Fuoriuscita corda da rinvio

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda davide77 » mer ott 11, 2017 18:10 pm

Scusate se appena iscritto mi butto subito su questo argomento senza nemmeno presentarmi o salutare.

Ma ho fatto di recente un incidente, sono un po' scosso e vorrei comprendere se sia possibile che la corda sia uscita dal rinvio, e in questo caso, magari, avanzare ipotesi su come e perchè possa essere successo.

Ho provato a documentarmi un poco...

lasciando da parte il caso di apertura del rinvio per urto violento https://www.sestogrado.it/it/apertura-accidentale-dei-rinvii/ e lasciando da parte il caso "classico" di rinvio parallelo alla parete con moschettonaggio errato e progressione nella direzione di apertura della ghiera,

inspiegabilmente non riesco a trovare un approfondimento convincente sulla possibilità che la corda fuoriesca se il rinvio è perpendicolare alla parete con ghiera rivolta all’esterno (ovvero il mio caso, che vado a riportare nella foto successiva: cordino su clessidra con rinvio disposto perpendicolarmente alla parete).

Potreste darmi un'aiuto?

P.S.:Se l'argomento che propongo fosse già stato affrontato in questo forum (ho provato a fare qualche ricerca, ma senza successo), scusatemi: potreste eventualmente darmi il riferimento?

Grazie !
Immagine
davide77
 
Messaggi: 75
Images: 9
Iscritto il: mer ott 11, 2017 17:39 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda VECCHIO » mer ott 11, 2017 18:56 pm

Come diceva qualcuno, di cose ne succedono e pensare di conoscerle tutte è illusione.
E per di più, quando ne sai tante, ne succede sempre una nuova.
Non esiste una soluzione definitiva, ci sono innumerevoli soluzioni parziali per innumerevoli situazioni diverse.
E se non è mai successo succederà.
L'uomo è un essere limitato e deve sempre sapere di esserlo, senza illudersi mai.
Una soluzione è non volare mai e questa è l'unica che dipende solo da te.
Un'altra è non scalare.
Mi spiace per la tua esperienza: imponiti di non ripeterla mai più.
Ma sappi che la ripeterai con modalità diverse.
È un gioco, la vita si mette in gioco, oppure non si gioca.
Mie opinioni poco condivisibili.
....ALPINISTA......NO GUIDA....... questa mi scombussola
Scalare con gli esperti del cai... son sempre dei grossi guai...... questa mi piace
VECCHIO
 
Messaggi: 2919
Images: 0
Iscritto il: lun ott 12, 2009 22:00 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda davide77 » mer ott 11, 2017 19:05 pm

Ti ringrazio. Sono caduto a causa del crollo improvviso di roccia. Condivido quanto scrivi. Ma come mai nel caso di rinvio parallelo alla parete la complessità e imprevedibilità ha consentito comunque di elaborare un modello di pratiche da evitare e invece non riesco a trovare niente su rinvio perpendicolare?
davide77
 
Messaggi: 75
Images: 9
Iscritto il: mer ott 11, 2017 17:39 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda Ziggomatic » mer ott 11, 2017 20:17 pm

davide77 ha scritto:Ti ringrazio. Sono caduto a causa del crollo improvviso di roccia. Condivido quanto scrivi. Ma come mai nel caso di rinvio parallelo alla parete la complessità e imprevedibilità ha consentito comunque di elaborare un modello di pratiche da evitare e invece non riesco a trovare niente su rinvio perpendicolare?


Così, ad occhio,un rinvio messo a quella maniera mi pare libero di ruotare e torcersi come c***o vuole. Boh, nel caso forse metterei una ghiera...
Avatar utente
Ziggomatic
 
Messaggi: 406
Iscritto il: mar feb 21, 2012 16:46 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda Warm75 » mer ott 11, 2017 21:06 pm

Partiamo da alcune lapalissiane considerazioni:
-la corda SE è all'interno del rinvio ha 2 strade per uscirne: 1 il rinvio si apre; 2 la corda si sfila a moschettone chiuso.
Direi che il caso 2 è da escludersi visto che il capo in questione dovrebbe esser stato legato al tuo imbrago; ergo rimane in campo l'ipotesi 1.
Come dice Ziggo il rinvio della foto può girare ( e nella posizione in cui è in foto sbattere contro la parete) come minchia vuole; mi pare tu parli di "ghiera" come il suddetto Ziggomatic (forse distratto :wink: ) aveva suggerito...quindi mi verrebbe da pensare che la ghiera non fosse avvitata e quindi il moschettone si possa essere aperto come un moschettone normale a causa di un urto o evento "traumatico" simile....se la ghiera è chiusa (avvitata) in quella posizione mi sento di dire che le possibilità che il moschettone si apra sono inferiori al 1%....
Poi magari il buon Kinobi (che a quanto leggo mi pare uno dei più documentati su materiali, test degli stessi ed eventuali problematiche) è a conoscenza di situazioni "che noi umani...." e riesce a darti una spiegazione più accurata.
Ciao
Matteo
Warm75
 
Messaggi: 55
Iscritto il: gio set 28, 2017 15:54 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda davide77 » mer ott 11, 2017 21:29 pm

Non c’era ghiera e (se non ricordo male, ma posso ricordare male: dovrei verificare tornandoci) la mia progressione fu abbastanza verticale, due o tre metri ?
davide77
 
Messaggi: 75
Images: 9
Iscritto il: mer ott 11, 2017 17:39 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda Kinobi » mer ott 11, 2017 21:53 pm

Ci sono tante possibilità affinchè la corda esca.
Tante.

Da come è rinviato, a essere messo perpendicolare. Metterlo perpendicolare è il sistema migliore per far uscire la corda. Basta solo guardare la leva ed immaginare una corda in caduta. La leva sporgente è un naturale invito.
Notte
E
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 4966
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda scairanner » mer ott 11, 2017 22:12 pm

Il rinvio posizionato così come nella foto non è perpendicolare alla roccia, ma parallelo.
Sarebbe stato perpendicolare nel caso in cui la clessidra fosse stata orizzontale, solo in questa ipotesi un cordone infilato nella stessa permetterebbe un posizionamenteo perpendicolare del rinvio.
In questo caso invece, andando la corda in tiro il rinvio si posiziona parallelamente alla roccia, quindi evidentemente tu hai inserito la corda dall'esterno verso l'interno (quindi al contrario) pensando che l'inserimento fosse indifferente, in quanto tu reputavi erroneamente il rinvio in posizione perpendicolare. Non vedo altra soluzione.
-Come sarà la scalata di Adam Ondra nel 2030?
-Arrampicherò di certo. Spero di non scalare peggio di quanto non faccia ora...


-meno internet, più cabernet
Avatar utente
scairanner
 
Messaggi: 3300
Images: 9
Iscritto il: lun ago 26, 2013 22:10 pm
Località: est-iva

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda VECCHIO » mer ott 11, 2017 22:22 pm

davide77 ha scritto:Ti ringrazio. Sono caduto a causa del crollo improvviso di roccia. Condivido quanto scrivi. Ma come mai nel caso di rinvio parallelo alla parete la complessità e imprevedibilità ha consentito comunque di elaborare un modello di pratiche da evitare e invece non riesco a trovare niente su rinvio perpendicolare?


-prima i percorsi paralleli, quelli perpendicolari son visti male, ma vedrai che ci arrivano a teorizzare anche le x

Devi stare molto più attento e non cadere mai, la roccia non ha nessun interesse per te, sei tu che cadi e ti puoi fare male.....
.......sono caduto a causa del crollo improvviso di roccia.... e tu ???? dove eri, dormivi, l'hai fatta cadere tu, stavi telefonando, non hai controllato ciò che prendevi, hai sbagliato qualcosa, avevi le scarpette slacciate, avevi gli occhiali appannati, stavi facendo del sesso con la tua morosa.....
Secondo me devi pensare più ai pericoli e studiarli, che pensare e studiare come andare in sicurezza, questa è una conseguenza, non un punto di partenza.
Abbi anche paura di te stesso e di ciò che fai, impara a controllarla, così ti educhi.
....ALPINISTA......NO GUIDA....... questa mi scombussola
Scalare con gli esperti del cai... son sempre dei grossi guai...... questa mi piace
VECCHIO
 
Messaggi: 2919
Images: 0
Iscritto il: lun ott 12, 2009 22:00 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda Ziggomatic » mer ott 11, 2017 22:25 pm

A me pare in reltà assolutamente parallelo, anche se la foto non è chiarissima. Un rinvio su un cordone così, in quella posizione, come ho già detto, ho l' impressione che finisca per muoversi come vuole. Kinobi, che sicuro ne sa molto più di me, conferma che quella è una brutta posizione.
La mia ipotesi, in risposta, alla domanda di chi ha aperto il topic era usare una ghiera, chiusa, al posto del rinvio.
Avatar utente
Ziggomatic
 
Messaggi: 406
Iscritto il: mar feb 21, 2012 16:46 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda Kinobi » gio ott 12, 2017 7:40 am

Se metti un rinvio perpendicolare alla foto, come su una placchetta speleo, sulla Fixe2, su una maglia rapida su spit, etc... su chiodo messo strano, ecc, la leva va perpendicolare alla roccia. Confermo quanto scritto prima.

Sulla foto il rinvio si posizione una via di mezzo tra perpendicolare e parallelo, è semplicemente "svergolo". Il punto è che se la corda zompa sopra la leva PRIMA di andare in carico, come è ovvio (visto che la leva è sopra il "basket" del moschettone, c'è poco da disquisire.
Non credo si tratti di un possibile caso di wishplash, anche se non è da escludere visto che il moschettone è staccato dalla roccia, e possibilmente ha fatto "spam" quando è rientrato se caricato.
https://www.youtube.com/watch?v=a3XhgVBPuEM

However, climbing is ad dangerous sport. Let's play freccette se non si accettano i rischi.
E
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 4966
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda funkazzista » gio ott 12, 2017 7:50 am

davide77 ha scritto:[...] lasciando da parte il caso "classico" di rinvio parallelo alla parete con moschettonaggio errato e progressione nella direzione di apertura della ghiera

Volevi dire "della leva", vero?
La ghiera è la chiusura a vite, non facciamo confusione che ce n'è già abbastanza :wink:


davide77 ha scritto:[...]non riesco a trovare un approfondimento convincente sulla possibilità che la corda fuoriesca se il rinvio è perpendicolare alla parete con ghiera rivolta all’esterno (ovvero il mio caso, che vado a riportare nella foto successiva: cordino su clessidra con rinvio disposto perpendicolarmente alla parete).

Anche qui volevi dire "leva" (o apertura), giusto?

A parte che la foto non è affatto chiara, con il rinvio perpendicolare alla parete, a seconda di come passi la corda e ti sposti rispetto al rinvio puoi ricadere nel caso del "moschettonaggio al contrario" che dicevi anche tu.
funkazzista
 
Messaggi: 6639
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda davide77 » gio ott 12, 2017 9:01 am

leva, non ghiera, sorry
La precisione è importante: sono d’acc con te.
@kinobi: per whisplash intendi l’apertura accidentale della leva per urto violento del moschettone ?
(Purtroppo mi mancano i termini per indicare in modo preciso e corretto e nei dettagli le varie parti di cui si compone un moschettone e un rinvio . Ho provato a cercarlo, ma senza grosso successo. Qualcosa forse esiste in inglese, ad esempio ho imparato poco fa grazie a Kinobi il termine “basket”, anche se purtroppo non mi sembra un termine “ufficiale”
davide77
 
Messaggi: 75
Images: 9
Iscritto il: mer ott 11, 2017 17:39 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda Kinobi » gio ott 12, 2017 9:33 am

davide77 ha scritto:leva, non ghiera, sorry
La precisione è importante: sono d’acc con te.
@kinobi: per whisplash intendi l’apertura accidentale della leva per urto violento del moschettone ?
(Purtroppo mi mancano i termini per indicare in modo preciso e corretto e nei dettagli le varie parti di cui si compone un moschettone e un rinvio . Ho provato a cercarlo, ma senza grosso successo. Qualcosa forse esiste in inglese, ad esempio ho imparato poco fa grazie a Kinobi il termine “basket”, anche se purtroppo non mi sembra un termine “ufficiale”


Scusa, hai visto il video che ho postato?

Mi scuso, certi termini li ho imparati dall'inglese e non li conosco in Italiano.
Avatar utente
Kinobi
 
Messaggi: 4966
Iscritto il: gio apr 10, 2008 14:01 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda davide77 » gio ott 12, 2017 9:48 am

Si, conoscevo quel video: si trova anche all’interno del link che ho postato nel primo post di questo 3d ma non avevo mai sentito il termine whisplash. Temo che li conosci in inglese perché non ci sono in italiano (ma mi piacerebbe verificare meglio)
davide77
 
Messaggi: 75
Images: 9
Iscritto il: mer ott 11, 2017 17:39 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda funkazzista » gio ott 12, 2017 9:59 am

Whiplash.
In italiano è il colpo di frusta, lo stesso che rischi al collo in caso di incidente in auto.
funkazzista
 
Messaggi: 6639
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda wolf jak » gio ott 12, 2017 10:10 am

Non è che risolva ogni genere di problema, ma se proprio ti spaventa il fatto che possa succedere di nuovo, prova a comprare il moschettone in foto (grivel Sigma) e vedi se ti ci trovi (io sto iniziando a usarlo per longe e soste e mi trovo molto bene, ma ho amici "che hanno due mani sinistra" che non ce la fanno proprio). In caso positivo, ti monti dei rinvii con questo lato corda e ti passa una paura :wink:
Immagine

video dal minuto 2'25"
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 1563
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda funkazzista » gio ott 12, 2017 10:23 am

wolf jak ha scritto:Non è che risolva ogni genere di problema, ma se proprio ti spaventa il fatto che possa succedere di nuovo, prova a comprare il moschettone in foto (grivel Sigma) e vedi se ti ci trovi (io sto iniziando a usarlo per longe e soste e mi trovo molto bene, ma ho amici "che hanno due mani sinistra" che non ce la fanno proprio). In caso positivo, ti monti dei rinvii con questo lato corda e ti passa una paura :wink:

[OT]Anche se Haston nel video (ovviamente) rinvia come se niente fosse, non credo che io vorrei trovarmi con uno di quei moschettoni in un rinviaggio "delicato". Niente da dire invece per gli altri usi.[/OT]
funkazzista
 
Messaggi: 6639
Images: 10
Iscritto il: mar giu 28, 2011 16:03 pm

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda wolf jak » gio ott 12, 2017 10:38 am

funkazzista ha scritto: Anche se Haston nel video (ovviamente) rinvia come se niente fosse...


Una delle prime cose che ho pensato guardando quel video è stata "minchia devono averglieli fatti provare notte e giorno finché non gli è riuscito quasi naturale" :lol:

comunque concordo, nemmeno io vorrei averlo come rinvio standard. Sto valutando invece per il famoso Jesus piece (come so buffi 'sti 'merigani)
Avatar utente
wolf jak
 
Messaggi: 1563
Images: 0
Iscritto il: mar ott 13, 2015 12:06 pm
Località: Verona

Re: Fuoriuscita corda da rinvio

Messaggioda davide77 » gio ott 12, 2017 11:17 am

sapevo che entrando qua avrei avuto suggerimenti interessanti. vi ringrazio. e confesso di essere ignorante: non ho mai sentito parlare del "Jesus piece" . Ho provato a sgugolare ma...
davide77
 
Messaggi: 75
Images: 9
Iscritto il: mer ott 11, 2017 17:39 pm

Prossimo

Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 3 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.