solo a Bismantova(re)faccio fino al 6a pulito e bestemmio sul 6b ma sempre da 2.
Sarebbe anche tanta roba se non fosse x il fatto che da primo sono una pippa invereconda,ho tirato un paio di 5b e 5c ma solo in giornate SI è con disagio non da poco.
Pensavo che con la pratica la caga mi passasse,ma purtroppo invece che migliorare regredisco,più passa il tempo e più ho caga da primo,ho anche fatto un qualche voletto ma la strizza non mi passa anzi invece che prendere fiducia ho sempre più caga.
Cambio sport o cè qualcosa che posso fare???

È assolutamente impossibile vincere la paura.
Ricorda: se cadi muori.
Quando lo spit arriva al petto intravedi una mandria di camosci selvaggi che stanno per caricarti.
Quando lo spit è alla vita si materializza la vista di groviglio di vipere, cobra e serpenti a sonagli che si protendono verso di te.
Quando lo spit è alla caviglia, ti pare di sentire il rumore di una frana sopra la tua testa che ti seppellirà.
E quando lo spit è sotto il piede, vedi la morte, con la cappa svolazzante, che brandisce la falce e sta per calartela addosso con forza spietata e inesorabile.


Ti prego dimmi cosa hai preso oggi che lo voglio anch'io 8O 8O :lol: :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
PaoloGuidetti
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mer ago 07, 2013 16:40 pm

Messaggioda PaoloGuidetti » lun mag 19, 2014 12:34 pm

steazzali ha scritto:Onestamente ???
Cambia falesia.


Ieri mi son scordato di chiederti il perché di questa affermazione?
Perché dovrei cambiare falesia?hai consigli visto che sei più o meno della mia zona su dove andare?
Avatar utente
PaoloGuidetti
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mer ago 07, 2013 16:40 pm

Messaggioda sö drèc » lun mag 19, 2014 15:40 pm

è da un pò che non scrivo qualche perla di saggezza.... 8)

Prima di tutto andare da secondi non è arrampicare ma è solo un esercizio fisico...quindi va usato solo come tale....

Per "vincere" la paura in falesia puoi fare in due modi...(arrampicare da primo è scontato)

O ti violenti e vai oltre i le tue paure ed osi....quindi gradi sempre intorno al tuo limite e sopporti lo stress che porta questo approccio...

oppure scegli tiri facili che domini tranquillamente, dove sono sicuro che non hai paura, e aumenti pian piano il grado cosi da chiudere il gap tra
grado dominato e paura...è più lungo ma meno stressante.

Magari non riuscirai mai ad osare.. ma far si che la paura subentri solo quando sei vicinissimo o appena oltre al tuo limite questo si ....

forza e coraggio.....:wink:

P.s. C'è anche la terza opzione.....cambia sport... :!: :smt003
Avatar utente
sö drèc
 
Messaggi: 730
Iscritto il: gio gen 13, 2011 12:53 pm
Località: BG

Messaggioda gug » mar mag 20, 2014 10:07 am

La paura di volare c'è sempre quando ci si deve alzare oltre la zona di tranquillità da cui si può tornare indietro arrampicando oppure prendendo il rinvio.
Non passa coi voli controllati, non passa con il lavorato, non passa arrampicando su protezioni lunghissime ma con tanto margine perchè c'è quando non si sa nel passo successivo cosa si troverà e il rinvio finirà sotto i piedi.
Una volta avevo letto un articolo che spiegava questa situazione e diceva che l'unica cosa era mettersi in quelle situazioni e fare piccoli passetti per finire in quella zona e poi accettare il volo.
"montagne che varcai, dopo varcate, sì grande spazio d'in su voi non pare"

Traguardi Effimeri
Link per raccolta topic del forum
Avatar utente
gug
 
Messaggi: 6126
Images: 75
Iscritto il: ven lug 19, 2002 13:29 pm
Località: Recanati

Messaggioda robibz » mer mag 21, 2014 8:25 am

io ti consiglio di scalare solo da primo e di smettere per ora di arrampicare da secondo! il mio socio era come te, non se la sentiva mai di salire da primo, ma nello stesso momento si lamentava di non riuscire ad aprire un 5b, cosi ho insistito sul fatto di smettere di arrampicare da secondo perché non sarebbe migliorato e non avrebbe mai trovato la testa per fare tiri più duri, all'inizio era contrario e si c****a in mano, ma ora va solamente da primo pure lui ed ha trovato la sicurezza giusta!! fidati di te stesso, spesso non riusciamo a fare un passaggio perché convinti di non riuscirci, ma trovando il coraggio di provarci poi risulta una cazzata pazzesca!! ti consiglio di osare un po di più :wink:
It's a long way to the top if you wanna rock'n'roll!!!
Avatar utente
robibz
 
Messaggi: 719
Iscritto il: ven nov 15, 2013 14:51 pm
Località: Bolzano

Messaggioda ProcioneFalesio » mer mag 21, 2014 8:43 am

Una cosa importante per i voli è anche il socio che ti fa sicura. Se è bravo allora questo ti farà sentire un attimo più tranquillo nell'andare da primo.
Avatar utente
ProcioneFalesio
 
Messaggi: 765
Iscritto il: ven gen 17, 2014 17:56 pm
Località: Affi (VR)

Messaggioda funkazzista » mer mag 21, 2014 9:11 am

ProcioneFalesio ha scritto:Una cosa importante per i voli è anche il socio che ti fa sicura. Se è bravo allora questo ti farà sentire un attimo più tranquillo nell'andare da primo.

Quoto.
Ma questa fiducia si costruisce assieme.
Provando, riprovando e parlandone.
Nessuno nasce imparato a far sicura bene.
funkazzista
 
Messaggi: 7543
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Messaggioda ProcioneFalesio » mer mag 21, 2014 9:38 am

funkazzista ha scritto:
ProcioneFalesio ha scritto:Una cosa importante per i voli è anche il socio che ti fa sicura. Se è bravo allora questo ti farà sentire un attimo più tranquillo nell'andare da primo.

Quoto.
Ma questa fiducia si costruisce assieme.
Provando, riprovando e parlandone.
Nessuno nasce imparato a far sicura bene.


Riquoto!
Avatar utente
ProcioneFalesio
 
Messaggi: 765
Iscritto il: ven gen 17, 2014 17:56 pm
Località: Affi (VR)

Messaggioda MikeBike » mer mag 21, 2014 11:06 am

Ciao
Concordo con i suggerimenti sopra, ed in più:
se ha i paura di volare..VOLA!!! :P

Nel senso che: cerca un 6a/ 6b verticale o legg strapiombante, senza terrazzini sotto....
Salta con lo spit alla pancia
Salta con lo spit al ginochio
Salta con lo spit ai piedi

Scoprirai che non è una cosa mortale!
Poi sai che soddisfazione arrivare in catena in una via di strapiombo, passare l'anello, farsi dare un pò di metri di corda e saltare nel vuoto!

Di sicuro la paura non se ne va del tutto, ma si riduce di molto.

Non è da vergognarsi aver paura..bisogna averla. Ma bisogna controllarla.

Ciao
MikeBike
 
Messaggi: 10
Iscritto il: ven set 09, 2005 11:11 am

Messaggioda alfa69 » mer mag 21, 2014 11:32 am

A me sapete che succede???
Se , arrivato allo spit, il proseguire la vedo tosta , ho timore che, fatto qualche metro, poi mi possa trovare in un punto di non ritorno, cioè paura di bloccarmi, il rinvio è lontanuccio, la gambetta inizia tremare, e inizio a cagarmela addosso;
Se però il pezzo ostico è breve e dopo trovo più facile, stringo i denti e psicologicamente mi sento più sicuro ( logico no ?!?)
alfa69
 
Messaggi: 302
Iscritto il: dom ott 05, 2008 14:06 pm

Messaggioda dang » mer mag 21, 2014 14:55 pm

gug ha scritto:La paura di volare c'è sempre quando ci si deve alzare oltre la zona di tranquillità da cui si può tornare indietro arrampicando oppure prendendo il rinvio.
Non passa coi voli controllati, non passa con il lavorato, non passa arrampicando su protezioni lunghissime ma con tanto margine perchè c'è quando non si sa nel passo successivo cosa si troverà e il rinvio finirà sotto i piedi.
Una volta avevo letto un articolo che spiegava questa situazione e diceva che l'unica cosa era mettersi in quelle situazioni e fare piccoli passetti per finire in quella zona e poi accettare il volo.



Quoto.
Esercitarsi a volare non serve a nulla.
Avro' fatto piu' di cento voli, alcuni dei quali oltre i dieci metri, e continuo ad aver una ragionevole paura di cadere.
dang
 
Messaggi: 594
Images: 1
Iscritto il: gio ott 05, 2006 13:56 pm

Messaggioda mikesangui » mer mag 21, 2014 15:41 pm

ProcioneFalesio ha scritto:
funkazzista ha scritto:
ProcioneFalesio ha scritto:Una cosa importante per i voli è anche il socio che ti fa sicura. Se è bravo allora questo ti farà sentire un attimo più tranquillo nell'andare da primo.

Quoto.
Ma questa fiducia si costruisce assieme.
Provando, riprovando e parlandone.
Nessuno nasce imparato a far sicura bene.


Riquoto!


Okkio che con "bravo" non si intende bravo a scalare... si intende bravo a far sicura.

E' diverso... spesso... molto diverso!
mikesangui
 
Messaggi: 398
Iscritto il: mer feb 22, 2006 18:02 pm

Messaggioda funkazzista » mer mag 21, 2014 16:10 pm

mikesangui ha scritto:
ProcioneFalesio ha scritto:
funkazzista ha scritto:
ProcioneFalesio ha scritto:Una cosa importante per i voli è anche il socio che ti fa sicura. Se è bravo allora questo ti farà sentire un attimo più tranquillo nell'andare da primo.

Quoto.
Ma questa fiducia si costruisce assieme.
Provando, riprovando e parlandone.
Nessuno nasce imparato a far sicura bene.


Riquoto!


Okkio che con "bravo" non si intende bravo a scalare... si intende bravo a far sicura.

E' diverso... spesso... molto diverso!

Beh, si, io intendevo "bravo a far sicura".
Ho risposto così a Procione perché mi sembrava che anche lui intendesse lo stesso.
O no? :smt017
funkazzista
 
Messaggi: 7543
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Arrampicata - Falesie - Boulder

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.