Scelta arva

Sci fuori pista, snowboard, scialpinismo

Scelta arva

Messaggioda luca.hornet » dom feb 28, 2010 11:33 am

Ciao a tutti
lo so che e' un argomento molto trattato ma volevo riproporlo per chiarirmi ancora un po' le idee.
Vorrei prendermi un arva,senza spendere quasi 400 euri per il mammut ......
Sto' pensando ad un ortovox d3 che su internet usato riuscirei a prendere ad un buon prezzo.
Ho visto dalle info tecniche che e' digitale e con 3 antenne quindi dovrebbe essere valido e da delle prove che ho trovato molto veloce su ricerche singole.
Ma sulle ricerche multiple? come si comporta'?
Dai datemi dei vostri pareri,qualita prezzo ? pagandolo intorno ai 150 euro ....
Luca
luca.hornet
 
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 13, 2009 18:39 pm

Messaggioda Freeraf » dom feb 28, 2010 12:01 pm

un arva usato non lo comprerei mai.....
non sai come è stato tenuto..se ha preso colpi... come minimo dovresti mandarlo immediatamente all'ortovox per una revisione.
...Maaa..se polo meter sot sgnapa???
Avatar utente
Freeraf
 
Messaggi: 892
Images: 12
Iscritto il: gio lug 05, 2007 8:14 am
Località: 45°57'09,99"N 12°05'46,49"E

Messaggioda luca.hornet » dom feb 28, 2010 16:15 pm

ok,allora mi sposterò sul nuovo.
Ma opinioni sull'ortovox d3?
differenze con il patroller?
dalle caratteristiche si equivalgono ,o ?
luca.hornet
 
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 13, 2009 18:39 pm

Messaggioda vinx » lun mar 01, 2010 11:01 am

luca.hornet ha scritto:ok,allora mi sposterò sul nuovo.
Ma opinioni sull'ortovox d3?
differenze con il patroller?
dalle caratteristiche si equivalgono ,o ?


  • Il Patroller è un tri-antenna acustico/digitale; acustico perché il segnale che viene ascoltato è quello originale analogico che cambia di intensità man mano che ci si avvicina alla fonte di trasmissione; la funzione digitale si occupa di dare l'indicazione di direzione/distanza e di gestire l'intensità del segnale acustico.
  • Il D3 è un tri-antenna esclusivamente digitale, tutte le funzioni sono gestite dalla scheda digitale che dà anche l'informazione di più sepolti (una spia a led rosso lampeggia e da qui la tecnica di ricerca deve cambiare al fine di poter gestire appunto più travolti

per quanto riguarda il discorso nuovo/usato, io non la penso cosi'. Ho un'etica personale sulla cosa che si puo' riassumere in due parole:

Nuovo: il demone del consumismo
usato: ottimizzazione delle risorse.

detto questo io il mio Opto 3000 l'ho preso usato ed ho avuto un gran culo perche' udite udite.... FUNZIONA!! :D
La terra non la ereditiamo dai nostri padri ma l'abbiamo in prestito dai nostri figli. Alce Nero
Avatar utente
vinx
 
Messaggi: 298
Iscritto il: gio lug 28, 2005 16:41 pm
Località: Lat: 42°5'32" Lon: 13°22'3"

Messaggioda luca.hornet » lun mar 01, 2010 11:25 am

vinx ha scritto:
luca.hornet ha scritto:ok,allora mi sposterò sul nuovo.
Ma opinioni sull'ortovox d3?
differenze con il patroller?
dalle caratteristiche si equivalgono ,o ?


  • Il Patroller è un tri-antenna acustico/digitale; acustico perché il segnale che viene ascoltato è quello originale analogico che cambia di intensità man mano che ci si avvicina alla fonte di trasmissione; la funzione digitale si occupa di dare l'indicazione di direzione/distanza e di gestire l'intensità del segnale acustico.
  • Il D3 è un tri-antenna esclusivamente digitale, tutte le funzioni sono gestite dalla scheda digitale che dà anche l'informazione di più sepolti (una spia a led rosso lampeggia e da qui la tecnica di ricerca deve cambiare al fine di poter gestire appunto più travolti
per quanto riguarda il discorso nuovo/usato, io non la penso cosi'. Ho un'etica personale sulla cosa che si puo' riassumere in due parole:

Nuovo: il demone del consumismo
usato: ottimizzazione delle risorse.

detto questo io il mio Opto 3000 l'ho preso usato ed ho avuto un gran culo perche' udite udite.... FUNZIONA!! :D


Ok,grazie della risposta.
in parole povere,se ho capito bene, il d3 e' meglio perche riesce a gestire le ricerche multiple ?
luca.hornet
 
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 13, 2009 18:39 pm

Messaggioda vinx » lun mar 01, 2010 12:57 pm

in pratica si.

Se vuoi approfondire maggiormente il discorso puoi scaricare i manuali dei due localizzatori dal sito ortovox:

Ortovox Patroller

Ortovox D3 (Inglese)
La terra non la ereditiamo dai nostri padri ma l'abbiamo in prestito dai nostri figli. Alce Nero
Avatar utente
vinx
 
Messaggi: 298
Iscritto il: gio lug 28, 2005 16:41 pm
Località: Lat: 42°5'32" Lon: 13°22'3"

Messaggioda mb » lun mar 01, 2010 18:02 pm

luca.hornet ha scritto:in parole povere,se ho capito bene, il d3 e' meglio perche riesce a gestire le ricerche multiple ?


Il D3 non gestisce le ricerche multiple, semplicemente ha un led che segnala se ci sono più sepolti. In caso devi arrangiarti con uno dei metodi di ricerca per sepolti multipli (microgreca, tre cerchi...).

Non l'ho mai provato, ma da quel che ho letto non pare un granché di arva (se leggi l'inglese vedi http://beaconreviews.com/transceivers/Specifications.asp#Ortovox_D3).
È solo digitale, di conseguenza la portata è piuttosto bassa.
La terza antenna dovrebbe risolvere i falsi massimi, ma non pare funzioni benissimo.
Quanto manca?
Avatar utente
mb
 
Messaggi: 727
Images: 42
Iscritto il: mer ago 24, 2005 17:28 pm
Località: fora de la Valsugana

Messaggioda Sbob » lun mar 01, 2010 20:37 pm

Mi sembra che sia il modello che ha comprato un mio collega (ricordo che era un Ortovox digitale, non ricordo quale)... girava per l'ufficio chiedendo chi aveva un ARVA acceso... semplicemente con un po' di rumore elettromagnetico (alcuni pc o cellulari accesi) andava in merda.

P.s. riguardo all'acquisto di roba usata: grazie al c***o che funziona, ma non potrai mai sapere se ha preso botte o altro che ne pregiudicano l'affidabilita'.
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7181
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Messaggioda luca.hornet » mar mar 02, 2010 19:45 pm

grazie delle risposte,mi sto dirottando sul nuovo.
sono passato da un negozio per info su qualche set,il commesso mi ha consigliato o un mammut pulse,389 il set o un tracker dps 279 il set.
Di quest'ultimo che mi dite?
Avevaano anche l'ortovox s1,vari commenti in internet lo danno con problemi ma buone funzionalita,la cosa particolare,il prezzo,30 euro in meno del mammut pulse.......potrebbe valer la pena?
Ho ha ancora troppi problemi ?
Luca
luca.hornet
 
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 13, 2009 18:39 pm

Messaggioda mb » mar mar 02, 2010 20:04 pm

Da quel che ho sentito, l'S1 con l'ultimo aggiornamento pare abbia risolto i suoi problemi. 30 euro di differenza non sono molti.

Il Tracker è un ottimo apparecchio, facile veloce e preciso, non gestisce i seppellimenti multipli ma non è un gran problema (non sono frequenti come sembra, e comunque con un po' di esercizio si riesce a combinare qualcosa lo stesso).

Stai attento ai set, che non ti rifilino pale e sonde poco utilizzabili.
Evita le pale in lexan, scavano male soprattutto se la neve è dura, ed evita le pale con manico troppo corto - sotto i 50 cm si lavora male.
Evita sonde più corte di 2 metri, ideale sarebbe avere almeno 250 cm (più è lunga più si sonda in profondità e con maggiore comodità/velocità).
Quanto manca?
Avatar utente
mb
 
Messaggi: 727
Images: 42
Iscritto il: mer ago 24, 2005 17:28 pm
Località: fora de la Valsugana

Messaggioda luca.hornet » mar mar 02, 2010 20:14 pm

Diciamo che nel set e' compresa una pala in alluminio della black diamond e una sonda sempre in alluminio,la lunghezza non me la ricordo ma dovrebbe essere piu' di 2 metri.
Insomma con il set tracker potrei fare un buon acquisto ?
luca.hornet
 
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 13, 2009 18:39 pm

Messaggioda vinx » mer mar 03, 2010 10:39 am

beh! se non hai pala + sonda allora il set diventa obbligatorio.

1) perche' risparmi
2) perche' dell'arva senza pala ne sonda non te ne fai nulla.

l'immagine qua sotto dovrebbe essere eloquente:

Immagine
La terra non la ereditiamo dai nostri padri ma l'abbiamo in prestito dai nostri figli. Alce Nero
Avatar utente
vinx
 
Messaggi: 298
Iscritto il: gio lug 28, 2005 16:41 pm
Località: Lat: 42°5'32" Lon: 13°22'3"

Messaggioda luca.hornet » mer mar 03, 2010 13:52 pm

perfettamente d'accordo.
Il mio intento e' capire se spendere quei soldi per un arva non di ultimo grido
cercando di risparmiare qualche euro rispetto ai vari pulse etc siano soldi spesi bene o si va a prendere diciamo un aggeggio di dubbia funzionalita' .
Insomma,il tracker che mi hanno consigliato e' un buon attrezzo che fa bene il suo lavoro o visto che la tecnologia va avanti o si prende il top o si rischia di non riuscire,in caso di disgrazia,o di perdere minuti preziosi fondamentali per salvare la vita del compagno ?
Luca
luca.hornet
 
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 13, 2009 18:39 pm

Messaggioda vinx » mer mar 03, 2010 14:07 pm

guarda, circa un mese fa, esercitazione ARVA sulla neve con il soccorso alpino. Quello che e' riuscito a trovare il sepolto nel minor tempo e' stato un tizio con un Ortovox F1.

E' un po come per il pene... non importa quanto e' grosso, l'importante e' saperlo usare bene! :-)
La terra non la ereditiamo dai nostri padri ma l'abbiamo in prestito dai nostri figli. Alce Nero
Avatar utente
vinx
 
Messaggi: 298
Iscritto il: gio lug 28, 2005 16:41 pm
Località: Lat: 42°5'32" Lon: 13°22'3"

Messaggioda Sbob » mer mar 03, 2010 14:24 pm

Secondo me ci sono due possibilita': digitale ultimo grido, oppure analogico.

I digitali hanno appena terminato la fase di crescita, e solo con Pulse & DSP hanno a mio parere raggiunto una buona maturita'.
Dall'altra parte gli analogici hanno ormai una comprovata affidabilita', e comunque con un buon allenamento permettono di ottenere risultati simili ai migliori digitali.
In mezzo vari tentativi di digitale, piu' facili di un analogico, ma spesso meno performanti con un buon allenamento.

P.s. personalmente con l'F1 mi sono trovato male, trovo difficile distinguere un segnale forte da uno debole, mentre trovo che sia eccezionale il Fitre Snowbip II (lo fanno ancora!).
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7181
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Messaggioda Freeraf » ven mar 05, 2010 22:53 pm

vinx ha scritto:per quanto riguarda il discorso nuovo/usato, io non la penso cosi'. Ho un'etica personale sulla cosa che si puo' riassumere in due parole:

Nuovo: il demone del consumismo
usato: ottimizzazione delle risorse.

detto questo io il mio Opto 3000 l'ho preso usato ed ho avuto un gran culo perche' udite udite.... FUNZIONA!! :D


mi pare un discorso un po' generico....
che funzioni non c'è dubbio, se è per questo l'opto 3000 funziona anche con l'antenna principale scollegata se provato a meno di un metro di distanza....prove fatte.

ma tra dire che funziona, o che funziona bene sono 2 cose diverse e solo la casa costruttrice può dirlo se non sai la storia dell'ARTVA....

posso concordare con te su cosumismo o no su alcuni materiali opzionali...ma sulla sicurezza non sono assolutamente d'accordo...
perchè sull'auto non monti gomme di seconda mano anche se all'apparenza sembrano buone ma magari stanno ferme da 10 anni?
so che è un esempio banale...ma lo è anche la tua risposta dal mio pèunto di vista.
...Maaa..se polo meter sot sgnapa???
Avatar utente
Freeraf
 
Messaggi: 892
Images: 12
Iscritto il: gio lug 05, 2007 8:14 am
Località: 45°57'09,99"N 12°05'46,49"E

Messaggioda vinx » ven mar 05, 2010 23:23 pm

Freeraf ha scritto:posso concordare con te su cosumismo o no su alcuni materiali opzionali...ma sulla sicurezza non sono assolutamente d'accordo...
perchè sull'auto non monti gomme di seconda mano anche se all'apparenza sembrano buone ma magari stanno ferme da 10 anni?
so che è un esempio banale...ma lo è anche la tua risposta dal mio pèunto di vista.


Probabilmente porti questo esempio perche' sei un gommista e conosci molto bene le gomme. Io sono un perito elettronico e da 20 anni lavoro nel campo dell'elettronica, quindi ho le mie convinzioni che mi portano a pensare (a torto o a ragione) che un dispositivo elettronico quale e' un ARTVA, non si rompe dopo un anno che ha preso una botta. E se la cosa succede con molta probabilita' il guasto sara' da cercarsi in un componente difettoso piuttosto che da un colpo preso mesi prima.

... E poi sono un inguaribile ottimista. Quando ho comprato il mio ARTVA ho chiesto al venditore se avesse mai subito botte, colpi ed altro, lui mi ha risposto di no ed io gli ho creduto.

Gli ARTVA molto vecchi (ma mooolto vecchi) potrebbero avere dei problemi dovuto all'invecchiamento dei condensatori dello stadio oscillatore che potrebbero innalzare la frequenza di trasmissione oltre gli 80Hz di tolleranza che hanno per legge tutti i dispositivi di ricezione.
La terra non la ereditiamo dai nostri padri ma l'abbiamo in prestito dai nostri figli. Alce Nero
Avatar utente
vinx
 
Messaggi: 298
Iscritto il: gio lug 28, 2005 16:41 pm
Località: Lat: 42°5'32" Lon: 13°22'3"

Messaggioda Sbob » ven mar 05, 2010 23:29 pm

Anche le apparecchiature elettroniche soffrono le botte, tanto piu' quando hanno un'antenna come l'ARVA. Forse oggi funziona bene, ma che ne sai che un colpo non abbia lasciato un contatto scarso che se ne va del tutto quando vieni preso e sbatacchiato da una valanga?

L'oscillatore invece penso che abbia un quarzo se no non stai dentro le tolleranze, quindi dovrebbe essere abbastanza immune all'invecchiamento. Qualche giorno fa ho misurato la frequenza di un Fitre vecchio di svariati anni ... preciso all'hertz!
Avatar utente
Sbob
 
Messaggi: 7181
Images: 2
Iscritto il: ven set 14, 2007 12:49 pm

Messaggioda luca.hornet » sab mar 06, 2010 12:16 pm

Ma il bca tracker 2 si trova in commercio ?
da quel che ho letto dovrebbe essere un buon prodotto molto veloce ad un buon prezzo ma non lo trovo in vendita.........un prodotto fantasma!
Luca
luca.hornet
 
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 13, 2009 18:39 pm

Messaggioda tommy~ » sab mar 06, 2010 16:13 pm

prendilo pure usato... io mi son preso il Mammut Pulse e tornando indietro ne prenderei uno da meno soldi

in ogni caso se lo prendi analogico fai una prova ricerca ogni tanto...
Avatar utente
tommy~
 
Messaggi: 456
Iscritto il: ven nov 03, 2006 22:53 pm
Località: Vatar ( Trento )

Prossimo

Torna a Freeride - Scialpinismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.