Ferrata con corda al secondo

Vie ferrate ed escursioni impegnative nelle Dolomiti e nelle Alpi

Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Charsy » lun ago 07, 2017 14:54 pm

Ciao a tutti mi chiamo Charsy e sono nuovo del forum.
Da qualche mesetto ho iniziato con le ferrate e con me viene quasi sempre la mia compagna.
L' ultima volta si è fatta prendere dal panico ma con calma sono riuscito a tranquillizarla e l' abbiamo conclusa nei migliori dei modi.
La mia domanda è la seguente: nei punti un po più esposti potrei mettere un rinvio al fittone, nodo a 8 sul suo anello di servizio con una corda da 8 mm da 20 mt. E tirarla su man mano che avanza con un mezzo barcaiolo? Oppure moschettone a ghiera su fittone con secchiello sempre corda da 8 mm da 20 mt. con nodo a 8 sul suo anello di servizio?
Forse psicologicamente si sentirà più sicura, voi che ne dite?
Grazie mille. :)
Charsy
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom ago 06, 2017 1:08 am

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda PIEDENERO » lun ago 07, 2017 15:09 pm

no.
la manovra così non va bene.
se la tua socia dovesse avere ancora un episodio di panico, non portarla più a fare ferrate. che senso avrebbe?
Avatar utente
PIEDENERO
 
Messaggi: 7024
Images: 4
Iscritto il: gio set 22, 2011 18:26 pm
Località: Sodor

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda wolf jak » lun ago 07, 2017 15:19 pm

Premesso che, anche durante la tua manovra, lei deve continuare a usare correttamente il kit da ferrata, nei tratti verticali dove riesci ad assicurarla dall'alto, dovresti semplicemente posizionare sopra un fittone un bel moschettone a ghiera, e recuperare col mezzo barcaiolo (la corda, scieglila dinamica).
Nei tratti in traverso, dovresti anche posizionare diversi rinvii intermedi.

Ma se arriva il panico vero, non è affatto detto che questo basti. E sareste bloccati in due...
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 1452
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Rampegon » lun ago 07, 2017 15:25 pm

La manovra è corretta solo nel senso generale, fatto salvo valutazioni sul senso di panico o sulle sue incertezze/paure, io procederei oltre che ognuno con i sui kit da ferrata, con una sicura a corda corta. Visto che hai sti 20 m di corda da 8 mm , leghi lei all'imbracatura con il nodo a otto (no anello di servizio) ti leghi anche tu analogamente. lasci tra te e lei circa 6/7 m di corda poi blocchi la corda alla lunghezza citata con un machard e un moschettone a ghiera al tuo anello di servizio (questo si può anche fare con un ghiera e un barcaiolo, ma la soluzione del machard ti permette di allungare o accorciare la corda a necessità senza dover sciogliere il nodo di che vi lega alla distanza di cordata 6/7 m) . La rimanente corda la fai passare a spire sul torace in obliquo (spero tu intenda cosa sto dicendo a parole) e la blocchi con asola e controasola. Indi procedete a corda tesa solo con i kit da ferrata sui tratti più facili ove il rischio di caduta è molto contenuto e nei tratti più difficili la recuperi con un mezzo barcaiolo sul fittone della ferrata. Questo tipo di progressione se non eseguito correttamente non è esente da rischi e sopratutto rallenta la progressione.
Avatar utente
Rampegon
 
Messaggi: 1529
Images: 14
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:47 am

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Charsy » lun ago 07, 2017 15:45 pm

@piedenero anche io all inizio me la facevo sotto ma piano piano e per gradi sto acquisendo più sicurezza. Poi penso che faccia bene avere un po di paura così si fa più attenzione a quello che si fa. Cmq grazie mille.
Charsy
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom ago 06, 2017 1:08 am

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Charsy » lun ago 07, 2017 15:47 pm

wolf jak ha scritto:Premesso che, anche durante la tua manovra, lei deve continuare a usare correttamente il kit da ferrata, nei tratti verticali dove riesci ad assicurarla dall'alto, dovresti semplicemente posizionare sopra un fittone un bel moschettone a ghiera, e recuperare col mezzo barcaiolo (la corda, scieglila dinamica).
Nei tratti in traverso, dovresti anche posizionare diversi rinvii intermedi.

Ma se arriva il panico vero, non è affatto detto che questo basti. E sareste bloccati in due...

Grazie Wolf Jack si la corda è dinamica.grazie.
Charsy
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom ago 06, 2017 1:08 am

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Charsy » lun ago 07, 2017 15:49 pm

Rampegon ha scritto:La manovra è corretta solo nel senso generale, fatto salvo valutazioni sul senso di panico o sulle sue incertezze/paure, io procederei oltre che ognuno con i sui kit da ferrata, con una sicura a corda corta. Visto che hai sti 20 m di corda da 8 mm , leghi lei all'imbracatura con il nodo a otto (no anello di servizio) ti leghi anche tu analogamente. lasci tra te e lei circa 6/7 m di corda poi blocchi la corda alla lunghezza citata con un machard e un moschettone a ghiera al tuo anello di servizio (questo si può anche fare con un ghiera e un barcaiolo, ma la soluzione del machard ti permette di allungare o accorciare la corda a necessità senza dover sciogliere il nodo di che vi lega alla distanza di cordata 6/7 m) . La rimanente corda la fai passare a spire sul torace in obliquo (spero tu intenda cosa sto dicendo a parole) e la blocchi con asola e controasola. Indi procedete a corda tesa solo con i kit da ferrata sui tratti più facili ove il rischio di caduta è molto contenuto e nei tratti più difficili la recuperi con un mezzo barcaiolo sul fittone della ferrata. Questo tipo di progressione se non eseguito correttamente non è esente da rischi e sopratutto rallenta la progressione.

Ciao Rampegon, intensi avanzare in conserva giusto? Cmq si ho capito cosa intendi grazie mille.
Charsy
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom ago 06, 2017 1:08 am

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Charsy » lun ago 07, 2017 15:50 pm

Un ultima cosa: in solitaria mi può essere utile la corda o è solo peso extra che verrà inutilizzato?
Charsy
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom ago 06, 2017 1:08 am

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Rampegon » lun ago 07, 2017 16:07 pm

Si esatto, in conserva;
in solitaria... su una ferrata direi che il kit è sufficiente a garantirti standard minimi di sicurezza che si attestano sul 10% , il restante 90% lo fa la tua testa.
Avatar utente
Rampegon
 
Messaggi: 1529
Images: 14
Iscritto il: mer dic 13, 2006 11:47 am

Re: Ferrata con corda al secondo

Messaggioda Charsy » lun ago 07, 2017 16:18 pm

Rampegon ha scritto:Si esatto, in conserva;
in solitaria... su una ferrata direi che il kit è sufficiente a garantirti standard minimi di sicurezza che si attestano sul 10% , il restante 90% lo fa la tua testa.

Ok ricevuto. Grazie mille per i consigli. 8)
Charsy
 
Messaggi: 16
Iscritto il: dom ago 06, 2017 1:08 am


Torna a Vie Ferrate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.